Weeekend a Berlino – Tradizioni di Natale

Germania-Berlino-Natale-_FritzMehner-WeihnachtsmarktBelvederePfingstberg

RIVIVI LE TRADIZIONI DI NATALE A BERLINO

Feste in costume, menu natalizi, regali e mercatini di Natale tradizionali aspettano i visitatori di Berlino durante il periodo dell’Avvento

Alternativa, moderna, eclettica, Berlino è una delle capitali europee che più attrae per efficienza e vitalità. Nonostante la spinta avanguardistica, la città conserva il calore della tradizione e della sua storia.

Uno dei periodi più suggestivi dell’anno per visitare Berlino è quello del Natale. Da metà novembre si respira un’atmosfera di festa: le strade della città sono costeggiate da mercatini di artigianato e prodotti tipici del territorio, mentre nei quartieri vengono organizzati eventi di ogni genere.

Non fanno eccezione i suoi magici castelli e giardini. Se al Palazzo di Charlottembourg si rivive il folclore tra le bancarelle dell’annuale mercatino natalizio, all’Orangerie del Palazzo di Sanssouci ci si immerge nell’atmosfera esotica e lussureggiante di una delle serre più grandi d’Europa, tappa fissa dei berlinesi durante il periodo invernale.

PALAZZO DEL BELVEDERE DI PFINGSBERG, POTSDAM

Anche quest’anno l’attesa del Natale è più bella se si visita il mercatino dell’artigianato del romantico Palazzo del Belvedere. Infatti, il primo fine settimana dell’Avvento, dal 30 novembre al 2 dicembre i visitatori di questo palazzo, che è anche sito UNESCO, potranno godersi i numerosi stand che vendono ogni sorta di oggetti d’artigianato, tradizionali e prelibatezze. Mentre ci si gode un giro al mercatino di Natale inoltre, si potrà assistere ad esibizioni musicali che allieteranno l’atmosfera. Il 30 novembre, ad esempio, il quartetto swing “Le Belles du Swing” suonerà a partire dalle 18:30 per tutto il corso della serata; sabato e domenica invece si alterneranno Intermezzo, un trio di ottoni, e il coro della scuola di musica “J.S. Bach”. Per i più piccoli sono previste attività, intrattenimento e, chissà, una sorpresa: forse l’arrivo di Babbo Natale?

Anche il Palazzo del Belvedere è visitabile: in cima alla torre, se il tempo lo permette, si può ammirare la vista più bella della città. L’edificio ospita poi una mostra permanente sul Pfingstberg e la sua storia.

Schloss Belvedere
30 novembre dalle 15 alle 21
1 – 2 dicembre dall 11 alle 19
Ingresso al palazzo, alla torre e al mercatino di Natale: 4,50€/3,50€ dai 6 ai 16 anni 2€, bambini fino ai 6 anni ingresso libero
www.pfingstberg.de

JAGDSCHLOSS GRUNEWALD

Nell’idilliaco Castello di Jagdschloss Grunewald, nel secondo weekend dell’Avvento, si torna indietro nel tempo. Anno 1542, quando Joachim II ordina la costruzione il capanno di caccia. Ed è proprio qui che prende vita la fiaba: i personaggi, ripresi dal teatro ambulante di Schwalbe, si mescolano tra i passanti mentre un narratore incanta i visitatori più piccoli e curiosi. Negli stand del mercatino, tra artigiani e artisti regionali, si possono trovare regali unici assaggiando sapori locali come il Glühwein e la cioccolata calda.

Jagdschloss Grunewald
8-9 dicembre dalle 11 alle 19
ingresso 3/2€ (bambini fino a 6 anni gratis

KÖNIGS WUSTERHAUSEN

Il terzo fine settimana dell’Avvento si può visitare un mercatino di natale in pieno centro storico, passeggiando per le vie di Königs Wusterhausen. Ammirando i paesaggi e le architetture tradizionali si possono trovali piccoli pensieri e personalissimi regali per il Natale ormai vicino. Intanto, i bambini potranno divertirsi tra giostre e giri sul trenino immersi in un’atmosfera davvero magica. Per quel weekend è anche prevista una visita guidata al Castello di Wusterhausen che Il Principe Friedrich Willhelm ha ricevuto in dono dai genitori Friedrich III e Sophie.

15-16 dicembre dalle 12 alle 19 ingresso libero

PALAZZO DI CHARLOTTENBURG

Il romantico Castello di Charlottenburg ospiterà il tradizionale mercatino di Natale per un mese intero. Bancarelle di delizie culinarie e artigianato locale, insieme con piccoli concerti, renderanno l’atmosfera magica e unica.

Ai più curiosi, a cui piacerebbe scoprire come veniva celebrato il Natale nella Hohenzollernhaus, basterà prenotare una visita guidata durante la quale saranno raccontati aneddoti sui vecchi costumi natalizi di Berlino e sui rituali di corte.

Schloss Charlottenburg
26 novembre – 16 dicembre
Da lunedì a giovedì 14 – 22 da venerdì a domenica 12 – 22
Chiusura 25-26 dicembre dalle 12 alle 20

LA VIGILIA DI NATALE CON IL KAISER AL NEUEN PALAIS

Wilhelm II è stato l’unico monarca a trascorrere il periodo natalizion nel Neues Palais di Potsdam Sanssouci. Le feste venivano celebrate nella Grottensaal, il salone delle feste, che era addobbata con abeti e candele. Tra le curiosità di quel periodo c’è ad esempio, che ognuno dei 7 figli del kaiser aveva un proprio albero di Natale, le cui dimensioni erano decise in base all’età dei bambini. Durante la visita i visitatori potranno scoprire altri dettagli poco conosciuti e divertenti sulle tradizioni familiari di Natale come ad esempio il menu o i regali. Non c’è modo migliore per vivere lo spitito natalizio.

Neues Palais, Potsdam Sanssouci
nelle quattro settimane dell’avvento ingresso ore 14.30
costo del biglietto 10/8€

Per maggiori info: www.spsg.de/

Stiftung Preußische Schlösser und Gärten Berlin-Brandenburg (SPSG) è la Fondazione che si occupa della cura e dell’amministrazione dei castelli e dei giardini prussiani nella regione di Berlino e del Brandeburgo.
I castelli e i giardini dei re prussiani a Berlino, Potsdam e nel Land Brandeburgo sono universalmente considerati un eccezionale patrimonio culturale e storico. I palazzi con le loro ricche decorazioni, collezioni, parchi e giardini non solo riflettono lo sviluppo di diversi stili artistici ed epoche, ma documentano anche la movimentata storia di Prussia, Germania ed Europa.
La Fondazione dei castelli e dei giardini prussiani Berlino-Brandeburgo (SPSG) è responsabile per oltre 30 castelli museo aperti al pubblico. Tra di essi i più famosi sono il Castello di Sanssouci a Potsdam e il Castello di Charlottenburg a Berlino. In tutto la Fondazione gestisce oltre 300 edifici e strutture, così come oltre 700 ettari di giardini e parchi.
Nel 1990 il complesso dei palazzi e dei giardini di Potsdam, incluso il Castello di Glienicke e l’Isola dei Pavoni (Pfaueninsel) a Berlino, sono entrati nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*