Archivi tag: PUGLIA – Ostuni – Oria – Gallipoli – Archeologia e un parco

PUGLIA – Ostuni – Oria – Gallipoli – Archeologia e un parco indimenticabile: Dune Costiere

Nuove informazioni e foto sul nostro viaggio in Puglia:

Puglia; spiaggia della Masseria Santa Lucia; vicino ad Ostuni.

Panorama dalla spa con piscina riscaldata della Masseria Santa Lucia.

Puglia. Ostuni al tramonto

Il buon  pane e i tipici tarallucci fatti con olio extra vergine di ottima qualità. Niente a che vedere con i tarallucci e il pane venduto nei supermercati. Masseria Santa Lucia.

Nuovo Museo-Archeologico-di-Oria-e-dei-messapi. Prezioso cratere.

Puglia Oria Nuovo Museo Archeologico Messapico

Oria, ha restituito importanti vestigia archeologiche del suo passato trimillenario.

Da visitare il Nuovo Museo Archeologico; nei locali dell’elegante Palazzo Martini, in piazza Domenico Albanese.

Non perdetevi i numerosi preziosi pezzi originali dal valore inestimabile:

-il pettine raffigurante una scena della guerra di Troia (Achille che trascina il cadavere di Ettore fuori dalle mura)

-il cratere ritrovato durante gli scavi in via Erodoto

-l’idria con una magnifica rappresentazione di Ulisse e della maga Circe.

Puglia Oria Nuovo Museo Archeologico Messapico

Puglia Oria Nuovo Museo Archeologico Messapico

Inoltre: testimonianze della cultura messapica, sino all’Alto Medioevo.

I Messapi furono un’antica popolazione illirica stanziatasi nella Messapia (Lecce, Brindisi e parte di Taranto).

L’origine dei Messapi è incerta; oggi la più accreditata è l’ipotesi illirica, ma si parla anche di origine egeo-anatolica.

Arrivarono in Puglia verso l’età del ferro; intono al IX secolo a.C.

Dopo il 272 a.C. qui arrivarono i romani, pur tuttavia i Messapi mantennero, in parte, le proprie caratteristiche.

Quasi tutte le città messapiche erano costruite su un luogo elevato ed possedevano una o più cerchie di mura.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Ostuni – Br: la Città Bianca

La chiesa di San Vito Martire è l’accesso al Museo Ancheologico di Ostuni.

Chiesa di San Vito Martire; le “finestre” sono delle grate che permettevano alle suore di clusura di assistere alla messa senza essere viste.

Il convento adiacente alla chiesa, permetteva di aprire una “RUOTA” all’interno della chiesa che confinava con la clausura. La ruota era un’antica istituzione per assistere quelli che sarebbero stati i neonati abbandonati. Usanza molto legata alla povertà assoluta o al timore di dover confessare una maternità non gradita alle tradizioni.

Chiesa di San Vito Martire.

Ostuni e la mamma delle mamme

Museo Civico di “Civiltà preclassiche della Murgia meridionale”, entrata nella chiesa di San Vito Martire.

Ostuni, un gioiello, con anche un museo dedicato alla “mamma di tutte le mamme”. Nel museo archeologico, nella ex chiesa di San Vito Martire, che da sola merita la visita, la mummia di una donna vissuta 28.000 anni fa. La donna incinta più antica conosciuta; ritrovata nella Grotta di Santa Maria di Agnano.

Museo Civico di “Civiltà preclassiche della Murgia meridionale”

Ostuni cattedrale  e suo interno.

Visitabile anche il sito archeologico di Santa Maria d’Agnano per la ormai famosa “Grotta della Maternità”, dove fu trovata la donna incinta, ma anche per altri ritrovamenti, in loco,  e una ricostruzione dell’ambiente naturale primitivo e una capanna del neolitico.

Puglia Nuovo Museo Archeologico Messapico

I reperti di questo museo, sono di tale importanza che anche  la trasmissione “Ulisse” di Alberto Angela  si è interessata ad Ostuni ed ai suoi luoghi archeologici.

Nel museo sono presenti anche reperti ossei degli antichissimi abitanti della zona: elefanti, rinoceronti, orsi ecc…

Il museo civico di “Civiltà preclassiche della Murgia meridionale”, in via Cattedrale, al centro di Ostuni è aperto al pubblico dal martedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13. Sabato e domenica:  mattina dalle ore 10 alle 13 e pomeriggio dalle ore 16 alle 19.

Puglia Ostuni Chiesa di San Francesco
Puglia Ostuni – Municipio
Ostuni piazza-del-Municipio

::::::::::::::::::::

PARCO NATURALE REGIONALE 

DUNE COSTIERE

In bici, a piedi, corsi di erboristeria, visite guidate per le orchidee, formaggi irripetibili, ristoranti e alloggi di eccellenza.

Festa delle anguille da dicembre a gennaio; vendita delle anguille e ristoranti che le cucinano per l’occasione. Tutte le precisazionia l link più sotto.

Puglia – Ostuni – Parco delle Dune e spiagge

Albergabici© TUTTO PER I CICLISTI DI OGNI LIVELLO
Alla Masseria Fontenuova si trova un interessante allevamento di pecore locali che producono un formaggio eccellente; che si spera di poter salvare (gli allevatori preferirebbero un altro tipo di pecora che produce più latte).
Nelle acque, pulitissime, del parco vi è anche un allevamento di anguille e cefali dorati.
Un esemplare recupero di un vecchio impianto dell’Ottocento.

Vedi altre informazioni al link: http://www.parcodunecostiere.org/newsite/ita/index.php

MASSERIA IL FRANTOIO

Soggiornare nel sogno – alla Masseria Il Frantoio (Parco delle Dune)

Masseria il Frantoio; dove nasce il suo olio

:::::::::::::::::::::::

VICINO AD OSTUNI

In un ambiente naturale incontaminato, è possibile visitare questo Parco Archeologico che presenta alcuni spunti di grande interesse.

Reperti vari, vicino alla grotta.

Qui è stata trovata la mummia ora al Museo Archeologico di Ostuni.

:::::::::::::::::::::::::

Un albergo elegante dove mangiare è un’arte tutta pugliese

MASSERIA SANTA LUCIA

Piacevole ed efficiente spa, con piscine esterna calda e fredda , spiaggia e roccia, enorme, splendido e scenografico giardino.

Puglia-Otranto-Masseria-Santa-Lucia

La spiaggia della Masseria Santa Lucia.

 

Il mare di fronte alla Massseria Santa Lucia comprende spiaggia e rocce.

Il vaialone che porta alle spiagge.

Una camera della Masseria Santa Lucia; tutte le camere hanno un giardino privato.

Camere per famiglie alla Masseria Santa Lucia.

Prima colazione con torte fatte in casa, salumi, ottimo pane, frutta ecc…

La cucina merita l’eccellenza, qui abbiamo mangiato anche il miglior tonno alla griglia delle nostre esperienze; grazie alla più alta qualità della materia prima ed alla cottura perfetta.

Tutti i primi qui sono irresistibili, anche per chi non amasse in modo particolare la pasta.

Pesci (freschi), carni verdure e dolci non sono da meno.

Irresistibili: il pane, le friselline all’olio extra vergine di rara qualità e l’olio in tavola in tavola, meriterebbero, da soli, la visita.

Anche se non alloggerete in questo albergo, fermatevi almeno per un pasto.

La spa, dal design modernissimo e funzionale,  dispone di tutto quanto necessario per un completo confort.

Anche durante l’inverno, si può godere della panoramica piscina esterna (con ingresso diretto dall’interno per non sentire sbalzi di temperatura) di acqua calda, jaccuzzi e getti d’acqua.

Comode poltrone massaggianti completano il relax; mentre si ammira il panorama.

Sempre molto graditi gli assaggi di frutta fresca e bevande; sempre a disposizione.

spa

:::::::::::::::::::::

Oria:  non merita solo il nuovissimo museo, ma Oria fu anche residenza di Federico II e nuovo museo archeologico

Oria-Palazzo-dove-vissse-per-bereve-tempo-prima-del-matrimonio-Federico-II-di-Svevia.
Oria-Parte-del-castello-di-Federico-Secondo

Federico II di Svevia (Iesi 1194 – Castelfiorentino 1250), figlio di Enrico IV di Svevia e di Costanza d’Altavilla, fu una personalità eccezionale dalla ricchissima cultura, tanto che, ancora oggi, è oggetto di approfonditi studi.

Colto, abile, valoroso e tenace sostenitore della supremazia dell’Impero contro i  Baroni e i Comuni.

Federico II è ricordato anche come difensore dell’autonomia imperiale di fronte alla politica dei Papi.

In Puglia fece edificare alcuni tra i suoi imponenti manieri-castelli, Castel Del Monte è il più famoso. Anche Oria può vantare una residenza di Federico II, che qui soggiornò per breve tempo; in attesa della nozze con Isabella di Brienne (novembre del 1225).

Oria – San Giovanni Battista

Puglia Oria

———

GALLIPOLI IL SOGNO

Splendidi scenari, grande gastronomia; meglio in bassa stagione.

Galliponi – Hotel e residence Vittoria

Hotel-Vittoria se volete il lusso

Hotel Vittoria – piscina

Hotel Vittoria – spuntini