PERU’ L’ALTERNATIVA AL MACHU PICCHU E’ SCONVOLGENTE E FATICOSISSIMA

Il trekking per la città perduta Inca di Choquequirao è uno dei più faticosi.

jnhPerù chichequirao lm

Dalla città di Cachora, 161 chilometri a ovest di Cusco, si fa trekking per  18 km sino a Capuliyoc Mountain, poi si scende a Playa Rosalinas, dove ci si accampa per la notte.

Choquequirao 300ol

Al mattino assai presto, i trekkers attraversano il fiume Apurímac, dopo di che li aspettano ben  8 km di tornanti in salita  per raggiungere il campeggio più vicino al sito archeologico.

Choquequirao jn 300

La mattina successiva sono previsti altri  2 km per raggiungere le rovine; a 3.100m sopra il livello del mare.

Il ritorno avviene attraverso il medesimo percorso.

A Choquequirao arrivano mediamente  30 persone al giorno, durante l’alta stagione (da giugno ad agosto), mentre al Machu Picchu ne arrivano: 2.500.

Ovviamente il sito vale la fatica: natura lussureggiante, vista sulle montagne mozzafiato.

Probabilmente contemporanea del più famoso Machu Picchu,  1445, Choquequirao è in realtà più affascinante e grandiosa.

Choquequirao è poco nota e poco si è anche scritto di questa città del Perù, dove gli archeologi stanno ancora scoprendo la maggior parte delle rovine.

I funzionari peruviani prevedono  la costruzione di una funivia per Choquequirao entro il 2016; il trasferimento non sarà più di giorni, ma di soli 15′.

Previsti: 3.000 visitatori al giorno.

Choquequirao  è stata scoperta nel 1710, da un esploratore spagnolo che si chiamava Juan Arias Díaz.

Gli scavi sono iniziati nel 1970.

Il Machu Picchu è stato scoperto nel 1911, e gli scavi iniziarono l’anno successivo.

Choquequirao è circondata dalle montagne innevate di Ampay, Panta e Quishuar.

Qui tutto è stato costruito con precise conoscenze tecniche idrauliche e architettoniche, come del resto anche, più in piccolo, il Machu Picchu.

Le fontane di acqua sono scolpite in  grandi rocce, le case hanno  doppie porte per vantare la ricchezza e la potenza dei loro abitanti; esisteva anche un sistema che consentiva di   conservare il cibo come in un frigorifero.

Ogni terrazza è stata decorata con rocce bianche.

Gli archeologi hanno stabilito che gli schiavi dei villaggi vicini, probabilmente nel nord, hanno  costruito Choquequirao, utilizzando calcare e granito.

La foto di copertina s riferisce al più famoso Machu Picchu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*