Archivi categoria: WEEKEND

dove vado per il weekend?

Como evento Villa del Grumello – 27 maggio wellness day per Bambini e adulti

IMPERDIBILE

NELLA MAGNIFICA CORNICE DEL PARCO CIRCOSTANTE VILLA GRUMELLO (dopo Villa Olmo sulla strada per Cernobbio)

Dalle ore 11 Qi quong e Taiji quan nel parco; sino alle ore 12.

Negli stessi orari giochi marziali pe ri bambini.

Dalle ore 10.30 alle 12 e dalle 15,30 alle 17; usi e consumi delle erbe aromatiche per la salute; da renotare: parco@villadelgrumello.it

Ore 16- 17 altra attività relativa ad erbe aromatiche; riconoscimento olfattivo delle erbe aromatiche.

 

 

Evento imperdibile per veri viaggiatori a Rimini – Lonely Planet

UlisseFest a Rimini, sarà la 
Festa del viaggio ” a Rimini

8 – 10 giugno 2018

Lonely Planet UlisseFest arriva a Rimini col fondatore del manuale per viaggiatori

Sarà presente Tony Wheeler; mitico fondatore di Lonely Planet, l’uomo che ha cambiato il modo di viaggiare

Festa del viaggio ” (Ulissefest.it), con tantissimi  ospiti d’eccezione.

8 – 10 giugno;  60 incontri, oltre 120 ospiti informazioni, dibattiti, personaggi che raccontano viaggi incredibili… e cibi da tutti i continenti.

Viaggiare come:

viaggi in bicicletta,

trekking,

puro camminare del vinadante moderno,

cultura,

fotografia,

scrittura di viaggi

cibo.

ED …. ANCHE:

laboratori di scrittura.

laboratorio per bambini

enogastronomia tipica (appuntamento dedicato a Pellegrino Artusi)

14 Cammini per Pellegrini 

Presenti anche le organizzazioni turistiche di

CANARIE

SLOVENIA

CATALOGNA

Con il gusto, e non solo, si approderà anche a a Lisbona per la presentazione di Amore e baccalà di Alessio Romano

La presentazione si è svolta sulla Terrazza Martini di Milano:

 

Evento a Rimini – Lonely Planet – La Slovenia torna all’UlisseFest

Gli orsi che vivono in Slovenia non sono pericolosi per l’uomo; basta munirsi di piccole campanelle e scappano l loro suono.

 

 

La Slovenia torna all’UlisseFest

DI RIMINI 

La Slovenia è Destination Partner ufficiale di UlisseFest 2018 – La Festa del viaggio

Dopo la fortunata prima edizione tenutasi la scorsa estate a Bergamo, il festival si prepara a riaprire i battenti da venerdì 8 a domenica 10 giugno trasformando Rimini in una suggestiva finestra sul mondo con dibattiti, testimonianze, spettacoli, musica, film e cibi da tutti i continenti. In questo quadro, i visitatori avranno modo di conoscere le bellezze naturali della destinazione turistica oltre confine ed il suo patrimonio culturale grazie alla presenza del box informazioni turistiche dell’Ente Sloveno per il Turismo in Italia, attivo venerdì, sabato e domenica a partire dalle ore 17.30.

Le serate di venerdì 8 e sabato 9 si scalderanno al suono della musica dello Slovenian Party, con un Dj set tutto sloveno dalle 19.30 alle 21.30 e dalle 23all’1 di notte sulle note delle strepitose Suchi!

Domenica 10 giugno, infine, tra le 10 e le 11, presso il Cinema Fulgor vi attende l’appuntamento I Feel Green, che vedrà la giornalista Linda Cottino moderare un dibattito tra Marco Preti, climber, filmmaker e scrittore, e Aljoša Ota, direttore dell’Ente Sloveno per il Turismo in Italia.

La Slovenia si è recentemente classificata tra le prime 10 destinazioni più prestigiose nella categoria Top 10 Sustainable Destinations 2018 del mondo,

titolo che la conferma destinazione all’avanguardia nel campo del turismo sostenibile a livello mondiale.

L’interessante offerta turistica basata sul concetto di sostenibilità, lo sviluppo di prodotti turistici di alta qualità e innovazione stanno diventando elementi essenziali di competitività, che distinguono la Slovenia da altre destinazioni.

Inesauribile fonte di sorprese, la Slovenia riserva ai suoi visitatori emozioni autentiche.

Tutte le bellezze d’Europa riunite in questo Paese posto a due passi dall’Italia dove, dalle splendide cime innevate delle Alpi Giulie, si giunge in poco tempo alla costa, attraversando vallate mozzafiato, foreste secolari, vigneti.

Senza dimenticare le eleganti cittadine, la verdissima pianura Pannonica, i centri termali, i ristoranti di lusso, i boutique hotel, le numerose attività all’aria aperta….i castelli.

La capitale Lubiana è stata Capitale Verde Europea nel 2016 mentre le Alpi Giulie, a pochi passi dal confine italiano, si sono meritate il podio nell’ambito delle Top 10 Regioni imperdibili di Best in Travel 2018 di Lonely Planet.

Per maggiori info:

Ente Sloveno per il Turismo www.slovenia.info

UlisseFest www.ulissefest.it

CASTADIVA RESORT & SPA ENTRA A FAR PARTE DI VIRTUOSO®

L’elegante e romantico resort sul lago di Como è ora parte dell’esclusivo network dedicato ai viaggi di lusso

 – CastaDiva Resort & Spa è lieto di annunciare il suo ingresso nel network Virtuoso®, esclusivo portfolio di partner nel settore dei viaggi di lusso che comprende più di 1.700 realtà in 100 paesi. Le agenzie di Virtuoso hanno un indotto di più di 23,7 miliardi di dollari annui, questo rende il network uno dei più importanti nel mondo dei viaggi di lusso.

“Per CastaDiva, far parte di Virtuoso aprirà sicuramente nuove opportunità di Sales & Marketing, grazie al loro network di 17.500 consulenti e alla loro clientela di alto profilo”, così ha commentato Francesco Ferruzzi, Direttore Sales & Marketing di CastaDiva Resort & Spa.

“Il processo per entrare a far parte di Virtuoso è incredibilmente selettivo, per questo diventare loro partner è un vero onore per CastaDiva” ha commentato Andrea Luri, General Manager del Resort “L’approccio esclusivo che i consulenti di Virtuoso hanno nei confronti dei propri clienti è perfettamente in linea con la qualità del servizio offerto a CastaDiva. Ora che siamo parte di questo network faremo di tutto per offrire ai consulenti di Virtuoso e ai loro clienti servizi speciali che creino un valore aggiunto ed esperienze che sorpassino le loro aspettative”.

Hotel-Casta-Diva-Como-Villa-Roccabruna

CastaDiva Resort & Spa, recentemente premiato come “Most Romantic Retreat” durante l’ultimo SLH Awards 2017, entra così a far parte della collezione esclusiva di hotel, resort, cruise lines, compagnie aeree, tour operator e altri provider del mondo del turismo nel segmento lusso del network.

Questi partner, specializzati in servizi ed esperienze di altissimo livello, assicurano ai clienti di Virtuoso offerte, opportunità, valori eccezionali e unici.

Queste prestigiose realtà sono in grado di parlare direttamente con i clienti di Virtuoso attraverso il network e di raggiungere le agenzie grazie a diversi canali di comunicazione e eventi, come ad esempio il Virtuoso Travel Week, una delle più grandi assemblee mondiali nell’ambito dei viaggi di lusso.

L’ingresso di CastaDiva Resort & Spa in Virtuoso permetterà loro di relazionarsi direttamente con le più grandi agenzie di viaggio mondiali in Nord America e in America Latina, nei Caraibi, Europa, Asia e area del Pacifico, Africa e Medio Oriente.

Gli ospiti che prenoteranno CastaDiva attraverso Virtuoso potranno accedere ai seguenti servizi dedicati:

• Early check-in e late check-out (soggetta a disponibilità)
• Room upgrade all’arrivo (soggetta a disponibilità)
• Welcome drink “Italian Aperitivo” (all’arrivo)
• Colazione gourmet a buffet
• USD$100 di credito da usare durante il loro soggiorno
• Tour privato guidato della durata di 2 ore nella città di Como (per soggiorni di 3 o più notti)

Le caratteristiche uniche di CastaDiva includono:
• 73 camere e suites, 2 ville private
• Romantico resort con vista mozzafiato sul Lago di Como
• Situato a breve distanza dal centro della città Como
• Ristorazione gourmet vista lago
• Piscina galleggiante con accesso diretto dal resort
• La più grande SPA sul Lago di Como (1.300mq) con 4 Spa Suites private ispirate ai 4 elementi (Aria, Acqua, Terra, Fuoco), per un’esperienza di wellness e relax unica
• Location unica dove celebrare matrimoni con cerimonie dal valore legale

VIRTUOSO
Virtuoso® è il network di agenzie di viaggio internazionali leader del settore, specializzata nei viaggi di lusso ed esperienziali. L’organizzazione, nella quale si può entrare solo tramite invito, comprende oltre 1.000 agenzie di viaggio partner, con 17.500 consulenti di viaggio in più di 45 paesi in Nord America, America Latina, Caraibi, Europa, Asia e area del Pacifico, Africa e Medio Oriente. Grazie alle sue relazioni privilegiate con 1.700 tra i migliori hotel e resort del mondo, oltre a cruise line, compagnie aeree, tour operator e destinazioni di prestigio, la rete offre alla sua clientela di alto livello servizi unici, esperienze rare e accessi privilegiati. Più di USD23,7 miliardi in vendite di viaggi annuali rendono Virtuoso una delle realtà più importanti nel settore dei viaggi di lusso. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.virtuoso.com.

A PROPOSITO DI CASTADIVA RESORT & SPA
Un tempo magione del celebre soprano Giuditta Pasta, CastaDiva Resort & Spa, romantico Hotel 5 stelle lusso, adagiato sulla sponda orientale del lago di Como, è un vero gioiello del hôtellerie internazionale. Composto da 9 ville di cui 2 private – Villa Amina e Villa Norma – per un totale di 73 tra camere e suite, CastaDiva Resort & Spa, unico resort eco-friendly del lago di Como, intende essere per i suoi ospiti “la casa sul lago” con tutti gli indiscussi privilegi di un servizio 5 stelle lusso impeccabile e sofisticatissimo. Ogni dettaglio è studiato per esaltare il carattere da Primadonna e la forte vocazione teatrale del luogo, gli ambienti sono scenografia pura e la musica permea gli spazi comuni, in un abile contrappunto con il distensivo silenzio del lago più romantico e suggestivo d’Italia. Il Resort è impreziosito dalla più grande SPA del lago di Como che dispone di una superficie di 1300 mq. Offre percorsi e trattamenti esclusivi e quattro SPA suite private ispirate ai quattro elementi della natura: acqua, fuoco, aria e terra.

Vacanze 2018 – Meta nuova e sorprendente – UZBEKISTAN

Uzbekistan, Bukhara, the Taqi Sarrafon market in the old city center

UZBEKISTAN

LA NAZIONE PIÚ RICCA DI STORIA

FRA TUTTE LE REPUBBLICHE DELL’ASIA CENTRALE

LE VIE DELLA SETA … banconote venivano stampate su seta …

Parextour_Uzbekistan mercato bassa

Tante combinazioni con Parextour:

un sogno per i veri amanti della cultura 

Non bisognerebbe parlare di Via della Seta bensì di Vie della Seta: le rotte carovaniere, nel loro snodarsi per ben 8.000 chilometri, si biforcavano, non seguivano un unico itinerario.

Insieme alle merci, in quell’epoca viaggiavano religioni, culture, filosofie, cibi.

Gli uomini trasportavano idee, si scambiavano esperienze, mescolavano saperi.

A un certo punto le popolazioni nomadi hanno cominciato a divenire stanziali, prediligendo la località di Khiva e ponendo le basi affinché l’Uzbekistan diventasse la nazione più ricca di storia fra tutte le repubbliche dell’Asia Centrale.

L’Uzbekistan che ammiriamo oggi è il frutto delle opere degli architetti di cui gli antichi conquistatori vollero circondarsi, affinché valorizzassero la propria grandezza.

Nella sola BUKHARA 400 monumenti sono stati definiti da Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Il mausoleo di Ismail Samani, completato nel 905 d.C., ha muratura in terracotta: col passare delle ore e l’allungarsi delle ombre, si crea l’effetto ottico di una forma che muta.

In realtà le sue mura sono molto resistenti; spesse due metri, sono sopravvissute undici secoli senza restauri.

Il mausoleo è all’interno dell’omonimo parco, con i tratti rimasti delle mura cittadine, 2 km rispetto ai 12 di un tempo. Bukhara è un gioiello, con la sacra moschea Maghoki-Attar, e il minareto Kalon, che all’epoca era il più alto dell’Asia Centrale e che per questo suo potere venne risparmiato dalla furia devastatrice di Gengis Khan.

A SAMARCANDA Piazza Registan rappresenta l’apoteosi dell’arte islamica, ai cui restauri hanno collaborato archeologi delle Università di Bologna e Ravenna.

Registan è un complesso di madrase con una profusione di maioliche e mosaici azzurri.

La più antica risale al 1420 ed è dedicata a Ulughbek, in realtà più famoso come astronomo che come sovrano, cui si aggiungono la madrasa di Sher Dor, decorata con felini a dispetto del divieto islamico di raffigurare esseri viventi, e la secentesca madrasa di Tilla-Kari, rivestita d’oro.

Samarcanda ha una risonanza mitica pari a quella di Atlantide.

La città passò da un impero all’altro, più o meno ogni due secoli, e venne rasa al suolo da Gengis Khan nel 1220; ma nel 1370 Tamerlano la scelse come capitale del suo impero e la fece sbocciare.

A 710 mt d’altezza, Samarcanda è un luogo magico: minareti, cupole e maestosi monumenti la rendono uno dei luoghi più sognati al mondo.

La leggenda vuole che la città di KHIVA venne fondata quando Sem, figlio di Noè, scavò un pozzo in questa zona, che la gente chiamò Kheivak. Il khanato per tre lunghi secoli è stato tristemente famoso per il mercato degli schiavi.

Khiva è ancora avvolta dalle mura in fango del XVIII secolo.

Proteggono la fortezza-residenza dei sovrani Kukhna Ark, con la moschea estiva in piastrelle bianche e blu e dalla copertura rossa arancione e oro; con la zecca ora museo dove le banconote venivano stampate su seta; con la sala del trono e il bastione Oq Shihbobo da cui si gode il panorama.

Da visitare a Khiva anche il caravanserraglio di Alloquli Khan (che risale all’Ottocento, periodo di massimo splendore della città), il bazar dove trovare ceramiche a poco prezzo, il minareto Islom-Huja con i suoi 118 scalini che conducono ad ammirare il deserto di Karakum.

Delle Repubbliche Sovietiche, create a tavolino nel 1991, quella che per prima si è aperta al turismo era stata l’Uzbekistan.

L’influenza sovietica aveva influito anche promuovendo l’ateismo, con il risultato che anche in seguito, l’islam non è mai stato imposto, nemmeno nello studio, e tutt’oggi il Paese è molto più laico di tutti quelli con cui confina.

LE PROPOSTE PAREXTOUR IN UZBEKISTAN

L’operatore ha studiato ogni dettaglio, per consentire ai viaggiatori di rimanere estasiati dinnanzi al fascino di luoghi mitici ma anche di respirarne l’atmosfera, come, per esempio, il Bazar di Bukhara, che è diviso per categorie artigianali e dove c’è l’atelier di un maestro di miniature, che fa visitare ai propri partecipanti.

A Tashkent, capitale cosmopolita, porta a vedere il Corano più antico del mondo.

Da Khiva propone l’escursione a Nukus, per scoprire il Museo Savitsky, che custodisce un’impressionante collezione di opere di avanguardia russa, salvate dalla censura delle autorità sovietiche, apprezzata anche da Sgarbi.

Nella Valle di Fergana, grande oasi con il terreno più fertile e il clima migliore di tutta l’Asia Centrale, dove vive un terzo della popolazione uzbeka, porta a incontrare persone ospitali, e ad acquistare la migliore seta.

Parextour programma regolarmente diversi tour, di 6,7,9,12 notti, alcuni dei quali sono in esclusiva per l’Italia: www.parextour.it/destination/uzbekistan/

PANORAMI UZBEKI ottimizza il viaggio perché arrivando a Tashkent e partendo da Samarcanda (voli Turkish Airlines) si usufruisce di giornate piene.

La partenza speciale del 13 giugno 2018 offre anche accompagnatore dall’Italia, pensione completa e sistemazioni in boutique hotel.

Chi ha budget contenuti può scegliere di avere autista parlante inglese e trattamento di pernottamento e colazione.

Chi ha più tempo a disposizione può richiedere il combinato Uzbekistan & Turkmenistan, che comporta un pernottamento in yurta e la scoperta di angoli remoti dell’Asia centrale.

 

PER I LETTORI

www.parextour.it

Foto copertina Parextour_Uzbekistan-monumenti

Weekend su treni d’epoca – littorine e treni a vapore

 – Evento unico per adulti – bambini e ragazzi
20 maggio –
3-17-e-24 giugno 2018

Biglietti acquistabili in ogni punto vendita Trenitalia, biglietterie, servizi self-service in stazione e web

Partenze da:
Milano Centrale
Monza
Bergamo
Brescia
Rovato

www.fondazionefs.it

www.ferrovieturistiche.it

Eventi – CITTA’ DI TREZZO SULL’ ADDA CENTRALE TACCANI

CONFERENCE

CITTA’ DI TREZZO SULL’ADDA CENTRALE TACCANI ENEL GREEN POWER

PROGRAMMA 18 MAGGIO 2018

Ore 10.00 Cerimonia di inaugurazione

Incontro: LO SPORT: I PARCHI E I TERRITORI NUOVE ESIGENZE, NUOVE FRUIBILITÀ – POTENZIARE E TUTELARE IL LEGAME PREZIOSO TRA SPORT E NATURA
In collaborazione con ANCI Lombardia

Saluti:

DANILO VILLA – Sindaco Città di Trezzo sull’Adda
DANIELE BARONIO – Coordinatore International Parks Festival
Intervengono:
MARTINA CAMBIAGHI – Assessore sport e politiche dei giovani di Regione Lombardia
PIER ATTILIO SUPERTI – Segretario Generale ANCI Lombardia
ELEONORA FRIGERIO – Coordinatrice regionale Federparchi – EUROPARC
FRANCESCO SORO – Capo Gabinetto Affari Legislativi CONI
VINCENZO MANCO – Presidente nazionale UISP
ROBERTO BARZAGHI – Assessore SPORT e TURISMO di Città di Trezzo sull’Adda
MICHELE MANNO – Presidente UISP Lombardia
ELISABETTA PARRAVICINI – Presidente ERSAF Lombardia
PAOLO TARTAGLIA – Responsabile Enel Green Power Lombardia
ENRICO BOERCI – Presidente BRIANZACQUE
Case history:
LIVIO BERNASCONI e ANGELO LOVA: VIVIFIUME VIGEVANO-VENEZIA in collaborazione con UISP e FCK
Coordina:
RUDI BRESSA – Giornalista

19 MAGGIO 2018

Ore 10.00 Incontro: IL BENESSERE SPORTIVO, ALIMENTAZIONE, NATURA: GLI SPORT NEI PARCHI UNA ABITUDINE DA COMUNICARE
A cura di UISP

Ore 16.00 Incontro: LA BIODIVERSITA’ A TAVOLA: LA PIRAMIDE ALIMENTARE LOMBARDA con CRISTINA GRANDE – Dietista – Struttura Complessa di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’Ospedale Niguarda di Milano.

EVENTI

CITTA’ DI TREZZO SULL’ADDA CENTRALE TACCANI ENEL GREEN POWER

18 maggio alle ore 21

Parco della Villa Comunale di Trezzo
Il Corpo Musicale Cittadino Parrocchiale di Trezzo Sull’Adda presenta

“Rock Legends”

Dirige il M° Matteo Pozzi Michele Micheli alla voce

19 – 20 MAGGIO 2018 – 10.00 alle 18.00

WORKOUT FOR NATURE!

GLI SPORTIVI PER L’AMBIENTE

MASTERCLASS E DIMOSTRAZIONI – In collaborazione con UISP

GREEN CIAK

PROIEZIONI FILM E DOCUMENTARI DEI PARCHI *
ASSOCIAZIONE EFFETTO CINEMA PRESENTA : “COME VENTO” DI MAURO MONELLA

MOSTRE

FIORI E FARFALLE STAMPATE E DIPINTE A MANO SU DISEGNI DI TONINO GUERRA STAMPATI ARAZZI E DIPINTI A MANO CON GLI ALBERI DELL’ ORTO DEI PASCUCCI A CURA DELLA STAMPERIA PASCUCCI 1826
*

SGUARDI NEL BOSCO, ALLA SCOPERTA DELLA BIODIVERSITÀ

MOSTRA FOTOGRAFICA Autori: ERSAF – Elio Della Ferrera

*
CONTEST FOTOGRAFICO LO STAMBECCO SULLE OROBIE BERGAMASCHE: I VINCITORI

A cura del Cai Bergamo *

FOTOGRAFARE I GRANDI PARCHI ITALIANI a cura di PIXCUBE
*
ENEL POWER POP PROJECT
Di Jacopo Ghislanzoni

CONFERENCE

ANCI LOMBARDIA VIA ROVELLO 2 – MILANO

22 MAGGIO 2018

Ore 10.00 Incontro: CELEBRIAMO LA GIORNATA MONDIALE DELLA BIODIVERSITA’ In collaborazione con Regione Lombardia
Intervengono:
ANGELO CIOCCA – Deputato al Parlamento Europeo

RINALDO REDAELLI – Vice Segretario generale ANCI Lombardia
MASSIMO COLOMBO – Vice Sindaco Città di Trezzo sull’Adda
ELENORA FRIGERIO – Coordinatrice Regionale Federparchi – EUROPARC*
ELISABETTA PARRAVICINI – Presidente ERSAF Lombardia
CIRO ZENO – Direttore Scuola Agraria del Parco di Monza
LUIGI BONIZZI – Università degli Studi di Milano – DIMEVET
Specie aliene invasive e biodiversità – Uno degli ambiti di studio del Progetto Integrato Life Gestire2020.
Regione Lombardia e Partner istituzionali del progetto LIFE GESTIRE 2020
Coordina:
FABIO RIVA – comunicatore tecnico scientifico

23 MAGGIO 2018

Ore 10.00 Incontro: PARCHI E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: COME I GIORNALI RACCONTANO IL TERRITORIO

A CURA DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI DI LOMBARDIA
Intervengono:
MASSIMO DE PAOLI – Sindaco di Pavia, Coordinatore Nazionale Aree protette ANCI RINALDO REDAELLI – Vice Segretario Anci Lombardia, Coordinatore Dipartimento Ambiente

Anci Lombardia
ELEONORA FRIGERIO – Coordinatrice Regionale Federparchi – EUROPARC*

GIAN PIETRO BELTRAMI – Presidente Parco del Ticino, Membro direttivo Federparchi nazionale ELISABETTA PARRAVICINI – Presidente Ersaf

Casi di studio:

Il Progetto Nazionale sulla Biodiversità

A cura di Coldiretti

Specie aliene invasive e biodiversità – Come i media possono aiutare la consapevolezza del pubblico. Adriano Martinoli, Università degli Studi dell’Insubria (progetto LIFE GESTIRE 2020)

PROGRAMMA
25 MAGGIO 2018

Ore 10.00 Cerimonia di inaugurazione
Incontro: EDUCARE ALLA BIODIVERSITA’ – Nuovi scenari futuri per una crescita intergenerazionale

In collaborazione con ANCI Lombardia

Saluti :

PIERFRANCO MAFFE’ – Assessore Istruzione del Comune di Monza
RAFFAELE CATTANEO – Assessore Ambiente e Clima di Regione Lombardia
DANIELE BARONIO – Coordinatore International Parks Festival
Intervengono:
PIERATTILIO SUPERTI – Segretario Generale ANCI Lombardia
PAOLO ANGELINI – Ministero dell’Ambiente – Capo Delegazione italiana in Convenzione delle Alpi* AGOSTINO AGOSTINELLI – Vicepresidente nazionale Federparchi
ELEONORA FRIGERIO – Coordinatrice regionale Federparchi – EUROPARC*
DELIA CAMPANELLI – Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale*
CIRO ZENO – Direttore Scuola Agraria del Parco di Monza
ENRICO BOERCI – Presidente BRIANZACQUE
PAOLO TARTAGLIA – Responsabile Enel Green Power Lombardia
MARIA DARI – Presidente IRSEF – Istituto per la Ricerca e lo Studio sull’Educazione e la Famiglia

Saranno presentate alcune case history di educazione alla biodiversità
Nel corso della mattinata verranno premiate LE SCUOLE VINCITRICI del concorso «BIODIVERSITY»

CONFERENCE

MONZA ISTITUTO CONFALONIERI

CONFERENCE

MONZA ISTITUTO CONFALONIERI

PROGRAMMA

26 MAGGIO 2018

Ore 10.00 Incontro: FONDAZIONE CARIPLO E L’IMPEGNO PER LA TUTELA DELLA BIODIVERSITA’
In collaborazione con Fondazione CARIPLO

Saluti:

PIERFRANCO MAFFE’ – Assessore Istruzione del Comune di Monza DANIELE BARONIO – Coordinatore International Parks Festival Intervengono:
ELEONORA FRIGERIO – Coordinatrice regionale Federparchi – EUROPARC* PIER ATTILIO SUPERTI – Segretario Generale ANCI Lombardia

SONIA CANTONI – Fondazione CARIPLO – Consigliera delegata alle tematiche ambientali CIRO ZENO – Direttore Scuola Agraria del Parco di Monza
ENRICO BOERCI – Presidente BRIANZACQUE
MASSIMO ROSSATI – Docente Politecnico di Milano

VITO REDAELLI – Architetto e docente politecnico di Milano
Rappresentanti di Regione Lombardia
Case history e progetti:
MARCELLA MARCHESOTTI – Comune di Lurate Caccivio: S.O.U.R.C.E. 2.2. Strategia operativa Unificata per il Rafforzamento delle Connessioni Ecologiche

GIUSEPPE BARRA – Presidente Ente di Gestione del Parco Regionale Campo dei Fiori: CORRIDOI INSUBRICI. Il network a tutela del capitale naturale insubrico
CINZIA DE SIMONE – Parco Regionale del Mincio: ECOPAY CONNECT 2020 – il sistema ambientale garda-mincio-oglio verso i servizi ecosistemici

MICHELE CEREDA: Direttore Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone: Capitale Naturale nel Monte di Brianza
Coordina
FABIO RIVA – comunicatore tecnico scientifico

EVENTI

MONZA PARCO DELLA VILLA

27 MAGGIO 2018
Ore 10.00 Incontro: PERCORSI DI SALVAGUARDIA DEI PARCHI – LA LOTTA

CONTRO GLI INCENDI

Saluti:

FEDERICO ARENA – Assessore Sicurezza, guardie ecologiche, protezione civile del Comune di Monza* PIETRO FORONI – Assessore al territorio e protezione civile Regione Lombardia*
DANIELE BARONIO – Coordinatore International Parks Festival
Intervengono:

ELEONORA FRIGERIO – Coordinatrice regionale Federparchi – EUROPARC e Presidente Parco della Valle del Lambro
PIER ATTILIO SUPERTI – Segretario Generale ANCI Lombardia
ENRICO BOERCI – Presidente BRIANZACQUE

Tecnici del settore
Delegazioni delle GEV di Regione Lombardia

Al termine verranno consegnati ATTESTATI di MERITO alle Delegazioni GEV di Regione Lombardia

dalle 10.00 alle 18.00

BIODIVERSITY!

LA FESTA DELLA NATURA

INCONTRI
.
LABORATORI
.
VISITA GUIDATA AL FRUTTETO MATEMATICO
A CURA DELLA SCUOLA AGRARIA DEL PARCO DI MONZA

*
ESIBIZIONI DI ARTE EOLICA CON MAESTRI AQUILONISTI

Il programma puo’ subire variazioni o integrazioni. Le informazioni vengono aggiornate su:

www.internationalparksfestival.com

Fb International Parks Festival @parksfestival Segreteria organizzativa: segreteria@fedasrl.it

Milano piccoli musei – eventi a ingresso libero

PROGRAMMA DELL’INIZIATIVA, IN OCCASIONE DELLA SECONDA GIORNATA NAZIONALE DEI PICCOLI MUSEI

Se poi vorrete ricambiare potrete farlo lasciandoci le vostre emozioni, suggestioni e racconti … 

LOCALITA’: MAiO – via Trieste 3 a Cassina de’ Pecchi (Milano), ed è raggiungibile anche con la MM2 (linea verde), fermata Cassina de’ Pecchi.

Ore 16.00

Intitolazione della Corte del Casale a Pasquale Rotondi e Guglielmo Pacchioni  salvatori dell’arte durante l’ultima guerra, di cui daranno testimonianza rispettivamente la figlia Giovanna Rotondi e il Prof. Ferdinando Zanzottera, dell’Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda

 a seguire

Presentazione del progetto LA STAZIONE DELLE MUSE

 

Ore 17.00

PRIMA STAZIONE. MAIO 3.0. L’ARTE IN OSTAGGIO E L’ARTE RITROVATA

STREAMCOLORS presenta MAiO Play e MAiO Virtual Museum

dalle ore 17.30 alle ore 19.00

Tornei con MAiO Play e visita MAiO Virtual Museum

 

Ore 17.45

SECONDA STAZIONE.  LA PRESENZA DELL’ARTE. CRESCERE INSIEME CON L’ARTE

Inaugurazione della mostraIncisioni a scuola” a cura dell’Associazione La Forza del Segno

(le opere realizzate dai ragazzi rimarranno esposte fino al 9/06/2018)

e anticipazione della mostra “Cercando Alice…” a cura di Casa Filippide Cooperativa Sociale Onlus, entrambe partner del progetto

 

Ore 18.15

TERZA STAZIONE. LA PRESENZA DEL TEATRO

Presentazione delle azioni di drammaturgia di comunità e visite teatralizzate coordinate

dall’Associazione LAP Laboratorio Artistico Permanente, partner del progetto

 

Ore 18.45

QUARTA STAZIONE. LA PRESENZA DELLA MUSICA

Aperitivo musicale a cura di Associazione Musica in Mente, partner del progetto

 

Dalle ore 19.15 alle ore 21:00

Stuzzichini e chiacchiere

Buon vino e buonumore

 

Ore 21.00

MUSICA DELLE OPERE DIMENTICATE

Simone Zanchini ed Eloisa Manera in concerto (fisarmonica e violino)

per musicare le immagini di alcune delle più interessanti opere trafugate

 Per tutto il corso della giornata gli eventi saranno a ingresso libero

A tutti i partecipanti, in segno di ospitalità, verrà donato un segnalibro frutto della prima stagione di semina dell’arte con le scuole

Eppure lo schema archetipico del dono si fonda su tre azioni dare, ricevere e ricambiare.

Noi metteremo tutta la nostra cura e passione nel dare, voi, ne siamo certi, nel ricevere.

Se poi vorrete ricambiare potrete farlo lasciandoci le vostre emozioni, suggestioni e racconti.

Vi sarà uno spazio dedicato a questo.

Ad accogliere i visitatori e a narrare storie di arte in ostaggio per tutto l’evento l’ideatore del Museo, il giornalista e scrittore Salvatore Giannella, insieme allo staff del MAiO.

 Il MAiO si trova in via Trieste 3 a Cassina de’ Pecchi (Milano), ed è raggiungibile anche con la MM2 (linea verde), fermata Cassina de’ Pecchi

  

 FOTO Il duo di musicisti Simone Zanchini ed Eloisa Manera[1]

Parco Nazionale Gran Paradiso: al via a luglio “ A piedi tra le nuvole ”

Manifestazione estiva del Parco Nazionale Gran Paradiso

“camminare leggeri sulla Terra” significa lasciare un’impronta del nostro passo più lieve possibile, e quindi praticare uno sport che tanto amiamo guardandoci intorno e chiedendoci se quel divertimento possa disturbare qualcuno che lì vicino ha il suo nido o la sua tana … tra: stambecchi, camosci, marmotte, ermellini, volpi, grandi rapaci e di specie floristiche rare …

Un percorso incredibilmente panoramico che, nelle domeniche dall’8 luglio al 26 agosto dalle 9 alle 18, è chiuso al traffico privato

Sempre più ricco il programma di “A piedi tra le nuvole”, la manifestazione estiva del Parco che quest’anno ha come filo conduttore il tema “camminare leggeri sulla Terra”.

Con il progetto “A piedi tra le nuvole”, il Parco Nazionale Gran Paradiso promuove da oltre 15 anni una mobilità dolce, regolamentando il traffico automobilistico privato d’estate lungo la strada che conduce al Colle del Nivolet e favorendo gli spostamenti a piedi, in bici e con navetta: un modo per tutelare un ambiente dagli equilibri delicati e per far assaporare agli escursionisti il vero profumo (e il silenzio) della montagna!

In linea con questa filosofia il tema scelto per l’edizione 2018: “camminare leggeri sulla Terra”, che significa lasciareun’impronta del nostro passo più lieve possibile, e quindi praticare uno sport che tanto amiamo guardandoci intorno e chiedendoci se quel divertimento possa disturbare qualcuno che lì vicino ha il suo nido o la sua tana, oppure sedersi sotto un larice e contemplare il paesaggio, consapevoli del privilegio di respirare un’aria diversa, pura e fine perché nessuno l’ha inquinata.

Perché le aree protette non sono isole in cui rigide regole disciplinano come vivere e come praticare il turismo, ma devono essere esempi di come nei luoghi naturali ci possa essere una convivenza intelligente tra Natura ed esseri umani.

Il Nivolet, splendido pianoro di torbiere e praterie, habitat naturale di stambecchi, camosci, marmotte, ermellini, volpi, grandi rapaci e di specie floristiche rare, si raggiunge percorrendo la SP50 che passa da Ceresole Reale e si inerpica a 2.500 metri di altitudine:

— un percorso incredibilmente panoramico che, nelle domeniche dall’8 luglio al 26 agosto dalle 9 alle 18, è chiuso al traffico privato.

Gli escursionisti hanno però la possibilità di scegliere di percorrere i tornati che conducono al Nivolet su mezzi alternativi all’auto (che possono essere parcheggiate parcheggi in loc. Serrù, Villa, Chiapili e Ceresole Reale): per i più pigri o per chi si sposta con i bambini, è a disposizione un comodo servizio di navette gestito da GTT, mentre i più sportivi possono salire al colle a piedi, magari in compagnia delle Guide del Parco, in bicicletta (le due ruote si possono noleggiare presso il Camping Villa di Ceresole Reale, tel. 346.5792146, e presso l’Ufficio turistico di Locana,  tel. 0124.839034 o 800666611), e persino a cavallo!

Ma “A piedi tra le nuvole” non prevede soltanto una limitazione del traffico e un’incentivazione della mobilità sostenibile: la manifestazione vuole promuovere il rilancio dell’intera area con proposte turistiche di qualità, attraverso iniziative che sappiano coinvolgere gli escursionisti e li conducano alla scoperta della storia, della natura e della cultura di questo meraviglioso territorio incuneato fra Piemonte e Val d’Aosta.

Dalla prima edizione del 2003 la rassegna è cresciuta di anno in anno, coinvolgendo diversi Comuni delle valli del Parco; il ricco calendario estivo di eventi in programma invita a scoprire l’area protetta come luogo ideale per una vacanza “sostenibile” e a contatto con la natura: escursioni con le guide del Parco, mostre, rievocazioni storiche e rappresentazioni teatrali, concerti e degustazioni di prodotti locali sono solo alcune delle molte possibilità offerte dal Parco.

Il Gran Paradiso vuole essere un Parco per tutti:

non perché tutti possano andare in cima alle montagne, anzi, è bene che in alto ci vadano solo i più preparati, ma perché ciascuno può trovare in montagna la propria dimensione.

Così gli amanti dello sport e dell’escursionismo troveranno nella cornice “natura e sostenibilità” tante proposte attive come escursioni e attività di scoperta, fra cui la manifestazione legata al cavallo in programma a Cogne “Viva il parco!”; per gli appassionati di cultura, musica e storia tornano “Noasca da Re”, “Una valle fantastica” e “Armonie nel Gran Paradiso”, con le storie di masche e le rievocazioni storiche, mentre la grande novità di quest’anno è “Gran Paradiso dal vivo”, la prima rassegna teatrale completamente sostenibile, senza palchi né amplificazioni, immersa nelle valli piemontesi del Parco, con la direzione artistica di Sista Bramini.

Tutte le informazioni e i programmi completi si trovano al link http://www.pngp.it/nivolet

Per apprezzare al meglio le bellezze e le caratteristiche che il Parco offre, consigliamo di farsi aiutare dalle Guide del Parco, accompagnatori appassionati, che raccontano con competenza quello che altrimenti potrebbe sfuggire, professionisti della Natura che conducono gli escursionisti su percorsi di particolare interesse e in tutta sicurezza.

L’iniziativa al Colle del Nivolet è promossa da Parco Nazionale Gran Paradiso, Città Metropolitana di Torino, Regione Autonoma Valle d’Aosta ed i comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.

IN BREVE
REGOLAMENTAZIONE TRANSITO
• divieto di transito ai mezzi motorizzati privati nelle domeniche dall’8 luglio al 26 agosto 2018 e il giorno di Ferragosto, dalle ore 9 alle ore 18 dalla località Serrù al Colle del Nivolet;
• puoi lasciare l’auto o la moto nei parcheggi in località Serrù, Villa, Chiapili e Ceresole Reale;
• usufruisci del servizio navette gestito da GTT-Gruppo Trasporti Torinesi (numero verde 800.01.91.52 tutti i giorni dalle ore 7.00 alle ore 21.00);

PUOI PRENDERE LA NAVETTA TUTTI I GIORNI!

Per l’estate 2018 è stato predisposto un servizio navette da Ceresole Reale al Colle del Nivolet anche nei giorni feriali, per godersi la montagna senza stress e senza gas di scarico! Per informazioni sugli orari: Ufficio Turistico di Ceresole Reale 0124.95.31.86.

IN BICI TRA LE NUVOLE

Non hai la bici perché sei di passaggio o non sai come portare la tua bici a Ceresole?

La puoi affittare!

Il punto di noleggio è il Camping Villa di Ceresole Reale, tel. 346.57.92.146.

Sono disponibili biciclette da uomo, donna, ragazzo e carrellini/cammellini per il trasporto dei più piccoli. A Locana il noleggio è presso l’Ufficio turistico, aperto tutti i giorni dal 15 giugno al 30 agosto. Per informazioni tel. 0124.83.90.34 oppure numero verde 800.66.66.11.

AUTOBUS + BICICLETTA

Sei arrivato a Ceresole con la tua bici, ma non te la senti di salire i tornati che portano al Nivolet?

Nelle domeniche di “A piedi tra le Nuvole”, GTT mette a disposizione tre navette dotate di portabici (fino a un massimo di sei biciclette ciascuna).

PIC-NIC TRA LE NUVOLE

Per godersi il fresco e ammirare il panorama senza fare fatica, non c’è niente di meglio di un pic-nic!

Puoi fare una sosta nel bel bosco di larici vicino al torrente Orco, dove si trova l’area attrezzata Perabacù (in loc.Chiapili Inferiore, Ceresole Reale). Qui trovi parcheggio gratuito, servizi igienici, tavoli da pic-nic, fontana, barbecue e area giochi per i più piccoli.