Archivi categoria: qualità/prezzo

Weekend aprile e maggio low cost – LA VAL DI NON SALUTA LA PRIMAVERA CON TANTI APPUNTAMENTI DEDICATI AI FIORI…

Weekend da 120 Euro a persona per due notti con colazione; il prezzo include due pernottamenti in primavera e due pernottamenti in autunno e l’adozione di un melo.

www.apriledolcefiorire.com

7 aprile – 2 maggio 2017

APRILE DOLCE FIORIRE:
 LA VAL DI NON SALUTA LA PRIMAVERA
CON TANTI APPUNTAMENTI DEDICATI AI FIORI…
NON SOLO DI MELO!

NOVITÀ 2017: A castello con gusto!

Parco Fluviale Novella: passeggiata lungo i sentieri delle orchidee selvagge
—————————–

Gustosi menu che mettono insieme fiori di melo e altri fiori autoctoni.

Fiorinda, un’intensa due giorni dedicata ai fiori, alla cultura
e all’agricoltura della Val di Non.

ADOTTA UN MELO:


Weekend in Val di Non presso un’azienda agricola Melinda a partire da 120 Euro a persona: adozione della pianta inclusa!

– Prima dei frutti ci sono i fiori e, proprio per questo, una terra di frutti per eccellenza come la Val di Non, chiamata anche non a caso, la valle delle mele, dedica l’intero mese di aprile ai fiori.

Momento hype del periodo sarà naturalmente la fioritura dei meli che letteralmente imbianca tutta la valle, inondandola di un intenso profumo. Per aspettarlo e accompagnarlo nel migliore di modi ci saranno tantissimi eventi. E non solo dedicati ai fiori di melo!

Tra le novità più belle del 2017, “A castello… con gusto”, visita guidata allo spettacolare Castel Valer – che nel 2017 apre per la prima volta le sue porte al pubblico – , abbinata a una passeggiata tra i meleti in fiore circostanti e a una squisita merenda curata da La Strada della Mela e dei Sapori.

“Aprile dolce fiorire” è una scatola magica en plein air che racchiude appuntamenti legati alla floricoltura e alle piante selvatiche, passeggiate tra i filari di melo, menù a tema, weekend in agriturismo in cui è possibile adottare un melo, running (o slow walking) in campagna…

Un consiglio perfetto per apprezzare la fioritura in modalità aromaterapia? L’essenza dei boccioli di melo è particolarissima e un’esperienza da provare appena fa buio e l’aria della sera si fa frizzante, è uscire all’aria aperta, chiudere gli occhi e concentrarsi solo sull’olfatto: il naso si inebrierà immediatamente, trasmettendo una sensazione straordinaria a tutto il corpo. Provare per credere!

FIORINDA: FIORI DA AMMIRARE, ASSAGGIARE, IMPARARE E… PEDALARE

Per “Aprile dolce fiorire”, a Mollaro va in scena la quinta edizione di Fiorinda, il dolce spettacolo della fioritura dei meleti! Dall’8 al 9 aprile il borgo della Val di Non, che è interamente circondato da campi pieni di alberi di melo, si mette in festa e diventa un’allegra vetrina incentrata su agricoltura, prodotti locali, enogastronomia, cultura, artigianato, sport e innovazione. Tra le novità di quest’anno, un Castello animato da streghe e mangiafuoco e Fiorinda Social Walk, una biciclettata e camminata tra i meli. Da non perdere inoltre gli spettacoli di show cooking, i laboratori didattici e le tante animazioni per i più piccoli. www.fiorinda.org

PARCO FLUVIALE NOVELLA: SUI SENTIERI DELLE ORCHIDEE SELVAGGE
Aprile è anche il mese in cui il Parco Fluviale Novella dedica, ogni weekend, le sue escursioni ai fiori e ai loro segreti. Lungo il percorso tra i suoi spettacolari canyon, oltre ad ammirare i meleti in bianco, protagoniste dell’escursione saranno le prime orchidee selvatiche, avvistate e raccontate dalle guide, e le incredibili strategie che alcune piante mettono in atto per assicurarsi la propagazione.

AL MELETO: UNA VERA MELAVVENTURA – VISITA GUIDATA!

Pensando ai più piccoli, ma anche ai loro accompagnatori adulti, nell’evento dedicato alla fioritura, non poteva mancare una visita guidata divertente e istruttiva focalizzata sui campi di melo, da vivere all’aria aperta in compagnia di una guida bravissima. Ingredienti speciali: gli scorci di paesaggio, i particolari punti di osservazione giocosamente interattivi e una squisita merenda con prodotti del territorio.

MENÙ A TEMA FLOREALE E SHOW COOKING A BASE DI PIANTE E FIORI LOCALI

Le mele antiche, gli ortaggi e altre produzioni agricole locali saranno invece protagonisti di alcuni interessanti itinerari tematici. Alcuni ristoranti soci della Strada della Mela proporranno per tutto il periodo primaverile menu ad hoc con abbinamenti floreali tra fior di melo e altri fiori autoctoni. Tra le ricette, maltagliati all’ortica fatti in casa con mortandela, tarassaco e fiorellini, fortaie alle erbe di campo con salumi e formaggi, petto di faraona ripieno al tarassaco spontaneo dei prati della Predaia, semifreddo al sambuco con marmellata di mele cotogne.

E tra quelle per lo show cooking con il senior Family chef Mattia Sicher dell’Hotel Pineta: ravioloni alla carbonara liquida e cime di luppolo selvatico, spatzle tricolori della cucina aromatizzati con le verdure di stagione.

ADOTTA UN MELO – VACANZA GREEN BELLA, BUONA E DIVERTENTE!

Uno dei momenti più belli del mese di aprile in Val di Non è sicuramente il ritorno dei weekend di “Adotta un melo” – www.adottaunmelo.com. Prenderanno il via dal 7 aprile, per un’idea di vacanza “green 100%” – promossa dall’ APT della Val di Non, dalla Strada della Mela e dei Sapori della Val di Non e da Melinda – che vede coinvolte le aziende agrituristiche che si fregiano del riconoscimento “Ambasciatori di Melinda”, grazie all’anima eco del loro modo di intendere l’ospitalità.

Questo weekend country style dà la possibilità di trascorrere qualche giorno in un’azienda agricola impegnata nella coltivazione delle mele e di vivere in diretta i suoi ritmi e i suoi rituali. Per adottare un melo della Val di Non – che sarà corredato di una targhetta con il nome della nuova mamma o del nuovo papà – è sufficiente prenotare un weekend dal 7 aprile al 4 giugno 2017, facendo ritorno in autunno per raccogliere le propria frutta insieme ai contadini co-genitori della pianta e portarsi a casa 15 kg di croccanti mele di cui, nel corso dei mesi, si è seguita l’evoluzione, grazie agli aggiornamenti ricevuti via web.

Durante i fine settimana di “Adotta un melo”, gli ospiti degli agriturismi vivranno i frutteti in compagnia degli agricoltori affiliati al progetto e scopriranno con loro alcuni “segreti” delle tecniche di coltivazione nello spirito di provare un’esperienza “living as locals”.

Pacchetti a partire da 120 euro a persona, con trattamento B&B, adozione inclusa. Il prezzo include due pernottamenti in primavera e due pernottamenti in autunno.

Sconti del 50% per bambini da 3 a 12 anni.

4 VILLE IN FIORE, EDIZIONE NUMERO 42: PASSEGGIATA TRA I MELETI IN FIORI, PER RUNNER E SLOW WALKER
Nel mese fiorito, un grande classico è La “Quattro Ville in Fiore”, evento amato da runner super allenati, ma anche di chi vuole godersi una tranquilla passeggiata primaverile! In programma, nel 2017, il 23 aprile, nasce ben 42 anni fa come evento creato per sposare idealmente sport e bellezza, mettendo insieme atleti provetti e persone di tutte le età che hanno voglia di vivere la fioritura dei meli, ammirandone i profumi e i colori lungo un percorso che si sviluppa nell’area definita delle “Quattro Ville”, cuore della Val di Non e luogo storico per la coltivazione delle mele in tutto il Trentino.
Il percorso – 11 o 5 km – tocca alcuni dei più bei castelli della Val di Non, come Castel Nanno e l’imponente Castel Valer, congiungendo ad anello i suggestivi borghi contadini che formano le Quattro Ville d’Anaunia. Speciali corner gastronomici per fare un break di bontà dopo il percorso. Tra le novità del 2017, visite guidate ad alcuni monumenti artistici della zona.

MOSTRA MERCATO DELL’AGRICOLTURA: la più grande fiera dedicata all’agricoltura della Val di Non.
In un calendario così fitto di eventi, non poteva mancare una grande esposizione dedicata agli appassionati di agricoltura e giardinaggio, ma anche alle famiglie e ai bambini. L’1 e 2 maggio, la fiera di Cles ospita le più importanti novità del settore, le macchine agricole, il mercato delle piante da frutto, animali da cortile e focus dedicati alle tecniche della coltivazione dell’orto fatto in casa. Anche le attività didattiche per i più piccoli la rendono un interessante laboratorio a cielo aperto per grandi e bambini.

INCONTRI CON GLI AGRICOLTORI “A PORTE APERTE”

Oltre ai tre eventi principali, “Aprile dolce fiorire” proporrà numerose iniziative legate alla Strada della Mela. Le aziende agricole e produttrici di derivati della mela daranno vita a incontri a “porte aperte” per i visitatori, accompagnandoli nei luoghi di produzione e illustrando loro le tecniche di coltivazione e di lavorazione della frutta.

Per ulteriori informazioni:
APT Val di Non – www.visitvaldinon.it
tel. 0463 830133
www.apriledolcefiorire.com

Weekend primaverili in CATALUNYA – Non solo Barcellona

UNA STAGIONE RICCA DI NOVITÀ IN CATALUNYA

Certificazioni di sostenibilità, nuove aperture, riconoscimenti nel settore gastronomico, eventi culturali sono solo alcune delle novità che animeranno la regione catalana .

Nuovi riconoscimenti internazionali per la cucina catalana.

Quest’anno sono infatti sei le stelle che la celebre “guida rossa” aggiunge a quelle già vantano da numerosi ristoranti catalani.

Così il ristorante Lasarte, di Barcellona, ha ottenuto la sua terza stella, in compagnia stavolta di El Celler di Can Roca e del Sant Pau.

Cinque nuovi ristoranti entrano nella lista con una stella: Ca l’Arpa a Banyoles (Girona), Céleri e Xerta, entrambi a Barcellona, La Boscana a Bellvís (Lleida) e L’Antic Molí a Ulldecona (Tarragona).

Attualmente 54 ristoranti distribuiti per tutta la regione sono segnalati sulla Guida Michelin, per complessive 65 stelle.
http://estucasa.catalunya.com/activitats/ven-a-cenar-a-casa/

Tra le novità a Barcellona si segnala l’apertura dell’Open Camp, il primo nello stadio di Montjuïc, che offre atletica, calcio, pallacanestro, motociclismo e altre attività ancora.www.opencamp.com.

E ancora nel 2017 ricorre il 150º anniversario della nascita di Josep Puig i Cadafalch, commemorata con diversi eventi a Barcellona e in altre località del territorio.

Questo architetto del modernismo progettò nove case a Barcellona, una delle quali nota come la “Casa de les Punxes” per le sue sei torri appuntite, ha da poco aperto le porte al pubblico.

L’edificio si trova in piena Diagonal, vicino al Passeig de Gràcia ed è stato costruito agli inizi del XX secolo per la famiglia Terrades.

E, sempre a proposito di Modernismo barcellonese, anche la Casa Vicens, nel quartiere di Gràcia e prima casa progettata da Gaudí, sarà presto aperta al pubblico. www.casavicens.org

———–

Ad aprile è prevista l’inaugurazione di Ferrari Land, parco tematico del Cavallino Rampante sulla Costa Daurada all’interno del PortAventura world.

Il parco di 70.000 mq, ideale per le famiglie amanti di adrenalina, motori e della Ferrari.

Una delle principali attrazioni sarà l’acceleratore verticale, che raggiunge i 180 km/h in cinque secondi, un’esperienza unica per gli amanti della Formula 1.

La nuova attrazione batterà un doppio record europeo: essere la montagna russa più alta d’Europa (112 metri) e quella più rapida (180 km/h). L’arrivo di Ferrari Land rende PortAventura World un riferimento mondiale, grazie all’offerta di tre parchi tematici in un unico resort.
www.portaventuraworld.com/ferrari-land

Per maggiori informazioni:
www.catalunya.com
Seguici su Facebook

Catalan Tourist Board
Il CATALAN TOURIST BOARD (CTB) è l’organismo ufficiale della Generalitat de Catalunya responsabile della promozione e aiuto alla commercializzazione delle risorse turistiche della Catalunya sia all’estero che nel resto della Spagna. Il suo obiettivo è consolidare l’immagine del paese come destinazione turistica diversa e di qualità. Il CTB promuove le diverse esperienze e i prodotti turistici suddivisi per categorie:
• Vacanze allo stile mediterraneo sulla costa catalana
• Attività di svago in Catalunya
• Itinerari alla scoperta di un paese con una grande cultura
• Soggiorni con focus natura, avventura, montagna, gastronomia e ambiente rurale
• Opportunità di eventi MICE
• Viaggi d’interesse specifico

–   L’Ente del Turismo della Catalunya ha chiuso il 2016 con ottimi risultati e inaugura il nuovo anno con importanti novità. Sono stati ben 1.189.136 gli italiani che hanno visitato la regione lo scorso anno confermando l’Italia come il quarto mercato estero dopo Francia, Regno Unito e Germania. Questi numeri testimoniano la passione che gli italiani hanno da sempre per la destinazione, meta privilegiata non solo per le vacanze al mare ma anche per i viaggi culturali nelle città d’arte, per gli itinerari naturalistici e per l’eccellente gastronomia.

Tra le numerose novità, si segnalano in particolare la certificazione di sostenibilità per diverse aree della regione,

L’inaugurazione di un grande parco divertimenti in Costa Daurada e ancora riconoscimenti nel segmento gastronomico, eventi culturali e nuove aperture a Barcellona. 

Nel 2017, dichiarato Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, il Catalan Tourist Board punterà la promozione del territorio sul tema della sostenibilità come valore trasversale del proprio modello turistico, con focus su ecoturismo, turismo naturalistico e accessibilità.

In questa direzione si pone l’assegnazione della certificazione Biosphere, a cura del Consiglio Turismo Sostenibile Globale, a località quali Barcellona, Sitges e la Val d’Aran nei Pirenei. Anche il Parco Naturale del Montsant (Tarragona), inclusa la zona del Priorat, e il Parco Naturale del Montgrí, le Isole Medes e il Baix Ter (Girona) hanno ottenuto la Carta Europea di Turismo Sostenibile a cura della Federazione EUROPARC. Tale riconoscimento è stato rinnovato anche alla Zona Vulcanica della Garrotxa, primo parco dello stato ad ottenerla. Altri tre parchi, quello del Delta de l’Ebre, Sant Llorenç del Munt i l’Obac e il Montseny, sono già in possesso di tale certificato europeo. http://parcsnaturals.gencat.cat

Evento a Como domenica 5 marzo 2017 – A piedi e in bici sulla Vecchia Ferrovia – Partecipazione gratuita

Insieme da Olgiate Comasco a Grandate

La partecipazione è libera e gratuita

Domenica 5 marzo 2017 – 10a giornata nazionale delle ferrovie non dimenticate/ Mese della mobilità sostenibile

A piedi e in bici sulla Vecchia Ferrovia. Insieme da Olgiate Comasco a Grandate.
Passeggiata di sensibilizzazione sulla ex ferrovia  Grandate- Malnate

In questo 2017, anno mondiale del turismo sostenibile per lo sviluppo, torna con ancora più forza DOMENICA 5 MARZO la GIORNATA NAZIONALE DELLE FERROVIE “NON” dimenticate, giunta alla 10a edizione. E torna con immutato entusiasmo la “classica” passeggiata-ricognizione proposta da IUBILANTES sul tracciato della ex ferrovia Grandate-Malnate che sta vivendo un momento cruciale della propria storia.
Tutti i cittadini attenti alla tutela del territorio e alla valorizzazione della mobilità lenta sono vivamente invitati a partecipare alla passeggiata, per dare un forte segnale di sostegno al progetto di recupero pedonale e ciclabile della vecchia ferrovia, che è, e resta, asse privilegiato di collegamento lento fra Como e Varese e di valorizzazione ambientale e turistica del territorio correlato, e che è indispensabile che non vada perduto.
Organizza, come sempre, IUBILANTES, in sinergia con le Associazioni e Volontari del territorio, con i Comuni del tracciato e gli Enti Parco correlati.
Appuntamento h 9.20 alla ex Stazione FNM di Olgiate Comasco (Largo Europa); partenza h 9.30;
Passaggi successivi: h 10.30 ex stazione di Lurate Caccivio (Piazza Alpini) con accoglienza e piccolo ristoro offerto dall’Associazione Alpini locale; h 11.30 ex stazione di Villa Guardia (Via Gorizia); h 12.30/13.00 arrivo a Grandate stazione con possibilità di pranzo/ristoro presso il Centro Sportivo San Poss (5 minuti a piedi dalla Stazione) (su prenotazione)

Lungo il cammino, accompagnato dai volontari IUBILANTES, approfondimenti a cura dell’Associazione e incontri con le Amministrazioni e con le Associazioni interessate.

La partecipazione è libera e gratuita.

Ognuno partecipa sotto la propria personale responsabilità. Minori accompagnati.

Scarpe e abbigliamento da trekking. Trasporti autogestiti.
Mezzi pubblici: ferrovia TRENORD; Autolinea C77 FNMA Autoservizi Como – Varese – (per Grandate Stazione / Olgiate C.sco – controllare orari; munirsi di biglietto).

ISCRIZIONE (consigliata, per motivi organizzativi) entro giovedì 2 marzo, segnalando l’eventuale prenotazione pranzo in compagnia al San Poss (pasto completo 15 euro, dolce e caffè compresi. Disponibili anche menu ridotti da 10 e 12 euro).

Info:
Associazione Iubilantes: 031 279684 – iubilantes@iubilantes.it; contatto in corso di escursione: 3477418614

Via G. Ferrari 2  – 22100 COMO
Tel +39 031 279684 Fax +390312281470
iubilantes@iubilantes.it   iubilantes@pec.iubilantes.it  www.iubilantes.eu

VACANZE ESTATE 2017 IN GIAPPONE – LOW COST da 1.400 euro

Bassa stagione Euro 1.290,00 (1.400 IN TOTALE)
Gennaio / Febbraio / Giugno / Luglio / Settembre / Dicembre

Al costo del viaggio, 1.290,00 VA AGGIUNTA la quota scrizione e spese gestione pratica Euro 60,00 – Assicurazione sanitaria bagaglio e annullamento Euro 50,00

Un viaggio breve ma intenso ideale anche per viaggi di nozze e combinarlo con un soggiorno mare

Alla scoperta di Kyoto, Monte Fuji & Tokyo con un viaggio breve ma intenso ideale anche per viaggi di nozze e combinarlo con un soggiorno mare.

Il Giappone easy, un breve ma intenso viaggio per scoprire le principali città del Giappone.

Questo tour può essere combinato con un soggiorno mare in Malesia, Thailandia, Filippine, Micronesia, Indonesia, Nuova Caledonia, Fiji…

1°giorno: Osaka / Kyoto – Arrivo all’aeroporto di Osaka, incontro con il nostro corrispondente che vi aiuterà a prendere lo shuttle bus che vi porterà in circa 90 minuti al vostro hotel a Kyoto. Sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

2°giorno: Kyoto / Nara / Kyoto – La stazione di Kyoto è proprio difronte al vostro hotel, partenza con il treno “Kintetsu Express” per Nara, antica capitale del Giappone dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Walking Tour e visita del Tempio Todai-ji edificato nel 752 ed attualmente l’edificio in legno più grande al mondo. Passeggiata nel Nara Park dove vivono oltre 1000 cervi (animale simbolo della città considerato un messaggero divino) che girano liberamente. Visita al Tempio Kofuku-ji, un’imponente pagoda a 5 piani la seconda più alta del Giappone. Ritorno a Kyoto in treno e pomeriggio partenza per la visita della città. Con un bus locale trasferimento a Kiyomizu, visita del tempio da cui si può ammirare una splendida visita panoramica della città, del Tempio di Kodaiji che commemora il generale del XVI secolo Toyotomi Hideyoshi, e del Santuario shintoista di Yasaka celebre per ospitare il Gion Matsuri, il festival più importante del Giappone. Passeggiata nel distretto di Gion, uno dei più esclusivi e rinomati quartieri di geishe di tutto il Giappone che conserva ancora il suo antico fascino, le architetture caratteristiche, le forme di intrattenimento tradizionali e le antiche case da tè. Fine del tour a Gion e ritorno in hotel per proprio conto. Pernottamento.

3°giorno: Kyoto / Tokyo – Il vostro bagaglio principale sarà spedito da Kyoto a Tokyo, con il treno in un’ora e mezza arriverete a Tokyo, trasferimento per proprio dalla stazione centrale di Tokyo in hotel. Potrete prendere un taxi o la metro. Sistemazione nella camera riservata. Pomeriggio Tokyo city tour, la partenza ed il rientro sarà dal vostro hotel. Visita della Tokyo Tower, del Santuario Meiji, un’esempio di architettura tradizionale giapponese, Hama-Rikyu Garden, crociera sul fiume Sumida dove si potranno ammirare i contrasti tra la vecchia e la nuova Tokyo. Pernottamento in hotel.

4°giorno: Tokyo / Monte Fuji / Hakone / Tokyo – Partenza con il Tomei Expressway per il Monte Fuji, durante il viaggio si attraverserà il Giappone rurale con i suoi suggestivi paesaggi fino ad arrivare a circa 2800 metri di altezza. Salita al monte Hakone con Sky Gondola per godere a 360° del bel panorama della montagna vulcanica. Crociera sul Lago Ashi, un delizioso lago vulcanico. Pranzo incluso. Ritorno in hotel e pernottamento.

5°giorno: Tokyo – Giornata libera per escursioni per proprio conto. Pernottamento.

6°giorno: Tokyo – Trasferimento in pullman per il vostro aeroporto di partenza.

Quote valide per partenze dal 03/01/2017 al 23/12/2017
Partenza libera su base privata – Minimo 2 persone
Quota per persona in camera doppia

– Bassa stagione Euro 1.290,00
Gennaio / Febbraio / Giugno / Luglio / Settembre / Dicembre

– Alta stagione Euro 1.410,00
Marzo / Aprile / Maggio / Agosto / Ottobre / Novembre
Supplemento colazione in hotel Euro 150,00

La quota comprende: Trasferimento di gruppo con shuttle bus dall’aeroporto Kansai di Osaka all’hotel di Kyoto – Sistemazione in hotel in camera doppia hotel categoria standard – Trasferimento bagaglio: da Kyoto a Tokyo – 1 pranzo – Trasferimenti con i mezzi pubblici ed ingressi durante le visite guidate come da programma – Trasferimenti in treno come da programma (biglietto di seconda classe, posti prenotati) – Trasferimento con shuttle bus di gruppo dall’hotel di Tokyo all’aeroporto

La quota non comprende: visto – voli – mance – pasti – bevande – quanto non indicato nella voce” la quota comprende”

Hotel previsti da riconfermare al momento della prenotazione: Kyoto: New Miyako Hotel – Tokyo: Shiba Park Hotel

ORGANIZZATO DA:

per prenotazioni booking@originaltour.it

Originaltour – Tour Operator
Roma, Via Angiolo Cabrini 38 – tel 0688643905
website www.originaltour.it

WEEKEND e VACANZE DOVE ? – Porto è la nuova regina d’Europa

La città portoghese eletta miglior destinazione europea per il 2017. A decretarlo, i viaggiatori di tutto il mondo

Porto ottiene il titolo di Best European Destination per il 2017: è il trionfo della sua storia e della sua bellezza, unita all’amore di chi l’ha visitata e allo stesso tempo l’ha scelta come regina d’Europa.

Sono stati infatti oltre 138.116 – su un totale di oltre 420.000 – i turisti provenienti da 174 paesi a incoronare la città portoghese, al suo terzo trionfo dopo quelli del 2012 e del 2014.

Sul podio anche Milano (2°) e la polacca Danzica (3°).

Superate città gettonatissime come Barcellona, Parigi, Londra e Amsterdam.

Il prestigioso riconoscimento assegnato alla città riafferma il Portogallo come destinazione turistica di riferimento per sempr epiù turisti e viaggiatori.

Per informazioni: https://www.visitportugal.com/it

TURISMO DE PORTUGAL

Visitportugal è il sito ufficiale di promozione turistica del Portogallo creato da Turismo de Portugal, I.P., l’ente turistico nazionale.

Integrato nel Ministero dell’Economia, Turismo de Portugal, I.P., è l’ente preposto alla promozione, valorizzazione e sostenibilità dell’attività turistica, e riunisce in un’entità unica tutte le competenze istituzionali relative alla promozione del turismo, dall’offerta alla domanda.
Turismo de Portugal si avvale di una rete di uffici che coprono 21 paesi di prioritaria importanza per la promozione turistica internazionale.

LISBONA STA VIVENDO UN RINASCIMENTO CULTURALE – MAAT il nuovo museo da non perdere

portogallo-672-arte-8

 

Si chiama MAAT ed è il più nuovo e prestigioso dei Musei d’Arte.

Il MAAT – Museo de Arte, Arquitetura e Tecnologia; è stato voluto per ospitare una collezione permanente di opere d’arte portoghese e mostre temporanee di arte contemporanea, nuovi media, tecnologia e scienza.

Il nuovo Museo di Arte, Architettura e Tecnologia (MAAT) si trova sul lungofiume di Belém a Lisbona.

Il vero punto di forza di questo nuovo edificio è la capacità di dialogare con il paesaggio urbano e naturale che lo circonda.

Una serie di osmosi tra interno ed esterno.

La superficie esterna è rivestita di ceramiche calçada, progettate che riflette la luce nel suo variare di colri e le luci specchiate dall’acqua del fiume Tejo.

Il tetto è vivibile come una piazza, un teatro dove si presentano eventi e con una impagabile vista sulla città.

L’edificio del MAAT è stato disegnato dallo studio britannico AL_A – Amanda Levete Architects.

Nei suoi oltre 7,000 m² di superficie, il MAAT vuole esplorare convergenze tra architettura, tecnologia e arte contemporanea come scacchi della stessa cultura, e ospiterà un programma trans-disciplinare di mostre ed eventi pubblici. Scopo non secondario è anch equello di coinvolgere la comunità locale e quella dei viaggiatori di passaggio o attratti proprio da questo edificio e dalla sua programamzione.

Viaggiare tra mari da sogno incontaminati e low cost – Isole Similan – Nuovo paradiso d’Oriente – Arcipelago thailandese- Nove isole granitiche

 

La nuova meta esotica per chi vuole mari incontaminati e prezzi accessibili

Le isole Similan si trovano nel Mare delle Andamane, in Tailandia.

Sono considerate uno dei luoghi  “più belli” al mondo per le immersioni, distano 100 km da Phuket e sono raggiungibili in tre ore di navigazione.

Sabbia finissima color borotalco e bagnato dalle acque cristalline.

PERIODO IDEALE:
novembre e aprile ( temperature alcune volte elevate soprattutto negli ultimi mesi della stagione ma in totale assenza di piogge), quando gli insetti sono in MINORE quantità.
Tra Gennaio e Febbraio, è possibile  ammirare l’indimenticabile fioritura del Loto selvatico (Rafflesia Kerri Meyer); il fiore più grande del mondo.

Il gruppo delle Similan è un parco marino.

Koh Payan e Koh Huyong, sono abitate solo dalle tartarughe marine.

Sull’isola numero 4, sorgono tende e bungalow su una spiaggia incantevole

L’isola numero 8, la più grande,  è famosa per la sua roccia nera che domina la spiaggia. Anche sull’isola numero 8 esiste la possibilità di dormire in tende SE SAPRETE ADATTARVI ALLA NATURA DEL LUOGO ANIMALI COMRPESI..

Khao Lak è nota per le tre spiagge di Bang Niang, Nang Thong e Khao Lak. Bang Niang beach è a solo due chilometri a nord di Nang Thong, cuore commerciale dell’area, è costellata di lussuosi beach resort anche per fare per snorkeling; anche ville con lago artifiiciale e specialissime spa che rispettano anche la tradizione del massaggio tailandese.

Khao Lak è la spiaggai nelal zona meno sviluppata e più naturale, separata da Nang Thong da cinque chilometri di giungla tropicale.

La fitta giungla del Khao Sok National Park, incuneata tra Surat Thani a est e Phang-Nga a ovest, è letteralmente cosparsa di limpidi corsi d’acqua dolce e  laghi cristallini balneabili.

L’ecosistema del parco è antico di oltre 160 milioni di anni, considerato da alcuni come il più vecchio e più ricco in biodiversità sia rispetto alle foreste dell’Amazonia sia a quelle dell’Africa Centrale.  Trekking ed escursioni giornaliere ben organizzati.

Oltre a pesci della barriera e tartarughe troverete pe ril vostro birdwatching:

39 sgargianti specie di uccelli, stravaganti granchi escoiattoli conosciuti come volpi volanti.

Lo Small Beach Track, a Ko Miang, è un sentiero di 400 metri per raggiungere un incantevole snorkel spot.

Il Viewpoint Trail e il Sunset Point:

-veloci passeggiate, in alcune parti molto ripide, attraverso la foresta vergine.

IMMERSIONI

Christmas Point è uno dei più spettacolari siti d’immersione della Isole Similan; vicino all’Isola No.9,  più ad Ovest del più noto North Point.

Anita’s Reef ; sul lato Orintale delle Isole Similan Nr. 5 & 6 (Koh Ha & Koh Hok), raggiunge anche l’estremità Sud dell’isola n° 5. Questa barriera è formata da un banco sabbioso che inizia a 5 metri di profondità. Bene anche per snorkeling.


COME ARRIVARE

Se siete a Bangkok, il modo più costoso, per raggiungere Khao Lak è  un volo Bangkok-Phuket. Le compagnie che effettuano il volo: Bangkok Airways, la Thai Airways, la Air Asia e la Nok Air.

DA RICORDARE: le ultime due compagnie aeree, comprendono nel prezzo del biglietto solo  un bagaglio da imbarcare del peso di massimo 15 kg, (160 Bath in più per ogni kg aggiuntivo).

Phuket; dall’aeroporto, di solito consigliano di raggiungere la Bus-station di Phuket e da qui prendere un bus della linea pubblica per Khao Lak.

Ma è uno spreco di tempo, perchè la città di Phuket  si trova a sud dell’aeroporto, mentre Khao Lak è a nord.

Meglio prendere il minibus con direzione: stazione dei bus di Phuket città, ma scendere prima (in corrispondenza alla prima fermata della linea dei bus pubblici sulla strada 402)  circa 25 km da Phuket centro (chiedere maggiori informazioni al conducente; è facile sbagliare).

Poi attraversate la strada e salire su un bus diretto a Khao Lak ( bus  numero 430 per Ranong, 465 per Surat Thani o 436 per Takua Pa, per una durata di circa 2 ore e mezza di vaiggio ).

Da   Kao Lak con barche potenti,  si arriva alle  isole (in tutto 9) dopo circa 1.30 ore di navigazione.

Esiste anche una mini crociera.

Il punto di partenza è il porto Thap Lamu, a 10 km a sud di Khao Lak.

Per dormire sulle isole, da Thap Lamu parte quotidianamente un aliscafo alle 8 del mattino che vi porterà alle isole, per il ritorno l’aliscafo parte da Ko Miang alle ore 15 tutti i giorni. Il prezzo a persona pr un viaggio di andata e ritorno è di 2700 Bath.

DIFFICOLTA’

L’isola N°4  ha strutture ricettive limitate a Bungalows & Tende.

Nelle tende  grandi ci si sta  in piedi e si dorme tranquillamente  in tre.

Il sacco a pelo è utile per rendere più comodo il semplice materassino e per difendersi dagli animali notturni. Tra l’atro, anche tante zanzare; bisogna ADATTARSI E NON AVERE PRETESE.

PRENOTARE LE TENDE E I BUNGALOW:

richiedere direttamente alle guardie del parco marino, oppure nel sito dello della guardia forestale Thai: http://www.dnp.go.th/parkreserve/reservation.asp

————-

 ALBERGO NON TROPPO CARO

A due minuti a piedi dalla spiaggia. The Leaf Oceanside 4 stelle, 28/15 Moo7 soi Nangtong Khukkak, Takuapa, Phang Nga, Nang Thong Beach, 82190 Khao Lak, SU

Con Booking.com l’abbiamo trovato a 70 euro a notte.

Il Leaf Oceanside dista 10 minuti di auto dai ristoranti e dai negozi del centro di Khao Lak e 1,5 ore di auto dall’Aeroporto Internazionale di Phuket.

Secondo booking.com: questa è  la MIGLIOR struttura con il miglior punteggio per il rapporto qualità-prezzo a Khao Lak! Wifi gratis e diverse piscine.

INVERNO E VIAGGI LOW COST – Tour e Pasqua con ottimi rapporti qualità prezzo a Sorrento – Prezzo ideale per pensionati

Comodamente dalla vostra città in bus a Sorrento e dintorni

TOUR SPECIALE APRILE (7GG/6NT), DAL 01 AL 24 APRILE 2017; pensione completa e viaggio trasferimento compreso; 350 euro + 15 euro al giorno per la camera singola.

——————-

PASQUA A SORRENTO (6GG/5NT) DAL 13 AL 18 APRILE 2017, 350 euro, + 15 euro al giorno per camera singola.

1°GIORNO: Ritrovo e partenza con ns. bus GT per SORRENTO. Soste lungo il percorso. Arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
2°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida a CASERTA. Visita della Reggia Vanvitelliana e dello splendido parco, parte integrante della Reggia. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento. 3°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida a NAPOLI. Giro panoramico della città con sosta nel centro monumentale. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

4°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Pernottamento.
5°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) a POMPEI. Visita guidata degli Scavi Archeologici e visita libera del Santuario dedicato alla Madonna del Rosario. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

6°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida ad AMALFI. Sosta al belvedere di Positano per ammirare un panorama unico al mondo. Arrivo ad Amalfi. Vista del Duomo e passeggiata per il caratteristico centro storico. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata dazante e pernottamento. 7°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Ritiro bagagli e partenza con ns. bus GT per il Comune di provenienza. Soste lungo il tragitto. Arrivo e Fine dei ns. servizi.

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 15,50 a persona per notte

Hotel Albatros 4* – Hotel Oriente 4* – Hotel dei Congressi 4* Mar

1° GIORNO: Prelevamento dei partecipanti dal luogo di origine e partenza con ns. bus GT per SORRENTO. Soste lungo il tragitto. Arrivo in hotel. Cocktail di benvenuto. Cena e pernottamento.
2°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Transfer con ns. bus GT a SORRENTO. Passeggiata libera per il centro storico. Pranzo tipico Pasquale con prodotti della tradizione napoletana. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

3°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT a CAVA DE TIRRENI, visita guidata dell’Abbazia della S.S. Trinità (guida inclusa nel biglietto d‘ingresso). Proseguimento per VIETRI SUL MARE e passeggiata per il caratterisco centro della ceramica. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento. 4°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Cena, serata danzante e pernottamento.

5°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con ns. bus GT e guida a POMPEI. Visita guidata dei famosissimi scavi archeologici. Visita libera del Santuario dedicato alla Madonna del Rosario. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

6°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con pranzo a sacco a MATERA, una delle cittadine più spettacolari d’ Europa, che alla città nuova e moderna contrappone quella antica, abitata dall’ Età della pietra fino all’inizio del Novecento in antiche abitazioni denominate “Sassi”, dichiarati Patrimonio Mondiale dall’ UNESCO e situati sullo scosceso pendio di una gravina rocciosa (una profonda gola che divide il territorio in due). Rientro in hotel. Cena e pernottamento. In alternativa giornata libera in pensione completa.

7°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida a SPACCANAPOLI. Visita del Duomo di San Gennaro, Via dei Presepi etc. etc. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.
8°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida ad AMALFI. Sosta al belvedere di Positano per ammirare un panorama unico al mondo. Arrivo ad AMALFI. Visita guidata del Duomo e passeggiata per il caratteristico centro storico. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

9°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con pranzo in ristorante per la SCOPERTA DELLA CITTA’ PARTENOPEA: VILLA PIGNATELLI edificio monumentale ubicato nel quartiere Chiaia di Napoli. All’interno la villa ospita il Museo Principe Diego D’Aragona Pignatelli Cortes che ospita l’omonimo Museo delle Carrozze. Si prosegue per visita del PARCO ARCHEOLOGICO-AMBIENTALE DEL PAUSILYPON, di estremo interesse naturalistico-archeologico. Qui, nell’incanto di uno dei paesaggi più affascinanti del Golfo, è possibile ammirare i resti del Teatro, dell’Odeon e di alcune sale di rappresentanza della villa. Proseguimento per visita interna del CASTEL DELL’OVO, il più antico della città ed uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del Golfo. Rientro in hotel. Cena, serata danzante e pernottamento. In alternativa giornata libera a disposizione.

10°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Cena, serata danzante e pernottamento.
11°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) a CAPRI. Trasferimento al porto di Sorrento con Minibus A./R.. Imbarco in aliscafo A./R.. Guida. Trasferimento con pulmini privati da Capri-Porto a CAPRI-Centro/Anacapri. Visita libera della Villa San Michele. Visita agli incantevoli Giardini di Augusto. Pranzo in ristorante o al sacco. Rientro in hotel. In alternativa giornata libera in pensione completa. Cena e pernottamento.

12°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida per ERCOLANO. Visita della zona archeologica. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.
13°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Cena d’arrivederci, serata danzante e pernottamento.

14°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Ritiro bagagli e partenza con ns. bus GT per le proprie destinazioni. Soste lungo il tragitto. Arrivo e Fine dei ns. servizi.

QUOTA PRO CAPITE DI PARTECIPAZIONE € 610,00 Supp. camera singola € 15,50 a persona per notte.

——————-

SOGGIORNO, PENSIONE COMPLETA, ESCURSIONI, VIAGGIO A./R. dalla città di partenza, 14gg; da 550 a 430 euro; secondo sistemzaione e date.

1°GIORNO: Prelevamento dei partecipanti dal luogo di origine e partenza con ns. bus GT per SORRENTO. Soste lungo il tragitto. Arrivo in hotel. Cocktail di benvenuto. Cena e pernottamento. 2°GIORNO: 1^ colazione in hotel. SORRENTO, giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. METTING PER ESCURSIONI FACOLTATIVE. Cena, serata danzante e pernottamento. 3°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT ad AMALFI. Sosta al belvedere di Positano per ammirare l’incantevo- le panorama. Arrivo ad AMALFI, passeggiata per il centro storico e visita del Duomo. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

4°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) alla SCOPERTA DELLA CITTA’ PARTENOPEA: VILLA PIGNATELLI, edificio ubicato nel quartiere Chiaia in Napoli, risalente agli inizi del XIX secolo. All’interno la villa ospita il Museo Principe Diego Aragona Pignatelli Cortes che ospita l’omonimo Museo delle carrozze. Si prosegue per visita del PARCO ARCHEO- LOGICO – AMBIENTALE DEL PAUSILYPON di estremo interesse naturalistico-archeologico. Pranzo in ristorante. Proseguimento per visita interna del CASTEL DELL’OVO, uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del Golfo. Rientro in hotel. Cena, serata danznate e pernottamento. In alternativa giornata libera con pensione completa.

5°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT a CAVA DE TIRRENI. Visita dell’Abbazia della S.S. Trinità. Prosegui- mento per VIETRI SUL MARE, passeggiata libera nel caratteristico centro della ceramica. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

6°GIORNO: 1^ colazione in hote. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) a PROCIDA . L’isola si trova ad una distanza minima dalla terraferma di circa 3,4 km ed è collegata da un piccolo ponte alla vicina isola di Vivara. Tradizionalmente, il centro abitato viene diviso in nove contrade, dette Grancie: Terra Murata (il borgo più antico), Corricella (un caratteristico borgo di pescatori), Sant’co con, il porto commerciale di Marina Grande, San Leonardo, Santissima Annunziata (anche detta Madonna della Libera), Sant’Antuono, Sant’Antonio e Chiaiolella (un porto turistico nella parte meridionale dell’isola). Giro panoramico con i caratteristici microtaxi e visita della Cattedrale . Pranzo in ristorante. Rientro in hotel. Cena, serata danzante e pernottamento.

7°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) a CASERTA. Visita della sua impoenente Reggia Vanvitelliana nonché dello splendido parco, parte integrante della Reggia. Pranzo a sacco. Nel pomeriggio gita panoramica con il bus a SAN LEUCIO e proseguimento per CASERTA VECCHIA, borgo medievale integro, stretto intorno alla Cattedrale, con le sue case in tufo, i portali, le logge, le bifore, è sicuramente “ALTRO” rispetto allo sfarzo ed alla grandiosità della Reggia, ma eguale è l’impatto emotivo. Rientro in hotel. Cena, serata danzante e pernottamento

8°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con guida a PADULA. Visita della Certosa di San Lorenzo, conosciuta anche come Certosa di Padula. La più grande del meridione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita delle GROTTE DI PERTOSA. Rientro in hotel. Cena, serata danzante e pernottamento.

9°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) alla SCOPERTA DEI CAMPI FLEGREI (intera giornata). L’escursione inizia con la visita del PARCO ARCHEOLO- GICO DI CUMA, antica città greco-romana, dove è tangibile il connubio tra i monumenti riecheggianti storia e mito e l’incanto del paesaggio costiero. Oltre al Tempio di Apollo e al Tempio di Giove, la principale attrazione è sempre stata l’ Antro della Sibilla, una galleria di sezione trapezoidale scavata nel tufo e uno dei principali santuari dell’antichità. Si prosegue con un giro panoramico in pullman costeggiando il LAGO D’AVERNO, POZZUOLI. Pranzo in ristorante. Dopo pranzo visita della SOLFATARA, del TEMPIO DI SERAPIDE e dell’ANFITEATRO FLAVIO. Rientro in hotel. Cena, serata danzante e pernottamento 10°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) a MATERA . Intera giornata dedicata alla visita della cittadina, primo sito dell’Italia meridionale dichiarato dall’ Unesco “Patrimonio dell’ Umanità”. Pranzo al sacco. Rientro in hotel in serata. Cena, serata danzante e pernottamento.

11°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con ns. bus GT per la visita delle VILLE DEL MIGLIO D’ORO DI ERCOLANO. Visita della Villa Campolieto, Villa Ginestre ed il Parco di Villa Campolieto. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento.

12°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT ad OPLONTI con guida FACOLTATIVA (a pagamento). Visita della bellissima Villa di Poppea, imperatrice romana. La villa si sviluppa intorno ad un peristilio costituito da un porticato con due ordini di colonne doriche in tufo grigio: intorno al peristilio si aprono delle stanze adibite a magazzini, dove al loro interno sono state ritrovate pelli, ceramiche, paglia carbonizzata ed una grande quantità di melograni utilizzati per la concia delle pelli. Il piano superiore della villa, invece, era la zona residenziale della domus: gli ambienti sono decorati sia in IV stile pompeiano sia in II stile con la tecnica schematizzata, risalente all’età repubblicana. Nel rientro sosta ad una Fabbrica di Limocello per assistere alla produzione e alla degustazione del prodotto stesso. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento. 13°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida a SPACCANAPOLI, visita del Duomo, delle Chiese di San Lorenzo, San Gregorio e Santa Chiara. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

14°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Ritiro bagagli e partenza con ns. bus GT per le proprie destinazioni. Soste lungo il tragitto. Arrivo e Fine dei ns. servizi.

 Hotel Alimuri

Hotel Albatros – Hotel Oreinte Hotel dei Congressi – Hotel Nastro Azzurro – Hotel Atlantic Palace

DAL 04 AL 17 GENNAIO 2017

€ 490,00

€ 435,00

DAL 18 AL 31 GENNAIO 2017

€ 490,00

€ 435,00

DAL 31 AL 13 FEBBRAIO 2017

€ 490,00

€ 450,00

DAL 14 AL 27 FEBBRAIO 2017

€ 490,00

€ 450,00

DAL 28 FEBBRAIO AL 13 MARZO 2017

€ 510,00

€ 490,00

DAL 14 AL 27 MARZO 2017

€ 550,00

€ 490,00

Singola + 15 euro a notte.

Viaggio A./R. con bus GT – Bus per tutte le escursioni – Escursioni come da programma – Pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo – Guide ove previste – Bevande ai pasti (1⁄2 minerale + 1⁄4 di vino) – Serate danzanti – Cena d’arrivederci

LA QUOTA NON COMPRENDE: Escursioni facoltative – Guida ad Oplonti – Tassa di

soggiorno se prevista – Ingressi – Assicurazione sanitaria e bagagli (€ 5,00 a persona) –Tuttoquantononespressamentecitatonellavoce“laquotacomprende”.

————————————


Offerta febbraio, oggi scaduta, ma da prendere in considerazione per il prox. anno per l’ ottimo rapporto qualità prezzo:

1-14 aprile 2017, pensione completa, € 580,00, supplemento camera singola € 15,50 a persona per notte.

1°GIORNO: Prelevamento dei partecipanti dal luogo di origine e partenza con ns. bus GT per SORRENTO. Soste lungo il tragitto. Arrivo in hotel. Cocktail di benvenuto. Cena e pernottamento.
2°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Transfer con ns. bus GT a SORRENTO. Passeggiata libera per il centro storico. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

3°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT a CAVA DE TIRRENI, visita guidata dell’Abbazia della S.S. Trinità (guida inclusa nel biglietto d‘ingresso). Proseguimento per VIETRI SUL MARE e passeggiata per il caratterisco centro della ceramica. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento. 4°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Cena, serata danzante e pernottamento.

5°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con ns. bus GT e guida a POMPEI. Visita guidata dei famosissimi scavi archeologici. Visita libera del Santuario dedicato alla Madonna del Rosario. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

6°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con pranzo a sacco a MATERA, una delle cittadine più spettacolari d’ Europa, che alla città nuova e moderna contrappone quella antica, abitata dall’ Età della pietra fino all’inizio del Novecento in antiche abitazioni denominate “Sassi”, dichiarati Patrimonio Mondiale dall’ UNESCO e situati sullo scosceso pendio di una gravina rocciosa (una profonda gola che divide il territorio in due). Rientro in hotel. Cena e pernottamento. In alternativa giornata libera in pensione completa.

7°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida a SPACCANAPOLI. Visita del Duomo di San Gennaro, Via dei Presepi etc. etc.. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.
8°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida ad AMALFI. Sosta al belvedere di Positano per ammirare un panorama unico al mondo. Arrivo ad AMALFI. Visita guidata del Duomo e passeggiata per il caratteristico centro storico. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.

9°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) con pranzo in ristorante per la SCOPERTA DELLA CITTA’ PARTENOPEA: VILLA PIGNATELLI, edificio monumentale ubicato nel quartiere Chiaia di Napoli. All’interno la villa ospita il Museo Principe Diego D’Aragona Pignatelli Cortes che ospita l’omonimo Museo delle Carrozze. Si prosegue per visita del PARCO ARCHEOLOGICO-AMBIENTALE DEL PAUSILYPON di estremo interesse naturalistico-archeologico. Qui, nell’incanto di uno dei paesaggi più affascinanti del Golfo, è possibile ammirare i resti del Teatro, dell’Odeon e di alcune sale di rappresentanza della villa. Proseguimento per visita interna del CASTEL DELL’OVO, il più antico della città nonchè uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del Golfo. Rientro in hotel. Cena, serata danzante e pernottamento. In alternativa giornata libera a disposizione.

10°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Cena, serata danzante e pernottamento.
11°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione FACOLTATIVA (a pagamento) a CAPRI. Trasferimento al porto di Sorrento con Minibus A./R.. Imbarco in aliscafo A./R.. Guida. Trasferimento con pulmini privati da Capri-Porto a CAPRI-Centro/Anacapri. Visita libera della Villa San Michele. Visita agli incantevoli Giardini di Augusto. Pranzo in ristorante o al sacco. Rientro in hotel. In alternativa giornata libera in pensione completa. Cena e pernottamento.

12°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Escursione con ns. bus GT e guida ad ERCOLANO. Visita della zona archeologica. Pranzo in hotel. Pomeriggio libero. Cena, serata danzante e pernottamento.
13°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Giornata libera a disposizione del gruppo in pensione completa. Cena d’arrivederci, serata danzante e pernottamento.

14°GIORNO: 1^ colazione in hotel. Ritiro bagagli e partenza con ns. bus GT per le proprie destinazioni. Soste lungo il tragitto. Arrivo e Fine dei ns. servizi

QUOTA PRO CAPITE DI PARTECIPAZIONE € 580,00 Supp. camera singola € 15,50 a persona per notte

L’ordine delle escursioni è indicativo e potrebbe essere modificato per esigenze organizzative

 

www.gigliotravel.com

Tel. 800 21 71 22

GIGLIO TRAVEL

Gruppo è formato da 8 strutture alberghiere di proprietà e di gestione, rappresentate dal marchio GTO Hotels (Hotel Albatros , Hotel dei Congressi, Hotel Oriente, Mar Hotel Alimuri, Atlantic Palace, Nastro Azzurro & Occhio Marino Resort, Concazzurra Beach & Concazzurra On The Cliff ) e da un Tour Operator, la “Giglio Travel”, che organizza soggiorni, con viaggio in bus ed in treno, in Italia e in Europa, individuali e di gruppo.

CROCIERE E NOVITA’ – MSC essere in crociera con una app … prima di partire

MSC Seaside, panoramic pool

 

E’ possibile viaggiare tra le vie dell’Avana a bordo di una vecchia cabriolet, ancor prima di decidere di prenotare una crociera… come in un reality … solo con una app …

LE NOVITÀ GLOBALI MSC CROCIERE

NEL PRIMO CATALOGO TECH IN MIXED REALITY AL MONDO

Una brochure dedicata al viaggiatore che ama guardare al futuro

 È la prima volta che un’azienda presenta un catalogo in mixed reality, un binomio composto da realtà virtuale e realtà aumentata. Lo ha fatto MSC Crociere – la più grande Compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader in Europa, nel Sud America e in Sud Africa – nel corso di un evento andato in scena oggi a Milano, dove a farla da padrone sono state il turismo e l’innovazione.

Il catalogo 2018 e 2019 proietta i viaggiatori nel futuro, grazie a una programmazione da record completa e comprensiva di un giro del mondo in 119 giorni e 49 destinazioni uniche attraverso sei continenti e viaggi alla scoperta delle più belle mete del Mediterraneo e del Nord Europa, delle acque cristalline dei Caraibi, Cuba e delle Antille, dei tesori di Dubai, Abu Dhabi e Sir Bani Yas, della natura incontaminata del Sud Africa, dei ritmi del Sud America e dei paesaggi mistici di Cina, Giappone e Corea.

A bordo l’esperienza sarà ancora più esclusiva.

Le numerose partnership siglate con le migliori eccellenze del panorama internazionale dell’intrattenimento faranno la differenza. Dagli chef di fama internazionale come Carlo Cracco e Roy Yamaguchi fino a Jean-Philippe Maury, uno dei migliori chocolatier e pasticceri francesi, chiamati a tentare gli ospiti con le loro incredibili creazioni.

E poi la Wellness Experience, realizzata in partnership con Technogym, oltre agli spettacoli del Cirque du Soleil at Sea, disponibili in un inedito pacchetto Dinner&Show: questa proposta permetterà di sedersi a un tavolo esclusivo da cui ammirare lo spettacolo mozzafiato del circo più amato al mondo.

E un mondo di intrattenimento dedicato ai più piccoli e alle famiglie con le aree firmate Chicco e Lego.

Il nuovo catalogo conterrà anche una serie di vere rivoluzioni tecnologiche e offrirà in mixed reality la possibilità di vivere emozionanti tour virtuali a bordo delle navi della flotta e di passeggiare nei luoghi in cui arrivano le navi.

Ad esempio è possibile viaggiare tra le vie dell’Avana a bordo di una vecchia cabriolet, ancor prima di decidere di prenotare una crociera. Ma la vera novità è che, oltre ai tour virtuali, attraverso la realtà aumentata si possono anche ammirare da vicino i modellini delle ‘Navi del Futuro’ in 3D come se fossero appoggiati sul catalogo.

Destinazioni e mete raggiungibili grazie a una flotta di 16 navi, 4 delle quali attualmente in costruzione che saranno dotate del meglio che la tecnologia oggi può offrire: MSC Meraviglia, la prima delle nuove navi a celebrare il suo battesimo nel giugno 2017, MSC Seaside (dicembre 2017) e MSC Seaview (primavera del 2018) le “navi che seguono il Sole” in costruzione presso l’italiana Fincantieri e che fra le principali caratteristiche daranno la possibilità di vivere all’aperto, passeggiando a pochi passi dal mare. E infine MSC Bellissima, gemella di MSC Meraviglia, che toccherà il mare nel 2019.

Mai come oggi MSC Crociere si presenta con un catalogo estremamente ricco di novità rivolte a rafforzare ulteriormente la nostra offerta in maniera sempre più globale” ha dichiarato Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere. “Siamo infatti nel pieno di una fase di espansione grazie a un piano industriale da 9 miliardi di euro per la costruzione di 11 nuove navi e ciò si riflette sull’offerta che si arricchisce notevolmente con un’incredibile gamma di itinerari inediti e nuovi servizi che sono sempre più su misura dei nostri ospiti. La copertina del catalogo è dedicata a MSC Seaview, terza delle nuove ‘smart ship’ che stiamo per varare, che nell’estate del 2018 offrirà crociere nel Mediterraneo occidentale per poi essere posizionata in Sud America. Altra novità dell’estate 2018 è il posizionamento di MSC Meraviglia in Nord Europa.

Continuiamo inoltre a rafforzare l’offerta anche ai Caraibi e a Cuba, dove già siamo presenti tutto l’anno, inserendo negli itinerari l’esclusiva tappa a Ocean Cay Marine Reserve a partire da novembre del 2018.

A gennaio del 2019 partirà la MSC World Cruise, una crociera intorno al mondo a bordo di MSC Magnifica. Le navi della flotta MSC Crociere salperanno anche alla volta di Emirati Arabi, Sud America, Sud Africa e Cina, mantenendo naturalmente una fortissima presenza nel Mediterraneo, storico core business della Compagnia”.

LE STRATEGIE 

“Abbiamo deciso di arricchire il nuovo catalogo con la mixed reality che rende possibile ‘vivere’ l’esperienza di una crociera MSC a 360° ancor prima di partire. Alla realtà immersiva virtuale, già sperimentata l’anno scorso, abbiamo infatti aggiunto la realtà aumentata, che rende ancor più completo e interattivo il nuovo catalogo” ha spiegato Andrea Guanci, Direttore Marketing MSC Crociere. “Il catalogo è il nostro strumento principale di comunicazione e promozione. Nonostante la sua indubbia validità, però, nel corso degli anni la sua struttura è rimasta pressoché invariata. La sfida è trasformare un prodotto tipicamente tradizionale in uno fortemente innovativo, un prodotto prettamente analogico (cartaceo) in uno digitale, altamente tecnologico.

Le nuove navi di MSC Crociere prenderanno forma all’apertura del catalogo, apparendo in 3D grazie alla realtà aumentata, e il lettore potrà letteralmente immergersi nei loro ambienti grazie alla realtà virtuale.

Sfogliando questo catalogo i nostri viaggiatori potranno conoscere le navi, il personale di bordo, gli itinerari e le destinazioni di MSC Crociere in modo emozionante, divertente e nuovo, una sorta di ‘assaggio’ di ciò che avviene realmente durante i nostri viaggi in ogni parte del mondo”.

Il nuovo futuristico catalogo MSC Crociere è disponibile presso le agenzie di viaggi insieme agli appositi cardboard da indossare con il proprio smartphone dopo aver scaricato gratuitamente l’app “MSC 360VR” dall’ Apple Store o da Google Play. L’app è disponibile anche per i tablet IOS e Android.

Inoltre sul sito www.msccrociere.it è possibile sfogliare o scaricare la versione del catalogo online.



Novità
La novità principale riguarda il numero maggiore di itinerari disponibili a catalogo grazie a una flotta di 16 navi, 12 già in servizio alle quali si aggiungeranno 4 smart ship di ultima generazione – MSC Meraviglia, MSC Seaside, MSC Seaview e MSC Bellissima – il cui arrivo è previsto tra il 2017 e 2019. Le nuove unità arricchiranno l’offerta grazie a un numero maggiore di itinerari, destinazioni e un numero sempre crescente di ospiti. In particolare:
MSC Seaview, a cui è dedicata la copertina del nuovo catalogo, nell’estate 2018 accompagnerà i viaggiatori in crociere nel Mediterraneo occidentale, e inverno 2018/2019 in Sud America;
MSC Meraviglia, resterà nel Mediterraneo fino ad aprile del 2018 per essere poi trascorrere la stagione estiva in Nord Europa e tornare nel Mediterraneo nel winter 2018/2019;
MSC Seaside continua ad operare nei Caraibi alternando crociere verso ovest e verso est, inserendo a partire da novembre del 2018 la tappa a Ocean Cay Marine Reserve.
Proprio questa esclusiva isola delle Bahamas rappresenta una delle mete più ghiotte, dedicata esclusivamente ai viaggiatori MSC che sceglieranno una crociera nei Caraibi. Si tratta di un vero e proprio paradiso naturalistico con tre chilometri e mezzo di spiagge incontaminate, sei calette, un autentico villaggio delle Bahamas e un ricco programma di intrattenimento.
Una delle più importanti novità è la MSC World Cruise, il primo giro del mondo della Compagnia, un viaggio da sogno che permette di esplorare i luoghi più esotici e meravigliosi del pianeta in un unico, indimenticabile viaggio di 119 giorni con 43 tappe tra cui Los Angeles, San Francisco, Bora Bora, Sydney, Singapore e Phuket.

Esperienze
Per andare sempre più incontro alle richieste dei singoli viaggiatori, MSC Crociere ha arricchito ulteriormente la gamma di “Esperienze” disponibili a bordo in modo che ognuno possa trovare quella che più si adatta alle proprie esigenze.

Esperienza Bella
Per scoprire le destinazioni da sogno, gustando una cucina di alta qualità, intrattenimento illimitato e i tanti servizi di bordo.

Esperienza Fantastica
Per apprezzare il comfort delle cabine nelle aree più prestigiose della nave, il room service e la priorità nella scelta dell’orario della cena.

Esperienza Wellness
Per restare in forma con le attrezzature per il fitness anche in cabina, le consulenze personalizzate, l’ampia scelta di bevande e alimenti sani, nutrienti e allo stesso tempo gustosi.

Esperienza Aurea
Per viziarsi con i prodotti benessere inclusi, i trattamenti spa e l’accesso illimitato all’area termale.

MSC Yacht Club
Le prossime 4 navi che sono attualmente in costruzione saranno tutte dotate dello spazio MSC Yacht Club, quindi l’offerta sarà incrementata ulteriormente, visto che oggi è presente solo sulle 4 attuali ammiraglie della flotta.
L’MSC Yacht Club è un mondo esclusivo, dall’atmosfera speciale, dove niente è impossibile. Si tratta di un’esperienza di crociera senza paragoni, dedicata a chi è alla ricerca di eleganza, intimità e massimo comfort tipici di uno yacht senza rinunciare ai numerosi servizi disponibili a bordo delle navi da crociera.
Suite raffinate, reception e conciergerie dedicate, servizio maggiordomo 24 ore su 24 e accesso esclusivo a numerosi spazi riservati, come una piscina, un ristorante à la carte, un lounge bar panoramico a cui possono accedere solo gli ospiti che alloggiano all’interno dell’area riservata.

Intrattenimento
Ogni momento, a bordo, sarà indimenticabile: spettacoli e show di grande livello, come le esclusive performance del famoso Cirque du Soleil su MSC Meraviglia. E, sulla stessa nave, i brividi entusiasmanti del simulatore di volo.
MSC Seaside vanta la Zip Line più lunga al mondo su una nave da crociera, ma anche un fantastico acquapark interattivo e il bowling regolamentare.
Tutte le navi MSC Crociere offrono numerose attività adatte ad ospiti di ogni età e passione – dai laboratori creativi alle lezioni di ballo, dalle feste tematiche alla musica dal vivo e alla discoteche – e fantastici divertimenti come il cinema 4D, simulatori di Formula 1 e gli acquascivoli.

Famiglie, bambini e ragazzi
Le navi MSC Crociere sono considerate il paradiso dei bambini grazie alle numerose attività di divertimento, ma anche dei genitori, che sono liberi di rilassarsi e godersi il piacere di una vacanza con la consapevolezza che i loro piccoli sono affidati in mani esperte e sicure. MSC Crociere pone grande attenzione alle famiglie, anche a quelle più numerose. Ad esempio, sulle nuove navi saranno disponibili cabine modulari che possono ospitare fino a dieci persone.
La crociera per i bambini e per i ragazzi è una fantastica avventura alla scoperta di nuovi divertimenti e di nuovi amici sotto lo sguardo attento di personale qualificato.
Nei 5 diversi club per bambini di ogni fascia di età, dai neonati agli adolescenti, vengono organizzate esperienze indimenticabili come lo showcooking Doremi Chef by Carlo Cracco e il programma sportivo Dorebro. Inoltre ci sono aree giochi create con Lego e Chicco, opzioni di ristorazione dedicate ed escursioni pensate per la famiglia dove tutto è studiato per garantire il massimo divertimento per genitori e bambini.

MSC Crociere, compagnia del Gruppo MSC, è leader di mercato in Europa, Mediterraneo compreso, in Sud America e in Sud Africa. Naviga tutto l’anno nel Mediterraneo e nei Caraibi offrendo itinerari stagionali anche nel Nord Europa, Oceano Atlantico, Antille Francesi, Sud America, Sud Africa, Abu Dhabi, Dubai e Sir Bani Yas.
L’esperienza MSC Crociere trae ispirazione dal lato elegante del Mediterraneo per creare emozioni uniche e indimenticabili per i viaggiatori, attraverso la scoperta di culture, bellezze e sapori di tutto il mondo. La sua flotta si compone di 12 moderne navi: MSC Preziosa, MSC Divina, MSC Splendida, MSC Fantasia, MSC Magnifica, MSC Poesia, MSC Orchestra, MSC Musica, MSC Sinfonia, MSC Armonia, MSC Opera e MSC Lirica.
Nel 2014 MSC Crociere ha avviato un nuovo piano industriale per sostenere la seconda fase della sua crescita attraverso l’ordine di due navi di generazione Meraviglia e altre due di generazione Seaside (più un’opzione di una terza unità) e a febbraio del 2016 ha confermato l’opzione esistente per la costruzione di altre due navi Meraviglia Plus con una capacità passeggeri ancora maggiore. Nell’aprile 2016 è stata annunciata la firma di una lettera d’intenti per la costruzione di quattro ulteriori navi dotate delle più evolute tecnologie e di propulsori alimentati a GNL. Il valore complessivo del nuovo piano industriale sale quindi a 9 miliardi di euro e di conseguenza, tra il 2017 e il 2026, entreranno in servizio 11 nuove navi di ultima generazione. La Compagnia è il primo brand crocieristico globale ad aver sviluppato un piano di investimenti di tali dimensioni che copre un orizzonte temporale di oltre dieci anni, a partire dal 2014 fino al 2026.
MSC Crociere sente una profonda responsabilità verso l’ambiente in cui opera ed è stata la prima compagnia a ricevere il riconoscimento “7 Golden Pearls” da Bureau Veritas per il suo alto livello di gestione e tutela ambientale. Nel 2009 MSC Crociere ha iniziato una duratura partnership con UNICEF, per sostenere diversi programmi di aiuto rivolti ai bambini di tutto il mondo. Fino ad oggi MSC Crociere ha raccolto più di 5 milioni di euro grazie a donazioni volontarie degli ospiti a bordo.

QATAR vacanza come un sogno ? O una pericolosa concorrenza per il turismo nostrano ?

Musei d’arte.

Centri commerciali.

Teatro in marmo italiano.

DOHA è la capitale del piccolo ed affascinate stato del Qatar; una pericolosa concorrenza pe ril turismo in Europa e in Italia in particolare ?

Tutto intorno a Doha, si possono ammirare le luccicanti acque del golfo e l’immenso spazio del deserto.

Tutto bello, splendidi musei, molto ben copiato, compresa la ricostruzione completa della nostra Galleria Vittorio Emanuele di Milano … !!! Ma se siete donne state attente: senza un uomo al fianco, è difficile passare inosservate, passeggiando impavide sotto il solleone, può suscitare interessi non graditi.

aereo 450 Quatar airlines in partenza da aeroporto di Doha

SL Quatar isola artificiale

Il Qatar si raggiunge comodamente con la compagnia di bandiera Qatar Airways: la compagnia 5 stelle dal servizio impeccabile e indimenticabile.

Per i passeggeri in transito con lunghe attese sono offerti tour gratuiti e/o alberghi; informarsi in Italia telefonando alla compagnia.

-L’arte ha una grande importanza nel moderno Qatar ed i musei sono al di sopra di ogni aspettativa.

-Lo shopping qui permette ogni stravaganza immaginabile e per gli sportivi non mancano gli sport più inusuali, mentre gli amanti della natura troveranno incantevoli paesaggi incontaminati.

La storia del Qatar  comincia 4.000 anni a.C. Attraverso i secoli, la pesca e le ostriche perlifere hanno fatto del Qatar un porto molto importante nel Golfo. Ora con lo sfruttamento del petrolio l’importanza internazionale del paese è aumentata.

Le modernissime architetture rispettano sempre l’equilibrio dell’eleganza anche nei modernissimi e ricchi musei.

-La famiglia Al-Thani iniziò a governare nel 18° secolo ed ancora oggi è ben visibile il moderno e positivo lavoro dell’attuale Emiro, Sua Altezza Reale Sheik Hamad Bin Khalifa Al-Thani che ha trasformato questo paese in un sito ideale per eventi sportivi, conferenze internazionali e come destinazione per un turismo a cinque stelle.

Anche la seconda moglie dell’Emiro Sceicca Mozah bint Nasser al Missned è aperta al futuro, con un occhio particolare per le donne, tanto che ha realizzato anche un sito completamente dedicato a loro e gestisce cultura e educazione.

-Donna bellissima, sofisticata e coltissima indossa sempre eleganti copricapi, ma non il velo. A lei si deve la creazione di EDUCATIONAL CITY, vedi più sotto i particolari. A questa donna si devono anche i numerosi musei-capolavoro, tra i quali spicca per bellezza e ricchezza quello di ARTE ISLAMICA dell’archistar IEOH MING PEI.

-La natura in Quatar offre moltissimo, dall’Arabian Onix,

rarissima antilope che fu alla base delle leggende sull’Uncorno, 

-alle varie qualità di pesci e crostacei (gamberi, aragoste e granchi), -all’arte del “falconry” di cui i locali sono espertissimi, sino agli immensi scenari offerti dal deserto e dal pescosissimo mare.

Al Zubara è il più importante sito archeologico del paese. A soli 100 km da Doha si possono ammirare le tre torri rotonde e la quarta quadrata di un forte eretto sulle rovine di un precedente e più antico maniero, oggi è sede di un museo.

Qatar offre un’ottima cucina locale, ma anche un approccio internazionale alle varie cucine del mondo dalla cinese, alla mediterranea, alla giapponese, indiana… i prezzi dei ristoranti, non di lusso, sono molto abbordabili.

TAXI

Taxi, limusine services, jeep sono a disposizione del turista con autista privato a prezzi ragionevoli.

Per risparmiare è bene rivolgersi ai taxi bianchi e  arancioni.

SPORT

Ogni appassionato sportivo troverà qui il modo di praticare al meglio il proprio sport preferito. Ben due reef artificiali sono stati costruiti per il divertimento dei sub. E poi: wind-surf, vela, pesca in alto mare, jet-skiing, sci d’acqua, kayak, parasailing, surf, golf e gli splendidi cavalli arabi e FALCONERIA, sono solo una parte dell’offerta.

Il più grande magazzino per lo shopping del Medio Oriente, il City Center Doha, lo troverete nella capitale. I mercati locali, souqs, offrono splendidi prodotti artigianali tappeti, tessuti…e freschissime spezie.Nella capitale troverete anche modernissimi bar, cinema, ristoranti, nigth club, potrete pattinare sul ghiaccio, giocare a squash, tennis o rilassarvi nelle bellissime spa degli hotels, dove troverete anche centri di massaggio cinese e indiano.

Se non fosse per il clima e gli abiti tradizionali, 

-vi sembrerà di essere arrivati in Svizzera: tutto è pulito, efficiente, perfetto.

Qui lo stato paga tutto, con i ricchissimi proventi del petrolio, casa,sanità, trasporti, scuola, borse di studio…nessun suddito paga le tasse.

EDUCATIONAL CITY

un enorme campus dove hanno sede le migliori università americane.

Qui ha sede la televisione satellitare Al Jazeera finanziata da Sua Altezza.

TURISMO

QATAR TOURISM AUTORITY P.O. box 24624, Doha, Qatar, 00974. 4628 555, info@qatartourism.gov.qa; www.qatartourism.gov.qa

DOHA

In taxi dall’aeroporto fino all’hotel ; prenotabile anche su Booking.com

DORMIRE

Le Mirage Shark, piccolo, ma con grandi camere pulite e personale gentile, non il classico hotel superlussuoso, ma ok, € 50 la camera più tasse e anche ben posizionato;

Al Mourouj Inn Hotel, 3 stelle, (Museum Street), al Museo Nazionale del Quatar, Fulda Hotel, 5 min dal lungomare, 2 stelle, aria condiz. e Tv LCD singola 38 euro, Wifi gratis, bollitori elettrici nelle camere, il ristorante, decorato da arredi di ispirazione cinematografica, propone una varietà di piatti della cucina locale e nazionale per colazione e cena;

il Museo Nazionale del Qatar, ubicato nel quartiere di Doha Old Salata, è raggiungibile in soli 10 minuti a piedi, mentre l’Aeroporto Internazionale di Doha dista appena 5 minuti di auto. Vicino all’hotel è presente anche un parcheggio gratuito, quando è libero. Nei pressi un supermercato per il cibo.

-Ricordatevi sempre di coprirvi, soprattutto se siete donne. Pantaloni lunghi e maglietta possibilmente con le maniche lunghe e una sciarpa per coprire i capelli, ma non è indispensabile.

-Portarsi sempre un maglione o un giacca perché nei luoghi chiusi c’è

l’aria condizionata a gelida.

-Ricordarsi che il venerdì è la nostra domenica per cui è tutto chiuso fino alle 16. Sicuramente un dettaglio da tenere in considerazione. Come il Ramadan: tutto chiuso, non si mangia sino alle 18 e poca gente per strada di giorno.

pochi camminano, tutti i locali vanno in auto, sul lungomare si possono noleggiare fiammanti bici.

ll visto d’ingresso costa 20 euro e si deve pagare con carta di credito, all’aeroporto.

Il giro della città con il taxi:  60 dynar

Il cambio è per 1 euro 5 monete loro: dynar

-in giro per 2 ore in taxi per vedere i punti più significativi La città  è  piena

di lussuosi alberghi, splendidi grattacieli e ville in stile arabe. C’e la città vecchia, con i classici suk e la nuova dove sta nascendo the Perl una città artificiale sull’acqua. Non manca la strada piena di negozi di lusso.

Suk:  pieno di locali dove mangiare  e fumare narghillé

passeggiare lungo la Corniche: 7 km di mare e palme, con piste ciclabili, per footing, giardini ed un mercato del pesce notturno, attenzione al clima, in estate, da aprile a settembre, è proibitivo per il caldo, ma in inverno è splendido.

Ristoranti:

Al Bandar – E’ una bellissima terrazza sulla baia di Doha. Si magia bene, si spende poco, ma sono le…eenti.

Al Bustan – Una tenda berbera nel centro di Doha, con divani berberi. Si mangia molto bene e si spende poco.

A inizio novembre  il tempo è fantastico, ma nel deserto, in pieno giorno, può fare molto caldo. La sera in inveno, nel deserto, fa sempre freddo.

-verso nord e a 20 km da Doha  il villaggio di al-Khawr (o Al-Khor), un villaggio di pescatori, un bel lungomare, una bella vecchia moschea. A novembre può fare ancora molto caldo.

-verso Umm’Said, si incontra un bell’albergo tra il mare ed il deserto. Strada facendo : impianto petrolchimico di proporzioni gigantesche.  Alcune dune quasi cancellano la strada asfaltata.

-Il tardo pomeriggio  è sulla spiaggia, ma l’attesa è per il dopocena … Con delle torce che gentilmente l’hotel fornisce: la luna è piena … il vento soffia … un mare bianco… le stelle brillano come non mai.

INLAND SEA – KHOR AL AIDID  è l’ATTRATTIVA del Qatar. Un pezzo di costa che rientra formando una specie di lago tra le dune del deserto. Molto suggestivo si arriva in Jeep sulle dune: guidatore esperto necessario.

-Aametà strada tra Doha e Umm SaidUmm Said

-Umm Said è il centro dell’industria del Qatar, ci sono anche alcune belle spiagge qui. La città è situata ad appena 25 miglia a sud di Doha sulla costa orientale della penisola, ed è sede di strutture di un importante porto commerciale.

-la città di Al Wakra: originariamente si trattava di un piccolo centro di pesca e di raccolta delle perle, che si è sviluppato in una piccola cittadina di circa 30.000 abitanti. Il Museo di Al Wakra è ospitato nel vecchio forte della città e mette in mostra la storia naturale dell’area e della fauna marina. Un certo numero di bellissimi e tipici esempi di arte e architettura fanno parte della mostra-WHAKRA A leggere la Lonely Planet, sembra che qui (a 20 km da Doha) vi siano gli edifici più vecchi e meglio conservati del Qatar.

-in Qatar in esatte il mare è troppo caldo, meglio la piscina

senza un uomo al fianco, è difficile passare inosservate, passeggiando impavide sotto il solleone, può suscitare interessi non graditi.

-in un souk una turista sola è stata molestata da un inserviente che le è saltato addosso

se si è sole meglio mettere un abito che copre totalmente se non si vuole essere oggetto di troppe attenzioni.

-Se siete dietiste sappiate che c’ è un grande offerta di lavoro in Qatar.

-il deserto pare non sia bello come il Sahara, la sabbia è più gialla-beige, e il paesaggio viene continuamente rotto da raffinerie, pozzi petroliferi, cantieri, ma non  mancano i luoghi che meritano una visita.

-il resto del Qatar è deserto, piccoli paesi, qualche bella spiaggia (dove ci si impantana con la jeep se non si è provetti guidatori), l’inglese non è parlato da tutti

-a Doha è molto bella la spiaggia dello Sheraton hotel, in generale ci si rinchiude in alberghi

-l’ ambasciata italiana è ubicata accanto a al -jazeera

il Museo Etnografico della città, noto anche come il Wind Tower House, è una struttura molto particolare nella regione del Golfo, con un’enorme torre con arcate aperte per la ventilazione. Vengono spesso qui tenute mostre che narrano l’evoluzione del Qatar e di Doha.

Palm Tree Island: è situata a circa 10 minuti dalla Corniche ed offre strutture per bambini e per le loro famiglie, compresi ristoranti, bar, spiagge e impianti sportivi acquatici. L’Isola è aperta tutti i giorni dalle 09:00-21:30.

Khor Al Udaid: situato a circa 50 miglia a sud di Doha, Khor Al Udaidè visitato spesso per le sue spiagge, che vantano bellissime dune di sabbia che raggiungono altezze di circa 150 metri in alcuni punti. Altre belle spiagge della zona comprendono quelle di Fuwairit e Dukhan

Al Khor: sulla costa orientale, è noto per il suo attivo porto pieno di barche da pesca e di altre piccole imbarcazioni. Le spiagge sono anche qui eccellenti, e troverete una torre di interesse storico, nonché una serie di moschee molto interessanti a livello architettonico.

Al Jassasiya: nota interessante di Al Jassasiya è la serie di colline rocciose che domina la costa nord-orientale del Qatar, situate tra i villaggi di Al Huwailah e Fuwairit. Le colline sono famose per le numerose incisioni e scavi sulle rocce, alcuni dei quali risalgono alla preistoria.

Al Ruwais: è un piccolo villaggio di pescatori, situato nella punta settentrionale della penisola del Qatar, e storicamente è stato un importante base per la pesca delle perle. Fornisce un ottimo esempio di stile di vita tradizionale beduina e merita una visita, in particolare per vedere l’integrazione della cultura tradizionale nel mondo moderno.

Al Zubara: a circa 60 miglia a nord-ovest della capitale c’è la città di Al Zubara, importante sito archeologico noto per la sua vecchia fortezza. Ospita ora un museo che è stato costruito nel 1938 dallo Sceicco Abdullah Bin Jassim Al Thani. Il forte ha una struttura di forma quadrata, con torri circolari a tre dei suoi angoli e una torre rettangolare nel quarto angolo. Le sue mura sono alte e molto spesse: la fortezza serviva una volta come stazione di guardia costiera e ha continuato ad essere utilizzata dai militari negli anni‘80.

Dukhan: dall’altra parte della penisola e circa a 50 miglia da Doha, Dukhan è diventata importante a causa del petrolio trovato nei suoi dintorni. Come Umm Said e Al-Wakrah, la città ha belle spiagge, che attraggono qui la maggior parte dei turisti.

Divertirsi in un safari nel deserto: un viaggio verso il mare interno,  un’enorme insenatura di acqua salata,  senza dubbio uno dei passatempi più popolari da fare durante una visita in Qatar. Il mare è circondato da alte dune, e da il meglio nel tardo pomeriggio fino all’inizio della serata. Molti visitatori  trascorrono anche la notte qui. Disponibili visite guidate con operatori esperti che arricchiscono l’avventura grazie a veicoli a quattro ruote motrici che viaggiano su e giù per le gigantesche dune. Se si sceglie di fare questa come gita di un giorno, è possibile pranzare e fare il bagno nelle calde acque del mare interno, prima di fare ritorno a Doha.

Passeggiata lungo la Corniche: una passeggiata lungo la Corniche obbligatoria durante il vostro soggiorno a Doha. Questa distesa di cinque miglia di costa corre parallela alle acque del Golfo Arabico e solitamente gli abitanti locali si godono belle passeggiate qui,  fanno bike, jogging e rollerblade. Il paesaggio è mozzafiato, nelle vicinanze  un parco per i bambini.

Andare al cinema: è un passatempo popolare e spesso sono in programmazione i film più recenti e di successo. L’ intrattenimento serale può essere piuttosto limitato in Qatar, quindi  si potrebbe preferire andare a teatro al Landmark o al The Mall oppure al Gulf Cinema sulla C-Ring Road.

Rilassarsi in una Caffetteria o Bar o locale notturno: l’’intrattenimento pubblico non è una parte normale della vita islamica e troverete che la maggior parte delle attività serali sono limitate agli hotel. Le caffetterie sono un buon posto per rilassarsi dopo una giornata di visita della città e visto che fanno un orario di apertura prolungato, c’è anche la possibilità di rilassarsi dopo una notte di divertimento presso il vostro hotel. La maggior parte degli Hotel di Doha ospitano locali notturni e bar, dove viene servito l’alcol e viene anche offerta musica dal vivo.

Bagnarsi: il Qatar è circondato dalle acque del Golfo Arabico vi sono un sacco di opportunità per praticare gli sport acquatici e la vela.

Due scogliere artificiali sono state costruite per incoraggiare lo sviluppo della vita marina e per incoraggiare i subacquei.

-La vela è molto popolare e troverete  gommoni e windsurf a noleggio,  lezioni di vela per principianti e più esperti marinai. In serata, ci sono crociere al tramonto su imbarcazioni tradizionali, dove si possono ammirare viste notturne strabilianti di Doha.

-È  possibile noleggiare yacht di lusso completamente attrezzati sia per mezza che per un’intera giornata di pesca. Sono  disponibili attrezzature per Jet-ski, sci acquatico, kayak, pedalò o se desideri un po’ più di avventura, ci si può cimentare col paracadute o con il wind-surf.

ARTE ARTE ARTE

Visita dei musei del paese: un certo numero di Musei di grande interesse culturale ed estetico offrono anche interessanti collezioni e mostre.

Il Museo Nazionale del Qatar e il Museo delle Armi sono due scelte che meritano una visita,  quest’ultimo esibisce collezioni di antichi pugnali e spade dorate. Chi fosse interessato alla storia del Qatar, può viaggiare fuori Doha fino alle varie fortezze e torri che si trovano su tutto il paese, fornirà una vista migliore sul passato del paese e, presso Jebel Jassassiyeh, si potranno vedere da vicino un migliaio di sculture risalenti a diversi millenni fa.

Omani Market(Wholesale Market St): vicino al Thursday/Friday Market, piccolo mercato che offre un curioso assortimento di prodotti e articoli vari, come datteri e ceste intrecciate a mano di importazione saudita, pesce essiccato, tabacco e limoni provenienti dall’Oman, miele e vasellame iraniani.

Gold Souq(nei pressi di Ali bin Abdullah St): oro d’Arabia, eccoti finalmente! Questo mercato è uno sfoggio di glorioso design orafo e spettacolare maestria artigiana. Divertente da vedere anche se non si ha alcuna intenzione di fare acquisti. Il suq si anima nel tardo pomeriggio, soprattutto prima di una festività,

-City Center-Doha, il centro commerciale più grande del Medio Oriente quando per tradizione gli uomini dimostrano l’importanza che attribuiscono alle loro relazioni acquistando bracciali in oro a 22 carati o ‘parure’ composte da orecchini, collana e braccialetto per le donne della loro famiglia

City Center-Doha(Diplomatic District):il più grande centro commerciale del Medio Oriente, un  tempio dello shopping. 350 negozi che spaziano da Debenhams al Family Development Centre, pavimenti in marmo e ascensori in vetro, una pista di pattinaggio su ghiaccio, bowling e pareti per l’arrampicata su roccia

Landmark Shopping Mall(all’angolo tra Al-Shamal N Rd e Al-Markhiya St): se nel City Center-Doha non trovassi ciò che cerchi, fai un salto in questo immenso centro commerciale. Anche qui trionfa l’opulenza, con un cinema multisala, i grandi magazzini Marks & Spencer e un Virgin Megastore, oltre a decine di altri negozi di catene internazionali. Vi trovi la stessa giacca in vendita a Milano, ma vuoi mettere il fascino di comprarla a Doha

 ALTRI MUSEI

MUSEO ETNOGRAFICO Varcando le soglie del museo etnografico ci si immerge nelle secolari tradizioni, lontane dalla mentalità occidentale, di un luogo in cui la vita nomade ha sancito un indissolubile legame d’amore tra un popolo e la sua terra. La visita riporta i visitatori ai tempi che precedettero il benessere legato ai guadagni sul petrolio, quando la semplicità dello stile di vita si sposava con un paesaggio misterioso, sconosciuto al resto del mondo. Il 1975 ha visto l’inaugurazione di un altro centro di grande interesse, il

Museo Nazionale: all’interno del sontuoso, storico palazzo dello Sheik Abdulla Bin Mohammed. Oltre al magnifico acquario, qui si possono esplorare numerose sale con belle e interessanti collezioni, riguardanti la vita del luogo, dagli aspetti del quotidiano alle occasioni collettive di festa o raccoglimento religioso. Altrettanto valido è il

Forte di Doha: preziosa testimonianza di quanto di più bello e appassionante a produzione artistica e artigianale locale hanno saputo regalare nel corso dei secoli. Infine il

Museo delle armi: raccoglie una nutrita collezione di spade, coltelli, armature e tradizionali fucili arabi.

STORIA DEL  QUATAR

Scavi archeologici hanno dimostrato che la penisola del Qatar fu abitata durante l’età della pietra, allora il caldo della regione era più moderato. Gli archeologi, per ora, hanno trovato poche tracce di insediamento tra i tempi più antichi e l’era moderna.

Il Qatar è l’unico posto degno di importanza nel Golfo a non avere alcun tipo di rovine portoghesi. I portoghesi conquistarono, o almeno tentarono di conquistare, quasi ovunque nel Golfo. Ciò fa pensare che nel XVI secolo il Qatar fosse quasi disabitato. Per la maggior parte della storia conosciuta il Qatar fu governato dalla famiglia Al-Thani, insediatasi a metà del XVIII secolo, quando il Qatar era  centro della pesca delle perle,  attività erano  localizzata a Al-Zubara, nel nord-ovest, con il controllo della famiglia Al-Khalifa (che ora governa il Bahrain). La tensione tra le due famiglie è stata una caratteristica costante della storia del Qatar. Recentemente le Isole Hawar, che si trovano poco lontano dalla costa occidentale del Qatar, sono state riconosciute al Bahrain.

Storicamente Doha  non fu un porto commerciale particolarmente importante, inoltre tra XIX e XX secolo il Qatar rimase assai povero, mediamente più degli altri paesi del Golfo prima dell’era del petrolio. Al-Zubara fu, allora, fortemente contesa perchè controllava l’accesso al mercato che serviva a sfamare la popolazione locale: le perle.

Il primo emiro del Qatar Al-Thani decise che Doha fosse la capitale a metà del XIX secolo e, per accrescere la sua posizione nei confronti delle altre tribù dell’area, firmò un trattato con la Gran Bretagna nel 1867. L’emiro e il figlio che gli succedette furono abili nel mantenere l’indipendenza opponendo gli inglesi ai turchi. Nel 1872 l’emiro firmò un trattato con i turchi e permise loro di stabilire un presidio a Doha.

Il piccolo presidio turco iniziò a sembrare poco rassicurante e fu eliminato dal Qatar nel 1915, dopo che la Turchia entrò nella prima guerra mondiale con la Germania.  Cambiare  alleanze poteva sembrare buona scelta,  poiché il Qatar si preoccupava del fondatore e futuro re dell’Arabia Saudita, che stava conquistando molte zone dell’Arabia orientale. Dopo l’eliminazione del presidio  turco, l’emiro del Qatar firmò un accordo con gli inglesi nel 1916, dove la Gran Bretagna garantiva la protezione del Qatar in cambio  il sovrano del Quatar non avrebbe esercitato attività di commercio con altre potenze straniere senza il permesso britannico.

Anche prima del collasso del mercato perlifero, avvenuto attorno al 1930, la vita in Qatar era  mediamente povera, con problemi di fame e malattie. Fu così che l’emiro accolse  i primi cercatori di petrolio che arrivarono all’inizio degli anni 30. I cercatori di petrolio scoprirono un giacimento di gas nel 1939. Per i problemi causati dalla seconda guerra mondiale, la produzione non iniziò per almeno altri dieci anni. Poi tutto avvenne molto velocemente.

Le riserve di gas del Qatar non erano considerate importanti, ma la ridotta popolazione poté disporre di molto denaro liquido. I primi guadagni furono utilizzati per modernizzare il paese. Lla prima scuola fu aperta nel 1952 e successivamente vennero potenziate e modernizzate le strutture ospedaliere. Dagli anni ’50 il tenore di vita degli emiri e i loro successori aumentò esponenzialmente. Comunque la crescita del benessere ha conquistato tutta la polazione.

Quando gli inglesi decisero di andarsene, verso la fine del 1971, il Qatar fece accordi con il Bahrain e gli Stati Truciali (ora Emirati Arabi Uniti) per una confederazione. Quando il Bahrain uscì dagli accordi, il Qatar seguì l’esempio dichiarando l’indipendenza il 1 Settembre 1971. Sei mesi più tardi Khalifa ibn Hamad Al-Thani, un cugino dell’emiro e per molti anni governatore di fatto  prese il potere con un colpo di stato. Gli anni che seguirono  sono stati contraddistinti da stabilità politica. L’aumento dei prezzi del petrolio nel 1974 diede al governo del Quatar denaro più che sufficiente a costruire uno dei grandi stati autosufficienti del mondo.

 Dall’indipendenza il Qatar ha mantenuto i suoi  legami di difesa con la Gran Bretagna e ha aumentato la cooperazione di difesa con gli Stati Uniti e con la Francia. Per molti anni la politica estera del Qatar seguì l’Arabia Saudita, ma negli anni ’90 vi fu un cambio totale. Doha cercò legami più stretti con l’Iran. Nel 1993 il Qatar divenne il primo paese del Golfo con contatti diplomatici  con Israele e nel 1995 iniziò anche una relazione economica, consentendo di rifornire Tel Aviv di gas naturale. Nel giugno del 1995 l’emiro Sheikh Khalifa venne  deposto dal figlio Hamad, fino a quel momento aspirante principe ereditario e ministro della difesa, con un colpo di stato senza spargimento di sangue. Il nuovo emiro guadagnò rapidamente ampio consenso sia nel paese che all’estero; suo padre donò 3,6 milioni   di dollari USA, come gesto di supporto alla politica di Hamad.

Sheikh Hamad continua a proporre il Qatar come voce più coerente all’interno del Golfo.  Nonostante il difficile rapporto con il precedente Primo ministro di Israele Benyamin Netanyahu, il Qatar mantiene relazioni diplomatiche con Israele, così pure con l’Iran e l’Iraq. Nel maggio del 1998 l’elezione dei diciotto membri della Camera del Commercio e dell’Industria, posizioni prestigiose  soggette ai soli ordini dell’emiro, ha segnato il primo atto di democrazia del Qatar. Le donne non solo esercitarono il diritto di voto, ma si presentarono come candidate nelle storiche elezioni del 1999;  inaugurando  una nuova era politica.

 Il Qatar è la sede della televisione satellitare Al Jazeera che dal 1996 trasmette notizie, salita alla ribalta per le interviste a Osama bin Laden, Colin Powell e Donald Rumsfeld occupando il posto storico che fu della CNN nella prima guerra del Golfo.

Nel  recente conflitto iracheno la sede di Baghdad di Al Jazeera fu  colpita da due missili.

 La guerra in Iraq causò la risistemazione delle forze armate statunitensi in Arabia Saudita, Kuwait e Qatar. E’ stato anche concordato che il comando aereo del Golfo verrà trasferito dalla base saudita di Prince Sultan a quella di Al Udeid nel Qatar.

Nel 2003 venne approvata una nuova costituzione che prevede l’elezione di 30 membri del parlamento su 45. I rimanenti vengono personalmente scelti dall’emiro. La nuova costituzione è entrata in vigore nel giugno 2004.