Archivi categoria: donne che pensano

cultura generale, riflessioni, dove va il mondo?, dove stiamo andando?, quale futuro?

ARGENTINA VIOLENTA CON LE DONNE – UN FEMMINICIDIO OGNI 30 ORE

Il mondo sta diventando un luogo meno sicuro per le donne ?

Pare proprio di si.

A parte molti paesi mussulmani dove, negli ultimi decenni, le donne sono a volte obbligate a coprirsi il capo o coprire completamente il corpo (anche se si muore dal caldo o stanno facendo il bagno), una donna sola in viaggio oggi, incontra più problemi di quanto accadeva trent’anni fa. Lo scrive chi viaggia da oltre quarant’ anni in tutto il mondo.

Sarà anche colpa del mondo che è diventato più violento; è cresciuta esponenzialmente la disuguaglianza economica, le tensioni religiose si sono accentuate e di pari passo i furti, ma anche gli stupri.

Sta di fatto che anche nella lontana Argentina il governo locale ha proibito fare commenti a voce alta alle signore; la mulata è di 60 euro.

Una volta in Argentina era tradizione, per strada, fare un commento galante ad una donna, ma evidentemente ora i commenti sono diventati troppo pesanti e violenti. Inoltre, ogni 30 ore una donna viene uccisa da un uomo per gelosia o altri motivi del genere.

DAVOS FORUM 2017 – La democrazia è in pericolo ? – Il sistema non funziona come si pensava ?

l’1% dei più facoltosi al mondo possiede quanto il restante 99%.

Otto super miliardari detengono la stessa ricchezza netta (426 miliardi di dollari) di meta’ della popolazione piu’ povera del mondo, ovvero 3,6 miliardi di persone.

Il quotidiano Il Sole 24 Ore scrive: ” Pessimismo in crescita nei Ceo italiani … I Ceo italiani …sono tra i più pessimisti sulla crescita globale: il 36% si attende una ripresa nel 2017, in forte calo rispetto al 55% del 2016″.

E’ necessario un profondo ripensamento, secondo Oxfam, dell’attuale sistema economico.

Rischio democratico
E’ il titolo di una delle sezioni del Global risk report, durante la quale si prenderà atto dell’impoverimento dei cittadini causato dalla globalizzazione.

Il LIBERO MERCATO GLOBALIZZATO, che avrebbe dovuto garantire sviluppo per tutti, ora MOSTRA IL SUO FALLIMENTO.

Tutto questo ora a Davos viene percepito come “rischio democratico” e instabilità sociale, pericolosa per la stessa economia globale.

L’annuale appuntamento del World Economic Forum a Davos, prevede anche una petizione a tutti i governi per chiedere una serie di interventi in favore di una economia più umana.

Speriamo non siano le solite belle parole !!!

Otto i punti segnalati:

-arginare la concentrazione di ricchezza;

-stop alla concorrenza fiscale al ribasso;

-sostegno a modelli di business non orientati solo a massimizzare il profitto;

-incoraggiamento di innovazioni tecnologiche a vantaggio di tutti;

-una transizione verso l’uso di energie rinnovabili;

-la promozione dello sviluppo su indicatori relativi al benessere dei cittadini e non solo relativamente al Pil.


AIR INDIA – ANCHE IN VOLO LE DONNE MOLESTATE

Dopo le molte lamentele per le persistenti molestie sessuali di cui sono oggetto i passeggeri di sesso femminile.

Anche questa misura dimostra come l’India, negli ultimi anni, abbia un pessimo record per le molestie alle donne.

I membri dell’equipaggio riceveranno una dotazione di manette di plastica da utilizzare per limitare i movimenti dei passeggeri “totalmente fuori controllo”.

 Meenakshi Mali, portavoce di Air India, ha dichiarato:

“sentiamo, come vettore nazionale, il dovere di migliorare il livello di conforto per la nostra clientela femminile. Ci sono molte donne che viaggiano da sole e quei posti sono pensati per loro”.

Sull’ultimo numero di Cosmopolitan, la giornalista Hannah Smothers  ha scritto che: “prendere tutte le donne e riunirle da qualche parte non risolve il problema dei passeggeri maschi che sono stronzi“.

Nessuna sicurezza on line – Precauzioni on line – Come difendere i nostri dati on line ? – La legge italiana ti punisce se non difendi i tuoi dati !!!

E’ il colmo !

La legge italiana prevede la colpa per chi, anche se vittima di un furto di dati, non ha previsto e attuato una DIFESA ADEGUATA !!!

E’ molto poco credibile, ma è quello che oggi prevede la legge italiana.

Lo ha spiegato alla televisione un funzionario della nostra nazione.

Se non avete segreti e non avete un conto on line, non preoccupatevi.

Ma se avete un conto on line e non avete una adguata protezione per il vostro computer o telefonino … oltre alla beffa potreste subire un doppio danno; furto di dati e/o soldi e condanna per non avere difeso adeguatamente i vostri dati …. !!! ???

Chi è del settore ha anche spiegato che non è impossibile che ci siano furti di soldi di pochissimi euro, per assurdo anche un solo euro per conto, il che moltiplicato per centinaia o migliaia di conti violati da origine ad un  furto molto redditizio.

Insomma siate prudenti.

Informate i vostri figli, sin dalla più tenera età che far sapere che siete in vacanza a tutti … favorisce un qualunque ladro.

Far sapere a tutti che fate delle lussuose vacanze, avete una macchina costosa, orologi di pregio ecc… può informare i ladri che a casa vostra si possono trovare facilmente oggetti di valore.

Mandare foto con lo sfondo di una casa di pregio, può ingolosire molti dleinquenti.

Comunque sappiate che le foto che pubblicate, anche solo una volta nella vita, potrebbero essere usate contro di voi anche dopo decenni.

Informate i vostri figli che qualunque messaggio o foto pubblicati potrebbero essere guardati da un futuro datore di lavoro e potrebbero diventare l’ago della bilancia per il vostro futuro … !!!

Le foto che pubblicate dei vostri figli sono già usati regolarmente nei trbunali in caso di divorzio

SIATE PRUDENTI ! Senza farne un’ossessione, ma usate la vostra logica mentale per distinguere da cosa stare lontani.

Se siete persone che parlano al telefono di affari che possono interessare la concorrenza, usate un telefono protetto o almeno uno di quelli più difficilmente aggredibili: il costoso Iphone.

Ci vogliono distrarre dai nomi dei creditori di Monte dei Paschi ? – Tutti parlano di cyberspionaggio

A NOI NON INTERESSANO I NOMI DEGLI SPIATI, MA …

Tutti parlano dei nomi degli spiati  da Giulio e Maria Francesca Occhionero e della sicurezza, ma noi comuni cittadini NON abbiamo segreti di stato da nascondere (a parte il diritto, ormai regolarmente  elegalmente violato, di non far sapere i nostri gusti e scelte al mercato globale).

A noi questi nomi non interessano, come invece quelli che ci hanno rubato i soldi che dobbiamo pagare al Monte die Paschi.

I NOMI DEI CREDITORI (ladri) CHE NON HANNO RESTITUITO I SOLDI PRESI A PRESTITO DAL MONTE PASCHI E ALTRE BANCHE

In TV hanno ben precisato che, comunque, non verremo mai a sapere i nomi di tutti i più importanti creditori del Monte dei Paschi di Siena.

La spiegazione sta nel grande numero di società che proteggono i nomi dei reali colpevoli.

A noi risulta che , se si vuole, una società porta all’altra e se si indaga seriamente si può scoprire chi sta alla base …

NESSUNA LEGGE SULLA PRIVACY PUO’ BLOCCARE IL DIRITTO DEMICRATICO DEI CITTADINI CHE STANNO PAGANDO OLTRE 100 EURO A TESTA PER I FURTI DEI SOLITI RICCHI AL BANCO DEI PASCHI DI SIENA E DI TANTE ALTRE BANCHE …

ESERCITO DI FANTASMI IN EUROPA – 50 MILA MIGRANTI ESPULSI SPARISCONO …

Gli allarmismi non servono, ma i fatti si devono conoscere per affrontarli al meglio.

Sono ben 50 mila i migranti ” espulsi ” dall’Europa, dei quali non is sa nulla.

E’ bene che, lasciando perdere il cieco odio che  favorisce solo chi vuole portare il caos nelLA nostra società e/o imporre il suo potere senza esserne all’altezza, i nostri governanti comprendano che questi sono i veri problemi da risolvere (oltre a quello del lavoro), il resto sono chiacchiere che servono a fomentare imbercilli e inutili chiacchiere per distrarre l’attenzione dai veri problemi.

Perché la verità è che i veri problemi:

-rischio aumento del terrorismo

-sempre meno lavoro e meno pagato

NON SI VOGLIONO AFFRONTARE PERCHE’ O NON SI E’ IN GRADO O NON SI VUOLE RISOLVERLI PERCHE’ SI VUOLE PORTARE IL MONDO VERSO IL CAOS E LA GUERRA YTRA POVERI.

Cattivo gusto degli imprenditori cileni offende le donne che chiedono scuse ufficiali

Episodio inacettabile, che mostra come in Cile siano ancora molto diffusi il maschilismo, il sessismo e la misoginia … 

Ancora un’offesa alle donne e una dimostrazione che il maschilismo  e sessismo è ancora molto diffuso, questa volta dal Cile.

Il fatto:

– gli imprenditori cileni regalano, per Natale, al Ministro dell’Economia una bambola gonfiabile nuda che porta un biglietto in bocca con scritto:

-” L’economia è come una donna, bisogna saperla stimolare ” …

Il ministro che ha ricevuto il regalo e chi lo ha fatto hanno dovuto chiedere scusa a tutte le donne del Cile.

La presidente Michelle Bachelet è dovuta intervenire per spiegare che si era trattato di ” episodio inacettabile, che mostra come in Cile siano ancora molto diffusi il maschilismo, il sessismo e la misoginia “.

Di fatto in sud America le violenze sulle donne sono ancora molto frequenti, ma anche in Italia non scherziamo …

Ora i movimenti collettivi femminili e personalità di spicco chiedono una condanna pubblica più dura per Fantuzzi (industriale manufatturiero), che ha donato  fisicamente  la bambola al Ministro, e le dimissioni del ministro.

Non è per il fatto in sé, ma per quello che significa; se accettiamo che si dicano e scrivano certe cose delle donne, le poche conquiste di libertà torneranno presto al buio del Settecento … e le sufragette avranno combattuto per niente.

USA – Continuano le accuse alla Russia – Ma la squadra di Trump ne ha fatto un grande amico – E l’Europa ???

La comunità dell’intelligence Usa (e ora anche l’Fbi): il leader del Cremlino è direttamente coinvolto nei cyber-attacchi che hanno destabilizzato la campagna elettorale

James Comey, capo della Polizia federale degli usa (Fbi), e James Clapper, numero uno dell’intelligence Usa, concordano sulle interferenze russe nelle elezioni presidenziali americane.

La Russia ha interferito nelle elezioni presidenziali per aiutare Donald Trump; lo riporta il Washington Post.

Secondo molti media: si tratterebbe di un vero e proprio attacco all’America e alla democrazia.

 Intanto Trump continua a nominare uomini ricchissimi e grandi imprenditori anche con relazioni eocnomiche con la Russia.

Non resta che sperare che l’imprevedibile Trump riuscirà a rompere le tensioni USA – RUSSIA.

MA IL RISCHIO PER L’EUROPA E’ CHE CIO’ ACCADRA’ A NOSTRO SVANTAGGIO ???

Un’ulteriore prova che la politica internazionale è complicata e difficille da mantenere in equilibrio …. necessita di grandi capacità e conoscenze.

REGALI DI NATALE A ROMA E MILANO – AIUTIAMO I TERREMOTATI in Piazza Navona e in convento regali gastronomici

Dovremmo sentirlo come un dovere o, se preferite, il vero sicuro regalo di Natale: aiutare i nostri terremotati, senza intermediari.

Sicuramente meglio che donare ad ONLUS, delle quali MAI, per ora,  abbiamo i movimenti economici pubblicati e leggibili da tutti.

A MILANO

nel convento di piazza Cimitero Maggiore ( (Per arrivare: tram 14 oppure Metro Rossa fermata Uruguay e poi pullman n° 40).per scoprire le specialità dei Comuni di Norcia, Spoleto e Castelluccio colpite dal sisma: salumi, formaggi, miele, biscotti e legumi di prima qualità

Per Milano vedi al link: http://www.donnecultura.eu/?p=40483

—–

A ROMA 

per una intera settimana, è possibile acquistare per regali e cenoni di Natale prodotti salvati dal terremoto; aiutando concretamente la ripresa economica ed occupazionale.

In Piazza Navona a Roma è possibile acquistare i prodotti delle aziende terremotate

Vedi altro al link: http://giovanimpresa.coldiretti.it/pubblicazioni/eventi/pub/natale-2016-da-oggi-a-piazza-navona-i-prodotti-salvati-da-macerie/