Archivi categoria: VIAGGI

Viaggi: in economia, style&luxury, terme…extra Europa, Europa, Italia,

Finnair aereo 672  FIN Airbus A330

FINLANDIA. OTTIMO SERVIZIO CON FINNAIR.

Finlandia 2s

Finlandia Mobilephone_throwing_ 058_2189

Finnair aereo 450 Sedili reclinabili

Pioniere del volo ecosostenibile, Finnair sarà il primo vettore europeo a operare con gli ecologici Airbus

Finnair prolunga la voglia di vacanza

– A ridosso delle settimane più calde per le partenze estive Finnair continua a proporre tariffe scontate per

-volare a Helsinki da Roma e Milano. 

Da quest’anno i viaggiatori che faranno tappa nella capitale finlandese potranno inserire nella lista delle attrazioni cittadine anche

-la nuovissima Finnair SkyWheel. La ruota panoramica, situata sul molo di Katajanokka e fresca di inaugurazione, è pronta ad accogliere nelle sue

-comode cabine climatizzate chiunque vorrà concedersi il piacere di un tour sopra i tetti di Helsinki.

Il periodo di vendita promozionale parte oggi

-per concludersi il 7 agosto.

Voli di andata e ritorno in Economy Class per Helsinki:

- da Roma, a partire da 219€*, per partenze dal 18 luglio all’11 agosto (solo sui voli AY787 e AY788) e dal 12 agosto al 15 settembre (solo sui voli AY781 e AY784). Acquistabile almeno 7 giorni prima della partenza.

- da Milano, a partire da 219€*, per partenze dal 20 ottobre al 14 dicembre.

 Helsinki, punto di arrivo per gli amanti della Finlandia e delle lunghe estati nordiche, può trasformarsi in

-semplice tappa intermedia per viaggiatori alla ricerca di sapori asiatici, ai quali Finnair riserva delle offerte in Business Class. Per i passeggeri diretti a est, che potranno assaporare i menù stellati su comodi sedili totalmente reclinabili, è previsto anche l’accesso alla nuovissima Finnair Premium Lounge dell’aeroporto di Helsinki, dotata di docce, saune finlandesi e connessione wi-fi.

PREZZI MOLTO INTERESSANTI IN BUSINESS PER L’ORIENTE E TANTI SERVIZI IN PIU’ CON FINNAIR.

Voli di andata e ritorno in Business Class da Milano e Roma via Helsinki per:

- Bangkok, a partire da 1499€*, per partenze dal 13 agosto 2014 al 31 marzo 2015 (escluso il periodo dall’11 dicembre al 12 gennaio).

- Phuket, a partire da 1999€*, per partenze dal 14 novembre 2014 al 28 marzo 2015 (escluso il periodo dal 16 dicembre al 10 gennaio).

- Hanoi, a partire da 1699€*, per partenze dal 18 luglio al 23 settembre, termine ultimo per il rientro

- Delhi, a partire da 1399€*, per partenze dal 18 luglio al 17 dicembre, termine ultimo per il rientro

 *Tariffe tasse incluse, soggette a restrizioni e disponibilità, posti limitati. La compagnia si riserva di modificare i termini dell’offerta senza preavviso.

 Finnair

Finnair vola attraverso Asia, Europa e Nord America con rapidi collegamenti via Helsinki, trasportando oltre nove milioni di passeggeri all’anno e connettendo 15 città asiatiche con più di 60 destinazioni in Europa.

–Pioniere del volo ecosostenibile, Finnair sarà il primo vettore europeo a operare con gli ecologici Airbus A350 XWB di ultima generazione e ha i punteggi più alti a livello mondiale nel Carbon Disclosure Project.

Unica compagnia aerea nordica a poter vantare un

– punteggio Skytrax di 4 stelle, Finnair ha anche vinto il World Airline Award come Miglior Compagnia del Nord Europa negli ultimi quattro anni consecutivi. Finnair è membro oneworld, l’alleanza delle compagnie leader a livello mondiale nel garantire ai viaggiatori internazionali i più elevati standard di servizio e di comfort.

 -E’ stata inaugurata a Helsinki la Finnair SkyWheel, la

-nuova ruota panoramica situata sul molo di Katajanokka, in pieno centro città.

 Lo splendido panorama della capitale nordica, con il caratteristico dedalo di isole e penisole che segnano il profilo della costa,

-può finalmente essere ammirato dai 40 metri d’altezza della Finnair SkyWheel, grazie alla quale la compagnia finlandese fornisce ai viaggiatori di tutto il mondo un motivo in più per visitare la città in cui ha sede il suo hub.

 Quest’estate con Finnair Helsinki si può raggiungere direttamente da Milano e da Roma, con prezzi a partire da 198 euro* per volo A/R.

 L’area prescelta per la collocazione della ruota è vicinissima al luogo in cui il vettore diede avvio ai voli nel 1920 con il nome di Aero Oy.

Un’operazione in continuità con il passato quella di Finnair, ma anche un richiamo alla propria identità di linea aerea dai più alti standard qualitativi: in un certo senso la

-Finnair SkyWheel darà a tutti i passeggeri l’opportunità di prolungare l’esperienza di “volo” anche dopo lo sbarco all’aeroporto di Helsinki, sede della nuova e prestigiosa Finnair Premium Lounge che verrà inaugurata a breve andando ad arricchire i servizi lounge dedicati ai passeggeri più affezionati.

 La Finnair SkyWheel è a disposizione di tutti i visitatori: chiunque potrà godere della vista privilegiata della città accomodandosi su una delle 30 cabine climatizzate che richiamano i colori della compagnia. Per accontentare chi fosse alla ricerca di un’esperienza ancora più emozionante,

– è stata realizzata anche una cabina VIP con pavimento trasparente, sedute in pelle e champagne Veuve Clicquot.

I membri Finnair Plus avranno la possibilità di provare la Finnair SkyWheel a prezzo scontato per tutto l’anno e senza alcuna limitazione di giorni e orari.

 “Questa estate la Finnair SkyWheel accompagnerà migliaia di visitatori in un tour sopra i tetti di Helsinki”, dice Jarkko Konttinen, vice presidente della divisione Marketing and Product Development di Finnair. “Siamo orgogliosi di essere associati al nuovissimo punto di riferimento di Helsinki, che presenta anche un legame speciale con la nostra storia”.

 I lavori di realizzazione della ruota, di proprietà di SkyWheel Helsinki Oy, sono stati effettuati dalla compagnia olandese Dutch Wheels, leader mondiale nel campo della progettazione e della costruzione di ruote panoramiche.

 *Tariffe tasse incluse, soggette a restrizioni e disponibilità, posti limitati. La compagnia si riserva di modificare i termini dell’offerta senza preavviso.

BARCELLONA 672 SCULTURA 1 copy

VACANZE CONSIGLI LAST MINUTE.

BARCELLONA, AMSTERDAM E LISBONA:I CONSIGLI LAST MINUTE DI HOMELIDAYS

Per i ritardatari e gli indecisi, le più interessanti soluzioni per trascorrere una vacanza in una delle tre città europee

 *** Mare o montagna? Italia o Europa? Hotel o casa?

Manca meno di un mese alle ferie di agosto ma, quando si tratta di organizzare una vacanza con gli amici, non è semplice conciliare le esigenze di tutti.

Dopo la meta e il volo più conveniente, è la volta della scelta della sistemazione: un ottimo compromesso per chi decide di partire in gruppo all’estero è senza dubbio l’appartamento, una soluzione che consente di godere di una maggiore flessibilità rispetto agli hotel.

La libertà di sentirsi a casa è offerta da Homelidays con un’ampia gamma di case vacanza capaci di mettere d’accordo tutti, con ottime proposte anche per i ritardatari e gli eterni indecisi.

Check-in online e bagaglio a mano pronti, la destinazione delle vacanze con gli amici è l’Europa.

BARCELLONA  E COSTA BRAVA

Vedi anche al link: http://www.donnecultura.eu/?p=7977

Arte, cultura, vita notturna e mare: non c’è nulla che

-Barcellona non possa offrire. Nel capoluogo catalano ci si può perdere tra le opere di Gaudì, i musei dedicati ai grandi maestri della pittura come Picasso, Mirò e Tapies, le gustose tapas servite nei bar sul lungomare, i caratteristici negozi del Barrio Gotico, le spiagge affollate della Barceloneta, le nottate folli al Razzmatazz.

Relax in Costa Brava – Nelle vicinanze di Barcellona, nel cuore del Maresme, ci si può rilassare in un luminoso appartamento a 3 minuti dalla spiaggia. Tre camere doppie, una cucina completamente attrezzata, un ampio soggiorno con terrazza e il sole della Catalogna sono gli ingredienti vincenti di questa casa vacanza baciata dal sole. Per soggiornarvi: Annuncio n° 6645058 (a partire da 15€ a notte a persona).

Se per molti agosto è sinonimo di soggiorni al mare, per altri è invece il periodo migliore per

AMSTERDAM

–visitare le grandi capitali europee del nord Europa come Amsterdam, la “Venezia del Nord”.

A misura d’uomo e comodamente esplorabile in sella a una bicicletta, la città dei canali è l’ideale per chi desidera vivere una vacanza

– all’insegna della lentezza, tra visite nei musei e degustazioni di birre artigianali.

Loft in centro città – Un delizioso benvenuto accoglie di ospiti di questo spazioso appartamento di 115 m2 situato in una posizione centrale. Cibo, bevande e vini per iniziare con gusto il soggiorno nella capitale olandese. Per soggiornarvi: Annuncio n° 6065258 (a partire da 42€ al giorno a persona).

LISBONA

VEDI ANCHE AL LINK: http://www.donnecultura.eu/?p=9120

– Economica, vivace e ricca di stimoli,

Lisbona è la scelta ideale per chi non intende farsi mancare nulla in vacanza, pur disponendo di un budget limitato.

Un’esplosione di colori e una leggera vena malinconica trasmessa dal Fado accolgono i visitatori della capitale portoghese, che conquista proprio per la sua identità fatta di contrasti.

Percorrendo i luoghi raccontati da Pessoa, si scopre anche il lato più giovane di questa città dove tradizione e modernità convivono nel più naturale dei modi: chiese, monumenti, palazzi, musei, caffè storici, ma anche boutique di giovani stilisti, studi di designer emergenti, locali alternativi e spettacoli all’aperto.

Per chi non ne ha abbastanza,

-a Lisbona c’è anche il mare, che offre ai surfisti onde assolutamente irresistibili.

Partenza ideale per visitare la capitale portoghese Santa Catarina. Per soggiornarvi  6185401(a partire da17€a notte a persona).

Mansarda con vista sulle colline e sul fiume Tago – Le due anime di Lisbona si ripropongono anche in questo moderno appartamento di 70 m2 sito al quarto piano di un edificio del XVIII secolo. Ristrutturato nel 2008 con materiali naturali ed ecologici, è il punto di partenza ideale per visitare la capitale portoghese partendo dal centro storico, Santa Catarina. Per soggiornarvi:Annuncion° 6185401 (apartireda17€anotteapersona

Miami 672 Zara Adhid 1379336530

VACANZE A MIAMI; SPA E LUSSO A PREZZO SPECIALE .

press-room-main-marquee-1600-x-568

STATE PARTENDO PER MIAMI?

VACANZE A MIAMI; SPA A PREZZO SPECIALE SINO A FINE AGOSTO.

logo MiamiMIAMI  www.MiamiandBeaches.com

Offerte spettacolari su www.MiamiSpaMonth.com e seguendo l’hashtag #MiamiSpa su Twitter e Facebook si potranno ricevere premi ispirati al mondo delle Spa.

esotico 672 DCIM100GOPRO

672 esotico mare panorama DCIM100GOPRO

press-contact-us-292-x-190

 Sino al 31 agosto 2014, i residenti e i visitatori di Greater Miami and The Beaches potranno usufruire di prezzi scontati in

-36 aree benessere e Spa partecipando al programma Miami Spa Month.

 I pacchetti e le offerte Spa, normalmente acquistabili al costo di circa $199, saranno disponibili in due fasce di prezzo scontate:

— $99 e $129.

Gli appassionati di wellness che seguiranno e condivideranno l’hashtag #MiamiSpa Month su http://Twitter.com/MiamiandBeaches o http://Facebook.com/VisitMiami avranno l’opportunità di vincere fantastici premi durante tutto il mese di Luglio e Agosto.

Durante il Miami Spa Month, sarà offerto uno sconto di

– oltre il 50% sui trattamenti più amati – profondi massaggi della pelle, olii esfolianti per il corpo, maschere idratanti per i capelli e per la pulizia del viso.

 -Promozioni come

-Miami Spa Month e

-Miami Spice, la nostra offerta di agosto nel campo della ristorazione”, afferma William D. Talbert, III, CDME, Presidente e CEO GMCVB. “I visitatori sono attratti dal consistente risparmio che possono ottenere in

-Spa di lusso e

-ristoranti gourmet di fama mondiale e fanno spesso in modo di far coincidere le loro vacanze con questi eventi. Allo stesso tempo, sempre più residenti approfittano di questa incredibile opportunità per farsi coccolare a pochi passi da casa“.

 Gli amanti delle Spa possono farsi viziare in uno dei seguenti centri:

Acqualina Spa by ESPA agua Spa at Mondrian South Beach
The Betsy Wellness Garden and Spa The Biltmore Spa
Bliss South Beach Canyon Ranch Hotel & Spa
Club Essentia at Delano COMO Shambhala Urban Escape
Elemis Spa at the Village of Merrick Park ELLE Spa
Emena Spa Enliven Spa & Salon, JW Marriott Marquis Miami
Exhale Spa at the EPIC Residences + Hotel Exhale Spa at the Loews
Jurlique Spa Lapis, the Spa at Fontainebleau
mySpa Miami at the Intercontinental The Palms Aveda Spa
renew the spa at The James Royal Palm The Ritz-Carlton Spa, Coconut Grove Miami
The Ritz-Carlton Spa, Key Biscayne Miami The Ritz-Carlton Spa, South Beach
Spa at Conrad Miami The Spa at Grove Isle Hotel
The Spa at Mandarin Oriental, Miami The Spa at One Bal Harbour
The Spa at The Setai Spa at Shore Club
The Spa at Shula’s The Spa at Trump International Beach Resort
The Spa at Trump National Doral Miami The Spa at Turnberry Isle Miami
Spa V at Hotel Victor The Spa at Viceroy Miami
Spa 101 @ Hilton Bentley Uhma Spa “The Organic Spa”

 -programmi  e dettagli di Miami Spa Month: www.MiamiSpaMonth.com. E’ possibile anche effettuare ricerche per individuare le offerte nelle diverse località, per tipo di trattamento e disponibilità di data nonchè scoprire le offerte speciali e i pacchetti che includono il soggiorno in hotel. I costi dei trattamenti non comprendono le tasse e le mance e la prenotazione è sempre obbligatoria.

Quest’anno, Elemis Spa at Merrick Park donerà $1 al Girl Scout Council of Tropical Florida ogni volta che i propri clienti, dopo un trattamento di bellezza, posteranno una selfie durante i mesi di Luglio e Agosto. La campagna è intitolata “Love Your Selfie”.

A MIAMI OFFERTE SPECIALI TUTTO L’ANNO CON IL PROGRAMMA TEMPTATIONS

Le Temptations includono:

-Miami Cruise Month, Shop Miami Month, Miami Sports Month, Miami Museum Month, Miami Film Month, Miami Spice Restaurant Month, Miami Attractions Month e Miami Live Month.

Per ulteriori informazioni sui programmi Temptations, visitate il sito www.MiamiTemptations.com.

 —-

LE ULTIMISSIME DA MIAMI:

-da visitare la terrazza del nuovo PérezArt Museum, 1103 Biscayne Blvd, Miami, FL 33132; lunedì chiuso; il panorama è fantastico, ma il museo non è da meno.

-imperdibile: l’One Thousand Museum la novità del futuro, un progetto in crescita dell’architetto Zaha Adid, una torre dalle forme avviluppate  intorno ad una sofisticata struttura reticolata,  eliporto compreso e i più avanzati sistemi di sorveglianza: il museo del futuro; http://1000museum.com

 -Il clima è fantastico durante l’inverno, quando è estate si vive bene solo al chiuso dell’aria condizionata.

Quindi Miami è il luogo ideale dove svernare !

ARTE MIAMI Photo Courtesy of Juan VasquezBASEL1_MB_2

ABMB2010

MIAMI AlicjaKwade_0131

Sub mare 672 grazia pl

ESOTICO TRAMONTO MARE GBN copy

Barche, mare e faro.

Ovviamente durante le vacanze invernali è necessario prenotare con anticipo (alta stagione per il Festival di Calle Ocho, che si tiene a marzo.

A Miami trovate tutto quello che cercate:

-le spiagge più vivaci e sportive

-se amate il mare, gli sport acquatici (sci, kate-surf, snorkeling, dive…)  e le spiagge bianchissime dovete affittare una macchina e raggiungere le isole Keys una catena di isole coralline a sud di Miami, fra l’Oceano Atlantico e il Golfo del Messico, collegate dai 43 ponti della Overseas Highway
-Bill Baggs Cape Florida State Recreation Area Il parco sorge su terreni selvatici e paludosi, offre una panoramica sull”ecosistema dell’isola che protegge la baia. Presenta tantissimi sentieri, passerelle, piste ciclabili ecc…

-ZOO anche se non siete bambini vi sorprenderà: più di 200 specie di animali, fra cui tigri del Bengala, ippopotami pigmei, condor, koala, rinoceronti neri e una coppia di varani di Komodo. Nell’area anche giochi per  i bambini

-l’ ADRIENNE ARSHT CENTER FOR THE PERFORMING ARTS un prodotto dell’architettura più moderna

-I NEGOZI CON LE ULTIME NOVITA': shopping tra lusso e oulets (vedi più sotto indirizzi e consigli)

-il distretto ART DECO

il DESIGN DISTRICT & Little Haiti

una concentrazione di Musei e Gallerie d’Arte e l’avvenimento annuale: l’ART BASEL MIAMI; la più importante fiera del continente americano a dicembre www.artbasel.com : 4.000 VISITATORI per 2.000 artisti, arte   da poche centinaia a milioni di dollari.

Art Basel Miami Beach è il più grande art show degli Stati Uniti, un evento che accoglie non solo esperti del settore ma anche importanti personaggi hollywoodiani e un un intenso programma di esposizioni, feste, contaminazioni, eventi musicali, film, architettura e design, a pochi passi dal mare, nel glorioso Art Deco District. Più di 240 gallerie provenienti da oltre 30 paesi in tutto il mondo.

-l’acquario è ricco e interessante

-i giardini botanici

-parchi con coccodrilli e mangrovie fuori città

-musei di ogni genere

-le notti qui sono indimenticabili:

-ottima musica jazz all’Al Jazid a South Beach locale aperto ogni sera dove suonano dal vivo gruppi jazz e blues

-Larios Café on the Beach la cantante pop Gloria Estefan è la proprietaria, il ristorante ha toni musicali e culinari cubani, molto amato per i suoi cocktail tropicali, dal mojito al daiquiri, al frozen margarita

-il migliore Bellini di Miami è al Casa tua.

-al Bed  la cena viene servita direttamente a letto.

-cena di gala al Nemo dove lo chef Michael Schwartz incanta con la sua cucina mediterranea con tocchi asiatici: anatra croccante con purea di cavolfiori e verdure cotte con salsa piccante di pera e uva

-il Club Space: un ex magazzino di 2800 metri quadrati, per ballare tutta la notte

-tutti passeggiano lungo Ocean drive

-Miami South Beach per i migliori alberghi

-direttamente sulla spiaggia  il Pelican; un boutique hotel tra i più ricercati dal jet set. Nella camera: James Bond si dorme in un letto rotondo con un grande acquario-oblò

-riaperto, in Ocean Drive, il Betsy, tra gli Small Luxury Hotels of the World: architettura coloniale in un contesto dove l’Art Déco  fa da padrone. L’hotel è un tempio d’eleganza dal design sofisticato. La Grand Suite è stile coloniale e tecnologie più moderne. Sempre garantita:una spettacolare vista.

-nuovo il resort del Townhouse, decorato da India Mandavi.

-arredi di Ralph Lauren  al Beach House Bal Harbour.

-se volete risparmiare e trovare il meglio del clima, prenotate da novembre a metà dicembre cercando le migliori offerte su internet; ottimi anche gli appartamenti vista mare, sempre consigliata la zona di Miami Beach, meglio la parte sud.

UNA DONNA PER LE DONNE a Miami:

Constance Collins, ha riunito 90 gallerie d’arte, musei e creativi e con la fiera Wynwood Art Fair, ha raccolto 400.000 euro per mamme e bambini senza tetto dando loro un ricovero, cibo, scuola  e quasi sempre un lavoro.-Wynwood Art Fair è anche il nome del quartiere reinventato da Constance che è riuscita a dare vita ad una zona degradata di Miami tra la Sesta Avenue, stretta tra la Highway 195 e una serie di capannoni industriali. Constance Collins è una intraprendente signora, moglie del famoso collezionista Martin Z.Margulies, che sceglie gli artisti della sua galleria in base ai colpi di fulmine e non alle quotazioni di mercato. Qualità assai rara nel panorama attuale dell’arte!

COME MUOVERSI.

I mezzi con pilota automatico della Metromover, treno/autobus di una carrozza che percorre la città, sono un sistema utile per vedere Miami, oltre che gratuito. Miami downtown; non a Miami Beach.

Miami Metromuver

Metromover:  4.4 miglia a trazione elettrica,  completamente automatizzato  si collega con Metrorail al Government Center e le stazioni Brickell e Metrobus in varie località del centro. Le principali destinazioni del sistema Metromover includono l’American Airlines Arena, Bayside Market Place, Miami-Dade College e la Miami-Dade County School Board.

Orari di apertura:

Il ciclo Metromover interno e l’anello esterno (Omni e Brickell) circolano dalle 5 del mattino a mezzanotte sette giorni su sette. I treni arrivano di frequente.

Oppure il Metrorail e il regionale Tri-Rail, oltre che la rete di autobus.

———-

DORMIRE A MIAMI:

Se andate dopo l’8 di dicembre e prima di Natale trovate dei prezzi buoni anche su internet, camere e alberghi.

Non si trova praticamente nulla, tra gli alberghi, a meno di 100/150 euro, comunque provate, dipende moltissimo dalle date.

Abbey Hotel Miami Beach, 50 stanze isolate dalla folla, riescono a trasformare l’immutabile stile art deco in qualcosa di caldo e contemporaneo, per Miami il prezzo è ragionevole.

South Beach; Il Carlton hotel offre camere con soffici letti a piattaforma, frigorifero, ventilatori a soffitto e piccoli bagni in stile antico. Alcune delle 70 stanze includono un angolo cottura e tutte sono dotate di aria condizionata. da 238 dollari a camera a notte.

Casa Grande Suite Hotel South Beach Arretrato rispetto alla strada offre una pausa dallo stile art deco , atmosfera unica.

South Beach Hotel Astor. Abili ristrutturazioni , classica architettura in stile art dec;o atmosfera tra Casablanca

South Beach International Travel Hostel non offre gli stessi confort degli hotel, i prezzi sono ovviamente più vantaggiosi.

South Beach Park Central Classico hotel in stile art deco del 1937, progettato dal Henry Hohauser, è una leggenda di South Beach; la sua piscina riscaldata è favolosa, ma non tutto è perfetto.

South Beach Pelikan Miami 30 stanze a tema. Quando i proprietari di Diesel jeans acquistarono l’hotel nel 1999, setacciarono i mercatini di roba usata in cerca ..

MANGIARE ECONOMICO A MIAMI

Rascal House Sunny Isles, ristorante di Wolfie Cohen,  Miami del 1954,  servizio allegro, classici sgabelli girevoli al bancone.  È sempre affollatissimo .

San Loco Miami Beach; sicuramente i migliori burrito di Miami Beach. Il ristorante prepara anche enchilada, taco, nacho  e insalate di taco davvero ottime. Il personale è gentile.

——–

DI PIU’ SU MIAMI:  Art deco a Miami

Miami è famosa per la sua architettura in stile art deco.

- Il posto migliore per iniziare è l’Art Deco Welcome Center; angolo tra Ocean Drive e 10th Street, chiamato Barbara Capitman Way in ricordo dell’esponente del movimento conservatore che fondò la Miami Design Preservation League nel 1976.

-Da visitare: la mostra permanente sullo stile art deco.

-Poi  dirigetevi a nord lungo la Ocean Ave; tra la 12th e la 14th Street: tre esempi classici di alberghi in stile art deco: il Leslie; tipica forma squadrata, il Carlyle; più moderno e apparso nel film Piume di struzzo, e l’elegantissimo Cardozo, costruito da Henry Hohauser, dalle mura armoniose e arrotondate.

-Sulla 14th St si vede il Winter Haven Hotel famoso per i suoi favolosi pavimenti in palladiana.

- Da qui a sinistra, dirigetevi verso Washington Avenue, sulla 13th St per vedere l’US Post Office; edificio curvo e bianco, primo progetto di restauro per il rinnovamento di South Beach negli anni ’70. Negli interni  un murale realizzato su progetto del WPA, un soffitto tondeggiante e tavoli di marmo. -All’11th Street Diner, un ex vagone ristorante di alluminio, meglio il posto vicino al finestrino per avere una bella vista dell’Hotel Astor del 1936, ben restaurato, esattamente di fronte.

-Proseguite brevemente verso sud sino a trovarvi di fronte  all’imponente Wolfsonian/FIU, un  museo di design

-Da qui, svoltate a sinistra sulla 7th St, proseguite a nord lungo Collins Ave sino al The Hotel, costruito nel 1939, interni e una terrazza sul tetto progettati da Todd Oldham.

-Poi svoltate a destra sulla 9th Street e procedete verso Ocean Ave, dove trovate tante meraviglie dell’art deco, una dopo l’altra.

Londra 672 IMG_6616

Misteriosa affascinante Londra: segreti e lusso. Chef privato.

Misteriosa ed affascinante,

Londra nasconde segreti che solo un vero londinese conosce.

Troppo mediterranei per mescolarvi fra i locali?

Questo non è certo un problema nella città più cosmopolita del mondo!

Ci sono però delle regole da non dimenticare per mimetizzarsi fra gli abitanti, che godono fama di eccentricità:

-la prima è l’uso dei sandali al primo raggio di sole… anche con 10 gradi!

-La seconda regola è avere una casa a Londra. Per questo vi aiutano gli alberghi presentati qui di seguito; ben sei hanno al loro interno veri e propri appartamenti da una a quattro stanze da letto. Infine,

-la terza regola è conoscere i segreti più curiosi della città. Eccone di seguito qualcuno per aiutarvi nell’impresa…

PER LATRE INFORMAZIONI SU LONDRA VEDI AL LINK:

http://www.donnecultura.eu/?p=2289

 L’originario Ponte di Londra, costruito nel Medioevo, fu usato per ben 600 anni consecutivi. Per 355 di questi anni fu anche il luogo dove venivano esposte come monito le teste dei condannati a morte.

 Fino al 1916 i celebri grandi magazzini Harrods vendevano al pubblico cocaina pura.

 Se Hitler fosse riuscito ad invadere l’Inghilterra, avrebbe fatto in modo che la colonna di Nelson fosse prelevata e spostata nella città di Berlino.

 Il primo disegno della Cattedrale di St. Paul proposto da Sir Christopher Wren prevedeva un’ananas in pietra di quasi 20 metri a sormontare la cupola.

 Il nome del celebre mercato 

-Covent Garden è in realtà un errore di spelling: l’area usata per il mercato era infatti in origine il giardino di un convento.

Un terribile terremoto colpì la città nel 1750; esso rase al suolo le abitazioni e testimonianze oculari raccontano che fu talmente violento da sbalzare in aria i pesci che nuotavano nel Tamigi.

Nel 1995 uno stormo di uccelli atterrò sulla lancetta dei minuti del puntualissimo Big Ben portandola indietro di ben cinque minuti!

Alcuni scheletri di animali insoliti sono stati ritrovati scavando sotto la città di Londra: un coccodrillo  nella zona di Islington, un ippopotamo a Trafalgar Square, unlupo a Cheapside e, addirittura, un mammut a King’s Cross.

Molte delle scene del celebre film Alien, di James Cameron, furono filmate in una centrale elettrica abbandonata nel distretto di Acton.

 -Nei primi anni ’50 chiunque poteva fare una telefonata al Primo Ministro Churchill. Il suo numero, infatti, era nell’elenco telefonico!

-Solo sei persone morirono nel Grande Incendio di Londra del 1666.

Il Ponte di Waterloo fu costruito per la maggior parte da donne.

 La prossima volta che prenderete la Metro dalla -stazione di Sloane Square alzate gli occhi verso il soffitto: proprio lì sopra passa il Westbourne, uno dei fiumi dimenticati di Londra. Un altro di questi passa esattamente sotto Buckingham Palace.

 Una casa londinese:

Tutti gli alberghi citati sono inclusi nella Guida Condé Nast Johansens “UK, Europe & Mediterranean Luxury Hotels & Spas”che, insieme alle altre due “The Americas, Caribbean & Pacific Luxury Hotels, Inns, Resorts, Spas & Villas” “Luxury Spas”, rappresenta il meglio per le scelte dei viaggiatori indipendenti.L’intera offerta comprende 599 strutture in 60 paesi. Per vedere gli alberghi si può visitare il sito www.condenastjohansens.com. Per scaricare gratuitamente l’applicazione iPad delle guide 2014 basta visitare iTunes e cercare ‘Condé Nast Johansens’.

130 Queen’s Gate Apartments

130 Queen’s Gate, Kensington

www.condenastjohansens.com/queensgate

Circondato dalle principali attrazioni di Londra, il 130 Queen’s Gate Apartments è una struttura che ospita

-appartamenti da una, due, tre o quattro camere da letto. Dotati dei più moderni comfort di una

-vera e propria abitazione di lusso, gli appartamenti hanno inoltre staff multilingue a disposizione,

Chef privato su richiesta

-uno chef privato su richiesta per cene intime e, per qualsiasi necessità, il concierge sempre disponibile.

 Cheval Knightsbridge

15 Cheval Place

www.condenastjohansens.com/chevalknightsbridge

Sul percorso turistico per Hyde Park e il Victoria & Albert Museum, nel quartiere londinese di Knightsbridge, si trovano anche i celebri magazzini Harrods, e gli store di Harvey Nichols, Manolo Blahnik e Jimmy Choo. Qui si trovano gli appartamenti del Cheval Knightsbridge. Pensati per vacanze in famiglia, con gli amici ma anche per viaggi aziendali, sono perfetti per godere del comfort di una casa senza rinunciare alle comodità di un albergo come concierge e centro benessere, ma anche moderne cucine ed attrezzature tecnologiche.

 Cheval Phoenix House

1 Wilbraham Place, Sloane Street

www.condenastjohansens.com/phoenixhouse

Il complesso di appartamenti Cheval Phoenix House è al centro di tutto ciò che l’esclusivo quartiere di Chelsea ha da offrire. I 33 appartamenti da una o due camere dotati di tutti i comfort e di cucine completamente attrezzate dispongono anche di un attento servizio di concierge e sicurezza per 24 ore al giorno, pulizie e, su richiesta, dei servizi di uno chef privato. Ideale per brevi e lunghi soggiorni da soli, in coppia e in famiglia.

Claverley Court

Beaufort Gardens

www.condenastjohansens.com/claverleycourt

Spaziosi appartamenti eleganti in una tranquilla piazza  alberata del quartiere di Knightsbridge, con tutti i vantaggi di un hotel a cinque stelle di Londra. Dopo una giornata fra i segreti di Londra sarà meraviglioso rilassarsi nella Beaufort Suite, attico arredato con splendidi mobili di design con elementi di marmo e legno di noce. Le famiglie troveranno la loro “casa lontano da casa” nella Knightsbridge Suite costruita su due livelli, con tre letti ed un sontuoso bagno completo di vasca idromassaggio.

 Mayfair House

22-28 Sheperd Street, Mayfair

www.condenastjohansens.com/mayfairhouse

Nascosta fra Piccadilly e Curzon Street, vicinissimo ai negozi di Bond Streed ed Hyde Park, Mayfair House è un indirizzo di riferimento per chi è alla ricerca di un appartamento a Londra in un luogo strategico della città ma lontano dalle folle delle grandi piazze. Adatta a tutte le necessità, la Mayfair House dispone di una vasta scelta fra appartamenti Classic, Executive e Suite. Al piano superiore si trova l’ampia Presidential Penthouse Suite, che dispone di ben quattro camere da letto matrimoniali, quattro bagni e terrazza panoramica.

 The Milestone Hotel and Apartments

1 Kensington Court

www.condenastjohansens.com/milestone

Di fronte a Kensington Palace & Gardens e a soli cinque minuti di passeggiata dalla Royal Albert Hall e da Harrods, si trova

-The Milestone Hotel and Apartments. Perfetto per la famiglia e per chi viaggia con animali, l’hotel dispone di camere, suite ed appartamenti tutti diversi, arredati con tessuti pregiati, mobili d’epoca e rare opere d’arte. -L’elegante giardino d’inverno è l’ideale per il classico te delle cinque accompagnato da spuntino. A disposizione anche una palestra ed un centro benessere.

 Condé Nast Johansens

Con oltre 33.350 copie di diffusione, 6,2 milioni di lettori e 599 strutture in 60 paesi, Condé Nast Johansens non solo è un punto di riferimento autorevole nell’universo dell’ospitalità, ma può essere considerato leader di mercato. Una delle più importanti collane di guide che comprende hotel indipendenti, Spa, residenze d’epoca, location per eventi di grande bellezza in tutto il mondo da più di 32 anni. Garanzia della qualità degli alberghi presentati è il controllo annuale da parte di 30 esperti locali che li giudicano in base a criteri d’eccellenza.

Il sito www.condenastjohansens.com – rapido e user friendly – è stato creato espressamente per cercare hotel, prenotare, acquistare guide e buoni regalo, senza dimenticare le sempre gradite offerte speciali promosse dagli alberghi affiliati divise per aree d’interesse (arte, luna di miele, eventi e molte altre). Il numero di accessi al sito internet ha registrato da un anno all’altro un incremento del 50%.

Per scaricare gratuitamente l’applicazione iPad delle guide 2014 basta visitare iTunes e cercare ‘Condé Nast Johansens’.

Como 672 Villa da Socotra Ratti panorama IMAG3495

COMO: QUALCHE MEMORIA DEL PASSATO.

Como antica foto Sant'Agostino IMG_0322

Como, il porto.

Como storia cartolina passato IMG_0342

Piazza San Fedele in un’ antica fotografia.

Durante le ricerche promosse dall’Amministrazione Comunale di Como, 1968-69, Matteo Gianoncelli intraprese indagini storiche sulle case della città murata di Como; anteriori al 1850.

Indagini che furono portate a termine da Stefano della Torre.

Oggi, per chi fosse interessato, è possibile visionare i testi originali alla base di questi studi presso gli Archivi di Stato.

La vicinanza al porto e/o la disponibilità di acqua per le tintorie sono state alla base della dislocazione delle più importanti attività della zona.

Como storia mappa IMG_0313

La qualità degli immobili di alcuni proprietari di tintorie, ci rimane come chiaro segno di prosperità economica.

Significative sono le costruzioni di Casa Mantero alla fine di via Volta e all’angolo tra via Giovio via Odescalchi.

Como 672 via Diaz Mantero IMG_0326

All’epoca un giardino con piantumazione a “moroni”, ovvero gelsi, era degno di essere segnalato ufficialmente; data la grande importanza del gelso nella produzione della seta.

Molto dettagliate, e quindi importanti per la comprensione dello sviluppo urbanistico della città, sono le relazioni scritte del vescovo Feliciano Ninguarda (1524-1589).

Como storia documenti IMG_0318

Feliciano Ninguarda, e probabilmente anche i suoi arcipreti, ci hanno lasciato minuziose descrizioni della città, sobborghi e pievi circostanti la città di Como; con precisazioni sullo stato di ogni chiesa e sulle abitazioni dei parrocchiani.

Veniamo così a sapere che l’attuale via Muralto, fu via S.Nazaro, fu abitata da falegnami e come gli stessi artigiani, anche prima del 1600, fossero proprietari della loro casa-bottega; a volte in parte affittata a terzi.

Tra la via Ballarini e la vecchia Contrada delle Tre Beccherie si trovava una torre medioevale, oggi con facciata ancora visibile, sede Dell’Università dei Mercanti.

Mentre in via Rusconi abitava un chiavennese (fine 1500), tale Flaminio Pestalozza, che impiantò un redditizio commercio non solo di sete; anche oltre confine.

Como via Odescalchi IMG_0331

Como elegante dificio in Via Vittorio EmanieleIMG_0334

La bella via Vittorio Emanuele è oggi, come allora, la via del commercio. All’epoca sede di piccole case con bottega. Mente nelle vicinanze esistevano già ampie unità residenziali.

Como piazza San Fedele casa a graticcio IMG_0338

Piazza San Fedele; case a graticcio.

Como piazza San Fedele particolare case a graticcio IMG_0339

Piazza San Fedele era sede del mercato del grano (Mercatum Blava) con botteghe e portici.

Da vedere la “nevera”, ovvero l’antesignano del frigorifero, situata a destra della chiesa verso i giardini pubblici di Via Vittorio Emanuele.

Como Nevera IMG_0337 copy

Nevera.

Il vicino San Giovanni in Atrio è indicato generalmente come foro della città romana (con tempio di Giove) e spazio aperto dell’antico atrium.

Di fronte alla facciata della chiesa di San Fedele (precedente a San Fedele fu la basilica di Sant’Eufemia, 1600), anticamente esisteva un portico su colonne di marmo, chiamato atrio, il quale diede il nome al rione e alla chiesa di San Pietro (oggi spazio espositivo in via Odescalchi) e al battistero di San Giovanni (1400-1500; attualmente incluso nel civico 34 della piazza S.Fedele); definito appunto “in atrio”.

Nel 1788 il battistero venne sconsacrato a causa delle misure riformistiche di Giuseppe II d’Asburgo e l’edificio inglobato dalle abitazioni, mentre le sue colonne vennero utilizzate per il porticato del Liceo Volta.

Como 350 Liceo Giovio colonne IMG_0330

 Liceo Volta.

Parlando della Piazza San Fedele non possiamo tralasciare il fregio, sotto il tetto della ex collegiata a sinistra della chiesa, simbolo della Grande Opera; ovvero dell’alchimia di Paracelso (trasformazione dei metalli in oro e argento).

Como piazza San fedele particolare IMG_0340

Da segnalare anche la lapide sotto i portici di fronte alla chiesa, ora introvabile, che recita: «I commissari della Pubblica Annona Zanino Volta e Gian Battista Peregrini fecero allargare e sistemare questa pubblica piazza- Anno del Signore 1615». Se ne può dedurre come la famiglia Volta fosse importante ben prima della nascita del più famoso Alessandro, inventore della pila. Tanto che già nel 1691 , i Volta furono  insigniti di titolo nobiliare.

Prima del processo di riqualificazione (‘700-‘800) dell’isolato, intorno all’attuale piazza San Fedele, erano segnalati orti con piante di gelso.

Como storia documenti IMG_0317

Abbiamo riportato solo una piccolissima parte di quanto descritto nel “NOTIZIARIO. Tecnico tessile” dell’Associazione Allievi del Setificio “Paolo Carcano “, Como (Anno LI aprile-maggio-giugno). Dal testo: “Microanalisi di una città” di M.Giannoncelli e S.Della Torre (edizioni New Press – Como); con aggiunta di nostre divagazioni, nella speranza di insinuare un’ulteriore curiosità per conoscere la storia economica e l’architettura della bella città di Como.

ARTE OCCHIO blu 672 BIANCO K

ALLARME: SUI VOLI BOMBE NASCOSTE NEI MICROCIP, NON E’ FANTASCIENZA.

Non partire per un volo aereo  senza avere il telefonino, il pc,  e l’Ipod carichi.

PER LE PROSSIME VACANZE SI RACCOMANDA DI PRESENTARSI CON GRANDE ANTICIPO PER VOLARE NEGLI STATI UNITI.

Cambiano le regole di sicurezza per i passeggeri che sono in partenza verso gli Stati Uniti.

Se sono scarichi tablet, pc  e telefonini potrebbero essere sequestrati in quanto vi si possono nacondere delle bombe !

Si tratta di un esplosivo NON METALLICO.

Washington ha informato tutti i governi stranieri:

-i nuovi esplosivi, dalla Siria, possono essere

-impiantati sotto pelle e non sono rintracciabili dai normali controlli

Tutti i Paesi devono rafforzare i sistemi di sicurezza.

A Londra le nuove disposizioni hanno già creato lunghe code negli aeroporti.

 

 

 

 

LAGO TOBA

LAGO TOBA, INDONESIA. Una delle dieci meraviglie naturali del mondo.

Lago Toba

LAGO TOBA

LAGO TOBA
LAGO TOBA

 

Lago Toba

 

Lago toba
lago toba
LAGO TOBA

Lago Toba
ARRIVO A MADAN : qui gli hotel anche di lusso, hanno forse, i prezzi più bassi che esistono al mondo.

Grand Swiss-Belhotel Medan 5 stelle, lo abbiamo trovato a 151 dollari per 2 notti per 2 persone, con colazione. Bellissimi tramonti e panorami dai piani più alti.

LAGO TOBA.

-Il più grande lago vulcanico al mondo; creato dalla più grande eruzione vulcanica mai sperimentata sulla terra.I

-Il Lago Toba è uno scenario spettacolare  ed  è anche ricco di cultura e abitato dal socievole popolo Batak.

-La gente del posto è cordiale e turisti non sono soggetti a nessun tipo di razzismo.

-Il Lago Toba è apprezzato anche per i suoi alberghi a buon prezzo, il suo clima, le piscine di acqua fresca, la musica popolare …

- si tratta di una delle dieci meraviglie naturali del mondo.

CONSIGLI DI UNA VIAGGIATRICE.

Si può prenotare partendo da www.seatguru.com con diverse compagnie aeree; l’inizio prenotazioni è sempre 300 gg prima del volo; è consigliabile rispettare questa data per avere i posti migliori.

TEMPERATURE Caldo di giorno, fresco la sera. Mesi consigliati: inverno, genn/febbr si può trovare buon tempo anche in ottobre, ma non c’è sicurezza.

Nel lago si nuota e l’acqua è sempre fresca.

Da Qualampur volo per Banda Aceh, dove è necessario dormire 1 notte,

-solo qui (a Banda Aceh) è possibile prenotare l’albergo sull’isola del lago Toba; per fare questo si deve chiedere all’albergo dove si alloggia.

Non usare bus o taxi per transfer, le strade sono orrende.

Meglio il ferry.

Air Malesia è il meglio per i collegamenti e gli orari; la nostra partenza è stata da Francoforte, ma credo lo si possa prenotare anche dall’Italia.

CONSIDERARE ANCHE UNA PUNTATA ALL’ISOLA DI NIAS o MEDAAN, sempre a Sumatra.

PALAU O WOH per dormire Jboj (alloggio).

CAMBIO:  100.000 IDR rupie indonesiane , valgono 6.20 euro circa

                1.000.000 IDR sono 62 euro c.a.

COME ARRIVARCI:

In aereo da Medan e da Bangkok, Penang, Kuala Lumpur, Singapore, Jakarta, Bandung, Surabaya.

In auto da Medan 4-5 ore (sconsigliato), Berastagi 4 ore, Sibolga 5 ore, Bukittinggi 1 notte da Medan in autobus dal terminal Amplas o condividere un taxi da Grande Moschea.

Da Medan in treno per Siantar 4 ore, poi in autobus fino a Parapat 1 ora.

Medan ha  i voli internazionali economici da tutto il mondo.

A volte si incontrano tariffe da un minimo di 10 € con Air Asia o Firefly da Penang e Kuala Lumpur.

MEDAN.

Medan non è la città più  bella del Sud Est Asiatico, ma è autenticamente una città asiatica del vecchio stile.

C’è un aeroporto internazionale nel centro della città, quasi a pochi passi da alcuni alberghi.

Dal Polonia Airport potete usare una carrozza-moto (becak) sino al vostro hotel o per spostarvi della città, ma si sarebbe bene indossare una mascherina per evitare l’inquinamento.

Medan è  rumorosa e calda, ma vi si può sfuggire andando nei centri commerciali, si potrebbe anche visitare la Grande Moschea e il Palazzo del Sultano prima di partire per Lake Toba.

 Gli hotel economici sono situati vicino al Grande Moschea, quindi sarà probabilmente

-svegliati prima delle 5 del mattino (dal muezzin della moschea), il che ha il vantaggio di muoversi presto, prima del grande caldo quotidiano.

Medan ha un sacco di vita notturna  e di rumori del Karaoke…

(premesso che le strade sono in cattive condizioni) Punti di partenza da Medan sono:

-Amplas Bus Terminal al lago Toba, Pinang Baris Bus Terminal di Bukit Lawang e Aceh, o Berastagi Bus Terminal, o

-per comodità e convenienza prendere un taxi collettivo da uno dei servizi di taxi che si trovano di fronte alla Grande Moschea.

Altri hotel  a Medan:

Residence Hotel, Angel Hotel – non male per il prezzo, Zakia –  a basso costo, originale, con una splendida vista sulla Moschea (sveglia al mattino alle 5 del muezzin). Pardede Hotel, miglior  standard e qualcosa in più, ubicato a circa 10 minuti a piedi dall’aeroporto.

Tra gli altri luoghi da visitare vi sono il ristorante Tip Top e la vecchia casa di Tjong A Fie, oppure si può sostare sotto i grandi alberi e godersi le bancarelle per uno

-street food così tanto di moda, sulla Merdeka Passeggiata nei pressi dell’ufficio postale, anche The Cambridge Torri di Gl. S.Parman ha una grande zona di street food e un buon supermercato occidentale (Berastagi supermercato).

Se avete solo 1 settimana per visitare il North di Sumatra, è consigliabile trascorrere:

- 3 notti in Tuktuk sul lago Toba,

-1 giorno / notte a Berastagi per vedere il vulcano e

-due notti al Bukit Lawang per visitare la giungla e vedere le utans orang.

Se si dispone di 2 settimane  è possibile esplorare ulteriormente questi luoghi o fare immersioni e snorkeling presso le spiagge off Pulau Weh in Aceh.

In alternativa potrete visitare la baia del surf e i villaggi tradizionali su Pulau Nias (Nias Island).

Se siete in viaggio a sud, non perdete le valli intorno Bukittinggi e Harau che sono spettacolari.

- La maggior parte delle strade di Sumatra sono tortuose e passano attraverso le montagne, il modo da viaggiare qui è necessariamente lento e scenografico.

Viaggiando verso o da Bukittingi è più difficile poiché le strade sono in pessime condizioni.

-Invece di viaggiare durante la notte per 14-24 ore su un autobus locale, è  meglio volare da Medan a Padang con Lion Air, Sriwijaya Air o Mandala Air.

Il popolo Batak è una tribù orgogliosa e antica proveniente dalla regione del Lago Toba.

Tradizionalmente credono di essere nati da un antenato comune che è disceso direttamente dal dio il creatore Mulajadi Na Bolon.

La loro cultura d molta importanza alla  scuola; molti di loro sono divenuti politici o capi della polizia, esercito, amministratori pubblici, avvocati e potenti uomini d’affari.

I Bataks sono migrati in molte regioni dell’Indonesia; oltre, allo scopo  di fare fortuna, hanno anche diffuso la  loro musica e il canto che rimangono tra i  passatempi preferiti.

 Tradizionalmente i giovani cercano di conquistare  il cuore della loro amata con la musica e il canto, si tratta di lamenti che descrivono il padre della ragazza che lo respinge come indegno a causa del suo stato sociale o di povertà relativa.

I Bataks hanno generalmente un carattere forte.

Il loro sistema sociale tradizionale è conosciuto come “ADAT” in lingua indonesiana. Questo termine ha soppiantato il vecchio termine Batak  “hasomalan”.

Il popolo Batak è noto per utilizzare ancora grandi cerimonie  aperte al pubblico.

-Queste cerimonie si svolgono per matrimoni e funerali, così come altri eventi importanti.

Molte famiglie spenderanno i loro risparmi di una vita per pagare tali cerimonie; arrivano anche a vendere la loro terra per coprirne i costi.

La bevanda preferita dei Bataks è tuak, fatto dalla linfa della palma da zucchero.

Il cibo preferito  è carne di maiale, che viene cucinata in moltissimi modi.

La cultura tradizionale Batak (ADAT) rimane ancora forte, quantunque molti Batak (dall’esterno Samosir)

— si sono convertiti all’Islam e non sono autorizzati a mangiare carne di maiale o bere tuak.

In realtà ci sono 6 gruppi distinti di Batak.

- I Toba Bataks sono in Samosir e sud del lago.

-Il Simalungun si trovano a nord est del lago intorno Siantar.

-I Karo sono nel nord-ovest intorno Berastagi e Bukit Lawang.

- i Pakpak-Dairi sono a ovest e

-gli Angkola e Mandailing nel sud-est.

I Mandailing e Angkola Batak si sono convertiti all’Islam, principalmente nella prima metà del 19 ° secolo, attraverso pressioni dal Minagkabau di Padang.

Tutti hanno una  lingua  e costumi distinti.

- La popolazione totale Batak è di circa 8 milioni, di cui circa il 60% sono cristiani.

- Molti sono cattolici, ma i Bataks costituiscono la più grande comunità protestante in Asia.

I Bataks hanno tradizionalmente coltivato l’entroterra e, soprattutto si sono tenuti lontano dalla costa, che era il territorio tradizionale malese.

Una vecchia teoria afferma che essi erano originariamente un gruppo Proto-malese che fuggì dal sud della Cina da predoni mongoli di Gengis Khan e Kublai, con canoe attraverso lo stretto di Malacca fino a quando sbarcarono a Sumatra e si diressero verso il paradiso del lago Toba.

Altre teorie più recenti sulla base di linguistica suggeriscono che essi emigrarono verso ovest nell’arcipelago indonesiano da Formosa attraverso le Filippine.

Sono stati probabilmente i primi uomini a stabilirsi a Sumatra dopo che i migranti delle tribù aborigene sono stati spazzati via dall’ eruzione del Monte Toba circa 70,000 anni prima.

Ogni persona Batak crede di discendere direttamente da un antenato comune conosciuto come Raja  Batak e possono rintracciare le loro rispettive genealogie.

I Batak sono tra le persone più socievoli del mondo.

E’ IMPORTANTE CONOSCERE LE ABITUDINI LOCALI E INFORMARSI ATTRAVERSO IL FOREGN OFFICE SULLE NORME DI SICUREZZA PERSONALE.

Sinistra destra e comportamenti sociali.

* Porgere solo la mano destra. Mangiare solo con la mano destra.

-La mano sinistra è considerata sporca.

* Attendere fino a quando tutti hanno finito di mangiare prima di andare a lavarsi le mani.

* Posizionamento mani sui fianchi è un segno di arroganza e rabbia.

* Toglietevi le scarpe quando entrate in casa di qualcuno.

* Non puntare con i piedi o mostrare la pianta dei vostri piedi.

* Non puntare il dito / su qualcuno.

* Gli uomini che toccano gli uomini e le donne che toccano le donne in pubblico è normale, ma non tra i sessi.

* Se una donna è in casa da sola è educato rifiutare l’ invito a entrare

* Chiedere sempre il permesso se si lascia una situazione, dicendo; “… Permisi …”

* Burping forte è normale. Farting non lo è. * Non gettare le cose alla gente, è considerato come un “attacco”

* Non camminare sulle gambe delle persone. Stepping sul corpo di qualcuno è utilizzato solo per le guarigioni spirituali in emergenza.

* “I vestiti fanno le persone” strappato o vestiti sporchi non sono una vista comune e si potrebbe essere trattati con mancanza di rispetto.

SAMOSIR ISLAND.

Samosir Island è una grande isola vulcanica nel lago Toba, situata nel nord dell’isola di Sumatra, in Indonesia.

Amministrativamente, Samosir Island è governata come sei dei nove distretti all’interno Samosir Regency.

Il lago e l’isola si sono formate dopo l’eruzione di un vulcano super-circa 75.000 anni fa.

- L’isola era originariamente collegato alla parete-caldera che è circondata da un piccolo istmo, il quale è stato tagliato  per favorire la navigazione.

-Occupa 630 km ²;  Samosir è l’isola più grande all’interno di un’isola, e la quinta più grande isola lacustre del mondo.

Contiene anche due piccoli laghi, Lago Sidihoni e il lago Aek Natonang.

A ovest dell’isola si trovano le città di Pangururan su Samosir e Tele di Sumatra sul continente.

SAMOSIR offre numerosi alloggi e alberghi:

- offre una delle migliori viste sul Lago Toba e Samosir Island.

Samosir è una destinazione turistica molto popolare grazie alla sua storia esotica e

-la vista che offre, così come l’atmosfera rilassata del posto.

E ‘sicuramente un posto per il vero viaggiatore e per  rilassarsi dopo estenuanti  avventure nella regione.

Le località turistiche sono concentrate nella zona Tuktuk.

- L’isola è il centro della cultura Batak e molti dei manufatti di questo popolo rimangono sull’isola. 

La maggior parte delle strutture turistiche sono concentrate nella cittadina di Tuktuk, che si trova a  40 minuti di traghetto dalla città di Parapat.

 Motto di Samosir: (in lingua Toba Batak) “Do Tudu Tudu Panghophopon Hapolinon Dohot Habonggalon Ni Na Sada Bangso”, che significa: Lottando per realizzare la santità e la fama della nazione.

Parbaba Beach

Parbaba Beach è bella spiaggia di sabbia bianca a nord dell’isola Samosir e

-ricorda Bali su un lago d’acqua dolce.

Questo è un

– ottimo posto per rilassarsi, nuotare, pescare, volare gli aquiloni e godersi i tramonti di rara bellezza.

Uno svantaggio è che le strutture pubbliche non sono molto ben tenute.

- L’acqua è molto pulita e non troppo profonda fino a circa 100 metri dalla spiaggia, il che lo rende un luogo ideale e sicuro per godersi le fresche acque del lago Toba.

- Il viaggio dura circa 1 ora da Tuktuk. Il trasporto pubblico in minibus a Parbaba è disponibile al porto Tomok ad un costo di 12000 IDR. Le sabbie bianche di Parbaba non sono lontane dalla strada Tomok-Pangururan, solo circa 100 metri. Per entrare in questo punto ai visitatori basta pagare 2.000 IDR a persona.

La scienza ci dice che il lago Toba è stata formata da una serie di eruzioni 73 mila anni fa.

Il cratere espulse oltre mille chilometri cubi di ceneri e rocce. Questa quantità di materiale è in grado di  seppellire  un continente con uno strato dello spessore di diversi metri.

La nube di cenere e gas giunse  sino alla stratosfera e da lì raggiunse, grazie ai venti,  tutta l’atmosfera terrestre causando una notte perenne che durò diversi mesi.

-Questa fu la causa di  morte per gran parte della flora e della fauna del pianeta.

Anche l’uomo ne subì le conseguenze; si stima che, causa il freddo e la carestia che seguirono, solo poche migliaia di individui umani sopravvissero.

-La nostra specie attuale deriverebbe, secondo la teoria di  Stanley Ambrose, professore di antropologia presso l’Università dell’Illinois, da quei pochissimi antenati che riuscirono a sopravvivere.

SECONDO LA LEGGENDA.

-Il primo re dalla migrazione originale fu Siraja Batak e da questi è derivato il primo clan familiare o di “Marga”.

Una storia racconta, per quanto riguarda la creazione del lago Toba, che un giorno un pescatore solitario chiamato Samosir (a volte chiamato Si Burgos) cattrò un pesce che si trasformò in una bella ragazza.

La ragazza disse che lo avrebbe sposato se non avesse mai detto a suo figlio che sua madre era in origine un pesce.

Ma un giorno il padre era arrabbiato e disse a suo figlio era il figlio di un pesce.

La madre si sentiva così arrabbiata che tornò al lago come un pesce ancora una volta e fece una catastrofica esplosione seguita da un enorme alluvione.

Questa storia è talvolta chiamata “Sitampar Api” (lo schiaffo del fuoco), dopo la maledizione della dea del lago.

- I clan familiari, conosciuti come marga, più diffusi nella regione Tuktuk sono: Siallagan, Rumahorbo, Silalahi e Sidabutar; solo alcuni  tra i molti.

Nel passato: persone provenienti da diverse tribù o clan  venivano qui a rubare le figlie.

La punizione era terribile: il corpo del colpevole era mangiato mentre la vittima era ancora in vita.

Ciò ha portato alla notorietà il cannibalismo di Batak, ma questa pratica  è terminata con la conversione al cristianesimo.

Mentre il cristianesimo rimane la  fede attuale, antiche cerimonie sociali e  credenze tradizionali (ADAT) ancora vivono nel profondo, in alcuni casi, tra cui le credenze nella magia nera.

Esistono molti specialisti magico-religiosi (Datu), così come sciamani (panuturi)  per la guarigione o aiuto spirituale, per influenzare magicamente persone o garantire  fortuna.

- Cerimonie funebri e matrimoni continuano secondo la tradizione, a volte anche per tre giorni con i familiari provenienti da fuori regione.

-Dopo i funerali, il corpo è sempre sepolto, ma se il defunto aveva molti figli e nipoti le loro ossa possono essere riesumate e pulite per una sepoltura in una tomba (Tugu), con una grande cerimonia e festa.

- Maiali e bufali sono spesso macellati per la festa. Il tradizionale dono è l’ Ulos o scialle cerimoniale è sempre piegato e portato a tracolla in segno di benedizione.

Tuktuk, Samosir Island Lake Toba North Sumatra Indonesia.

Tuktuk è la destinazione più popolare e principale centro turistico sul Lago Toba.

La maggior parte dei visitatori arrivano via Parapat con un viaggio a cavallo e in barca di 40 minuti.

Il traghetto parte da Ajibata vicino Parapat e richiede circa un’ora.

Si può anche arrivare a Samosir da Berastagi via Sidikalang a Pangururan.

In entrambi i casi si può vedere la caldera vulcanica e ammirarne il meraviglioso spettacolo.

-Tuktuk è una penisola dell’isola di  Samosir (Sumatra),  il cuore della popolazione Toba Batak.

Tuktuk ha circa 50 case e alberghi, ma il villaggio conserva il suo fascino tranquillo e rilassante.

- Una passeggiata intorno Tuktuk dura circa un’ora.

— Una bicicletta è un buon metodo per muoversi.

- Cavalcando sulla strada si torna a Ambarita, tradizionale villaggio di Siallagan: si tratta di un viaggio molto scenografico.

A Siallagan si possono visitare le Case Batak, la tomba del Re e le famose sedie di pietra del giudizio dove le persone sono state processate per reati gravi.

- Un altro viaggio può essere fatto prendendo la strada lungo la scarpata a Tomok, che è molto consigliabile per i suoi panorami incantevoli.

Appena fuori Tuktuk, lungo la tangenziale Samosir, si trova il villaggio di Garoga dove ci si dovrebbe fermare per visitare la caffetteria del Gindo, un posto interessante per rilassarsi e bere vino di palma (tuak).

DOPO LA STAGIONE DELLE PIOGGE.

Dopo le forti piogge le cascate vicino Tuktuk sono spettacolari, mentre, nella stagione secca quasi scompaiono.

Da Ambarita si può proseguire per la cima della montagna e in tutta l’isola per Pangururan attraverso il piccolo lago Sidihoni.

Questo lago è forse l’unico lago del mondo su un’isola su un lago su un’isola.

-Qui è disponibile solo una sistemazione molto semplice, niente alberghi.

Si raccomanda di prendere una guida.

Il moto touring è un ottimo modo per esplorare Samosir.

Un viaggio in giro per l’isola può essere fatto in 7 ore, ma la strada verso sud e non solo sono molto difficili e nella stagione delle piogge; spesso impraticabili.

 La strada a nord è abbastanza buona.

A Simanindo c’è uno spettacolo culturale al museo Huta Bolon.

Spettacoli di danza Batak si tengono ogni giorno alle 10:30 e nei giorni di grande afflusso turistico anche alle 11:45.

Parbaba è una splendida spiaggia di sabbia con una splendida vista sul lago e la montagna sacra Pusuk Buhit.

Nel villaggio di Lumban Suhi le donne Suhi tessono tessuti locali di fronte a case tradizionali Batak.

-Vicino Pangururan ci sono sorgenti termali e merita anche uno sforzo la salita panoramica lungo la strada tortuosa per Tele.

Il punto di vista di Tele è spettacolare.

-Quando noleggiare una moto ricordate che non esiste alcuna assicurazione; in modo particolare  controllate bene la moto e assicuratevi che funzioni correttamente (provatela per diverse partenze), e FATE NOTARE E SCRIVERE:  danni e graffi. Rischiate di doverli pagare come vostri danni.

Volontariato sull’isola di  Samosir.

Potete venire ed aiutare a piantare alberi, costruire case sugli alberi, costruire sistemi di compostaggio, insegnare e condividere con la gente del posto a rendere il pianeta un posto migliore.

Ratnauli Gultom insieme ai volontari ha già piantato circa 3000 alberi sui terreni della sua famiglia. Vuole riforestare le colline che circondano il Lago Toba e costruire un ecovillaggio.

Volontari in Silimalombu Eco Village per il programma ECO Tour in Samosir Island Lake Toba Nord Sumatra in Indonesia

Con l’aiuto di volontari è pronta la prima casa che funziona solo ad energia solare.

-Come volontario, si può rimanere tutto il tempo che si desidera, quando si decide, l’Ecovillage ha bisogno di tutti.

Le condizioni: Per la prima settimana si dovrà pagare per vitto e alloggio (80.000 IDR / giorno).

-Si farà in modo che il nuovo arrivato e il lavoro al villaggio funzioni bene; è importante ricordare che non si è  qui in vacanza.

Dopo di che, se siete davvero in sintonia con il progetto e pronti a lavorare, è possibile soggiornare gratuitamente. Se volete unirvi,  telefonate!

Leon dalla Francia e Thomas Heinle in Adotta un albero di Eco Turismo Da http://tobaexplorer.wordpress.com/visa/fanno parte del  programma Silimalombu Eco Village Samosir Island Lake Toba Nord Sumatra in Indonesia

Contatto: Ecovillage Samosir Ratnauli Gultom http://www.ratnauli.com Tel: +6281260858209 e-mail: Silimalombu1@gmail.com Yayasan Citacs Thomas Heinlewww.citacs.org Tel: 6282164876479 Heinle@citacs.org

Oggetto cucina:

Tabo tedesco proprietario di Bakery When.

- Ho iniziato all’età di 8 anni la cottura di dolci per la famiglia e vicini di casa; non mi sognavo di gestire un panificio tedesco nel mezzo di Sumatra.

Dopo l’apertura della Tabo Bakery nel 1994, con ricette semplici ho praticato e esplorato il mercato per avere ingredienti freschi e genuini e finalmente ho trovato i semi e ho imparato a cuocere pani eccezionali, panini, dolci e torte con ricette tradizionali tedesche.

Tabo German Bakery (Photo by: Tanti Wardhani 2012: tanti_wardhani@yahoo.com | tanti.wardhani @ gmail.com 628.563.063.402)

Stiamo usando una buona qualità di cereali importati e semi oleosi come il malto, frumento, segale, avena, soia, girasole e semi di lino, nonché coltivati ​​localmente e frutta fresca, vaniglia, cioccolato, noci di cocco, zucche e grano.

Noi evitiamo assolutamente l’utilizzo di sostanze chimiche come conservanti, pane “miglioratori”, colorante alimentare ecc

 Tutti i nostri prodotti da forno sono fatti freschi a mano e servito caldo per la nostra mattinata buffet e richieste per eventi speciali.

 Noi cuociamo il pane nel modo più sano e più professionale in modo che si conservi bene per 3 giorni. (Articolo di Annette Horschmann, ispirato dalla  storia vera).

Stai pensando di soggiornare nel Nord Sumatra per un tempo più lungo?

Vuoi fare qualcosa qui e cimentarvi in ​​uno dei nostri progetti, come:

1. Lavorare nel Ecovillage di Samosir in Silimalombu o piantare alberi Pangururan o che lavorano in agricoltura biologica
2. Lavorare in una delle iniziative delle Chiese attorno al Lago Toba
3. L’insegnamento nelle scuole
4. Lavoro nelle piantagioni di caffè biologico
5. Lavorare per l’ sviluppo del turismo sostenibile

Forse avete le vostre idee su cosa si può fare qui per uno sviluppo sostenibile?

Yayasan Citacs può essere il tuo sponsor per un visto a lungo termine, se si vuole rimanere più di un mese.

-Se siete in grado di lavorare bene insieme agli altri, allora vi sarà possibile soggiornare in Indonesia a lungo termine e allo stesso tempo  fare qualcosa di positivo per il miglioramento della zona.

Por ulteriori informazioni contattare il nostro sito http://www.citacs.org o per telefono a Thomas Heinle (Presidente Citacs eV in tedesco e inglese) o per Ratna Gultom (fondatore della Ecovillage in Samosir in indonesiano, Batak e inglese).

CITACS personale Contatto: Thomas Heinle Citacs eV VC-Coaching eG eG Lebensunternehmer c / o Tabo Chalet Tuk-tuk – Lake Toba Samosir Isola del Nord Sumatra 22395 Indonesia
Telefon Germania: +49 2292 409389Telefon Indonesia: +62 8787 1163 203 Email: 1@12.vc Skype: lebensunternehmer Facebook: facebook .com / thomas.heinle http://www.citacs.org http://www.lebensunternehmer.org http://www.vceg.de-

Bukittinggi

Si trova nella zona ovest di Sumatra a sud dell’equatore.

Gli abitanti si chiamano Minangkabau e sono prevalentemente islamici.

La campagna circostante, comprese Harau Valley e una gita al Lago Maninjau è molto pittoresca. Dalla vicina Padang si può visitare l’isola Siberut e le altre isole Mentawai famose per la cultura e il surf.

Pulau Weh Aceh

Aceh ha due isole sul largo nella punta nord di Sumatra,queste ultime sono famose per le loro spiagge di sabbia, per lo snorkelling e le immersioni subacquee.

Ne vale assolutamente la pena.

-Sistemazione di backpacker a basso costo è possibile direttamente sulla spiaggia Iboih.

-Per i divers è preferibile la  spiaggia Gapang.

Vicino a Sabang a Pantai Sumur Tiga troverete una splendida spiaggia di sabbia con bungalow a medio prezzo e buon cibo.

Berastagi

Berastagi si trova al nord alla base dei vulcani Sibayak & Sinabung.

Questaè la  zona agricola fertile del paese, qui è piuttosto freddo di notte.

Berastagi è solo circa a 1 ora da Medan.

La pista-strada all’inizio della Sibayak è relativamente facile e sull’altro lato vi è un villaggio con sorgenti termali e strutture ricettive.

Sinabung impone una camminata più difficile, ma si trova vicino al lago di Lau Kawar.

-Tahuran Parco Nazionale è interessante per le escursioni per l’ osservazione della fauna selvatica. Intorno a Berastagi ci sono i tradizionali villaggi di Karo Batak con la loro speciale architettura.

Alcuni alloggi sono: Wisma Sibayak, Losmen Sibayak & Sibayak hotel nternazionale.

Mantenete il sangue freddo quando siete a Berastagi!

AVVISI CHE RIGUARDANO TUTTA L’INDONESIA; IN GENERALE.

VISTI TURISTICI E NON. VEDI: 

https://www.gov.uk/foreign-travel-advice/indonesia

La maggior parte dei viaggiatori dei diversi Paesi,  possono ottenere un visto come turista 60 giorni o

sociale come invito, nel loro Paese d’origine.

Il consolato indonesiano lo rilascia  per 50 US $.  a Penang,

Kuala Lumpur e Singapore. E’ possibile ottenere un visto di 30 giorni

 all’arrivo per 25 US $, che possono essere

prorogati per un altro mese. I 60 giorni

possono essere prorogati per un altro mese

[30 giorni] o due, a Siantar o Medan

(immigrazione) con l’aiuto di uno sponsor.

-Il viaggiatore inesperto più trovare diversi problemi se cerca di fare tutto senza un aiuto a pagamento.

SICUREZZA IN INDONESIA (consigli generici per tutta l’amplissima area indonesiana)

Meglio prendere informazioni precise sulla zona che si va a visitare prima di partire.

-Ci sono luoghi ragionevolmente sicuri, altri meno.

Siamo a conoscenza di numerose persone che hanno viaggiato in Indonesia senza problemi, anche donne sole, dipende dalla conoscenza che si ha delle cautele di viaggio necessarie in tutto il mondo.

Comunque riportiamo quanto segue.

C’è un elevato rischio di febbre dengue a Bali e altrove durante la stagione delle piogge (di solito da intorno a ottobre ad aprile).

L’influenza aviaria ha portato a oltre 150 decessi umani confermati in Indonesia dal 2003, anche se il tasso annuo sembra essere in declino. Tutti i casi finora sono stati collegati a stretto contatto con il pollame. 

Anche se il rischio per gli esseri umani da influenza aviaria è basso, si dovrebbe evitare di visitare mercati di animali vivi, allevamenti di pollame e altri luoghi dove si può entrare in stretto contatto con uccelli domestici, gabbia o selvatici, e

— MOLTO IMPORTANTE: assicuratevi che pollame e uova siano ben cotti.

TERREMOTI

L’Indonesia si trova lungo una fascia sismica, chiamata il ‘Ring of Fire’ nel Pacifico.

-Le eruzioni vulcaniche e terremoti si verificano regolarmente, il che può presentare una potenziale minaccia di tsunami.

-La capacità dei servizi di emergenza e di soccorso indonesiani relativa alle grandi calamità naturali è limitata.

Regioni settentrionali del Sulawesi, Central e West Java e settentrionale Giacarta sono state duramente colpite dalle recenti forti piogge e conseguenti inondazioni e smottamenti.

In tutta l’Indonesia le inondazioni si verificano regolarmente. Città – in particolare Giacarta – spesso soffrono di gravi inondazioni localizzate che può portare a maggiore congestione del traffico, e, occasionalmente, alla morte.

La strada verso il principale aeroporto internazionale di Soekarno-Hatta può essere influenzata dalle inondazioni.

-Le frane si verificano regolarmente in aree rurali durante la stagione delle piogge.

VULCANI

Lo stato di allerta del Monte Bromo, in East Java, rimane mutevole, SI SONO VERIFICATE eruzioni nel novembre 2010 e gennaio 2011. i trekker dovrebbero stare lontano dal bordo del cratere, in quanto la qualità dell’aria può essere ricca di cenere calda e gas tossici.

TERRORISMO

La minaccia di estremismo islamico rimane alta.

L’ultimo attacco maggiore successo è stato il 17 luglio 2009, quando

-gli hotel JW Marriot e Ritz-Carlton di Jakarta sono stati bombardati.

Un cittadino britannico è stato ucciso.

Attacchi su piccola scala avvengono su base regolare e ulteriori attacchi sono probabili soprattuto dove ci sono grandi assembramenti di turisti occidentali.

 E’ bene essere particolarmente

– vigili durante i periodi di vacanza tra cui Pasqua, Natale, Nyepi (balinese Capodanno – 31 marzo 2014) e il Giorno dell’Indipendenza (17 agosto), che possono  momenti di maggiore tensione e aumento del rischio.

INFORMATEVI PRESSO IL SITO DEL FOREGN OFFICE PER VACCINAZIONI O CHIUSURE E ZONE PERICOLOSE, ecco le raccomandazioni che vi abbiamo trovato:

Normale attenzione al rischio di criminalità per  strada e ai borseggi. Prendere misure ragionevoli per proteggere se stessi e i propri oggetti personali. Prestare particolare cura al passaporto e carte di credito ed

— evitare di viaggiare da soli.

Le frodi con carta di credito sono comuni. 

Non perdere di vista la vostra carta durante le transazioni. 

I criminali a volte mettono un

-numero di telefono falso su ATM consulenza ai clienti per segnalare problemi, i clienti componendo il numero sono invitati a segnalare il loro PIN e la loro carta viene clonata.

Attenzione ai ladri sui mezzi pubblici.

-Se viaggiate in auto tenere le porte chiuse in ogni momento. -Prenotare solo un taxi con una società rispettabile.

-Potete chiedere al vostro hotel di prenotarli, o usare i taxi di Bluebird, Silverbird o gruppi Express.

-Fate attenzione a distinguere i veicoli Bluebird e Silverbird da concorrenti ‘sosia’.

-Non utilizzare i tassisti senza licenza in aeroporto o in qualsiasi altro luogo.

-I loro veicoli sono di solito in condizioni precarie e non hanno una licenza di un’identità dashboard.

-Fanno pagare tariffe esorbitanti e sono stati conosciuti per rapinare i passeggeri.

-I turisti sono stati derubati dopo aver portato  visitatori nelle loro camere d’albergo.

In alcuni casi

– sono stati drogati attraverso bevande.

-Assicurarsi che i cocktail siano preparati in vista e non lasciare incustodite le bevande, ci sono state segnalazioni di bevanda-spiking (con farmaci) in club e locali notturni.

-Per i viaggi più lunghi, informare amici dei vostri piani di viaggio, contattare all’arrivo e, ove possibile viaggiare in convoglio.

-Portare sempre con sé un mezzo di comunicazione sicuro.

–La Sharia è in vigore, i visitatori dovrebbero essere particolarmente attenti a non offendere le sensibilità religiose locali. (Ad esempio non bere alcolici, non gioco d’azzardo, ed evitare di indossare vestiti aderenti o corti).

-Tenersi aggiornati sugli gli sviluppi locali e di evitare grandi folle, raduni soprattutto politici.

— E’ sconsigliabile guidare.

Gli stranieri coinvolti in violazioni di traffico, anche minori o incidenti possono essere molto vulnerabili !.

Si consideri solo la possibilità di un autista privato o noleggiare un auto con autista.

Alcune aziende multinazionali non permettono al loro personale espatriato a guidare in Indonesia.

Assicuratevi di indossare un casco se si sta in sella a una moto o ciclomotore.

Con l’eccezione di Garuda Indonesia, Mandala Airlines (attualmente non operativi), Airfast Indonesia, Ekspres Transportasi Antarbenua (che opera come PremiAir), Metro Batavia (attualmente non operativo) e Indonesia Air Asia,

– tutte le altre compagnie aeree passeggeri indonesiane si sono viste rifiutare il permesso di operare servizi per l’Unione Europea  poiché non danno necessarie garanzie.

–Si dovrebbe evitare di volare con compagnie aeree indonesianie soggette a divieto operativo nell’UE.

La tassa di partenza varia a seconda dell’aeroporto da 60.000 a 150.000 Rupiah.

Avrete bisogno di pagare una tassa aeroportuale di 150.000 Rupiah se siete in partenza per Jakarta International Airport, o Bali International Airport.

—-

NOTA:

TobaExplorer è costituito da persone che amano il lago Toba e intendono promuovere questo meraviglioso posto e dare informazioni su Samosir Island. La Redazione di TobaExplorer: Annette Horschmann Br.Siallagan – Editor in Chief Marcus Phillips Silalahi – Content Contributor & Inspiration Mark Renner Sitohang – Editor di testoTanti Wardhani – Designer e-mail: tobaexplorer@yahoo.co.id

 Foto e info da http://tobaexplorer.wordpress.com/visa/

 Orang Utan at Bukit Lawang, Mount Leuser National Park North Sumatra Indonesia ( Photo by Paul Kennedy 2011 ; http://www.pkphoto.com )

foto con lago e case:  Tuktuk Siadong, Tuktuk Peninsula, Samosir Island, Lake Toba, North Sumatra Indonesia ( Photo by Paul Kennedy 2011 : http://www.pkphoto.com )

24 maggio 672 Pia 2014 agriturismo Laura e Manuel 004-1

WEEKEND NELLA NATURA A UN’ORA DA MILANO. DA NON PERDERE !

Finalmente un agriturismo che merita questo nome.

Siamo stanchi di finti agriturismo, finti amanti della natura e finti cibi naturali e finte sagre con prodotti acquistai al supermercato.

MANUEL E LAURA: UN AGRITURISMO GENUINO.

24 maggio 2014 agriturismo Laura e Manuel 033

24 maggio 2014 agriturismo Laura e Manuel 048

24 maggio 2014 agriturismo Laura e Manuel 009

Salumi e formaggi sono prodotti dall’Agriturismo E SI POSSONO ACQUISTARE.

PIGRA FORMAGGI

Una famiglia che vuole crescere i suoi figli nella natura a contatto con fiori e animali.

Fiori-farfalla-ape

REALIZZAZIONE DI UN SOGNO: abitare in una valle paradisiaca, creare un piccolo agriturismo e crescervi la famiglia.

Un sogno realizzato a un’ora da Milano con l’agriturismo

“Ai Grassi e Lunghi”

-.Nella caotica Lombardia una valle silenziosa, giusto il mormorio del Pioverna.

Le due sorelle  “Grigne” sono testimoni dell’amore per  la natura di questa  famigliola che vuole

– crescere i figli fra fiori e animali.

Un sogno realizzato anche grazie all’Enel che, con solerzia, ha provveduto agli allacciamenti in rete di questo ameno agriturismo che

-sorge dai prati seminascosto da alberi secolari e che rivela la sua presenza nel far del mezzogiorno con il profumo di risotti alle erbe e ai frutti di bosco ed altre gustose pietanze lombarde.

Laura ha dato una svolta alla sua vita anni fa quando conobbe Manuel che conduceva il rifugio del CAI di Canzo.

La giovane Laura dalle belle mani affusolate faceva l’estetista ed ha lasciato il suo salone di bellezza per dedicarsi con il marito a realizzare il loro sogno:

-andare ad abitare in una valle paradisiaca, fare un piccolo agriturismo e crescere la famiglia.

Il Comune di Pasturo li ha accolti nella loro comunità dando loro la residenza e pian piano Laura e Manuel

–hanno trasformato una piccola cascina abbandonata ai Grassi Lunghi in un accogliente agriturismo, con tre camere per gli ospiti,  che Laura, con il suo buon gusto e senso estetico,

–ha arredato con pezzi autentici di mobili e parti infrastrutturali di case abbandonate.

– Tendine di pizzo di Cantù alle finestre ed altre ricercatezze, c’è anche una comoda

-camera a pian terreno per i non abili,

-cucina leggera e gustosa,

-formaggi di capra, formaggi freschi e stagionati, miele, marmellate, aperitivo Isacco, torte fatte in casa, vista stupenda sulla valle e sulla vetta della Grignetta 2177 m con il suo bivacco Bruno Ferrario, rendono questo luogo una

-meta imprescindibile sia per i trekker che per coloro che si avviano alla conquista di vette e pareti.

Spesso però è anche

-semplice meta per i golosi che sono venuti a conoscenza delle specialità che prepara Manuel.

Si può mangiare fuori sulla terrazza panoramica oppure nella sala interna: la cucina di Manuel è a vista e si può origliare attraverso la porta mentre lui si dedica a preparare i piatti che ti può portare anche personalmente.

Il rito del pranzo inizia con

-un aperitivo che prepara lui direttamente: vino prosecco Valdobbiadene o Pinot nero dell’Oltrepò Pavese con succo di Sambuco che prepara dai fiori che coglie nelle sue campagne.

La prenotazione è gradita, tuttavia se si è comunque di passaggio e si ha fame, Manuel non fa mancare un piatto di formaggi e salumi accompagnati da un bicchiere di buon vino.

Per le prenotazioni: tel. 031-682770, cell. 348-8598731; lunghi@gmail.com

L’Agriturismo “Ai Grassi e Lunghi” è ANCHE PER IL TREKKING:

-fra la Grignetta e il Grignone, più precisamente sui prativi verdeggianti e multicolori che porta alla Valle dei Grassi Lunghi

-attraversata dal sentiero CAI  51 che porta al Buco di Grigna e al Rifugio Elisa e, deviando a destra alla sorgente del Pioverna, con il sentiero 15 al Pialeral.

COME ARRIVARE

L’agriturismo si raggiunge comodamente

-da Balisio, appena dopo Ballabio SP62 per Pasturo dopo il benzinaio Tamoil , a piedi o in jeep, prendendo il sentiero 49/51-52, al di sotto del Camping.

Il sentiero è una carreggiabile soprattutto per fuoristrada o automobili dal fondo alto dato che la strada è parecchio dissestata.

Si trova da parcheggiare alla cappella del Sacro Cuore da dove si diparte il bivio per il rifugio Brunino.

La strada è ombreggiata da alti alberi che creano arabeschi e volte gotiche, il rumoreggiare delle acque sono del torrente Pioverna che percorre tutta la Valsassina fino a gettarsi nel lago di Como o Lario all’altezza di Bellano dove ci regala uno splendido “orrido” con marmitte dei giganti dove sono state stese delle aeree passerelle.

Nel torrente Pioverna confluiscono anche le acque del torrente Varrone che sgorgano dalle alte cime della omonima valle, acque che hanno fatto la ricchezza di Premana per la lavorazione del ferro fin dall’epoca romana.

ANTICHE MINIERE.

Anche sulla Grigna ci sono miniere di ferro, ora in disuso ma sfruttate fino ai primi del Novecento. Sui sentieri si trovano le indicazioni e parte di una miniera si può visitare partendo dal Pian dei Resinelli.

COSA SI MANGIA?????

PORTATE TIPICHE DELL’AGRITURISMO “AI GRASSI E LUNGHI”

Formaggi:

-stracchino di latte crudo vaccino; caprini freschi e stagionati; formaggi di latte misto 80% di capra e 20% di vacca, il tutto guarnito di

-confettura di uva fragola, miele d’acacia di Montevecchia.

Salumi:

-slinzega, bresaola, cacciatorino misto, pancetta, terrina di frattaglie di capretto con un deciso sapore di selvatico che si smorza se gustato con cipolla in agrodolce e uvetta dell’isola di Creta.

Salumi e formaggi sono prodotti dall’Agriturismo e si possono acquistare nella piccola graziosa e fresca casera.

Pietanze: stinco di maiale glassato con schiuma di birra Weiss; risotti  alle verdure, ai frutti di bosco e d’inverno ai porri e taleggio, alle pere, noci e taleggio, lasagne con porri, taleggio e funghi porcini. Il riso è il Carnaroli del Parco Agricolo Sud Italia, Cascina Battivacca, Soc. Agr. Fedeli ,ottimo quello integrale previa cottura di circa un’ora; pasta o gnocchi sono fatti in casa, anche gli immancabili pizzoccheri piatto tipico della vicina Valtellina, schatz e crespelle di grano saraceno.

Per chi ama le carni la proposta è ricca: selvaggina, brasati, stufati, stinchi, capretti, ecc.

I dolci escono dalle mani di Laura, soprattutto le torte dall’aspetto accattivante:

torte di mele e fiori di sambuco, paste frolle con impasto di farina e nocciole e ripieno di mousse di lamponi, ripieno di ricotta, amaretti e mandarle, torte di mascarpone e cioccolato, cheese cake con frutti di bosco.

All’Agriturismo ci sono anche i giochi per i più piccoli che, si sa, dopo i primi bocconi vogliono andare a giocare. Poco distante la stalla nuova, tutta in legno, con capre, mucche e asini, sono un’attrattiva per i più piccoli ed il pretesto di fare quattro passi fra una portata e l’altra.

Pia Bassi – testo e foto

Info: aigrassielunghi.com

tel. 031-682770 /cell.348 8598731

 

MONTAGNA 672 G

DOVE SCAPPARE DAL CALDO ? VACANZE AL FRESCO E ARIA PULITA.

DOVE SCAPPARE DAL CALDO DI MILANO? IN VAL DI BLEGNO E LUCOMAGNO

C’E’ ARIA FRESCA E PURA.

 COVER 3 a Ch OK spero IMG_6306

CH LAG LUZON CASCAIMG_6246

Due ore circa, da Milano, un’ora e mezza da Como ed eccovi in Paradiso; ovvero lontano dalla calura estiva e dall’inquinamento che, con l’afa e l’aria stagnante, raggiungono pericolosi vertici per la nostra salute.

Le fresche acque dei torrenti, dei laghi artificiali e non, ci accolgono in un panorama verdeggiante di alti pini e vette innevate sullo sfondo. Pù su, la sola prateria d’alta montagna ci abbronzerà circondandoci di una brezza perenne.

Le trattorie, poi, eccetto il vino, hanno prezzi ragionevoli: 22 euro per polenta e brasato; piatto  assai abbondante.

CH LAGO LUZ IMG_6250

CH LAGO LUZON ACQUAIMG_6284

Lago di Luzzone.

Se volete godere appieno del fresco notturno, non dimenticate la giacca a vento e fermatevi all’Ospizio di Camperio; non lontano dai 1.700 metri del Passo del Lucomagno.

-Da 50/60 euro per la singola all’Ospizio di Camperio. Qui i servizi sono in comune, ma tutto è perfettamente pulito.

-Ovviamente potrete trovare anche veri e propri alberghi con tutti  i confort.

La gita o il soggiorno sono interessanti per giovani, che adorano i tornanti in moto, e meno giovani, che subiscono maggiormente le conseguenze del caldo della città: problemi di circolazione sanguigna, respiro affaticato ecc…

Qui il cuore deve essere in buone condizioni; siamo oltre i  1,000 metri.

Prima di arrivare alla deviazione per il Lucomagno, sulla strada per il Passo del Gottardo, trovate Bellinzona che meriterebbe una visita. Meglio se notturna, i suoi castelli illuminati gli donano un fascino fiabesco e poi fa meno caldo.

Una volta presa la deviazione dalla strada principale o dall’autostrada, ci si avvia verso Biasca, sempre seguendo l’indicazione Lucomagno.

CH OLIVONE MONTIIMG_6331

Dopo la località Aquila, si incontra Olivone, località di soggiorno assai nota.

-Qui, sulla strada, una squisita pasticceria-panetteria offre golosità e ottimi Kipferl (“sfogliolosi”cornetti al burro).

-Accanto alla farmacia, trovate un negozietto di prodotti locali e tisane.

-Non mancano bar e alberghi.

Se fa molto caldo, vi conviene continuare a salire, dopo avere fatto un piccola sosta per le necessità.

ch lago luzon OKOKIMG_6306

CH LAGO LUZZONE MUCCA PUBBLICIIMG_6254

LAGO DI LUZZONE. CASCATE E FORMAGGI.

Alla fine del paese di Olivone si incontra la deviazione per il lago di Luzzone. Dopo alcuni chilometri si raggiungono le due gallerie che portano alla strada che attraversa la diga e porta, se non potete andare a piedi, ad un simpatico posto di ristoro dove trovate solo:

-yogurt, burro e formaggi di latte dell’alpe più sopra.

Non siamo di fronte ai costosi prodotti slow food, ma l’origine è sicura e qui non si usa dare alle mucche foraggi per aumentare  la produzione del latte; come è diventato assai comune anche in insospettabili alpeggi “di moda” con prodotti “firmati”.

Non mancano le bibite per il camminatore assetato.

Due simpatici nonni con nipotine accolgono gli alpinisti, e non, e li ristorano con quello che c’è.

CH LAGO LUZONE RAGAZZA E FORME IMG_6301

 CAMPERIO

Qualche chilometro sopra Olivone trovate Camperio, dove noi abbiamo alloggiato in semplicità, simpatia e buon cibo. Quest’ultimo grazie al cuoco, con esperienza internazionale, ma di origini, mai tradite, novaresi: il signor BATTAGLIOLI GIANFRANCO.

-OTTIMI I SUOI: CONIGLIO e POLENTA, BRASATO o SPEZZATINO, ma anche: fonduta. Solo su ordinazione, per gruppi, un’ottima Paella.

L’Ospizio è ben gestito dal signor Doriano Blanc, svizzero di Ginevra, anche lui con esperienze internazionali.

per prenotare, tel. 0041. (0) 91. 872 22 55. LORIS3X1@HOTMAIL.COM

 CH OSPIZIO CAMPERIOIMG_6330

CH OSPIZIO CAMPERIO MOTO IMG_6323

CH CAMPERIO OSPIZIO COLAZ ORCHIDEEIMG_6307

 VACANZE  ESTIVE  ALLA  MONTANINA  DI  CAMPERIO 2014

 La casa è aperta da giovedì 17 luglio (ore 10.30) a sabato 02 agosto 2014, (sabato 02 agosto verrà servita solo la prima colazione) persone sole, coppie, anziani autosufficienti. Permanenza minima 5 pernottamenti. Tutti i ospiti devono portare da casa gli asciugamani.

 Prezzi per pensione completa (bibite escluse) Camera singola fr. 65.-     camera doppia fr. 55.-  Tassa di soggiorno fr. 0.70 Scrivere a: mirtawyler@gmail.com Mirta Wyler – CP 335 – 6528 Camorino

—–

Dopo Camperio si raggiungono: Acquacalda e Lucomagno.

I prati sottostanti la strada, dopo Acquacalda,  sono rinfrescati da un limpido ruscello che invita al picnic. Ricordiamo che qui non si usa lasciare avanzi di nessun genere nei prati.

Se proseguiamo possiamo parcheggiare al passo del Lucomagno e iniziare la camminata intorno al lago o altri più impegnativi trekking, ben segnalati.

Su questo lago artificiale non fa mai caldo, anche nelle giornate più afose dell’anno.

Calcolate che non c’è ombra, quindi regolatevi di conseguenza tenendo conto che siamo a quasi 2.000 metri e il sole brucia.

Noi preferiamo passeggiare di primo mattino, magari con una sosta per il picnic o per un boccone al ristorante del passo.

Durante il week-end o soggiorno, potete spostarvi e visitare Olivone: la chiesa e il museo, nonché  le antiche case.

CH AQUILA IMG_6339

 

CH AQUILA BATTISTEROIMG_6333

Più sotto, trovate Aquila. Un comodo parcheggio vi permette di visitare agevolmente la chiesa sulla strada. Degno di nota il battistero e il popolare affresco con Sampietro  e il  gallo che canta.

Scendendo verso valle dall’Aquila si incontra  la località Torre, un paese di antiche case ben ristrutturate e la chiesa di Santo Stefano.

CH OK TORRE CHIESA E IMG_6341

CH TORRE CASE EPOCAIMG_6353

CH TORRE SCRITTA IMG_6354

Torre. Chiesa S.Stefano. Questa iscrizione dichiara come gli abitanti della zona decisero di ribellarsi all’invasore straniero.

CH TORRE 2IMG_6356

CH TORRE CASE IMG_6357

CH S STEFANO TORRE IMG_6363

Tornando verso Aquila una sosta a Dangio ci svelerà un piccolo paese con antiche case e la chiesa di S. Ambrogio.

CH DANGIO S AMBROGIOIMG_6367

ch SAMBROGIO

 

UNA DEVIAZIONE PER APPASSIONATI D’ARTE.

Tornando verso valle può interessare questa deviazione, consigliabile se siete appassionati o intenditori di arte romanica.

-Sant’Ambrogio Vecchio: IL MONUMENTO E’ ISCRITTO TRA GLI EDIFICI PROTETTTI A LIVELLO NAZIONALE.

La chiave della chiesa è disponibile presso i ristoranti ad Acquarossa (Rubino, Stazione, Val Sole), Leontica (Bar Centrale) e Blenio Turismo ad Olivone.

Da Biasca devozione per Malvaglia, Dongio, Acquarossa; da Acquarossa verso Leontica-Pugliasco il percorso è ripido, ma si fa in auto (si chiede per Negrentino in Val di Blenio).  OPPURE DAL POSTEGGIO DEL NARA 15 MINUTI A PIEDI.

-A Negrentino, tra i pascoli di Leontica e Prugiasco, trovate la chiesa romanica di Sant’Ambrogio Vecchio, risalente all’anno 1.000.

-La chiesa fu ampliata con una seconda navata un secolo dopo e il campanile è del XIII secolo.

-Le pitture interne sono in stile gotico-longobardo, della cosiddetta scuola del Seregno. 

-Nella navata a sud gli affreschi sono c.a. del 1510, di Antonio da Triade, con episodi della vita della Vergine.

-IL DIPINTO DI MAGGIOR IMPORTANZA SI TROVA NELLA PARETE CONTRO LA MONTAGNA. La decorazione è romanica originale, di quasi ben 1.000 anni fa.

Si tratta di un Cristo Risorto con candida tunica che benedice gli apostoli, dei quali, ora, si distingue solo il gruppo sopra la porta.

LO STILE E LA RAFFINATEZZA DI QUESTO DIPINTO, DA SOLI, VALGONO LA VISITA.

 

CH ORCHIDEA PRIMO PIANO VIOLIMG_6270

CH  orchidea viol mIMG_6290

CH LUZZONE LAGO MONTIMG_6259

CH LUZON LAGOIMG_6286

CH AGLIO URSINO DI MONTAGNA IMG_6314

CH LUZZONE LAG MUCCHIMG_6258

CH FIORE 1IMG_6265

CH LAGO LUZZONE FORMAGIMG_6252

COVER CH LAGO 4a IMG_6305

STORIA.

 

Qualche informazione storica sulla zona:

-La trasformazione dei boschi d’altitudine in alpeggi ebbe luogo tra il 1.000 e 1.200, poiché la pianura non bastava più a sfamare la popolazione sempre in crescita.

-La terra venne dissodata e servì come prati, pascoli, campi per la coltivazione della segale per la panificazione e la canapa per i tessuti.

-Nell’alta valle di Blenio, nei secoli, si sfruttarono diversi filoni d’oro, d’argento, di calce, gesso, alabastro, quarzo ecc..

Il cristallo di rocca fu estratto già nel Neolitico.

L’ epoca gallo-romana vide la fioritura di un artigianato di alta qualità nella zona del Lago Maggiore, e questo ci fa pensare ad un’intensa ricerca di materia prima nella zona della val di Blenio.

 

 

Copenaghen 672 cibo smoerrebroed-koed

LOW COST STREET FOOD PER VACANZE E WEEKEND A…

A POCHI PASSI DAL NOMA…

offrire alla gente del cibo di qualità con il giusto prezzo e il motto dell’iniziativa è “Genuino, onesto ed estetico”.

Dal chiosco dei burritos alla signora che serve ostriche fresche.

A pochi passi dal Noma, il ristorante dello chef René Redzepi che con due stelle Michelin è arrivato a raggiungere il tetto dei The World’s Best Restaurants, sorge il

nuovo mercato del cibo di strada sull’isola di carta, Papirøen, che deve il suo nome al precedente utilizzo dell’area come stoccaggio di carta.

Copenaghen cph-street-food-truck

Copenaghen cph-street-food-thewinebar

copenhagen-street-food1

Copenaghen cph-street-food-tallerk-2

Ora la struttura racchiude

-vecchi truck americani e alcuni chioschi, dove acquistare

-a poche corone il gustoso pasto.

Qui infatti si trovano

-cibo cubano, il classico

-Fish & Chips,

-panini di ogni sorta,

-pollo allo spiedo,

-pizza cotta nel forno a legna,

-zuppe del giorno,

-salsicce artigianali e hot dog, patatine fritte, carne alla griglia, tacos messicani e

-gli immancabili smørrebrød (fette di pane imburrate farcite di ogni bendidio).

Copenhagen Street Food non è solo cibo: un ricco calendario di eventi – dagli appuntamenti del Jazz Festival al Kulturhavn,

http://www.visitdenmark.it/it/denmark/copenhagen-jazz-festival-gdk474738

il festival estivo fronte mare dedicato alla cultura offre una piacevole esperienza senza svuotare le tasche.

Insomma una valida

-alternativa economica ma gustosa in un ambiente easy e colorato per godersi anche l’ottima vista sull’Operahouse e sul Teatro di Prosa Reale.

 — Copenaghen è la capitale gastronomica del Nord Europa, ospita il miglior ristorante al mondo, il Noma, e ha rilanciato la gastronomia nordica.

Dopo

-l’apertura del mercato coperto di Torvehallerne è la volta di una nuova mecca del cibo: Copenhagen Street Food, il nuovo regno del cibo di strada a prezzi contenuti.

 Cibo di strada a Copenaghen. Cosa ti va di mangiare?

Le bancarelle del nuovo spazio dedicato allo Street Food servono differenti tipologie di cibo di strada che possono variare in base alle disponibilità del mercato.

 Il mercato dello Street Food è stato inaugurato nella primavera 2014 nell’area di Papirøen, un complesso industriale dedicato in passato allo stoccaggio della carta, ampio a sufficienza per 40 camioncini. Papirøen si trova sul porto di Copenaghen, non lontano dal Noma di Redzepi.

Creatività e prezzi bassi

Il concetto del Copenhagen Street Food è stato ideato dal ristoratore Jesper Møller che guida il ristorante del National Museum of Denmark e Toldboden in collaborazione con Dan Husted, che tra le altre cose ha progettato i ristoranti Paté Paté, Bibendum e Falernum sempre a Copenaghen.

-L’idea di fondo è quella di

-offrire alla gente del cibo di qualità con il giusto prezzo e il motto dell’iniziativa è “Genuino, onesto ed estetico”.

Un nuovo punto di riferimento per la gastronomia di Copenaghen, sulle orme di celebri esempi come il Borough Market di Londra.

La varietà dell’offerta è anche uno dei punti di forza di questo nuovo paradiso gastronomico, proprio perché si va

-dal chiosco dei burritos alla signora che serve

-ostriche fresche. Tutto con l’attenzione al prezzo, infatti l’obiettivo è di dare

— l’opportunità di trovare piatti a meno di 7/8€ (50dkk), e ai gusti di tutti,

-dai palati più sofisticati ai bambini.

Inoltre, al Copenhagen Street Food non si mangia soltanto ma c’è un ricco calendario di eventi – dagli appuntamenti del Jazz Festival al Kulturhavn, il festival estivo fronte mare dedicato alla cultura.

Orari

Lunedì-giovedì: 10.00-24.00
Venerdì e sabato: 10.00-24.00/02.00
Domenica: 10.00-22.00

Aperture differenziate per i chioschi
Food Trucks: 12.00-22.00, qualcuno chiude prima
Bar & Cocktail: 12.00-24.00/02.00
Coffee Truck: 10.00-24.00

Gli orari possono variare causa maltempo

Dove

Copenhagen Street Food
Papirøen/The Paper Island
Warehouse 7 & 8
Trangravsvej 14, 1436 Copenhagen K

Partner

Copenhagen Street Food è sostenuto da Copenhagen Cooking, Kulturhavn, Wonderful Copenhagen, ArtRebels, Danish Documentary, By & Havn. Inoltre Copenhagen Street Food supporta la conservazione della razza bovina rossa danese e in particolare l’azienda Thorshøjgaard.

Vuoi aprire un tuo stand?

Se hai voglia di unirti all’avventura del Copenhagen Street Food, perché non provi a fare domanda per un tuo stand o furgoncino? Trovi tutte le informazioni sul sito Copenhagen Street Food

Un tocco d’Italia!

Dal 2 luglio Cindy Romor e Johan Brad Petersen servono panini, salumi e formaggi (tra cui la Burrata) Italian style sul vecchio furgoncino che il papà di Cindy ha portato in Danimarca dall’Italia.

Informazioni pratiche

Pagamenti:
la maggior parte dei chioschi accetta contanti e carte di credito
Trasporti:
5 minuti in bici da Højbro Plads; 3 minuti a piedi dalla fermata 9a su Prinsessegade; 15 minuti a piedi dalla fermata della metro di Christianshavn
Trasporti su battello:
l’harbour bus 993 arriva direttamente a Papirøen da Nyhavn/Havnegade. Salta su una barca ogni giorno della settimana tra le 9 e le 18. Il battello parte ogni 20 minuti da Nyhavn – Experimentarium City – The Opera.

 Tour sui canali vedi: http://www.visitdenmark.it/it/denmark/canal-tours-copenhagen-gdk410731