Archivi categoria: SALUTE

Belle e sane, sport, prevenzione, salviamo i nostri occhi…erboristeria, salute prima dei 40 anni, salute dopo i 50… allergie, anoressia, antibiotici con cautela, anziani e depressione, aspirina “tuttofare”, calvizie curabili, denti sani, diabete, dolore e cura, fibrillazione atriale, ictus, malattie tropicali, novità farmacologiche, omeopatia, ospedali pericolosi?, problemi di coppia, sordità, smog un grande pericolo, …vedi anche terme & spa alla categoria: VIAGGI

Salute – Soffocare nello smog – Bronco pneumopatia cronica ostruttiva

Salute – Soffocare nello smog – Bronco pneumopatia cronica ostruttiva

” SMOG – INQUINAMENTO “

= PERICOLO PER LA SALUTE DI TUTTI 

Cosa è la Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva o BPCO ?

La malattia colpisce brochi e polmoni, causando tosse e catarro cronici, inoltre interferisce con la normale funzionalità respiratoria.

Dalla BPCO non si può guarire, ma si possono arrestarne le progressioni e migliorarne la sintomatologia.

Il luogo comune era che fosse una malattia solo degli anziani

Il 60 per cento degli italiani sa cos’è il diabete, ma solo l’11 per cento sa cos’è la BPCO; patologia con coesistenza di malattie diverse: bronchiolite cronica ed enfisema polmonare.

La medicina narrativa per dar voce a chi soffre di broncopneumopatia cronica ostruttiva; BPCO patologia invalidante – poco nota e riconoscibile.

Pesanti le ripercussioni sulla qualità di vita per chi ne è colpito

Presentati I Risultati Della Ricerca Di Medicina Narrativa Condotta Da Fondazione ISTUD Per Chiesi Farmaceutici.

La ricerca di medicina narrativa FARO – Far luce attraverso i racconti di BPCO –

Al progetto hanno aderito 235 pazienti, 55 caregiver (“colui che si prende cura”; tutti i familiari che assistono un loro congiunto ammalato ) e 60 medici, per la maggior parte pneumologi.

Le più frequenti parole, utilizzate dai pazienti intervistati nella ricerca ‘Far Luce attraverso i racconti sulla Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva’ (FARO) a cura della Fondazione Istud commissionata da Chiesi Farmaceutici;

‘soffocare nella nebbia’, ‘sensazione di annegare’, ‘vivere in una gabbia che impedisce di respirare’, ‘chiusa dentro un sacchetto’ .

La maggior parte dei pazienti con BPCO, tende a minimizzare i sintomi, il decorso è subdolo, sino al momento dell’arrivo in pronto soccorso.

La diagnosi attraverso la spirometria, arriva troppo tardi, quando l’endotelio polmonare è ampiamente cicatrizzato e il diametro dei bronchioli ormai ridotto.

Cosa si deve fare, tra i tanti consigli del medico e prendere le medicine prescritte ?

-imparare gli esercizi per migliorare la respirazione

-evitare ambienti polverosi (dove, per esempio, gli impianti di aria condizionata non ricevono regolari sostituzioni di filtri costosissimi)

-cambiate frequentemente l’aria dell’ambiente in cui vivete (non quando ci sono le allerte di inquinamento grave)

-attenzione soprattutto in presenza di cattivi odori; sono indicatori di veleni nell’aria

-recarsi  dal medico o chiamare i servizi sanitari di emergenza se il respiro peggiora in modo grave

-DIMAGRIRE se siete in sovrappeso

-andare, almeno nel weekend, quando possibilmente lontano dalle città più inquinate

-NON FUMARE !!!

:::::::::::::::::::::::::::::::::

Molti specialisti hanno riscontrato difficoltà dei pazienti per l’’uso dei dispositivi inalatori del farmaco o altri ausili, come la bombola d’ossigeno.

Ma, una volta adattati alla portabilità della bombola di ossigeno, la qualità della vita può decisamente migliorare.

SMOG INQUINAMENTO – QUANTO FANNO MALE OSSIDO DI AZOTO E PM10 ?

COSA VUOL DIRE SUPERARE LA SOGLIA DI SMOG CONSENTITA?

QUALI SONO GLI EFFETTI SUL NOSTRO ORGANISMO ?

LA FONTE PRINCIPALE DELL’INQUINAMENTO IN CITTA’ E’ IL TRAFFICO E NON SOLO I RISCALDAMENTI E L’INDUSTRIA, nelle strade camminiamo e respiriamo; magari facciamo anche una corsetta iperventilando e immettendo ancora più veleni...  e i veleni più potenti si depositano negli strati più bassi dell’aria … anche in auto siamo costretti a prelevare aria dall’esterno e i filtri NON BASTANO !

LE ULTIME RILEVAZIONI DI PM10 A MILANO SUPERANO DEL DOPPIO QUELLE CONSENTITE !

COSA FARE QUANDO LE SOGLIE DEI VELENI SONO ALTISSIME

Gli pneumologi consigliano di non uscire di casa, non aprire le finestre se non  per l’indispensabile, quando possibile, NON correre e non fare sport all’aperto(si iperventila e si aumenta l’immissine di veleni e attenzione anche alle palestre che NON cambiano i costosi filtri degli impianti condizionatori)), tenere in casa piante come il Ficus che aiutano ad assorbire i veleni dell’aria.

L’Europa permette di superare il tetto massimo di giornate con inquinamento superiore al consentito per 35 giorni l’anno,  a Milano se ne sono registrati già 84 !!!

La bassa pressione, le belle giornate, lo scarso movimento d’aria, la mancanza di pioggia da mesi, ha creato una cappa di smog ed uno stagnamento delle emissioni di scarico delle auto, che FANNO MOLTO MALE A TUTTA LA POPOLAZIONE.

HANNO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SULLE PIANTE:  riducendo la loro crescita.

GLI EFFETTI DELLO SMOG DA OSSIDO DI AZOTO E PM10:

-cancro

-problemi polmonari (vedi precisazioni più sotto)

-danni a , reni, cervello, denti…

GLI EFFETTI SONO MOLTO PIU’ GRAVI SUI BAMBINI, perché piccoli o in passeggino e quindi stanno più in basso dell’adulto e respirano MOLTO più inquinanti; anche se si tratta di soli 50 cm la concentrazione di inquinanti cambia notevolmente.

Inoltre I BAMBINI RESPIRANO PIU’ VELOCEMENTE E QUINDI IMMETTONO PIU’ VELENO DEGLI ADULTI.

GLI ANZIANI  sono più colpiti a causa di debolezze pregresse.

Gli idrocarburi volatili e il monossido di carbonio penetrano nei polmoni raggiungendo il cervello o  altri organi tramite il sangue.

Le NANOPARTICELLE derivanti dalla circolazione delle auto diffondono  metalli di dimensioni piccolissime che raggiungono il sangue e si possono depositare nelle ossa, nei denti e nei reni.

Anche  piccole quantità di piombo hanno effetti sulle facoltà cerebrali dei bambini.

Il particolato ha effetti DANNOSI ANCHE SUL SISTEMA CARDIOCIRCOLATORIO.

Le particelle in sospensione contenenti metalli PM 10 o di PM2,5 (che vengono dagli scarichi delle auto) possono causare

– infiammazioni nelle vie respiratorie e nel sistema cardiovascolare 

-nelle persone sensibili ( asmatici e  persone con malattie polmonari o cardiache), peggiora la respirazione e si scatenano:

-tosse

-attacchi di asma

-alterazione dei meccanismi di regolazione del cuore e della coagulazione del sangue.

Da troppi giorni, Milano e dintorni … Como … Brescia, …  Torino  ecc… hanno SUPERATO LA SOGLIA RACCOMANDATA PER NON NUOCERE ALLA SALUTE DEGLI ABITANTI.

Purtroppo la situazione coinvolge moltissime città italiane, non solo al nord.

CREME RUGHE RASSODANTI IDRATANTI LEVIGANTI ANTI MACCHIE …CORPO VISO LOW COST

NO siliconi – NO parabeni – NO oli minerali

ULTIME NOVITA’ E UN CLASSICO

NO siliconi, NO parabeni, NO oli minerali, deodoranti privi di sali di alluminio con YVES ROCHER; Elixir Jeunesse (siero doppia azione, trattamento giorno), crema notte Sleeping Care, trattamento levigante giorno, creme in offerta  da 14 euro e un ottimo olio doccia che si trasforma in latte a contatto con l’acqua (dolcissimo):

 :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

BOTTEGA VERDE: linea AVENA, senza parabeni e coloranti,97% ingredienti di origine naturale, per pelli delicate. Dal detergente per il viso, allo schapoo, alla crema viso, alla doccia extra dolce … prezzi low cost ancora di più su internet con offerte da 5 euro per Bagno doccia vai al link: https://www.bottegaverde.it/index.jsp;jsessionid=6B689D7743D42611E4A29138233439EF?action=setLP&par=13076

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

OREAL DOPO I 50: Age Perfetct Golden AgePro-Calcium: per rinforzare la cute sottile e fragile, Polifenoli di Peonia e Fiore d’Iris: per rivitalizzare il colorito. Giorno dopo giorno la pelle ritrova lo splendore sano e roseo della giovinezza. Prova Age Perfect Golden Age per una pelle sempre bella, anche dopo i 50 anni.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

PER GLI OCCHI

Costoso, ma di eccellente risultato: nuovo Advanced Night Repair Eye Concenrated Matrix; crea una specie di cuscinetto rimpolpante. Coperto da 36 brevetti. Di Estée Lauder. Prezzo ufficilae 75 euro; su internet, ovviamente originale, si trova a 52 euro.

:::::::::::::::::::::::::

:::::

Cosmetici poco costosi di buona qualità per risultati 

OTTIMO RAPPORTO QUALITA’ PREZZO

SE VOGLIAMO UN PRODOTTO NATURALE, senza aggiunte di sostanze che possono essere pericolose per la salute, il MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’ PREZZO lo troviamo nei prodotti YVES ROCHER.

Efficacia anti-rughe, grana della pelle affinata e incarnato luminoso, grazie alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina associata all’estratto di Riso che riattiva l’ossigenazione e ricrea la respirazione cellulare.

GIORNO: EURO  12,95 su internet

NOTTE:     EURO      14,95 su internet

Il Roll-on Contorno Occhi Illuminante  EURO 12,95 su internet

Occhi: RUGHE E LUMINOSITÀ, con Erba Cristallina, è adatto a te. Unendo l’Estratto di Risoche stimola l’ossigenazione e ricrea la respirazione cellulare¹, alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina, illumina il tuo contorno occhi.

PER PELLI PIU’ MATURE:

Il Trattamento Modellante Notte – RUGHE E LIFTING, EURO 19,95  su internet . Con Erba Cristallina. Per offrire un effetto lifting, l’estratto di Olivello Spinoso che riattiva la sintesi di elastina¹, è stato associato alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina.

Il Trattamento Modellante GiornoRUGHE E LIFTING, EURO 17,95  su internet. Con Erba Cristallina. Per offrire un effetto lifting, l’estratto di Olivello Spinoso che riattiva la sintesi di elastina¹, è stato associato alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina.

Il Siero Modellante – RUGHE E LIFTING, con Erba Cristallina. EURO 19.95 su internet.
Per offrire un effetto lifting, l’estratto di Olivello Spinoso che riattiva la sintesi di elastina¹, è stato associato alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina.

———-

SKINACTIVE HIDRA BOMB un nuovo prodotto della linea

HYDRA BOMB ANCHE IN FLACONE SPRAY

CREMA 7,99 euro; un prezzo ragionevolissimo, 3 in 1; idratazione 24 ore, minimizza le righe, protegge dai raggi UV, agisce contro i radicali liberi. Per la notte Idra Bomb gel – crema antiossidante. Prodotto da Garnier: idrata penetrando in 5 strati della pelle, riempie le piccole rughe (le grandi non si riempiono nemmeno con i prodotti più costosi, si possono solo ATTENUARE), AZIONE ANTIOSSIDNATE E PROTEZIONE RAGGI UV (SOLO NELLA CREMA  GIORNO PROTEZIONE SPF10).

Eccellenti risultati li abbiamo ottenuti personalmente, usando, SOLO LA NOTTE.  Acido Ialuronico, Crema Viso a Tripla Azione per pelli normali e secche: L’Erborario, COSTO: 31,50 EURO, 50 ML.; in tutte le farmacie e molte profumerie ed erboristerie.

——

IL PIU’ NUOVO DEGLI IDRATANTI DI ALTA GAMMA A 40 EURO 50 ML.

Il più nuovo degli idratanti, il meglio per evitare o sminuire le righe: Aquasource – Everplump BIOTHERM:

migliaia di fresche micro gocce idratanti aderiscono alla superficie della pelle, lasciandola morbida come seta e pronta per il make-up. La pelle è idratata, più piena e con meno rughe; la secchezza lascia spazio alla levigatezza.

Il miglior prezzo su internet : 39,70 € – 50 mil Pinalli Profumerie
Spediz. gratuita

42,20 prezzo normale 50 ml.

———————————

CREME CONTRO RUGHE CEDIMENTI E IMPERFEZIONI DEL VISO; PREZZO E QUALITA’

Da tempo seguiamo per voi l’evolversi della ricerca scientifica per quanto riguarda le creme del viso e del corpo.

RICORDATE CHE NESSUNA CREMA DOVREBBE COSTARE MOLTO PIU’ DI 50/80  EURO.
SPENDERE OLTRE 150 EURO PER UNA CREMA, NON E’ UNA SCELTA RAGIONEVOLE; SE PARLIAMO DI  RAPPORTO QUALITA’ PREZZO.

Oltre a suggerimenti generici vi proponiamo anche il miglior rapporto qualità/prezzo, in questo momento, tra le creme di ottimo livello. Biotherm; acquistabile su internet senza spese di spedizione.

Più sotto vi parliamo di Clarins, non è la marca più economica, ma la qualità e i suoi contenuti sono di origine veramente naturale; molte marche si spacciano per tali, ma se leggete gli ingredienti capirete che non è vero.

TROVERETE ANCHE SUGGERIMENTI PER  MIGLIORARE LA PELLE USANDO  QUELLO CHE AVETE IN FRIGORIFERO.

——

RICORDATE SEMPRE:

SE ESISTESSE LA CREMA in grado di far  SPARIRE LE RUGHE, TUTTE LE DONNE DI BUONE POSSIBILITA’ ECONOMICHE AVREBBERO UNA PELLE BELLISSIMA E NON SI RIVOLGEREBBERO AL CHIRURGO.
Siate disposte a fare un’eccezione solo se ritenete di avere veramente bisogno di quel prodotto, ma il consiglio è di non superare mai i 100/150 euro.

NESSUNA CREMA VI FARA’ MAI DIMAGRIRE; SERVONO MASSAGGI, ATTIVITA’ FISICA E DIETA, la crema può solo dare un piccolo aiutino !

CREME MASCHILI USATE DALLE DONNE PER MINORI COSTI E QUALITA’
L’ultima notizia per il rapporto qualità prezzo è che le creme maschili costano meno; le buone marche non sono caratterizzate da profumi che possono infastidire, anche se usate da una donna.
Le statistiche riferiscono che molte donne sono passate ad usare creme maschili per la qualità del prodotto e il loro prezzo.

LA CREMA CHE COSTA MENO E CHE DA SUBITO RISULTATI, MA CURA ANCHE: “Miracle Skin Cream” di GARNIER: anche da sola fa sembrare subito il viso più disteso, meglio ancora sotto il fondotinta o direttamente mescolata con il fondotinta sulla mano; comunque è una crema curativa anti-aging (rughe, macchie scure ecc…). costa sui 10 euro  al supermercato.

SE VOLETE ECONOMIZZARE : MEGLIO UNA OTTIMA CREMA PER IL CORPO CHE UNA SCADENTE CREMA PER IL VISO, ma ci sono buone creme pe ril viso a basso prezzo !
Se il vostro problema è anche il budget, non dimenticate che nulla vieta di usare un’ottima crema per il corpo anche per il viso; non ci sono controindicazioni. Ma il costo è enormemente inferiore, soprattutto se fate il calcolo valutando il quantitativo di una crema per il corpo e quello contenuto nei piccoli vasetti per il viso.

Non spendete mai molti soldi per detergenti e tonici (corpo-viso), basta un buon sapone (eventualmente anche liquido, usato solo sulla pelle bagnata e in piccoli quantitativi anche su una spugna bagnata, vi durerà una vita!, ne trovate di ottimi in farmacia della linea Avene). Anche il tonico non è indispensabile; sciacquatevi il viso con acqua fresca; parola e esperienza di chi sta scrivendo (64 anni con pochissime rughe)!

ABBIAMO LETTO E RILETTO, PER VOI, LE CARATTERISTICHE DELLE VARIE CREME IN VENDITA E IL LORO COSTO.

Al momento la miglior crema, che distende immediatamente la pelle e ne minimizza i difetti (come rapporto qualità prezzo), la protegge dalle macchie dell’invecchiamento ed ha un forte filtro solare è:

FITO UKTRA ISDIN Age Repare : in farmacia;  30 euro (su internet compresa la spedizione).

Noi la mescoliamo con poco fondotinta, sulla mano, e la stendiamo bene. Ottimo il risultato.

Per chi volesse usare solo un prodotto, suggeriamo anche : HYDROTENSEUR, DI RILASTIL (in farmacia a 45,40 euro). Il prezzo non è basso, ma si tratta di un concentrato in gocce che stimola la rigenerazione cellulare e riempie le rughe (ovviamente in parte).
NOI CONSIGLIAMO, A CHI VOLESSE RISPARMIARE, DI ABBINARE QUESTE GOCCE AD UN ECONOMICISSIMA CREMA CHE SI TROVA NEI SUPERMERCATI.
SI TRATTA DI UN IDRATANTE DELLA CLINIANS; VA BENE IL BARATTOLO PIU’ ECONOMICO CHE TROVATE.

LA LINEA CLINIANS (in tutti i supermercati), SECONDO LE NOSTRE PROVE PERSONALI, E’ DI OTTIMA QUALITA’ AD UN PREZZO VERAMENTE CONTENUTO, ANCHE PER CREME CORPO, SOLARI ECC…

NON DIMENTICATE CHE L’OLIO DI MANDORLE,
(LEGGETE BENE CI DEVE ESSERE SCRITTO PURO E NON CI DEVONO ESSERE  ALTRE SOSTANZE TRA GLI INGREDIENTI !)
E’ UN OTTIMA CREMA DA NOTTE PER VISO, COLLO E IDRATANTE CORPO; eccellente come dopo doccia o bagno, si asciuga in pochi minuti; il tempo di lavarsi i denti e spazzolarsi i capelli. Poche gocce e un poco d’acqua FANNO BRILLARE E NUTRONO I CAPELLI.

A PROPOSITO DI OLI : LEGGETE BENE !

-La maggioranza di creme, detergenti e sciampo a base di oli vari, esempio quello di Argan, ne contiene un quantitativo talmente basso da rendere inutile la spesa; il prodotto può anche funzionare ma la maggioranza dei grassi la si deve a derivati del petrolio. Meglio acquistare l’olio PURO e aggiungerlo a schiampoo, crema o puro per viso e corpo.

Spenderete meno e saprete quanta percentuale avete aggiunto; non richiede più di pochi minuti; mescolate tutto in un contenitore vuoto.

CREME ANTIRUGHE, CREME PER IL CORPO, DETERGENTI PER IL CORPO… SHAMPOO, OLI, SCRUB : UNA LINEA ON LINE CHE CONTIENE PRODOTTI VERAMENTE DERIVATI DALLA NATURA E NON CARISSIMI (dai 7/8  ai 14 euro): Dr. Organic link: http://www.drorganic.co.uk noi abbiamo provato solo i prodotti a base di cocco e confermiamo la validità anche l’olio era puro. Le confezioni sono abbastanza grandi e concentrate da durare a lungo.

FATEVI DA SOLE LO SCRUB, lo metterete in un vasetto vuoto e vi servirà per molto tempo, almeno 1 mese:
SALE FINO O BICARBONATO DI SODIO PIU’ UN OLIO PURO (anche olio di oliva extra vergine), UNA CREMA IDRATANTE, DETERGENTE O OTTIMO SAPONE LIQUIDO:

ottimo per viso e corpo, almeno due volte la settimana; poi mettetevi l’olio che sarà assorbito nel giro di pochi minuti (meglio la sera o la domenica mattina quando avete più tempo), una piccola attesa per un grande risparmio !

SENO E VISO INSIEME !

Nessuna crema potrà mai risollevare il vostro seno, ma se volete mantenerlo idratato e nelle condizioni migliori, Collagene e Acido Ialuronico SENO rassodante-liftante della COLLISTAR (34 euro) potrebbe aiutarvi.
Questo siero aiuterà anche a mantenere tonica la pelle del vostro viso = una spesa, un prodotto che ne sostituisce due.

10 EURO PER UNA BUONA CREMA: GARNIER ULTRA LIFT: siero+crema stimola la sintesi dei fibroblasti, aumentando la produzione di collagene e migliora la compattezza della pelle. Il retinolo serve contro le rughe, favorendo anche il rinnovamento delle cellule, l’acido linoleico è un acido grasso essenziale, aiuta a difendere la pelle dagli agenti esterni.

UN ESEMPIO DI OTTIMA CREMA PER IL VISO A PREZZO RAGIONEVOLE: 30 EURO
LIERAC DERIDIUM: fito-estratti elasticizzanti (Alchemilla, Edera, Equiseto, normalizzanti e filtri solari ).

——

MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’ PREZZO, DEL MOMENTO, TRA LE MARCHE PIU’ NOTE;  COME BIOTHERM

BIOTHERM per la cura del viso e le macchie , molto consigliato dopo i 40 anni

BLUE THERAPY CREMA PN
Riduce i segni visibili dell’invecchiamento

Rughe, Macchie, Compattezza. 
Protegge contro i segni dell’invecchiamento accelerato dai raggi UVA e UVB per combattere la formazione di una “maschera” di invecchiamento. Rivela una pelle dall’aspetto visibilmente più giovane: rughe levigate, un ovale come ridisegnato e un colorito senza macchie.

Taglio  30 ml   Prezzo 25,30€
CONSEGNA GRATUITA

——-

BIOTHERM : DUO KIT BLUE THERAPY SERUM & LIFTANDBLUR
Riduce i segni visibili dell’invecchiamento: rughe, macchie e mancanza di compattezza.

–  
Scopri il siero riparatore anti-età BLUE THERAPY, una formula altamente concentrata per una tripla azione contro rughe, macchie e mancanza di compattezza.

Riduce i segni visibili dei danni accumulati, fino a 5 anni, in 4 settimane*.


Riceverai in regalo Blue Therapy Lift&Blur 15ml: giorno dopo giorno, grazie al suo effetto filler riempie i solchi della pelle e rende meno visibili pori e rughe.

Dona un effetto lifting.

Il duo kit contiene: 
- Blue Therapy Serum 50ml; 
- Lift & Blur Crema giorno 15ml. 
   
*Equivalente in 10 anni del miglioramento medio nei segni visibili del foto-invecchiamento. Estrapolazione statistica dei dati di un test cosmeto-clinico effettuato con il siero su 41 donne in 4 settimane. 
  
Esclusiva online. Prodotto non disponibile nelle profumerie italiane.

Cofanetto    Prezzo 68,50€ CONSEGNA GRATUITA

——

NOI ABBIAMO MOLTA SIMPATIA PER LE MARCHE CHE UTILIZZANO POCO LE SOSTANZE CHIMICHE E MOLTO LE SOSTANZE VEGETALI:

La Clarins, non certo economicissima, ha delle caratteristiche che la differenziano da molte altre creme che si spacciano, falsamente, come prodotti di origine naturale (basterebbe leggere bene gli ingredienti e avere solo qualche elementare nozione di chimica del settore).

RICORDATE CHE SE IL PRODOTTO E’ BUONO E’ ANCHE MOLTO CONCENTRATO, NE BASTA POCO, DURERA’ MOLTO; non sprecatelo.

La nostra esperienza ci suggerisce due prodotti:

IL MEGLIO PER MIGLIORARE LA VOSTRA PELLE A QUALUNQUE ETA’ : 41 euro per l’Olio di Ochidea Blu; mettetelo sulla pelle bagnata, ne bastano pochissime gocce, poi procedete con una crema e/o il fondotinta. 100% puri estratti di piante. Senza conservanti. Questo straordinario olio contiene estratti di palissandro, patchouli e orchidea blu per tonificare, rivitalizzare e ridare luminosità alla pelle disidrata. L’olio di nocciola aiuta a prevenire la disidratazione e la formazione di segni d’espressione. Non macchia.

PER PELLI GRASSE O MISTE : Huile Lotus; 41 EURO

-Purifica e limita la comparsa di impurità
-Richiude i pori e affina la grana della pelle
-Migliora il comfort della pelle
-Previene la disidratazione
-Illumina l’incarnato

— OLIO TONICITÀ “HUILE TONIC”QUESTO OLIO PER IL CORPO È COMPOSTO PER IL 100% DA PURI ESTRATTI DI PIANTE COME ROSMARINO, GERANIO E MENTA. SERVE A RASSODARE, TONIFICARE E MIGLIORARE L’ELASTICITÀ DELLA PELLE contribuendo a ridurre i segni delle smagliature. L’olio di nocciola trattiene l’idratazione lasciando la pelle del corpo morbida e setosa. Piante aromatiche naturali contribuiscono ad infondere una profanazione delicata e indimenticabile che aiuta il buonumore. 37 euro 100ml. 

-PER LE MACCHIE DEL VISO IL MEGLIO:

SIERO MISSION PERFECTION ; 71 EURO se ordinate dal sito Clarins, senza spese di spedizione; USATELA SOLO LA SERA  O SOTTO UNA CREMA O FONDOTINTA CON FILTRO SOLARE.

Tipo di pelle: Normale, Secca, Mista, Grassa

Macchie, discromie, zone d’ombra, segni dovuti all’acne, colorito spento, rossori… Questo innovativo siero antimacchie è in grado di correggere i difetti di pigmentazione in perfetta armonia con qualsiasi tipo di carnagione.

SCOPERTA SCIENTIFICA AVANZATA
Clarins scopre in anteprima il ruolo degli “esosomi” nella pigmentazione.

AZIONI PRODOTTI
• L’inedito potere antimacchie dell’estratto di acerola, scoperta Clarins, si unisce all’azione dell’esilresorcinolo, molecola antimacchie per eccellenza.
• Un’expertise luminosità eccezionale.
La pelle è perfettamente uniforme e luminosa.

——-

SENZA SPENDERE UN CENTESIMO IN PROFUMERIA 

PRATICAMENTE GRATIS: MASCHERA E MASCHERE ECCELLENTI:
-lasciare l’albume dell’uovo sul viso almeno 30′
-Idem con il tuorlo se avete la pelle molto secca.
-per depurare:

-ok per ogni succo di verdura o frutta dal cetriolo, al limone all’arancio, alla pesca, fragole…yogurt sempre ok ! Meravigliosa la buccia del mango, strofinata sul viso e lasciata come una crema per a15- 30′.

ECCELLENTE : la foglia di agave aperta (si usa la parte interna !) e passata sul viso; ottimo idratante, cura le scottature meglio di qualunque crema; testato personalmente dopo scottatura di sole tropicale. Lasciate il suo succo sulla pelle come crema o 30′ come maschera. Ogni foglia può essere usata più volte, basta avvolgerla, bene, nella plastica trasparente; ogni volta grattatela un poco e il succo uscirà immediatamente.

P.S. Non siamo sponsorizzati da nessuno, il nostro è solo un parere personale, basato sulla nostra esperienza personale e conoscenza della materia.

————–

L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni, iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); inoltre, l’autrice, ha presentato una tesi presso L’università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”, la tesi era firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

Weekend 20 -22 ottobre a Milano – Aperti e gratuiti

Chekup medici, showcooking, personal trainer … gratuiti con prenotazione

Starbene festeggia 40 anni di vita, per due giorni alla Microsoft House, via Pasubio 21, con un APERTO A TUTTI

Gratuiti: chekup medici, showcooking con nutrizionisti e con il Gruppo Opedaliero San Donato e chef di Sale&Pepe; ma anche personal trainer.

Obbligatoria la prenotazione su starbene.it

STARBENE è la rivista di benessere della Mondadori.

Malattie genetiche ereditarie – analisi

Malattie genetiche ereditarie, l’analisi preimpianto diventa “su misura”. 

Procrea presenta il protocollo per non trasmettere le patologie ai figli

Il centro di Medicina della riproduzione di Lugano è in grado di tarare l’analisi su una singola mutazione genetica responsabile di una delle 8.000 malattie monogeniche conosciute

Una diagnosi specifica per ciascuna delle circa 8.000 malattie monogeniche ereditarie conosciute. Non è fantascienza, ma quanto ha sviluppato il centro di Medicina della riproduzione ProCrea di Lugano. Attraverso il proprio laboratorio di genetica molecolare ProcreaLab, ha accreditato una metodica per l’analisi di studio familiare in grado di intervenire anche nei casi estremamente rari, per evitare che i genitori possano trasmettere la malattia di cui sono portatori sani ai loro figli.

«Parliamo non solamente di patologie come fibrosi cistica, sindrome dell’X fragile o talassemia, che sono tra le malattie monogeniche più diffuse, ma anche – e soprattutto – di malattie che hanno un’incidenza ancora più rara come possono essere Sindrome di Gaucher, atrofia del nervo ottico, malattia di Kennedy e Duchenne, neurofibromatosi, paraganglioma e difetto di Cobalamina C, solo per citarne alcune. Sono tutte malattie monogeniche ereditarie, fortemente invalidanti che in alcuni casi possono portare anche al decesso», spiega la dottoressa Giuditta Filippini, direttore del laboratorio ProcreaLab.

Anche se definite come rare, le malattie monogeniche interessano in Italia quasi due milioni di persone, il 70 per cento sono bambini in età pediatrica (fonte rete Orphanet), con circa 19mila nuovi casi ogni anno. Le circa 8.000 malattie monogeniche indicate dal catalogo OMIM – Online Mendelian Inheritance in Man -, sono responsabili del 18% dei ricoveri pediatrici e del 20% della mortalità infantile.

Procrea, che da anni conduce un’intensa attività clinica e di ricerca in ambito genetico e vanta l’unico laboratorio tra Svizzera e Italia ad aver accreditato secondo la norma internazionale 15189 il processo di analisi per l’intera diagnosi preimpianto delle malattie monogeniche, ha avuto casi di patologie estremamente rare.  «Circa una coppia ogni dieci tra quante si rivolgono al nostro centro presenta una situazione di questo tipo», continua la dottoressa Giuditta Filippini. «Questo perché la specializzazione raggiunta ci permette di intervenire per evitare che i figli possano riportare la stessa malattia riscontrata nei genitori». Nella maggior parte dei casi le coppie che si presentano in ProCrea hanno un vissuto molto particolare: a loro la malattia è già stata diagnosticata perché hanno avuto un figlio con la stessa malattia o hanno dovuto affrontare un aborto terapeutico. «Sono situazioni non semplici che gli stessi genitori non vogliono più affrontare», aggiunge. «Identificata la mutazione genetica che provoca la patologia, con il nostro lavoro arriviamo impiantare attraverso un percorso di fecondazione assistita solamente l’embrione sano, quello che non riporta la medesima mutazione».

Il protocollo indicato da ProCrea prevede il primo colloquio della coppia con il ginecologo e con il genetista. «È un momento fondamentale: verifichiamo con la coppia la presenza tra i parenti della medesima malattia per arrivare ad un setup familiare», prosegue il direttore di ProcreaLab. «Quindi procediamo con la raccolta dei campioni di Dna della coppia e di eventuali familiari attraverso una normale prelievo di sangue. Questo ci permette di preparare l’analisi specifica da fare per il singolo caso. Si tratta di una procedura particolarmente complessa che richiede dai 2 ai 3 mesi di tempo. Quindi la coppia può iniziare in percorso di fecondazione assistita e l’analisi sviluppata servirà per individuare l’embrione sano. È un protocollo che viene attivato nei soli casi di una diagnosi precisa della malattia specifica».

ProCrea – Con una lunga esperienza nel campo della medicina della riproduzione, ProCrea è il maggiore centro di fertilità della Svizzera ed è un polo di riferimento internazionale. ProCrea è composto da un’équipe professionale di medici, biologi e genetisti specialisti in fisiopatologia della riproduzione. Unico centro svizzero ad avere al suo interno un laboratorio accreditato di genetica molecolare (www.procrealab.ch), ProCrea esegue analisi genetiche per lo studio dell’infertilità con tecniche d’avanguardia. La sede principale è a Lugano in via Clemente Maraini, 8. www.procrea.ch.

 

Salute – Meningoencefalite o Tbe da zecca – Tornano malattie dimenticate ?

“Si tratta di una tendenza preoccupante”

Sono riapparse alcune pericolose malattie che avevamo dimenticato, non serve allarmarsi, ma è bene tenersi informati

Cos’è la meningoencefalite da zecche ?

La meningoencefalite da zecche, o meningoencefalite primaverile-estiva, è una malattia virale acuta del sistema nervoso centrale. Identificata per la prima volta  in Italia nel 1994 in provincia di Belluno.

La Tbe è presente in molti Paesi dell’Europa centro orientale e settentrionale; Italia compresa.

Dal 1994 al 1999 sono stati identificati 35 casi di malattia in provincia di Belluno.

Il virus trasmesso dalle zecche infetta differenti animali selvatici e domestici, come: roditori, caprioli, ovini, caprini, gli uccelli, probabilmente, trasportano passivamente le zecche infette.

Dopo il morso della zecca , nel 70% dei casi, nell’uomo  si manifesta un’infezione senza o con quasi irrilevanti sintomi.

Nel 30% dei casi, a 3-28 giorni dal morso di zecca si rilevano sintomi similinfluenzali: febbre alta, forte mal di testa, mal di gola, stanchezza, dolori ai muscoli … Normalmente, dopo 3-4 gg., la temperatura scende e  non ci sono onseguenze.

Nel 10-20 per cento di questi casi, dopo 8-20 giorni senza sintomi, comincia una seconda fase con disturbi del sistema nervoso centrale: encefalite, paralisi flaccida a esito mortale solo nell’1% dei casi.
Nei bambini e nei soggetti più giovani la Tbe mostra generalmente un decorso meno pericoloso.

Il vaccino contro la Tbe è da tempo in uso in molti Paesi dell’Europa centrale e settentrionale.

Non ci sono stati decessi, nonostante i circa 200 casi  dal 1994 ad oggi, ma la mortalità può raggiungere il2%; lo sostiene il dottor Ermenegildo Francavilla, Direttore Unità Operative di Malattie Infettive, all’Ospedale di Belluno e membro Simit, Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali.

Anche nella vicina Svizzera:

214 persone si sono ammalate di Meningoencefalite da zecca; causata da un virus che può portare anche alla morte. Due persone sono addirittura decedute.

Da dieci anni che non si registrava un numero così elevato di casi. Lo ha detto Daniel Koch, Ufficio federale della sanità, al giornale “SonntagsZeitung” e ha precisato: “Si tratta di una tendenza preoccupante … [per i prossimi mesi si attende] un incremento ulteriore dei casi”.

Particolarmente a rischio chi va nei boschi (ora è stagione di funghi).

In Europa: l’Austria è un paese, per tanto tempo, considerato ad alto rischio, ma la popolazione vaccinata è dell’83% e casi di malattia sono calati notevolmente. Lo scorso anno si sono ammalate solo 83 persone per meningoencefalite da zecca.

Salute gelati – cioccolato e cocco (scaduti da 10 anni)

Utilizzavano ingredienti andati a male 

I gelati, inoltre, secondo i Carabinieri, erano spacciati per biologici

Risulato dei controlli compiuti in una cinquantina di gelaterie ispezionate da giugno a settembre dai Carabinieri della Puglia

Abbiamo dovuto guardare i giornali svizzeri, per avere la notizia.

Una cinquantina di gelaterie in Puglia:

-utilizzavano ingredienti andati a male e laboratori privi di autorizzazioni sanitarie.

Sequestrate  due tonnellate di materie scadute e denunciati   17 artigiani.

 

OBESI troppi nel Mediterraneo culla della famosa dieta mediterranea …

“Il Mediterraneo, culla della Dieta più salutistica, è sempre più obeso”

Il professore dell’Università di Siena Angelo Riccaboni, presidente della Fondazione Prima, ha presentato in apertura di “Siena Food Innovation” i risultati dell’SDG Index Report 2017 di UN SDSN con riferimento al Mediterraneo

Quello che qualche decennio fa sarebbe stato considerato un paradosso, oggi è diventato realtà.

Le popolazioni del Mediterraneo, ovvero dell’area unanimemente considerata la culla del più sano regime dietetico possibile, la dieta conosciuta in tutto il mondo proprio come ‘Mediterranea’,  sono caratterizzate, purtroppo, dalla forte presenza di adulti sovrappeso e obesi.

Fra il 20 e il 30 per cento dei cittadini dell’area, infatti, si trova in tale condizione (l’Italia è al quinto posto nel bacino con il 21%).

Va sottolineato che tale condizione convive, nei paesi della costa sud ed est, con il 5% di sottonutriti, in linea con quella coesistenza di obesità e sottonutrizione sempre più spesso rilevabile nei Paesi meno sviluppati.

Dallo studio, di cui più sotto, emerge, innanzitutto, come, in generale, i Paesi dell’Europa mediterranea presentino una situazione sensibilmente peggiore in termini di sostenibilità ambientale, economica e sociale rispetto ai Paesi del Nord Europa, che peraltro riportano i migliori risultati a livello mondiale (con 8 Paesi ai primi 8 posti).

PRIMA è un programma euro-mediterraneo di ricerca e innovazione sui temi delle risorse idriche e dei sistemi agro-alimentari che nei prossimi dieci anni prevede l‘investimento di 500 milioni di euro.

I dati della ricerca SDSN evidenziano che i Paesi dell’area condividono situazioni assai simili in termini di carenza di acqua, aumento delle zone aride e desertiche, perdita di biodiversità, ricorso a pratiche agricole non sostenibili dal punto di vista ambientale, sfruttamento del suolo, diffusione dell’obesità e (con pochissime eccezioni) insufficienti investimenti in ricerca e sviluppo.

I dati relativi all’inquinamento da pesticidi, allo spreco di cibo e alla diffusione dell’obesità, specialmente presso le fasce marginali della popolazione (per la prima volta il numero degli obesi nel mondo supera quello di chi soffre la fame), dimostrano, dunque, che occorre fare molto di più di quello che si sta facendo adesso.

Piuttosto che produrre in maggior quantità, la risposta più efficace per molte delle questioni che assillano le nostre società è, dunque, quella di mangiare meglio, e in tal modo influenzare in senso sostenibile le scelte dei produttori.

Tra le risorse messe a disposizione per l’attuazione del programma, 220 milioni arriveranno dalla Commissione europea nell’ambito del programma quadro per la ricerca Horizon 2020, 300 milioni dai 19 Paesi partecipanti, che attualmente sono 11 Paesi dell’Unione europea (Cipro, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia e Spagna) e 8 Paesi non Ue (Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Tunisia, Turchia).

L’ex rettore e attuale docente dell’Università di Siena Angelo Riccaboni da pochi mesi è stato nominato presidente della Fondazione, con sede a Barcellona, incaricata di attuare PRIMA (Partnership on Research and Innovation in the Mediterranean Area). “L’indagine – spiega il professor Riccaboni – pone particolare riguardo ai sistemi agro-alimentari, nella consapevolezza della loro centralità  ai fini della promozione di condizioni ambientali, sociali ed economiche migliori, in ragione delle loro conseguenze sull’ambiente e sulla salute dei singoli e delle comunità nonché dell’ampia occupazione che inducono”.

“Gli indicatori relativi ai Paesi del Mediterraneo – puntualizza Riccaboni – evidenziano che le nostre società hanno bisogno non tanto di maggiori produzioni, anche se il tema non va trascurato, quanto di sistemi alimentari in grado di produrre cibo di qualità, nutriente e sicuro, utilizzando meglio le scarse risorse naturali disponibili, suolo e acqua prima di tutto”.

 “A tal fine  – spiega sempre il professore – due fattori si rivelano indispensabili: la concreta applicazione di innovazioni tecnologiche, organizzative e sociali in grado di indurre pratiche agricole e produttive più sostenibili, in termini di utilizzo delle risorse naturali e di efficiente uso dell’acqua, e l’adozione, da parte dei consumatori, di scelte dietetiche sostenibili, anche sulla base di idonee politiche educative. La ricerca scientifica dimostra con chiarezza, infatti, che un’agricoltura più sostenibile e scelte alimentari corrette portano impatti positivi sull’ambiente, la salute, la società e l’economia”.

“Nel corso del Festival – conclude Angelo Riccaboni – saranno presentate soluzioni concrete a tali questioni, nella consapevolezza che la ricerca e l’innovazione, sempre più globali, sono in grado di fornire risposte alle questioni delle nostre comunità e società. Su questi stessi temi verranno lanciati, a partire dalla primavera 2018, i bandi della Fondazione PRIMA”.

per Ethis srl, comunicazione Siena Food Innovation 2017

Asst di Cremona – OPEN DAY MENOPAUSA 18 ottobre 2017

LA MENOPAUSA NON E’ UNA MALATTIA

Più sotto parliamo di menopausa

OPEN DAY MENOPAUSA

Incontri informativi e visite ginecologiche su prenotazione

Il prossimo 18 ottobre, ASST di Cremona organizza un open day dedicato alla menopausa.

Il programma prevede:

– visite ginecologiche gratuite su prenotazione dalle 14.30 alle 17

– incontri informativi a libero accesso dalle 17 alle 18

Come prenotare le visite?

Dal 10 ottobre sarà possibile telefonare al numero 0372408478, dalle ore 11 alle 14

Per usufruire di questi servizi, le donne potranno scegliere tra diverse sedi:

– Ospedale di Cremona, Area Donna, 4o piano (Largo Priori 1, Cremona)

– Consultorio di Cremona (Via S. Sebastiano 14, Cremona)

– Ospedale Oglio Po, UO Ginecologia (Via Staffolo, 51 Vicomoscano, Casalmaggiore, CR)

– Consultorio di Casalmaggiore (Via A. Porzio 73, Casalmaggiore, CR)

LA MENOPAUSA NON E’ UNA MALATTIA

L’arrivo della menopausa rappresenta un momento particolarmente delicato per le profonde modificazioni fisiche e psicologiche ad essa correlate.

Le reazioni e le modalità di risposta e adattamento a questo grande “cambiamento” dipendono, al di là delle modificazioni ormonali, da una lunga serie di fattori individuali e sociali, come personalità, contesto socio-familiare e lavorativo.

Per questo lo “spirito” con cui viene affrontata la menopausa è molto diverso da una donna all’altra.

Quali i sintomi e i rimedi oggi disponibili?

In questa fase la sintomatologia è varia anche come tempistica di comparsa: si parla di sintomi precoci quali l’irregolarità del ciclo e i disturbi cosidetti “vasomotori” come le vampate e le sudorazioni notturne.

Successivamente, nella maggior parte dei casi, compaiono sintomi relativi al deficit ormonale, ad esempio dolore osseo diffuso dovuto all’osteoporosi causata dalla incapacità delle ossa di fissare calcio, cistiti recidivante, vaginiti su base atrofica, difficoltà a concentrarsi, instabilità umorale, diminuzione della libido, aumento della patologia cardiovascolare.

 

Terapia ormonale sostitutiva quando e come va assunta?

La terapia ormonale sostitutiva (TOS) per essere efficace deve rispondere ad alcuni requisiti: essere pienamente accettata dalla donna, ossia non generare false paure; iniziare il più precocemente possibile; avere una durata congrua (oggigiorno si preferisce non andare oltre i 6 anni di utilizzo). Inoltre la donna deve accettare di sottoporsi ai (normali) follow-up quali pap-test e mammografia.

Quali sono i pro e contro e le “regole di sicurezza”?

Sono escluse dall’utilizzo della terapia ormonale sostitutiva le pazienti con storia familiare serrata di neoplasia mammaria e le pazienti con gravi patologie epatiche o cardiovascolari in atto.

La terapia ormonale sostitutiva, oggi disponibile in cerotti o compresse, deve essere “bilanciata”, ossia contenere estrogeno e progestinico, proprio per non indurre patologie dell’endometrio (tumore dell’utero).

La formulazione del solo estrogeno è consentita solo alle pazienti che per cause diverse hanno già avuto un intervento di isterectomia (asportazione dell’utero).

In che misura alimentazione ed esercizio fisico possono aiutare la donna ad affrontare questo cambiamento?

Certamente la terapia ormonale non esaurisce le armi a supporto di questa fase. Forse più importante risulta essere lo “stile di vita” inteso come abitudine corretta ad alimentarsi e alla attività fisica. In climaterio non deve essere accettato come qualcosa dalle conseguenze inevitabili. Ad esempio l’aumento di peso è in realtà foriero di “guai” in quanto il grasso produce un ormone (estrone) pericoloso.

Anche per questo va curata l’alimentazione, non eccedere in apporto calorico, anzi.

————–

UOS Comunicazione½ASST di Cremona

Tel 0372 405153 ½ e-mail comunicazione@asst-cremona.it

www.asst-cremona.it

 

Un hobby per guarire dalle ansie del mondo moderno

Hobby creativi: antidoto a stress – depressione e invecchiamento

Gli hobby, meglio se creativi, proteggono il cervello e la memoria dai danni prodotti dall’invecchiamento.

Staccare la spina e occupare la mente in modo piacevole e coinvolgente,  induce rilassamento fisico e psichico.

Gli hobby accendono la creatività e aprono la mente a nuove possibilità.

Un hobby è anche una pausa mentale, consente di cimentarsi in nuove sfide e scoprire delle nostre risorse che ignoravamo. Lo dicono molte ricerche mediche e psicologiche; un hobby aiuta anche a superare i crolli psicologici.

Ognuno sceglierà quello che preferisce; meglio se  ha a che fare con l’arte, la fantasia ecc…

Ma, a seconda delle persone e delle esigenze o possibilità, gli hobby sono moltissimi. Informatevi bene prima di scegliere.

Dalla camminata mattutina in solitario; pensando ai fatti più belli della propria vita, al corso di creatività attraverso la fotografia, il disegno (anche solo a matita) o con fotocopie da colorare, alla danza ….

Anche leggere può essere un hobby che aiuta ad evadere dalla quotidianità; come guardare bei film e commentarli in compagnia … ognuno cerchi la soluzione che preferisce.

E perché non scrivere un libro ? Non sarà un capolavoro, ma se serve a sentirsi più realizzati, perché non provare ?