Archivi categoria: VIAGGI

Viaggi: in economia, style&luxury, terme…extra Europa, Europa, Italia,

CARNEVALE sci e neve a VILLACH 3.000 – sabato 25 febbraio 2017

Famosa per ospitare una delle sfilate allegoriche carnevalesche più grandi e attese in tutta la zona dell’Alpe Adria … Villach (Carinzia, Austria)

IL CARNEVALE DI VILLACH: 3.000

MASCHERE AL GRIDO DI “LEI LEI!”

Come ogni anno si rinnova l’appuntamento più colorato e divertente del sud della Carinzia: il Carnevale di Villach!

La splendida cittadina a pochi chilometri dal confine italiano di Tarvisio anche nel 2017 apre le porte a migliaia di maschere provenienti da tutta la zona dell’Alpe Adria e dall’Italia, una vera invasione di allegria e di buon umore che andrà a riempire le vie del centro storico di 3.000 maschere durante la consueta sfilata in calendario sabato 25 febbraio 2017 al grido del tradizionale “Lei Lei!”.

C’è un periodo dell’anno in cui non si può che sorridere e essere allegri, in cui ci si può vestire nei modi più particolari, e fare piccoli scherzi a amici e familiari.

Si, perché a Carnevale tutto è concesso! Soprattutto a Villach, splendida cittadina incastonata nel sud della Carinzia, famosa per ospitare una delle sfilate allegoriche carnevalesche più grandi e attese in tutta la zona dell’Alpe Adria.

L’appuntamento con il divertimento è fissato per sabato 25 febbraio 2017, quando andrà in scena la coloratissima sfilata alla quale prenderanno parte come ogni anno oltre 3.000 persone e maschere, con ben 150 gruppi provenienti non solo dalle città vicine, ma anche dalle nazioni confinanti tra cui l’Italia.

Come da tradizione, a partire dalle 14.00 il Principe e la Principessa del Carnevale daranno il via al festoso corteo che si snoderà tra le vie del centro storico addobbato a festa, portando tanta allegria e coinvolgendo tutti in balli, canti e risate.

Tutti i partecipanti, buffoni, trampolieri, sbandieratori e bande trionfanti, accompagneranno le maschere più belle al cospetto di una giuria che sceglierà i travestimenti più originali premiandoli a seconda di diverse categorie (maschera più bella, carro più bello, gruppo migliore, e così via).

La festa non finirà dopo la cerimonia di premiazione, ma ricomincerà più allegra che mai nei locali della città che accoglieranno i loro ospiti coinvolgendoli in danze e musica.

Appuntamento quindi a sabato 25 febbraio 2017 per passare un weekend di puro divertimento e allegria al grido di “Lei Lei!”, il tipico motto da rivolgere ad ogni persona che si incontra, indispensabile per far parte del Carnevale di Villach!

Per informazioni: www.region-villach.at/it

Come arrivare:

In treno: ogni giorno collegamenti diretti con le maggiori città italiane (es. Milano, Venezia, Udine, Bologna, Firenze, Roma). Per dettagli e approfondimenti: www.dbitalia.it e www.obb-italia.com o www.oebb-italia.com.
In auto: per pianificare il viaggio consigliamo di utilizzare il cerca percorsi sul sito ufficiale della regione di Villach www.region-villach.at.

Informazioni turistiche per il pubblico (in italiano):

Region Villach Tourismus GmbH
Töbringer Straße 1, 9523 Villach-Landskron, Austria
Tel.: +43 / (0)4242 / 42000 – 0, Fax: +43 / (0)4242 / 42000 – 42 E-Mail: office@region-villach.at

TERME A TOKYO – Esperienza indimenticabile ….

Tokyo, Ooedo Onsen Monogatari: alle terme con le luci d’artista

Le terme, si sa, sono una delle attività più amate dai giapponesi, così come dai turisti. Relax e benessere sono assicurati nei tradizionali Onsen giapponesi.

Fino al 28 febbraio, a Tokyo, l’Ooedo Onsen Monogatari propone, oltre al beneficio e al piacere della Spa, un’esperienza, è proprio il caso di dirlo, spettacolare!

Tutti i giorni dalle ore 17:00, nel parco termale, fra i più belli, ampi e tradizionali della capitale giapponese, si vive l’arte nella sua più avveniristica spettacolarità: il Gruppo NAKED, famoso per le sue straordinarie proiezioni (projection mapping), propone nella sezione Ashiyu del parco alcune installazioni luminose come, ad esempio, gli scintillanti fuochi d’artificio caleidoscopici riflessi nelle piscine foot-bath che, espandendosi nell’acqua, creano un’esperienza visiva unica: “guardare i fuochi d’artificio ai propri piedi”. Il molo, sempre nella sezione Ashiyu, è invece coperto da una proiezione che illumina lo spazio con petali di fiori abbaglianti.

Benessere, sogno e arte si fondono in un’unica esperienza.

Fra le ulteriori novità che giungono dalla capitale si parla di due nuovi Hotel, l’Hotel Wing International Select Asakusa Komagata, una struttura fra design e tradizione, situato a pochi passi dalla stazione di Asakusa e circondato da molti ottimi ristoranti; e l’ Hotel Remm Roppongi, con apertura prevista per marzo, che tra i numerosi servizi offerti avrà un piano interamente dedicato alle donne.

Dal primo dicembre, inoltre, è nato un nuovo centro informazioni turistiche nella stazione di Ueno, al banco sarà possibile acquistare la “Tokyo Subway Ticket” un pass che agevolerà il trasporto dei turisti.

Questo e molto altro su GoTokyo, il sito ufficiale del Tokyo Convention & Visitors Bureau.

Friuli Venezia Giulia: le novità della stagione invernale – Non solo sci: in bici – elicottero – slitta o parapendio

Un inverno adrenalinico, didattico o rilassante, sugli sci oppure no, nei 5 poli sciistici e nelle località delle Alpi e Dolomiti friulane

Sulle piste, a fondovalle, immerse nei boschi di abeti millenari, al crepuscolo o durante le ore notturne, sono molteplici le attività invernali che gli amanti della montagna possono praticare nei poli sciistici e nelle località di montagna del Friuli Venezia Giulia.

Gli impianti di Tarvisio e Sella Nevea, passando da Sauris, Forni di Sopra, Forni Avoltri e Ravascletto/Zoncolan fino a Piancavallo sono già aperti e mettono a disposizione un’ampia offerta di attività sciistiche e non, all’insegna di una vacanza divertente, ricca di emozioni, ma anche conveniente grazie al potenziamento dei servizi skibus, alle tariffe skipass invariate e alla gratuità sugli sci per tutti i bambini fino a 10 anni e gli over 75.

Quest’anno, inoltre, l’offerta sciistica si ampia ancora di più grazie alla riconferma degli accordi con Sappada in Veneto e la riapertura del collegamento transfrontaliero con Bovec in Slovenia (da Sella Nevea). Il Friuli Venezia Giulia, regione di confine per eccellenza, regala così la possibilità vivere un’esperienza di sci senza confini.

Skipass per tutte le esigenze e bambini gratis

A tutti gli appassionati dello sci, i poli sciistici del Friuli Venezia Giulia offrono praticità e convenienza grazie alle tariffe skipass invariate e alla possibilità di scegliere la durata del ticket in base al proprio tempo a disposizione: il giornaliero, lo sci@ore (biglietto giornaliero a prezzo ridotto, valido dalle 3 alle 5 ore solo nella stazione sciistica di emissione) e lo scia@sempre, che permette di acquistare un pacchetto ore e di poterne usufruire a propria scelta nell’arco della vacanza.

Le riduzioni alle tariffe sono previste per i giovani, i senior e gli studenti universitari italiani e stranieri, iscritti in qualunque Università d’Europa mentre per gli over 75 e under 10 lo skipass è completamente gratuito.

Non solo sci: in bici, elicottero, slitta o parapendio

Diverse anche le attività adrenaliniche, didattiche o rilassanti proposte nelle varie località sciistiche del Friuli Venezia Giulia e ai piedi delle montagne. A iniziare da Sella Nevea, che con il servizio Eliski completa l’offerta dell’attività principe ovvero il freeride, dando così la possibilità con brevi trasferimenti di raggiungere i pendii, i crinali e le gole con più powder, mentre ai laghi di Fusine di Tarvisio è possibile provare l’ebrezza di condurre una slitta trainata dai cani della Scuola Internazionale di Sleddog di Ararad. In Carnia fra le cime innevate della catena del monte Coglians sono organizzati corsi per adulti e bambini dai 10 anni di approccio rispettivamente allo sci nordico, al Centro fondo Laghetti Timau di Paluzza, e al biathlon nel Centro Bia thlon di Forni Avoltri, mentre sul Monte Zoncolan si può approcciare il telemark, grazie ai corsi organizzati dalla Sky Academy e della Scuola sci Carnia. Di notte le attività non si fermano ed ecco la possibilità di percorrere ogni sabato dalle 18 alle 20, in sella alla snow bike, l’anello di fondo illuminato di Forni di Sopra, attività curata da Ecomotion, oppure di effettuare sul Monte Zoncolan escursioni di sci alpinismo accompagnati dalle guide alpine sotto la luce della luna piena. Per gli amanti dei colori dell’aurora, invece, il Parco delle Dolomiti Friulane organizza delle emozionanti passeggiate naturalistiche crepuscolari. E per chi vuole imparare l’arte e metterla da parte, a Sauris è possibile partecipare ai corsi di intaglio, sculture e maschere, realizzare così una delle rinomate maschere o, perché no, qualche bel souvenir da portare a casa in ricordo del Friuli Venezia Giulia.

Diverse anche le attività pensate per i bambini e il loro divertimento sulla neve come le lezioni di equitazione e passeggiate sui pony proposte dall’agriturismo Randis di Piani d’Arta e i divertenti bob su rotaia di Piancavallo e Tarvisio.

Per chi vuole vivere un’esperienza adrenalinica e indimenticabile, Volere e Volare organizza a Meduno durante il fine settimana, i voli liberi in parapendio biposto e godersi così un panorama mozzafiato sull’intera regione.

Infine, anche quest’anno e con come novità, sono partiti il calendario delle attività invernali “Vivi la natura delle Alpi Carniche, Giulie e delle Dolomiti” e il calendario delle visite guidate sugli itinerari della Grande Guerra, entrambe organizzati da PromoTurismoFVG.

Nuovi percorsi per ciaspolate e trekking

Incantevoli, rigeneranti e fiabeschi sono i percorsi delle Risonanze, Wild track e Animalborghetto che attraversano i boschi della Val Saisera, a Malborghetto-Valbruna. Per percorrere il sentiero delle risonanze e scoprire l’affascinante arte della liuteria si parte dal centro di Valbruna o dai boschi dei Prati Oitzinger e ci si inoltra in un percorso di 5,5 km abbracciato dalle Alpi Giulie, che conduce nello scenario accogliente dei “giganti verdi”, i maestosi abeti rossi che celano strumenti musicali, quali violini, viole, violoncelli, chitarre, clavicembali, pianoforti e molti altri ancora. Il tracciato è completamente segnalato da diversi cartelli illustrativi che descrivono le peculiarità degli alberi e la complessa arte liuteria. D’intreccio o dallo stesso punto di partenza gli escursionisti possono s cegliere di percorrere con l’attrezzatura da nordic walking, con le ciaspole, in fatbike o anche a cavallo, il percorso Wild track, 11 km che si snodano fra i boschi della foresta millenaria, lungo il letto del torrente e a margine delle piste di sci di fondo. Fra le fronde degli abeti nasce anche Animalborghetto, un parco dell’arte, un mini trekking didattico e naturalistico che accompagna i bambini e le famiglie alla scoperta della fauna che abita i boschi della Valcanale. Il percorso, costellato dagli animali selvatici realizzati e dipinti da diversi artisti del territorio, ripercorre un antico sentiero dismesso e conduce fino alla chiesetta del Calvario.

Eventi

In questa stagione invernale le montagne del Friuli Venezia Giulia sono palcoscenico di importanti eventi internazionali. Tarvisio ha ospitato diverse edizioni della Coppa del Mondo di sci femminile ma quest’anno per la prima volta accoglierà i Campionati Mondiali di Sci Paralimpico dal 22 al 31 gennaio. Anche Piancavallo sarà protagonista di un evento sportivo di altissimo livello che, dal 23 febbraio al 2 marzo, vedrà i 200 migliori atleti di sci alpinismo, provenienti da 15 Paesi diversi, competere nei Campionati Mondiali di Sci Alpinismo. Itinerante in tutti i poli sciistici, invece, l’evento atteso dai più piccoli, il Winx magic Ski: i bambini che per la prima volta si iscriveranno a un corso di sci in una delle scuole accreditate del Friuli Venezia Giulia e di Sappada potranno prendere parte alla gara di se lezione alla Finale regionale del Gran Premio Giovanissimi che si terrà mercoledì 1 marzo 2017 a Piancavallo per le discipline di sci alpino, sci di fondo e snowboard. Il Winx Magic Ski offrirà a tutti i bambini la possibilità di svolgere diverse attività ludiche tutte incentrate sul mondo Winx. Infine, oltre alla consueta gratuità dello skipass per i bambini fino a 10 anni, per i partecipanti alle gare l’accesso gratuito sarà esteso fino alla fascia dei 12 anni.

Agenzia PromoTurismo Friuli Venezia Giulia – Ufficio stampa
Via Carso, 3
33052 Cervignano del Friuli – UD
Tel +39 0431 387111 Fax +39 0431 387199
e-mail ufficiostampa@promoturismo.fvg.it;
sito www.turismofvg.it

San Valentino: viaggio a Parigi sul treno degli innamorati – TGV a partire da 29 euro

San Valentino: viaggio a Parigi sul treno degli innamorati con Voyages-sncf.com in TGV

Nella città dell’amore con biglietti a partire da 29 euro grazie alle imperdibili offerte TGV Italia-Francia in vendita su Voyages-sncf.com

Si avvicina la festa più attesa dagli innamorati. Poco meno di un mese e sarà San Valentino: è già tempo di pensare a una sorpresa per il proprio partner. E allora eccola Parigi, città dell’amore per eccellenza e intramontabile idea per concedersi qualche giorno di assoluta intimità in una cornice meravigliosa.

I suoi monumenti, la sua storia, le sue mostre, la sua vivacità, fanno della capitale francese una meta in testa alle preferenze degli innamorati. In fondo, un bacio sotto la Tour Eiffel ha sempre il suo fascino. Qualche giorno di relax tra passeggiate lungo la Senna, capatine nei più famosi musei del mondo e cene romantiche, rappresentano certamente una tentazione irrinunciabile.

Soprattutto se a tutto questo si aggiunge la convenienza. Voyages-sncf.com, – il portale viaggi leader in Europa per i viaggi da e per la Francia in treno TGV, infatti, ha pensato agli innamorati: grazie alla tariffa Mini è possibile acquistare il ticket a partire da soli 29 euro* per la 2° classe e 39 euro per la 1° classe.

Questo anche attraverso la nuova app “V.” che tra le tante funzionalità, offre la segnalazione del miglior prezzo per singola tratta. La città dell’amore e un viaggio da sogno: Voyages-sncf.com e TGV Italia-Francia non potevano offrire idea regalo migliore.

COME PRENOTARE:

· Online su Voyages-sncf.com

· Da mobile tramite la comoda APP

· Tramite call center chiamando il numero 02 40 32 64 35

· A Milano: nella Boutique SNCF della stazione di Milano Garibaldi

· Trovaci su Facebook e su YouTube

NOVITÀ

Voyages-sncf.com pensa ai professionisti e alle aziende con V. Pro, un servizio dedicato alle imprese. Da quest’anno chi viaggia per lavoro con Voyages-sncf.com può; Da quest’anno:

· Attivare il profilo PRO gratuitamente e in un solo click una volta creato il conto cliente o direttamente da un conte esistente

· Consultare i viaggi di lavoro e di piacere da un unico account – mantenendoli chiaramente separati con un flag

· Collegare diverse carte di credito/debito aziendale al proprio account

· Visualizzare tutte le prenotazioni in un’unica lista

· Usufruire dei vantaggi pro: registrare il proprio abbonamento e modificare o cambiare biglietti direttamente da pc o da mobile

· Gestire in modo ottimale la propria spesa grazie alla funzione “export”, che permette di scaricare le ricevute di viaggio grazie ad una partnership con Concur.

Weekend con figli o senza – Dove ? – Torino e dintorni – Venaria Reale – Sacra di San Michele – Castello di Rivoli – Ristorante LA BETULLA

Venaria Reale.

Weekend tra natura – cultura e paesaggi. Un itinerario romantico, ma anche interessante e divertente; adatto anche ai bambini e ai ragazzi.

Prima tappa alla Venaria Reale; la Versailles italiana: cultura e natura negli splendidi giardini.

La reggia di Venaria Reale, residenza sabauda, è  iscritta all’elenco del Patrimonio dell’Umanità dal 1997. La reggia di Venarìa fu  commissionata dal duca Carlo Emanuele II, come base per le battute di caccia nel territorio circostante, e progettata dall’architetto Amedeo di Castellamonte.

Al momento: MOSTRA DI BRUEGHEL e LE MERAVIGLIE DEGLI ZAR

Splendidi e incantevoli tutti gli interni.

INDIRIZZO: Venaria Reale (TO), Piazza della Repubblica 4
Bus: Linea dedicata GTT Venaria Express / GTT: linee 72, 11
Treno: una navetta parte dalla stazione torinese di Porta Susa; linea Torino Dora-Ceres (fermata Venaria, viale Roma)


 

Sacra di San Michele.
Sacra di San Michele.

Non lontano, sempre comodamente in autostrada, si arriva alla Sacra di San Michele; imponente edificio religioso anteriore all’anno 1.000 (ha ispirato Umberto Eco per “Il nome della rosa”.

Sacra di San Michele; imponente abbazia che domina la cima del Monte Pirchiriano.

Preziosi antichi affreschi e pietra trattata come un pizzo, ma a prima vista una rocca quasi imprendibile.

Luogo custodito in origine dai monaci benedettini ed oggi dai padri rosminiani; affiancati da un gruppo di volontari.

La Sacra. Un racconto lungo oltre mille anni.

Informazioni
Tel. +39.011.939130
Fax +39.011.939706
info@sacradisanmichele.com

Orario invernale – dal 16 ottobre al 15 marzo
lunedì 31 ottobre la Sacra sarà aperta con orario feriale 9.30-12.30 e 14.30-17.00. Ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura.

da martedì a sabato: 9.30-12.30; 14.30-17.00;
domenica: 9.30-12.00; 14.30-17.30;
giorni festivi: 9.30-12.00; 14.30-17.30;
GIORNO DI CHIUSURA: LUNEDI’


———–

Castello di Rivoli; castello settecentesco, oggi Museo d’Arte Contemporanea (Sino al 5 febbraio mostra di Wael Shawky).

Edificio di interesse storico situato a Rivoli, circa 15 km a ovest di Torino, in Piemonte.

Con la sua biblioteca specializzata, gli archivi e il centro multimediale, il Castello di Rivoli opera anche come polo imprescindibile di ricerca sul territorio e, più in generale, in Italia,

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea Piazza Mafalda di Savoia – 10098 Rivoli – Torino. Tel +39 011 9565222 fax +39 011 956 5230

———–

Alla fine una cena in un ristorante indimenticabile; anche per l’onestissimo prezzo (proporzionato alla alta qualità):

LA BETULLA; strada Giaveno 29 – 10090 – ( San Bernardino di ) Trana (TO).
Per prenotare un tavolo al Betulla telefonare ai seguenti numeri: 338-6400969 o 011-933106.

Il menu del divin porcello
Da giovedì 26 a domenica 29 Gennaio 2017

Il freddo di Gennaio ben accompagna il rito del “divin porcello” nelle sue declinazioni:

Il benvenuto con il Prosecco extra dry accompagna la coppa all’Erbaluce,
il “salam de la Turgia”, il lardo di Moncalieri, il prosciutto crudo di Langhirano,
la mortadella e il pane di segale, burro al miele, lampascioni e peperoni ripieni sott’olio

Il cotechino sul purè di castagne ed il sanguinaccio sulla polenta di grano marano

Le grivè sulla cipolla fondente e la salsiccia e rape

La minestra di fagioli, fratin e maltagliati

Lo stinco di maialino glassato al forno con le verze del ghiaccio

Bonet langarolo, pere al Brachetto e cremoso al caffè

Dalla cantina:
Vinchio e Vaglio Barbera Monferrato al “tubo”
Moscato Piemonte Ghione 2015

Caffè moka, piccola pasticceria e distillati
€ 30,00 tutto compreso

Il merluzzo fresco ,stoccafisso e baccalà dalle isole Lofoten

Da mercoledì 01 febbraio 2017 a Domenica 05 febbraio

Il benvenuto succo di mandarino e prosecco accompagna carpaccio di merluzzo fresco, aglio nero fermentato e puntarelle scottate

Lo stoccafisso mantecato servito in tempura sulla ganache di broccolo e polvere d’acciuga

Il baccalà cotto al vapore,schiuma di latte di mandorla,mandorle fritte e confettura di pomodoro verde

Finto raviolo di merluzzo, patate, foglie di cappero e salsa olandese agli agrumi

La scaloppa di merluzzo fresco scottato in plancia, tartufo nero e lenticchie

La crema bruciata alla liquirizia, gelato al fior di latte e terrina di ananas e cioccolato bianco

Caffè moka torrefazione San Domenica e piccola pasticceria
Dalla cantina: Pinot bianco Kaltern 2015
Grignolino d’Asti Spertino 2015
Vino per la santa Messa Pellegrino
€ 40,00 tutto compreso

San Valentino 2017
Il benvenuto con il metodo classico Marcalberto brut accompagna l’uovo a 65° croccante, puntarelle all’acciuga e mandarino

Tarte tatin ai carciofi, fonduta al raschera e caramello alla birra

La pancia di maialino laccata alla soia e rapa morbida

Raviolo aperto con impressione allo zafferano val Susa, zuppeta di pescato del mediterraneo

Il sottofiletto di vitella cotto rosa panato alla torinese, latte di cavolfiore e scalogni
caramellati
Le bignole allo zabaglione di moscato in tempura
Cioccolato 2017
Dalla cantina: Petit Arvine 2015 Les Cretes
Mas de Libian grenache 2011
Pedro Ximenez 2012 William Humbert
Caffè moka torrefazione San Domenica e piccola pasticceria
€ 50,00 tutto compreso

http://www.ristorantelabetulla.biz

Voli andata e ritorno New York 392 euro – Bangkok 462 euro con Emirates – Un volo economico con ottimo servizio

Sino al  22 gennaio 2017 è possibile prenotare partenze dal 16 gennaio al 30 novembre 2017.

Emirates è una compagnia che può vantare un servizio superiore alla norma anche nella classe più economica.

392 euro per Milano-New York-Milano

452 euro per Milano-Colombo-Milano

483 euro per Milano-Singapore-Milano

502 euro per Milano-Tokyo-Milano

569 euro per Milano-Pechino-Milano

Molti i voli in offerta al link:

https://www.emirates.com/it/italian/destinations_offers/special_offers/featured-fares/

DOVE VADO IN VACANZA LA PROSSIMA ESTATE ? – PAFOS CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2017 – A Cipro mare – cultura – gastronomia e natura

Scopri, assapora… sogna: To Hani Lounge Bar & Ristorante

Ospitalità: Londa Beach Hotel – Limassol
Soggiorno in casa tradizionale: Aperanti Agrotourism
Pafos Capitale Europea della Cultura 2017

Collegamenti aerei

Buone curiosità: il sale nero di Cipro

News dalla natura: birdwatching sul lago di Larnaka
Da Cipro con stile: Matthew Zorpas, maestro di stile tra gli uomini meglio vestiti al mondo

PAFOS CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2017

Dopo tanta attesa, il 28 e 29 gennaio 2017, con un’intensa due giorni di appuntamenti, ha preso ufficialmente il via “Pafos – Capitale europea della cultura 2017”, che per un anno, con la danese Aahrus, trasformerà la città cipriota in uno straordinario laboratorio a cielo aperto.

Letteralmente creata attorno al concetto di apertura, elemento fondante di Pafos2017, la manifestazione sarà suddivisa in tre macro aree – “Myth and Religion”, “World Travellers” e “Stage of the Future” – e offrirà alla popolazione locale e ai visitatori uno straordinario calendario di eventi che riflette il motto “Linking Continents – Bridging Cultures”.

Nel suo essere laboratorio en plein air, l’area di Pafos vedrà animarsi di nuova luce, in quello che può essere descritto come uno straordinario meccanismo di “democratica creatività”, piazze, templi, monumenti medioevali, siti archeologici, il quartiere di Mouttalos, il restauro di Ibrahim’s Khan, il santuario di Aphrodite, il porto e le comunità costiere.

Per Pafos2017, tutti questi luoghi diventeranno preziose pietre miliari che offriranno agli artisti coinvolti nella manifestazione nuove opportunità per esprimere la loro creatività. Riassumere il programma è pressoché impossibile.

Quasi giornalmente ci saranno differenti appuntamenti che interesseranno differenti discipline e ambiti.

Senza stabilire necessariamente una scala di priorità, dopo il nutrito programma dei giorni di inaugurazione, si può provare ad abbozzare un breve percorso che, mese dopo mese, restituisca la preziosa idea di apertura e incontro tra mondi diversi di Pafos2017.

Tra i primi eventi figurano: 8 febbraio, concerto a quattro mani del pianista portoghese Ricardo Vieira e del pianista giapponese Tomohiro Hatta, 12-18 febbraio, Mostra fotografica “Tales of Two Cities” che attraverso un percorso di immagini di David Pisani metterà in connessione Cipro e Malta,

Capitale della Cultura 2018, Febbraio – Marzo – “Tour and Traces – Pafos City and District”, un tour insolito che dà la possibilità di scoprire Pafos e i dintorni da un punto di vista differente. www.pafos2017.eu

BUONE CURIOSITÀ: IL SALE NERO DI CIPRO

Il sale, delizia e – attualmente, a volte – piccola croce della cucina, è un elemento fondamentale per dare quell’imprescindibile “non so che” a numerose ricette. Tra i sali più pregiati del mondo è presente quello nero di Cipro, estratto per evaporazione mediante un antico processo di lavorazione e arricchito con carbone ottenuto dalla combustione di cortecce di legno dolce. Oltre che buonissimo – insuperabile, in particolare, con piatti vegetariani, pesce, uova e zuppe – è anche molto bello da vedere con i sui fiocchi simili quasi a preziose gemme dal brillante colore antracite metallescente. E, nonostante, appunto, il sale figuri un po’ tra i nemici di uno stile di vita salutare, se consumato senza attenzione, quello nero di Cipro può essere di buon grado inserito tra quelli più amici: è ricco di sostanze minerali naturali “buone” quali il carbone attivo e la struttura unica dei suoi cristalli piramidali, che lo rende croccante e con un’ottima solubilità, inganna il palato, trasmettendogli un’intensa sensazione di sapidità. Di fatto, la rapidità con cui questa informazione arriva al cervello spinge a dosare meglio il sale e, quindi, a farsi del bene… con gusto!

NEWS DALLA NATURA: BIRDWATCHING SUL LAGO DI LARNAKA

Rimanendo in tema di sale, non si può non menzionare il lago salato di Larnaka, che figura tra le attrattive di questa località nota anche per le sue spiagge.

Meta perfetta per ammirare da un punto di vista davvero particolare il vicino complesso della moschea Hala Sultan Tekke (raggiungibile attraverso un percorso panoramico che segue il profilo del lago), il bacino lacustre di Larnaka è molto amato dai birdwatcher di tutto il mondo, poiché, da novembre a marzo, ospita una colonia di fenicotteri rosa.

Questi eleganti volatili lo hanno scelto come loro dimora e lo abitano in compagnia di numerose altre specie di uccelli acquatici che vivono stabilmente a Cipro – la monachella e la bigia di Cipro non sono presenti in alcun altro luogo del mondo e molti appassionati visitano l’isola unicamente per avvistarli – o che sostano a Cipro lungo i loro percorsi migratori da nord a sud: gambecchio frullino, Silvia di Cipro, tarabusino comune, moretta tabaccata… Nel programmare una visita, oltre a pianificare di portare con sé un binocolo, vale la pena mettere in conto di attendere l’imbrunire, quando al tramonto i raggi del sole calante si riverberano intensamente sulle antiche pietre della moschea e sullo specchio formate dalle acque del lago. Impossibile non emozionarsi!

SCOPRI, ASSAPORA… SOGNA:

TO HANI, LEMESOS (LIMASSOL) – www.tohani.com.cy
Raffinato lounge bar e ristorante, vincitore del premio“Best Leisure Interior Cyprus 2015-2016, ubicato al centro di Limassol e scenograficamente affacciato sul suo castello medioevale. Molto suggestiva la ripartizione su due piani, coperta da un tetto trasparente che dà la sensazione cenare en plein air sotto il cielo di Cipro. Perfetto per una pausa in una posizione strategica per visitare la città o per una cena accompagnata da musica dal vivo. Oltre al pesce, una nota di merito spetta al rito gastronomico cipriota per eccellenza, il meze, specialità locale, che va apprezzata “siga, siga”, lentamente, e che si compone di piccole porzioni di prelibatezze a base di verdure, pesce, carne, salse e… che può contare fino a 30 piatti.

OSPITALITÀ:

LONDA BEACH HOTEL, LEMESOS (LIMASSOL) Boutique hotel 5* parte di Small Luxury Hotels of the World. La sua posizione sul lungomare e le sue dotazioni lo rendono la location ideale per vivere con charme Cipro praticamente tutto l’anno. Caratterizzato da un raffinato design in perfetto equilibrio tra atmosfere di contemporaneo urban style e rimandi stilistici autoctoni, conta tra i suoi plus la SPA (con linee di prodotti Elemis e Thalgo), il ristorante Caprice, il bar a bordo piscina con vista mare e un raffinato lounge bar. 68 le camere suddivise in differenti tipologie – alcune con vista mare – che includono anche romantiche honeymoon suites.

Posizionato a 45 minuti di auto circa dagli aeroporti di Pafos e Larnaka. www.lhondahotel.com

AGRITURISMO APERANTI: IL “CUORE VERDE” DI CIPRO, CON UN’ANIMA ITALIANA

Spesso, dietro ai luoghi con un carattere, si cela una bellissima storia
e così è per l’agriturismo Aperanti, situato nell’incantevole borgo di
Pera Oreinis – a soli 15 minuti dal complesso montuoso di Machairas e a 20 minuti da Lefkosia (Nicosia) – e nato dal desiderio di Sara e Tassos di dare vita a una modalità di ospitalità capace di unire lo spirito più autenticamente agricolo di Cipro e le attrattive di quella parte di entroterra dell’isola che ha saputo conservare una speciale integrità, basata sul rispetto del territorio e delle tradizioni. Sara è nata in Liguria e ha vissuto a Milano dove si è laureata in biotecnologie mediche. A Londra, dove risiedeva per seguire un dottorato in ematologia, ha conosciuto Tassos, originario di Cipro. E dopo qualche anno insieme hanno iniziato a pensare di cambiare radicalmente vita e di trasferirsi a Cipro, in campagna, per coltivare la terra e costruire anche un progetto di turismo sostenibile. Ce l’hanno fatta e hanno vinto addirittura vinto il premio Agriturismo: reinventare l’esperienza a Cipro! L’atmosfera di Aperanti comunica immediatamente l’amore di cui è frutto e un soggiorno in questa bellissima parte dell’isola, grazie alla preziosa capacità di Sara e Tassos di condividere con gli ospiti il loro progetto, permette di mettere veramente le mani in pasta, per imparare, ad esempio, come si fanno gli squisiti formaggi locali halloumi e anari e a produrre l’olio al frantoio locale. Una menzione speciale va anche ai corsi di cucina e alla varietà della loro produzione agroalimentare biologica che, oltre a olio e formaggi, conta profumatissime marmellate alle erbe aromatiche, paté di olive, ortaggi e… ricette speciali come quella dei ravioli con la menta. Tra le attività proposte, trekking, passeggiate a cavallo, kayaking. www.aperantiagrotourism.com

 

DA CIPRO CON STILE: MATTHEW ZORPAS, MAESTRO DI ELEGANZA TRA GLI UOMINI MEGLIO VESTITI AL MONDO

“Il principio dell’eleganza oggi è racchiuso nella scoperta di un dettaglio sbagliato”. Questa frase descrive alla perfezione il senso per lo stile di Matthew Zorpas, cipriota di nascita e, dai tempi dell’università, londinese di adozione (laurea alla London College of Communication e master alla London School of Economics), inserito da numerose classifiche tra gli uomini più eleganti del pianeta (nel 2011 “Esquire” l’ha messo al secondo posto) e da “GQ” tra i 5 fashion influencer da tenere d’occhio nel 2017.

Le sue dieci regole per diventare un gentleman rimbalzano sui siti di tutto il mondo e i marchi più prestigiosi se lo contendono in qualità di testimonial e consulente. Un viaggio tra le immagini del suo www.thegentlemanblogger.com e sui suoi profili social è letteralmente un’esperienza a stretto contatto con la bellezza. Intesa non tanto come qualcosa di strettamente legato al dato meramente estetico, ma come insieme armonico di differenti fattori. Vale la pena quindi di consultarlo per ispirarsi, trovare un consiglio, fugare un dubbio o semplicemente solo per farsi incantare da immagini e outfit. Tra le attività di Zorpas ci sono anche le numerose lezioni in differenti università in qualità di esperto di nuovi media e web marketing. A dicembre 2015, ne ha tenuta anche una a “casa sua”, all’università di Lefkosia (Nicosia).

Seguitissima, ça va sans dire!

COLLEGAMENTI AEREI (stagione autunno-inverno)
Easyjet mantiene i due voli settimanali diretti da Milano Malpensa su Larnaka Ryanair, da fine marzo, vola da Roma Ciampino verso Pafos, con due voli settimanali Aegean Airlines vola da Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Napoli verso Larnaka , con scalo ad Atene.

Austrian Airlines vola da Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Bologna, Venezia, Pisa e Napoli verso Larnaka, con scalo a Vienna.

CIPRO PER L’ITALIA

L’Ente Nazionale dl Turismo di Cipro, nel corso del 2017, prenderà parte a numerosi eventi fieristici.
I primi appuntamenti dell’anno prevedono:

dall’1 febbraio al 16 marzo, Travel Open Days, in differenti città italiane:
1/2 Roma, 2/2 Napoli, 8/2 Palermo, 9/2 Catania, 14/2 Milano, 17/2 Bergamo, 22/2 Verona, 28/2 Varese, 28/2 Como, 1/3 Genova, 8/3 Lecce, 9/3 Bari, 15/3 Monza, 16/3 Novara.

Dal 17 al 19 febbraio, a Firenze, TourismA, Salone Internazionale dell’Archeologia dal 24 al 26 marzo, a Napoli, BMT, Borsa Mediterranea del Turismo.

A VVERTENZE

L’Ente Nazionale per il Turismo di Cipro si impegna da anni strenuamente, anche tramite la voce dell’Ambasciata, ad informare i turisti, gli operatori e la stampa italiana sulla meta “Cipro Nord”. Invitiamo pertanto a leggere quanto dichiarato sul sito http://www.turismocipro.it dall’Ambasciata della Repubblica di Cipro:

http://www.turismocipro.it/file/A1)_TURISMO_NELLA_ZONA_OCCUPATA_DI_CIPRO_- _Comunicato_dell’Ambasciata_della_Repubblica_di_Cipro.pdf
e il comunicato ufficiale di Viaggiare sicuri della Farnesina: http://www.turismocipro.it/file/A2)_COMUNICATO_UFFICIALE_www.viaggiaresicuri.it_%20( Farnesina).pdf

Seguici su

Scarica qui la Mappa di Cipro http://www.turismocipro.it/file/Mappa_di_Cipro.jpeg

CONTATTI

Ente Nazionale per il Turismo di Cipro

Via A. Solari 13 – 20144 Milano
Tel. 02 58303328—Fax. 02 58303375
E-mail: info@turismocipro.it – Web: www.turismocipro.it
Orari d’apertura: dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 17.00 orario continuato Sito ufficiale per informazioni turistiche: www.visitcyprus.com
Sito Governativo ufficiale: www.cyprus.gov.cy

www.facebook.com/visitcyprus.italy/

Meta originale per la prossima estate ? Oceano – Paesaggi – Natura – Gastronomia

Se amate i grandi paesaggi atlantici, il cibo di mare, fare tante foto al tramonto e le passeggiate in bici, l’idea di andare su un’isola potrebbe essere vincente o meglio su più isole.

Ovviamente, il massimo sarebbe in bassa stagione; giugno o settembre (poca gente, prezzi più bassi; sarete trattati al meglio), ma questo non sempre è possibile.

Isola di Noirmoutier un luogo speciale.

L’Isola di Noirmoutier, è un’isola francese del dipartimento della Vandea vino a Nantes.
Un’incredibile varietà di paesaggi: spiagge, foreste, dune, paludi, caratterizza questa isola.

Per arrivarci, si prende il ponte o si aspetta la bassa marea.

Se siete golosi, qui trovate ottimi piatti a base di: patate di Noirmoutier, finocchio e sale marino, ma anche pesce, ostriche e crostacei.

Se siete golosi e intenditori:
La Marine
Guida MICHELIN 2016
3 r. Marie-Lemonnier, 85330 Noirmoutier-en-l’Île
Creativa|Pesce e frutti di mare
Da 68 EUR a 150 EUR Telefono +33251392309
Sito web http://www.alexandrecouillon.com

Anche altre isole della zona meritano una visita

Isola di Yeu; la più distante dal continente. Qui non perdetevi un caffè sul lungomare, poi noleggiate una bicicletta per visitare il resto dell’isola; sentieri sabbiosi portano verso la costa, le falesie irrompono sulla costa a sud dell’isola, bianche casupole e tanto altro …

Quattro altre isole indimenticabili (cinque con Fort Boyard).

Ré, chiamata “la bianca”, per i suoi paesini dalle case immacolate con le imposte verdi, ma anche le piste ciclabili.

Oléron, è un concentrato di natura e prodotti d’eccezione (le famose ostriche di Marennes Oléron).

L’isola di Aix è accessibile solo per mare.
Tranquillità assicurata; da visitare a a piedi o sulle due ruote.

Isola Madame; la costa nord accoglie delle palafitte in legno per pescare durante l’alta marea.

L’Isola di Ré è collegata al continente (La Rochelle) grazie a un ponte che permette l’accesso durante tutto l’anno.
Il suo numero delle ore di sole che non ha niente da invidiare a quello della Costa Azzurra.
Il paesaggio pianeggiante offre: natura, foreste e dune, meglio se in bici.
Ci si può spostare anche in carrozza.

Isola d’Oléron; è la più grande delle isole francesi dopo la Corsica. Oléron è collegata alla terraferma da un ponte maestoso di ben 3.027 m di lunghezza!
L’aspetto pianeggiante dell’isola la rende ideale per la bicicletta; 80 km di piste ciclabili vi attendono.
Case basse, persiane colorate, muri bianchi di calce, i profumi della flora, la varietà dei paesaggi e la dolcezza del clima, sono le caratteristiche di questa isola che è già fiorita a febbraio.
Oléron è uno dei centri più importanti per la produzione delle ostriche.

Da non perdere: una visita alla vicina città di Nantes e, se avete tempo, una puntata ai  non lontano Castelli della Loira.

Finnair nuove frequenze sulle destinazioni europee – Reykjavík nuovi voli dall’11 aprile 2017

Finnair aggiunge frequenze sulle destinazioni europee più popolari e rende annuale la tratta per Reykjavík

Grazie alla grande richiesta sulla tratta per Reykjavík, che inizierà l’11 aprile, Finnair ha deciso di aggiungere una quinta frequenza settimanale (il mercoledì) tra il 31 maggio e l’11 agosto, nonche’ di servire la destinazione durante tutto l’anno con tre frequenze settimanali durante la stagione invernale. Questi servizi sono integrati da voli operati da Icelandair con cui Finnair ha un accordo di code-share.

Finnair aumenterà anche la capacità di posti sui i voli verso la Danimarca aggiungendo una frequenza giornaliera su Copenaghen e mettendo a disposizione un aeromobile più grande sulla rotta per Billund. Dal 14 maggio 2017 saranno aggiunte cinque frequenze settimanali sulla rotta per Copenaghen, tra cui un volo che partirà alla mattina da Copenaghen per consentire trasferte di lavoro in giornata a Helsinki. Rispetto al 2016, Finnair sta aumentando la capacità sulla rotta Copenaghen del 21%. Finnair ha cominciato a volare a Billund la scorsa primavera e ora aumenterà la capacità sulla rotta tra giugno e agosto volando quattro giorni alla settimana con un Airbus A319, al posto di un E90. Con questa cambio di aeromobile, la capacità disponibile sulla rotta per Billund aumenterà del 11%.

L’anno scorso, Copenhagen è stata la nostra destinazione più gettonata dalla Cina e vediamo un grande potenziale in Danimarca con le nostre nuove destinazioni e piani di crescita”, dice Juha Järvinen, Chief Commercial Officer di Finnair. ” La scorsa primavera abbiamo inaugurato la rotta per Billund e siamo stati molto soddisfatti che ci sia una forte domanda dalla Finlandia per visitare Legoland, in particolare durante i mesi estivi. Questa rotta inoltre ha connessioni ottimali verso l’Asia, passando da Helsinki.”

Oltre all’aumento delle frequenze e della capacità di Islanda e Danimarca, Finnair aggiungerà frequenze sulle rotte di seguito:

· Una terza frequenza giornaliera verso Vilnius durante la settimana per tutto l’anno a partire dal 15 maggio in modo da aprire ulteriori collegamenti europei e a lungo raggio dalla capitale della Lituania
· Una frequenza giornaliera su Varsavia per l’alta stagione estiva tra il 5 giugno e il 4 agosto
· Una frequenza settimanale sulla rotta di Dublino per la stagione invernale 2017
· Il volo settimanale del sabato per Alanya-Gazipasa, Turchia, continuerà anche dopo la conclusione della stagione estiva, fino alla metà del mese di dicembre

“Il nostro viaggio verso la crescita continua e siamo molto soddisfatti della nostra gamma di destinazioni a corto raggio per il 2017”, aggiunge Järvinen. “Questi cambiamenti e sviluppi per la nostra compagnia aerea riflettono l’aumento della domanda, sia da parte dei nostri clienti asiatici sia di quelli europei verso le rotte più popolari in Europa”.