Archivi categoria: artrosi

SALUTE ARTROSI ; TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL’ARTROSI

L’articolo è scritto da una giornalista iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); inoltre, l’autrice ha anche studiato presso l’Università Statale di Milano, (ISEF); la sua tesi fu firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

La notizia è di quelle molto buone; oggi abbiamo modo di risolvere brillantemente i gravi problemi di artrosi, soprattutto al ginocchio e all’anca.

L’aumento dell’età media ha reso sempre più frequente il problema.

48 ORE DOPO L’OPERAZIONE IL PAZIENTE E’ IN GRADO DI CAMMINARE.

Il consiglio è quello di informarsi bene e rivolgersi ad un ospedale rinomato per questo tipo di operazioni.
Meglio ancora, fare una visita privata, se è possibile, dal primario dell’ospedale e farsi spiegare bene che tipo di protesi metteranno; di che materiale e se si tratta del materiale di ultima generazione.

Solo gli ultimi materiali garantiscono, alla protesi, una durata di 30 anni.

Purtroppo ci risulta che in alcuni ospedali si utilizzano materiali, oggi superati, per smaltire le scorte; contenendo le spese.

Controllate di non avere allergie riguardanti i materiali della protesi; per questo dovete pretendere di conoscere di cosa esattamente e’ fatta la vostra futura protesi.

Non affidatevi MAI all’ospedale più vicino perché comodo per i parenti !!! Meglio tante visite di parenti in meno, tante scomodità in più, ma un risultato ottimale; che non vi costringerà a perdere poi tempo per risolvere eventuali conseguenze negative.

i materiali più innovativi, sono quelli ceramici, e sono anche quelli che danno maggiori garanzie di durata nel tempo ed evitano allergie verso i metalli.

All’avanguardia ci risulta essere, tra altri che non conosciamo, il Reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Istituto Clinico San Rocco di Ome; nei pressi di Bergamo.

APPUNTAMENTO RISERVATO AGLI SPECIALISTI DEL SETTORE:

9-10 ottobre a Bergamo:  importante incontro dell’Associazione Nazionale Riproteizzazione.

SU INTERNET È POSSIBILE SAPERE DI PIÙ SULL’ARGOMENTO PROTESI, vedi la link:

http://www.riprotesizzazione.eu/

G. Seregni