Arte a Firenze – Uffizi mostre e programma autunno

cliccare sulle immagini per ingrandirle _ San Francesco
Busto con Testa di Bambino
Inv.1914 N.0121
Franco Londa

MOSTRE – DIALOGHI CULTURALI – DIRETTE SOCIAL PER RACCONTARE I CAPOLAVORI: ECCO L’AUTUNNO DELLE GALLERIE DEGLI UFFIZI

Dal 5 ottobre il via ad una nuova stagione di esposizioni con Tiziano, Dante, la scultura romana, l’arte contemporanea e molto altro (non solo tra le mura del museo); dal 22 settembre tornano gli ‘Incontri’ del mercoledi pomeriggio nell’auditorium Vasari; dal 27 settembre su Facebook ‘on air’ le opere della collezione spiegate in tempo reale agli spettatori social

Il direttore Eike Schmidt: “Il museo non è solo un contenitore di opere ma anche un centro di irradiamento di idee e un luogo di confronto

Tante esposizioni, dentro e fuori dal museo, il ritorno degli incontri culturali settimanali del mercoledi pomeriggio, le dirette dalle sale del museo su Facebook per spiegare ‘live’ i capolavori.

E’ l’autunno ‘caldo’ d’arte degli Uffizi, fatto di un ricco e variegato ventaglio di mostre, un denso calendario di conferenze con intellettuali, professori e specialisti di numerosi settori, una serrata programmazione di iniziative social per raccontare online Gallerie.

LE MOSTRE D’AUTUNNO –

Tiziano, la nuova acquisizione di un dipinto dantesco, le raffigurazioni di San Francesco nel Medioevo e nel Rinascimento, i bambini nell’Antica Roma, e come sempre l’arte contemporanea. In autunno ripartono di slancio le attività espositive, con alcuni focus d’eccezione.

Si comincia il 5 ottobre, con il Ritratto di Jacopo Strada di Tiziano, un capolavoro assoluto dal Kunsthistorisches Museum di Vienna, dal quale raramente è stato concesso in prestito: sarà esposto nella Sala Bianca di Palazzo Pitti (5 ottobre – 16 gennaio); a seguire, sempre a Palazzo Pitti, nell’andito degli Angiolini, l’arte contemporanea con la mostra ‘Smarriti’ di Franco Ionda (12 ottobre – 12 dicembre).

Gli Uffizi, dall’ 8 ottobre al 9 gennaio, nella Sala della Niobe accoglieranno un dipinto del Seicento che, per l’epoca, ha un soggetto rarissimo, tratto dalla Divina Commedia di Dante: è l’inquietante Conte Ugolino di fra’ Arsenio Mascagni, acquistato proprio nelle scorse settimane dai Friends of the Uffizi Gallery e donato al museo fiorentino.

E dal 2 novembre al 19 dicembre viene affrontato il tema della lotta alla violenza contro le donne (la cui giornata ricorre il 25 novembre) ponendo in dialogo, agli Uffizi, il busto di Costanza Bonarelli realizzato da Gian Lorenzo Bernini (che, amante della dama, la sfregiò per gelosia), con gli scatti di donne che hanno subito violenze, della fotografa contemporanea sarda Ilaria Sagaria. Sempre agli Uffizi, dal 23 novembre al 24 aprile, l’archeologia sarà di scena con la rassegna “A misura di bambini”, che racconterà l’infanzia ai tempi dell’antica Roma.

Ma le mostre degli Uffizi non saranno solo agli Uffizi: in omaggio a San Francesco, patrono d’Italia, la cui giornata si celebra il 4 ottobre, le Gallerie inviano la più celebre raffigurazione antica delle Stigmate del Santo – realizzata nella prima metà del Duecento da un pittore pre-giottesco, il cosiddetto Maestro del Croce 434, a un’esposizione nella città natale del Poverello, Assisi (Intorno a Francesco. Uffizi diffusi ad Assisi, Assisi, Sala ex Pinacoteca, 28 settembre – 6 gennaio). Sempre a lui dedicata, nell’ambito del progetto Terre degli Uffizi, condotto insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, è poi ‘L’ultimo sigillo di San Francesco alla Verna’, un’iniziativa che prevede uno scambio di capolavori tra la Galleria degli Uffizi e la Chiesa di Sant’Angelo al Cassero di Castiglion Fiorentino (2 ottobre – 6 gennaio 2022).

E di nuovo nell’ambito di Terre degli Uffizi è “Seguaci di Giotto in Valdelsa”, con opere in prestito dalle Gallerie al Museo d’arte Sacra di Montespertoli, al via sabato 25 settembre (ed in corso fino al 6 gennaio).

Da non dimenticare infine le mostre già in corso nel complesso museale: le installazioni ‘arboree’ di Giuseppe Penone agli Uffizi (visibili fino al 3 ottobre) e l’esposizione del capolavoro di Raffaello, il Ritratto di Leone X, grande protagonista lo scorso anno della mostra dedicata all’Urbinate nei Cinquecento anni dalla sua morte, in un allestimento appositamente dedicato nella sala delle Nicchie della Galleria Palatina di Palazzo Pitti (fino al 16 gennaio 2022).

INCONTRI D’ARTE E CULTURA

– La musica nell’antica Grecia; gli ebrei nella Toscana dei Medici; la storia delle grandi botteghe d’arte fiorentine del Rinascimento; la riscoperta di un capolavoro appena acquisito dagli Uffizi (il San Paolo di Pellegrino Tibaldi) e la sua storia, ricostruita da un giovane studioso milanese; le collezioni di icone russe a Palazzo Pitti e in altri musei italiani.

Sono solo alcuni dei temi e dei protagonisti di “Incontri di arte e cultura”, il ciclo di conferenze del mercoledì alle 17 nell’auditorium Vasari delle Gallerie, curato da Fabrizio Paolucci, responsabile dell’Arte classica e coordinatore delle iniziative scientifiche del museo.

Dal 22 settembre fino a Natale sono in programma 14 appuntamenti:

per il momento le conferenze saranno come di consueto trasmesse in diretta sulla pagina Facebook degli Uffizi.

LE DIRETTE DI UFFIZI ON AIR

– Sempre su Facebook, al via – in questo caso da lunedi 27 settembre (orario previsto, ogni lunedì alle 12,30) – anche le dirette di Uffizi On Air, nel corso delle quali curatori e specialisti delle Gallerie degli Uffizi illustreranno dal vivo opere e spazi del complesso museale, rispondendo in tempo reale alle domande degli spettatori.

Prima puntata, il 27, con Marta Pierini, che racconterà le opere di Perugino agli Uffizi.
il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt: ”Il museo non è solo un contenitore di opere ma anche un centro di irradiaamento di idee e un luogo di confronto: agli Uffizi la ricerca non si interrompe mai, si pubblicano libri, si discutono argomenti che interessano l’arte, l’insegnamento dell’arte, l’economia e la gestione dell’arte. Le nostre mostre, le conferenze del mercoledì e le dirette Facebook fanno parte di questa attività continua che avvicina e rende partecipi i nostri visitatori reali e virtuali”.

GALLERIE DEGLI UFFIZI, LE MOSTRE AL VIA

Seguaci di Giotto in Valdelsa, Museo d’Arte Sacra, Montespertoli, 25 settembre – 6 gennaio;

Intorno a Francesco. Uffizi diffusi ad Assisi, Assisi, Sala ex Pinacoteca, 28 settembre – 6 gennaio;

L’ultimo sigillo di San Francesco alla Verna, Galleria degli Uffizi (Firenze) – Chiesa di Sant’Angelo al Cassero (Castiglion Fiorentino), 2 ottobre – 6 gennaio;

Un ospite da Vienna. Jacopo Strada di Tiziano, Sala Bianca, Palazzo Pitti, 5 ottobre 2021 – 16 gennaio 2022;

Dante nel Seicento: il conte Ugolino di Fra Arsenio Mascagni donato dai Friends of the Uffizi Galleries, Sala della Niobe, Galleria degli Uffizi, 8 ottobre – 9 gennaio;

Smarriti. Franco Ionda, Andito degli Angiolini, Palazzo Pitti, 12 ottobre – 12 dicembre 2021;

Lo sfregio. Bernini / Sagaria, 2 novembre – 19 dicembre 2021;

A misura di bambini. Crescere nell’antica Roma, Sala Detti e Sala del Camino, Galleria degli Uffizi, 23 novembre 2021 – 24 aprile 2022.

INCONTRI DI ARTE E DI CULTURA
SETTEMBRE – DICEMBRE 2021

Gli incontri iniziano ogni mercoledì alle ore 17 e sono fruibili in diretta sul canale Facebook de Le Gallerie degli Uffizi

22 settembre
Laboratorio universale
Un millennio di alterne vicende della musica nell’antica Grecia
Michael Stüve

29 settembre
Capolavori su carta
Dal cartone al dipinto: i San Pietro e San Paolo di Fra Bartolomeo e Raffaello
Fabrizio Biferali, Laura Donati e Maurizio Michelozzi

6 ottobre
Dietro le quinte
Le grandi botteghe artistiche. Dipingere a Firenze nel Rinascimento
Matteo Gianeselli

13 ottobre
Laboratorio universale
L’ascesa della società algoritmica e il ruolo strategico della cultura
Luciana Lazzeretti

20 ottobre
Gli Uffizi e il territorio
Ebrei di una Toscana ‘minore’: gli ebrei nello stato mediceo prima dell’epoca dei ghetti
Piergabriele Mancuso

27 ottobre
Laboratorio universale
“Sentire” il museo: la multisensorialità come chiave di lettura dell’opera d’arte
Francesca Bacci

3 novembre
Capolavori su carta
Ludolf Verworner e la Firenze teosofica nel primo Novecento
Andrea Muzzi

10 novembre
Capolavori su carta
I marmi sulla carta. Sculture antiche degli Uffizi nei disegni degli artisti tra Cinque e Settecento
Anna Maria Riccomini

17 novembre
Dietro le quinte
Il sigillo dell’angelo: icone russe dalle collezioni italiane
Giuseppe Barbieri e Silvia Burini

24 novembre
Dietro le quinte
Cultura e istituzioni
Paolo Baratta in conversazione con Valdo Spini e Eike Schmidt

1 dicembre
Tesori dai depositi
Il foro di Traiano e il trionfo di marmo: alla ricerca dei “barbari” tra Roma e Firenze
Lucrezia Ungaro

7 dicembre
Gli Uffizi e il territorio
Bachiacca: Mugello and the Medici Court (in lingua inglese)
Robert G. La France

15 dicembre
Tesori dai depositi
Una pala di Santa Maria delle Grazie a Milano agli Uffizi
Giovanni Agosti e Agostino Allegri

22 dicembre
Dietro le quinte
La ricostruzione del trittico degli Uffizi di Andrea Mantegna
Stefano L’Occaso

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*