Archivi tag: Ponte di Ferragosto dove ? Alla Reggia di Venaria

Ponte di Ferragosto dove ? Alla Reggia di Venaria

La Venaria Reale 2017

Ponte di Ferragosto alla Reggia di Venaria

Aperture eccezionali e Ferragosto alla Reggia

– www.lavenaria.it

Ponte di Ferragosto alla Reggia di Venaria

In occasione del Ponte di Ferragosto, La Venaria Reale offre un programma ricchissimo di eventi ed iniziative eccezionali.

La Reggia di Venaria è aperta, con diverse mostre in contemporanea, le attrazioni nei Giardini e le aperture serali speciali del programma di Sere d‘Estate alla Reggia, con lo spettacolo di video mapping:

  • venerdì 11 e sabato 12 agosto (dalle 10 alle 23.30);
  • domenica 13 agosto (dalle 10 alle 19.30);
  • lunedì 14 agosto (dalle 10 alle 23.30) – Ferragosto alla Reggia
  • martedì 15 agosto (dalle 10 alle 19.30).

INFORMAZIONI:
Tel.: +39 011 4992333 – www.lavenaria.it

 

Caravaggio Experience

Citroniera delle Scuderie Juvarriane

Imponente video installazione originale, Caravaggio Experience propone l’opera del celebre artista Michelangelo Merisi utilizzando un approccio contemporaneo: l’uso di un sofisticato sistema di multi-proiezione a grandissime dimensioni, combinato con musiche suggestive e fragranze olfattive, porta il visitatore a vivere un’esperienza unica anche sul piano sensoriale, attraverso una vera e propria “immersione” personale nell’arte del maestro del Seicento.

Nei grandiosi spazi architettonici della Citroniera Juvarriana della Reggia di Venaria, il visitatore resta “coinvolto” in uno spettacolo di proiezioni e musiche della durata complessiva di 50 minuti circa, in funzione contemporaneamente lungo tutto il percorso, senza interruzioni e a ciclo continuo, in cui sono evocate 58 opere del grande pittore.

L’installazione ripercorre i temi dell’intera produzione caravaggesca: la luce, il naturalismo, la teatralità, la violenza; e termina con un “viaggio” ideale attraverso i luoghi di Caravaggio, seguendo cronologicamente le fasi principali della sua incredibile esperienza di vita.

Consulenza scientifica di Claudio Strinati
Mostra prodotta da La Venaria Reale con Medialart srls, in collaborazione con Roma&Roma

www.lavenaria.it

Lady Diana
Uno spirito libero

Sale dei Paggi

Il 31 agosto 1997 moriva in un tragico incidente Diana Spencer, lasciando l’opinione pubblica sgomenta e generando un vuoto mai colmato nei cuori delle persone.

Sono trascorsi oramai vent’anni dalla morte della principessa, e Kornice intende celebrare questa icona mondiale con un’esposizione che rappresenta un tuffo nella storia che ci appartiene: Diana è infatti diventata un mito di femminilità e di forza, racchiudendo in sé paradossi e sfaccettature di ogni donna.

Uno speciale spazio architettonico -le Sale dei Paggi della Reggia di Venaria, per la prima volta sede di una mostra- è dedicato a rendere omaggio alle diverse anime di Lady Diana grazie alla presentazione evocativa ed emozionale di racconti, immagini, riferimenti a giornali o ad avvenimenti e testimonianze che coinvolgono il visitatore in un’esperienza a tutto tondo.

Mostra prodotta e organizzata da Kornice e La Venaria Reale Curatela scientifica: Giulia Zandonadi, Fabrizio Modina

 – www.lavenaria.it

Giovanni Boldini

Sale delle Arti

Con oltre 100 capolavori tra olii e pastelli arriva, nella splendida cornice della Reggia di Venaria -dal 29 luglio 2017 al 28 gennaio 2018- la mostra Giovanni Boldini: una raccolta ricca e spettacolare della produzione di Boldini e di altri artisti a lui contemporanei.

Il fascino femminile, gli abiti sontuosi e fruscianti, la Belle Époque, i salotti: è il travolgente mondo di Giovanni Boldini, genio della pittura che più di ogni altro ha saputo restituire le atmosfere rarefatte di un’epoca straordinaria.

La mostra ricostruisce passo dopo passo il geniale percorso artistico del grande maestro italo- francese che non è stato solo uno dei protagonisti di quel periodo ineguagliabile, o solo il geniale anticipatore della modernità novecentesca, ma colui che nelle sue opere ha reso ed esaltato la bellezza femminile, svelando l’anima più intima e misteriosa delle nobili dame dell’epoca.

Con il Patrocinio della Città di Torino, la mostra è prodotta e organizzata da Arthemisia e La Venaria Reale, e curata da Tiziano Panconi e Sergio Gaddi.
Un ringraziamento particolare a
Museo Nazionale del Cinema

Archivio Nazionale Cinema d’Impresa-Centro Sperimentale di Cinematografia per i contributi video e fotografici
e alla
Fondazione Arte Nova

per i prestiti degli oggetti liberty

– www.lavenaria.it

Jungle.
L’immaginario animale nella Moda

Sale delle Arti, I piano

Una mostra inedita nel panorama culturale europeo che racconta, attraverso un centinaio di abiti e accessori, l’evoluzione dell’animalier, ovvero i diversi modi in cui manto e forme animali sono stati rielaborati dalla moda. Dall’imitazione perfetta del pattern, all’invenzione di forme e di colori, fino a una vera e propria metamorfosi tra creature umane e non umane i cui sguardi si riflettono negli abiti. L’animalier rende omaggio al mondo animale e nel farlo sublima l’animalità in stile.

Il riferimento all’abito “Jungle” del 1947 di Christian Dior apre concettualmente il percorso: l’abito segna l’entrata ufficiale dell’animalier nella haute couture. Da allora, gran parte degli stilisti si sono confrontati con il tema, dallo chic al pop in un costante rimando tra erotismo e trasgressione, gioco ed eleganza.

Molti sono i designer presenti in mostra, selezionati per l’estetica, la qualità dei materiali, le forme, la rilevanza stilistica e concettuale, tra cui Jean Paul Gaultier, Azzedine Alaïa, Roberto Cavalli e Gianfranco Ferré, i nuovi classici di Valentino, Fausto Puglisi, Givenchy e Stella McCartney, i bustier ricamati di Krizia, fino agli abiti tecnologici di Iris Van Herpen e a quelli dei più giovani stilisti. Le loro creazioni mettono in evidenza non solo i cambiamenti del gusto, ma anche i diversi significati di un trend che, divenuto uno dei grandi classici del nostro guardaroba, non smette tuttavia di ispirare la moda.

A cura di Costanza Carboni, Ludovica Gallo Orsi, Simona Segre Reinach Progetto allestitivo di Pietro Ruffo
Mostra organizzata e realizzata da La Venaria Reale

– www.lavenaria.it

Le numerose opportunità di visita comprendono inoltre il percorso della Reggia Teatro di Storia e Magnificenza con le installazioni multimediali e musicali Ripopolare la Reggia di Peter Greenaway e Music for the Great Gallery di Brian Eno, e le suggestive esposizioni annesse:

  • La Regia Scuderia. Il Bucintoro dei Savoia e le Carrozze Regali
  • Le Belle Arti. Mostra/Atelier dalle collezioni dell’Accademia Albertina di TorinoOspite d’onore: il Veronese
  • Sculture moderne alla Venaria Reale

– www.lavenaria.it

A queste si aggiungono i Giardini con le loro attrazioni paesaggistiche e botaniche, il Giardino delle Sculture Fluide e la mostra Anafora di Giuseppe Penone, l’opera Dove le stelle si avvicinano di una spanna in più di Giovanni Anselmo, la storica Statua dell’Hercole Colosso e gli orti e frutteti del Potager Royal più grande d’Italia.

Il pubblico può godere di tutte le attrazioni nei Giardini della Reggia:

  • lo spettacolo del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo nella Corte d’onore che si anima con le “danze” dei suoi 100 getti d’acqua alti 9 metri seguendo il ritmo di luci e musiche;
  • il divertente tour nei Giardini con la Freccia di Diana, il trenino che accompagna i visitatori lungo le scenografie verdi del Parco basso fino ai suggestivi resti del Tempio di Diana;
  • la navigazione, nell’incantevole scenario della Peschiera, con la gondola della Reggia che riprende un’antica tradizione di svago della corte;
  • il giro dal Gran Parterre con la Carrozza a cavalli per scoprire i panorami ed i luoghi più nascosti del parco, soffermandosi magari nella zona del Boschetto dei giochi del Fantacasino o presso l’Aiuola dei pavoni.

Sere d’Estate e Ferragosto alla Reggia
Con l’edizione 2017 di Palchi Reali, tornano le imperdibili Sere d’Estate alla Reggia, presentando per

i 10 anni della Venaria Reale un programma ancora più ricco ed esteso:

fino al 26 agosto, ogni venerdì e sabato dalle ore 19 alle 23.30 si susseguono aperture eccezionali con ingresso speciale a 10 euro (Under 6 anni: gratuito; Abbonamento Musei, Torino+Piemonte Card e Royal Card: gratuito).

Lunedì 14 agosto è prevista inoltre un’edizione speciale di Sere d’Estate con Ferragosto alla Reggia, per celebrare l’arrivo del Ferragosto con spettacoli e animazioni.

Il biglietto unico delle Sere d’Estate consente:

  • di ammirare il maestoso piano nobile della Reggia con il fiabesco Bucintoro dei Savoia, i grandiosi Giardini, le mostre Le Belle Arti (alle Sale delle Arti), Sculture Moderne alla Venaria Reale (negli spazi esterni),
  • di assistere all’imponente spettacolo di videomapping Illuminare il Barocco. La Venaria Reale proiettato sulla facciata della Galleria Grande,
  • seguire le emozionanti coreografie musicali del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo nella Corte d’onore
  • e farsi coinvolgere dalle danze, concerti ed animazioni sparse nei Giardini (in collaborazione con la Fondazione Via Maestra).www.lavenaria.it

Inoltre (con altri costi e biglietti):

  • si possono visitare tutte le mostre in corso per 18 euro (comprensivi dei 10 euro dell’ingresso per Sere d’Estate alla Reggia; Under 6 anni: gratuito; Abbonamento Musei, Torino+Piemonte Card e Royal Card: gratuito): Caravaggio Experience (nella Citroniera), Jungle (alle Sale delle Arti), Lady Diana. Uno spirito libero (alle Sale dei Paggi), Giovanni Boldini (alle Sale delle Arti);
  • e scegliere il divertente tour in Trenino nei Giardini o con la Gondola sulla Peschiera.Non manca la possibilità di concedersi altri gradevoli momenti di relax con i Piaceri Regali, nel contesto straordinario della Venaria Reale: gli aperitivi al raffinato Caffè degli Argenti (10 euro), e le cene al suggestivo Patio dei Giardini (per informazioni: tel. +39 011 4992386).

La Venaria Reale – Ufficio Stampa
Piazza della Repubblica 4 – 10078 Venaria Reale (TO)
+39 011 4992300 (Centralino Uffici) – +39 011 4992333 (Call Center) press@lavenariareale.it – www.lavenaria.it

Ferragosto alla Reggia

Lunedì 14 agosto

Lunedì 14 agosto è prevista un’edizione speciale di Sere d’Estate con Ferragosto alla Reggia, per celebrare l’arrivo del Ferragosto con spettacoli e animazioni:

Soft Morning Duo

Patio dei Giardini – Dalle ore 19.30

Il duo formato da Giulia Impache, studentessa di canto jazz presso il Centro di formazione musicale di Torino e Veronica Perego, studentessa del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, propone un repertorio arrangiato solo con voce e contrabbasso. Presentando principalmente brani della tradizione jazz di anni e compositori differenti, il duo unisce sonorità che vanno dal blues allo swing, dal soul allo spiritual, arrivando a momenti di libera improvvisazione e sperimentazione, creando un’atmosfera avvolgente e allo stesso tempo eterea. Alla sonorità acustica se ne affianca una più elettronica grazie all’utilizzo di effetti vocali e loop station. Alcuni dei brani che il duo presenta sono “Goodbye Pork Pie Hat”, “I fall in love too easily”, “Afro Blue” e Round Midnight, grandi classici e non, all’insegna della continua ricerca di sonorità e armonizzazioni nuove.

Il suono segreto dell’arpa

Rondò Alfieriano – Dalle ore 19.30

Concerto per arpa sola con Miriam Paschetta

Terrazza della Regina – Dalle ore 19.30

Concerto per arpa e voce con Cecilia Lasagno

Galleria Grande – Dalle ore 19.30

LED—”Lightdance”

Giardino a Fiori – Ore 22.15

Ritmate ed energiche coreografie, fuse a musiche incalzanti, cattureranno ogni tipo di pubblico sve- lando il nuovissimo e affascinante universo della giocoleria con tecnologia LED.
Spettacolo moderno e ipnotico, vi proietterà in un mondo di nuove forme, luci e immagini.
Finale speciale con i Visualizzatori LED che si esibiranno in un numero personalizzato ed ispirato alla Reggia di Venaria.

Fuoco – ”Phoenix”

Gran Parterre – Ore 23.15

Lo spettacolo narra di una competizione fra artisti che si sfidano per raggiungere il comple- to dominio dell’arte del fuoco.
Le performance si svolgono attraverso precise coreografie in cui gli artisti mescolano danza e diver- se tecniche circensi, presentando ogni volta virtuosismi fisici e particolari suggestioni.

I vari numeri sono preparati su brani epici dal forte impatto emotivo e non mancherà di stupire il gran finale ricco di effetti speciali.

www.lavenaria.it

Illuminare il Barocco. La Venaria Reale

Gran Parterre – Ore 22.00 – 22.30 – 23.00

Imponente spettacolo di videomapping proiettato sulla facciata della Galleria Grande.

Teatro d’Acqua

Corte d’onore – Ore 19.00 – 23.30

Emozionanti coreografie musicali del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo nella Corte d’onore.

– www.lavenaria.it