Archivi tag: COME RICONOSCERE L’INFARTO?

INFARTO ; COME CURARSI ? COME PREVENIRLO? SEMPLICI SUGGERIMENTI

I grassi del colesterolo possono ostruire le arterie coronarie che   si trovano sulla superficie del cuore, impedendone l’afflusso al cuore: ecco l’infarto. Anche le sostanze stupefacenti possono avere un effetto similare.

-L’intervento del pronto soccorso deve essere immediato

COME SI MANIFESTA L’INFARTO?

-DOLORE AL PETTO: acuto o con sensazione di oppressione.

-DOLORE O FASTIDIO AD UN BRACCIO O AD ENTRAMBE LE BRACCIA ; particolarmente grave se il dolore passa anche al collo, spalle o alla parte superiore dello stomaco.

-NAUSEA, SUDORE FREDDO, SPOSSATEZZA E SENSO DI CONFUSIONE.

CHI RISCHIA DI PIU’ ?

QUALI LE CAUSE ?

-gli uomini dopo i 45 anni e le donne dopo i 55

-rischi alto per chi ha:

-UN ALTO TASSSO DI COLESTEROLO Ldl o di TRIGLICERIDI (obesità e inattività fisica sono le prime cause).

-LA PRESSIONE ALTA AIUTA A FAVORIRE I DANNI ALLE ARTERIE  CHE ACCUMULANO PLACCHE DI GRASSO

PREVENZIONE COME ?

-riduzione del 40% del rischi se si smette di fumare ( vale per accaniti  fumatori, non per chi fuma 2 o 3 sigarette al giorno; infatti il solo vivere in una città come Milano comporta un “avvelenamento da gas pericolosi” come fumare 90 sigarette al giorno !!!).

-DIMAGRIRE , se è necessario.

-MANGIARE ALMENO 5 FRUTTI O VERDURE AL GIORNO

-CAMMINARE ALMENO UN’ORA AL GIORNO O L’EQUIVALENTE RIDOTTO IN MENO GIORNI

QUALI SONO LE CURE CHE, GENERALMENTE,  DA IL MEDICO ?

-STATINE : abbassano il colesterolo, ma a molte persone causano pesanti disturbi; meno se si chiedono gli ultimi ritrovati (più costosi per la sanità pubblica)

-FARMACI ANTIAGGREGANTI : aspirina, clopidogrel e  prasugrel  che ostacolano l’azione coagulante delle piastrine

-FARMACI ANTIPERTENSIVI

-BETABLOCCANTI

COME COMPORTARSI IN CASO DI INFARTO?

INTERVENIRE SUBITO !!! CHIAMARE SUBITO L’AMBULANZA O UN TAXI, SE NON SI TROVA L’AMBULANZA…

-MASTICARE SUBITO PER 30” L’ASPIRINA, MENTRE SI ASPETTANO I SOCCORSI

DOPO L’INFARTO SI PUO’ VIVERE NORMALMENTE ?

-Oggi la medicina permette di ritornare ad una vita normale, purché si seguano i  consigli dei medici e il buon senso.

-NON TORNARE ALLE VECCHIE E SBAGLIATE ABITUDINI

Tutto questo e molto di più sul libro:

 “L’infarto, piccola guida per evitarlo o, mal che vada sopravvivergli felici”, ed. Il Mulino,” di Claudio Cuccia, dir. del Dipartimento cardiovascolare della Fondazione  Poliambulanza di Brescia.

——

L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni, iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); inoltre, l’autrice, ha presentato una tesi presso L’università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”, la tesi era firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.