Archivi categoria: LA MIA CASA

Consigli di arredamento, beauty farm fai da te, il condominio e le sue leggi, té e tisane, secondo natura, vedi anche “casa ecologica” alla categoria ECOLOGIA.

Foto dal Paradiso degli Agrumi

La Papeda di Mauritius o Kaffir lime o Combawa (Citrus hystrix)

Agrumi dai colori e dalle forme incredibili.

Limoni con i colori dell’arancia rossa :

Un vero paradiso per gli amanti degli agrumi rari e rarissimi si trova alle porte di Milano; Monza per la precisione.

Gli agrumi,  non solo sono  belli, profumati e dal succo deliziosao, ma sono anche ricchi di antiossidanti e carotenoidi; quindi molto salutari per la nostra salute.

-lo abbiamo visitato e ne siamo usciti con  l’acquisto di un esemplare di La Papeda di Mauritius o Kaffir lime o Combawa (Citrus hystrix); un agrume originario dell’Oriente; il profumo dell’olio contenuto nella sua buccia, la forma e il suo colore ci hanno affascinato.

Il Combawa è un ” unicum “ che viene riprodotto, in molti paesi, tra cui Mauritius, l’ Indonesia e la Thailandia; unico nel suo genere.

Il Kaffir lime, con il suo sapore inimitabile caratterizza  la cucina orientale; ingrediente fondamentale nella “Thai cuisine“.

Questo frutto è una prelibatezza.  Le foglie, tritate emanano sapori e profumi INDIMENTICABILI; adornano e insaporiscono tutti i piatti. Il succo possiede una fragranza e un gusto dieci volte superiore a quello della foglia.

— Basta grattugiare la buccia nella pietanza e / o spremere il frutto, per dare al piatto un gusto unico!

Il succo e la buccia de La Papeda di Mauritius o Kaffir lime o Combawa (Citrus hystrix), sono ricchi di antiossidanti e carotenoidi, molecole note per essere estremamente utili per la nostra salute ed anche nella lotta contro i tumori.

:::::::::::

 

Il vivaio che abbiamo visitato dispone anche di molte altre specie di piante da appartamento e da giardino.

La figlia del proprietario, grande conoscitore  ed appassionato esperto, si occupa anche di allestire matrimoni.

Vivaio: Davide Chiaravalli. Floricoltura CHIARAVALLI. Via Gondar,26. Monza – 20900. Tel: 039 745572

http://www.floricolturachiaravalli.altervista.org/contatti.html

Floral design: facebook.com/chiaravallilabfloreale

Salute e inquinamento – Piante anti smog

Respirare aria buona è sempre più difficile

Smog, prodotti detergenti profumati, profumi ambientali, spray, candele, sostanze tossiche nel legno degli arredi, nelle vernici, nelle colle per parquet … impinati di condizionamento con filtri non cambiati secondo le regole ...

ABBIAMO BISOGNO DI ARIA PIU’ PURA

Alcune piante d’appartamento purificano l’aria

La nostra salute è sempre più compromessa dall’inquinamento delle strade, dei riscaldamenti e delle industrie.

In casa e in ufficio:

— smog, pulviscolo, funghi, batteri.. cariche elettrostatiche, inquinamento elettromagnetico, sostanze tossiche nel legno degli arredi, nelle vernici, nelle colle per parquet, formaldeide, prodotti detergenti profumati, profumi ambientali, monossido di carbonio, stufe a gas, camini, fornelli a gas, cappe aspiranti della cucina che non aspirano a sufficienza o che non esostono .. spray, candele … impinati di condizionamento con filtri non cambiati secondo le regole (i filtri sono molto costosi e anche la manovalanza per cambiarli) …

Problemi polmonari ed anche il cancro sono le consegueze per chi respira aria inquinata.

UNA SOLUZIONE NELLE PIANTE DI APPARTAMENTO

Alcune piante di appartamento, lo dice la scienza, ci aiutano a depurare l’aria.

Perché non approfittarne anche in uffcio ?

Ecco le piante più depurative:

-Lingua di suocera (Sanseveria trifasciata)

-Ficus

-Aloe

-Dracena

-Azalea

-Photos

-Gerbera

-Edera

-Filodendro

-Palma di bamboo

-Spartifillo

-Falangio

ANNO NUOVO PER UN MONDO MIGLIORE

COMINCIAMO DALLA SPESA

RISPARMIARE E MIGLIORARE L’AMBIENTE

Noi tutti siamo consumatori ed abbiamo un potere infinito nelle nostre mani.

La nostra sfortuna è che la maggior parte delle persone non si rende conto del grande potere che ha; ogni volta che decide di acquistare una cosa  al posto di un’altra o di non acquistare.

Chi vende cerca sempre di farci spendere di più e di farci acquistare quelle cose sulle quali guadagna di più.

Ma se diventiamo consumatori consapevoli, informandoci adeguatamente, possiamo migliorare il mondo e riparmiare.

Ogni volta che spendiamo dei soldi diamo potere a qualcosa.

Scegliamo i detersivi (per la biancheria, i piatti, il nostro corpo) ” verdi “, che inquinano meno e che rilasciano sulla nostra pelle, nei mari e nella falda acquifera meno sostanze dannose.

Puliamo la casa con prodotti semplici come il bicarbonato e acqua, acqua e aceto … prodotti “verdi” con imballi piccoli; costa meno ed è meglio di detersivi con profumi o disinfettanti (non necessari, basta pulire bene) che fanno male alla salute e all’ambiente.

Non è vero che ognuno di noi non può fare qualcosa per migliorare il mondo in cui viviamo.

 

Casa economica e di design – M.A.DI dell’architetto italiano Renato Vidal

Casa low cost da 28.000 euro

SI COSTRUISCE IN SEI ORE

Erano progetti per emergene e turismo; ora sono case confortevoli con

-cucina,

-servizi,

-scala per accedere al soppalco-notte,

-impianto riscaldamento e condizionatore centralizzati,

-pannelli solari ecc… non manca nulla !

Prezzi da 28.000 per il modulo base di  27 mq.

Con 16.000 euro in più per il modello più grande.

2.000 euro per il montaggio.

Renato Vidal è un architetto veneziano di 63 anni, e precisa che tutto è compreso nel montaggio; anche i sanitari.

Le richieste di queste case arrivano da tutto il mondo.

Foto, precisazioni tecniche e ordini al link:

https://www.madihome.com

Ne parla anche il Corriere della Sera a questo link:

http://www.corriere.it/video-articoli/2017/11/24/si-monta-ed-sostenibile-ecco-madi-casa-pieghevole-architetto-italiano-renato-vidal/260be8be-d112-11e7-a924-c9d9ad888b7b.shtml

Orchidee e orchimania – Nuove foto delle orchidee più rare di FLORMART

Vanda luzconica

 

Alliceara-Peggy-Ruth-Carpenter-Mornig-Joy-
Miltonia-x-binottii
Phalaenopsis bellina
Gb Green-dragon
Acridocentrum-Bangkok-beauty.
Cattleya-aclandiae
Encyclia-coleata

Oncidium Dancing Lady

 

Vanda-Pescama-x-Risri-Gold-alba
Miltonia-regnellii-
Zygopetalum-Ibrido

 

Vanda-Rhynchostiylis-gigantea-x-vanda-tesselata
Ascocenda-ibrido.

Renanthera-imschootiana

 

Panama: rara orchidea Dracula Vampira

Dovreste viaggiare per tutti i giardini botanici del mondo e, forse, non riuscireste a vedere tutte le rarissime orchidee che trovate alla fiera di Padova !

68/a edizione di Flormart

 

ORCHIDEE A FLORMART – Orchidee stupende

Viaggio in Equador per vedere le sue 4.200 specie di orchidee.

Abbiamo visitato la 68a edizione di FLORMART a Padova; 21 – 23 settembre 2017 e ne siamo usciti entusiasti.

Per nostro interesse personale ci siamo occupati soprattutto del reparto orchidee; anche se gli altri erano certamente molto interessanti.

Ad attirare la nostra attenzione è stato il simposio con la presenza di alcuni dei massimi esperti di orchidee al mondo.

L’organizzazione di Flormart, per il settore orchidee, comprendeva la partecipazione di:

Federazione Italiana Orchidee con Associazione Trentina Orchidee, e Amici Orchidee Altoatesini

https://www.federazioneitalianaorchidee.it/ ; segreteria: segreteriafio@gmail.com

http://www.associazionetrentinorchidee.com/

http://www.freundederorchideen.com/home-it.html

Da questa edizione di Flormart, parte una programmazione decennale; specifica per le orchidee.

Cosa ci ha interessato di più ?

Dopo la conferenza e i numeri ascoltati, abbiamo deciso di programmare un viaggio in Equador (abbiamo appena visitato la famosa Finca Dracula a Panama; 2450 specie diverse di orchidee nella zona).
Vedi filmato sulla Finca Dracula: https://www.youtube.com/watch?v=WQpC3CB3MgY

L’Equador offre ben 4.200 specie di orchidee (molte endemiche).

E’ possibile partecipare ad una visita delle orchidee nella foresta utilizzando delle jeep; quindi niente fatiche fisiche, adatto a tutti.

Si potrà anche entrare nella foresta confinante del Venezuela.

Vedi tutto su: www.ecuagenera.com
Ecuagenera Cia. Ltda. Ochidee dell’Equador.

TOUR in occasione della conferenza internazionale – 8 al 12 novembre 2017:
12 giorni e 11 notti, da 1.800 dollari, compresi transfer hotel, cibo e bibite non alcoliche, acqua, trasporto, guida. Non è compreso l’albergo a Guadalquivir.

QUANDO PARTIRE ?

I mesi migliori comprendono gennaio – giugno (il viaggio in jeep da marzo a luglio). Ma anche altri mesi offrono differenti e specifiche fioriture.

Dall’8 al 12 novembre 2017, a Guadalquivir, Equador

SE VOLETE CONOSCERE LE ORCHIDEE ITALIANE:

Appuntamento a Osoppo (30 km. a nord di Udine)

OSOPPO LA CITTA’ DELLE ORCHIDEE

Sono ben 30 le specie di orchidee che potete incontrare camminando nella zona di Osoppo.

Si tratta di orchidee spontanee, facilmente accessibili.

La fioritura va, principalmente, da aprile a giugno.

Le bellissime orchidee selvatiche si incontrano camminando nei seguenti luoghi: il Forte, nel Parco del Tagliamento, nel Rivellino e lungo il percorso CAI.

Da Osoppo passa anche la famosa pista ciclabile che arriva dall’Austria; Ciclovia Alpe Adria.

Festa delle orchidee: 3o fine settimana di maggio di ogni anno.
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

I NUMERI DI FLORMART 2017

Nuova proprietà, nuove idee: società GEO spa; Luca Griggio a.d.

A Flormart 2017, erano presenti 316 espositori; provenienti da 15 Paesi diversi.

Un appuntamento con una marcia in più.

Dalle nuove pareti tutte rivestite di piante, alle rose più rare, alle piante verdi, senza tralasciare tutto il resto del settore; piante fruttifere comprese.

La manifestazione ha presentato anche numerosi dibattiti, incontri, start up e altro, con la presenza di molti ospiti internazionali.

 

SIETE DISORDINATI? DISORDINE E’ SEGNO DI CREATIVITA’

Pensate ad Albert Einstein, inguaribile confusionario, e consolatevi

Più siete disordinati, più la vostra è una personalità brillante e innovativa; ecco la nuova tesi che depenalizza una intera categoria di persone, forse ingiustamente ed eccessivamente accusate da chi vive con la mania dell’ordine.

Ovviamente, non si deve mai superare quella linea che demarca il limite tra disordinati, che trovano comunque quello che cercano nel loro caos, e patologici accumulatori seriali.

“Nella casa di una persona disordinata non ci sono scheletri nell’armadio”, questo è quanto ora sostiene un libro diventato un best seller del il New York Times.

Non seguire le regole è il primo comportamento necessario per essere innovativi.

Pensate ad Albert Einstein, inguaribile confusionario, e consolatevi.

Finita l’era dei manuali che insegnano come diventare ordinati ?

Pare proprio di si, visto che si parla di persone ordinatissime come di persone poco simpatiche, noiose, banali e prevedibili.

L’importanza di convivere con la propria confusione è il tema del libro “The joy of leaving your sh*t all over the place” di Jennifer McCartney, editore Countrymann Press, pp. 128, 15 dollari. Non ancora tradotto in italiano.

Salute di figli e nipoti – Prodotti che fanno male alla salute

Gli shampoo che non fanno lacrimare contegono anestetici !!!

Impariamo a consumare e scegliere, eliminando i prodotti che contengono sostanze che fanno male alla salute

MANGIAMO UN CHILO DI ADDITIVI ALL’ANNO …  e poi il cancro è sempre più diffuso e i maschi hanno più problemi di fetilità … il 4% della popolazione soffre di allergie …

I nostri acquisti sono basati su complicati cocktail chimici che ci donano l’effetto desiderato immediatamente … a scapito di un’accumlo di veleni nel corpo.

GREENPEACE HA PUBBLICATO il dossier TOXIC THREADS – The big fashion stritch-up; dove si elencano i prodotti chimici pericolosi rintracciati nei tessuti: ftalati, formaldeide, metalli pesanti, solventi in abbondanza; gli abiti sarebbero rsponsabili dell’8% delle DERMATITI. Vedi al link: http://www.greenpeace.org/sweden/Global/sweden/miljogifter/dokument/2012/Toxic_Threads_The%20Big_Fashion_Stitch_Up.pdf

Sono almeno 360 gli additivi alimentari sconsigliabili … a cui vanno aggiunti gli oltre 3.000 aromi naturali che naturali non lo sono …

La casa è tutta disinfettata … minerali, antibiotici  e plastiche pericolose anche per le capacità di riproduzione passano nel sangue e si accumulano nel corpo … le macchie si sciolgono come per miracolo … tutto luccica … ma i veleni passano nel nostro sangue …  i capelli riflettono la luce come se fossero di seta … alluminio nei deodoranti antitraspiranti … la maglietta costa solo 2 euro, ma …. il gelato resta cremoso e non fa grumi con aggiunta di sostanze che non fanno bene alla salute … le creme solari e molti cosmetici  contengono nanoparticelle sospettate di essere mutagene ( mascono figli deformi); la verità la consceremo tra 10 anni, quando saranno fatti tutti i controlli di legge; per ora intanto è permesso venderle e inserirle in tutto quello che fa risparmiare alla cosmesi e non solo … vedi spazzolini per i denti rivestiti di argento; che non servono a nulla … basta lo spazzolino normale !!! –

Se tutti i consumatori non comprassero più i prodotti che contengono almeno le sostanze più notoriamente pericolose per la salute anche il pianeta terra, insieme alla nostra salute, se ne gioverebbe  e così faremmo l’unico passo buono che possiamo verso un mondo migliore per figli e nipoti.

Il caldo di questa estate e la siccità,  insieme agli incendi ci dovrebbero allamare a sufficienza per farci cercare di contribuire, per quello che possiamo, al miglioramento del futuro dei nostri figli e nipoti.

Ecco alcuni suggerimenti:

-da non dimenticare: i prodotti cosmetici per bambini a partire dai detergenti che contengono sostanze che fanno male, esempio: gli shampoo che non fanno lacrimare contegono anestetici !!! – le irritazioni da pannolino possono anche essere causate dai prodotti chimici contenuti negli stessi pannolini –

-da non acquistare (solo alcuni esempi): gamberetti e gamberi esotici di allevamento; ricchi di antibiotici e/o anidride solforosa come conservante – pulizie con disinfettanti casalinghi contenuti nei detersivi: katthon Cg (antimicrobico), basta pulire NON serve disinfettare (anzi fa male all’apparato immunitari dei bambini che NON impara a difendersi, anzi provoca allergie) – BAGNISCHIUMA SHAMPOO DOCCIA LUCIDANTI PER CAPELLI … DETERSIVI PER LA BIANCHERIA ECC…  usati in grandi quantità, contengono tutti sostanze che fanno male alla salute; comprese sostanze derivate dalla plastica ( perturbanti endocrini) che portano i maschi ad avere riduzioni di sperma ( a meno che non sia precisato il contrario leggere BENE l’etichetta), la doccia poi non li toglie completamente e vengono assorbiti dalla pelle e vanno nel sangue: meglio un sano sapone – IDEM per: oli minerali cosmetici: leggete bene le etichette – Le T-shirt, soprattutto le più economiche e sintetiche, idem per gli abiti, sono colorate con colori che danneggiano gravemente la salute perché contengono dei veleni che arrivano al sangue …

:::::::::::::::::::::::::::::::::::

Se volete seguire la nostra esprienza di donna ecco cosa abbiamo scelto per noi: Yves Rocher e RITUALS

COSMESI SICURA (le leggi francesi, in questo campo, sono più severe di quelle italiane) :

OTTIMI E A BUON PREZZO, ANCHE PER REGALI ECOLOGICI:

—  Yves Rocher (negozi in tutte le grandi – medie città italiane); senza i veleni più noti con prezzi anche inferiori ai 10 euro.


  • Altro prodotto a buon prezzo e gradevole design, con i prodotti RITUALS: utilizzano ingredienti biologici ogniqualvolta sia possibile o alternative sicure; mai  utilizzati i parabeni . https://www.rituals.com/eng-it/home

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

LE AZIENDE ITALIANE CHE PRODUCONO SENZA VELENI:

Peccato che una volta entarti nel sito, ci è stato  impossibile vedere i prezzi e/o capire come acquistarli:

Vagheggi Phytocosmetici dal 1975; http://www.vagheggi.com/cosmetici/catalogo-prodotti/

Confort Zone;  https://www.comfortzone.it/it/

Soha; naturali al 93,3 – 99,9 % dalla Sardegna, mediamente costi dai 25 euro http://www.sohasardinia.com/filter.php?id_category=73&price=0-25

ANCHE LE STAR CAMBIANO ABITUDINI:

  • GWUYNETH PALTROW  “Non c’è niente di megli dell’olio d’oliva” come cosmetico e come detregente al posto dei costosi detergenti
  • CAMERON DIAZ ha cambiato stile di vita: auto ibrida, non mangia più schifezze, ma cibi semplici e genuini e lo scrive in due libri ” The body book ” e ” The longevity book “

:::::::::::::::::::::::::::::::

L’articolo è stato scritto da un giornalista iscritta all’ORDINE  dei Giornalisti  ed all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); tra l’altro, l’autrice, ha presentato una delle sue tesi presso l’ Università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”; tesi firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

Risparmiare e vivere più ecologico – ” VIVERE SENZA SUPERMERCATO ” – Un libro che non è solo una provocazione

VIVERE SENZA SUPERMERCATO

Megio rivolgersi ai GAS; gli ormai celebri gruppi di acquisto solidale che portano la spesa a domicilio.

Tanti consigli per capire: COME LIBERARSI DAL CARRELLO ...

L’80% dei costi di quanto acquistiamo al supermercato è per:

-trasporto

-imballaggio

-logistica

-intermediazione.

I GUANTI DI PLASTICA PER SCEGLIERE FRUTTA E VERDURA SONO UNA INUTILE E PENOSA IPOCRISIA; chi raccoglie gli ortaggi NON ha certo le mani pulite … e così si spreca anche un sacco di plastica che sta inquinando tutto il mondo, oceani compresi.

Il libro Vivere senza supermercato, parla anche delle 115 mila tonnellate di posate di plastica, NON RICICLABILE, utilizzata ogni anno in Italia (la Francia le ha vietate da anni). Idem per tovaglioli e piatti di plastica e carta. La plastica molte volte è ancora bruciata producendo diossina.

Meglio anche evitare di acquistare tutti quei prodotti per la toilette che contengono veleni come: petrolati (derivati dal petrolio), tensioattivi, emulsionanti, parabeni e siliconi.

Un ottimo ed economico deodorante si può produrre mecolando bicarbonato di sodio e amido di mais.

Dentifricio: argilla verde (ottima per il  peeling corpo e viso, come il sale con olii essenziali) più chiodi di garofano tritati.

Tanti altri semplici consigli sul libro:

VIVERE SENZA SUPERMERCATO, di Elena Tioli, Terra Nuova edizioni, pp. 136, euro 11,5.

CASE ecologiche – antisismiche – ignifughe – altamente isolanti – ” Wikkelhouse ” IN ITALIA DAL 2018 MODELLO BASE 25 MILA EURO

I dodici esemplari di Wikkelhouse, case di cartone costruite ogni anno, vanno a ruba.
Fiction Factory è lo studio, di designer e architetti olandesi, che ha ideato la Wikkelhouse.

ANTISISMOCA E RICICLABILE AL 100%

Un robusto supporto in legno isola la casa dal terreno e dall’umidità.
Secondo gli inventori questo tipo di casa è ignifugo, a prova di uragani e altamente isolante. La durata è garantita per almeno 50 anni di vita.

A dispetto del nome; letteralmente casa di cartone, la Wikkelhouse è una elegante abitazione modulare, con facciata a vetri e diverse sezioni, secondo le esigenze del committente.

Ogni sezione è composta da 24 strati di cartone fortemente compresso e molto più resistente di quanto ci si possa immaginare.

Gli strati sono impermeabilizzati e coperti con eleganti listelli di legno.

Ci sono anche altre sezioni, oltre a quella di base, per contenere stufe, armadi, muri interni, cucina e bagno.

Da tre sezioni in poi, le varianti sono quasi infinite e ognuno si modula la casa come vuole.

Si può mettere questa casa ovunque.

Ogni mese l’attesa, per farsele fabbricare, cresce un poco di più.

La vendita, per ora, è limitata a Olanda, Belgio, Lussemburgo Francia, Inghilterra e Danimarca, ma dal 2018 sarà possibile acquistarle anche in Italia.

VEDI ALTRO AL LINK: http://www.wikkelhouse.com