bellezza e botulino – suicida l’inventore

STORIA DEL BOTULINO – PRIMA DI DECIDERE È BENE INFORMARSI SU COME STANNO LE COSE, PER NON ENTRARE IN UNA TRAPPOLA DALLA QUALE POI SI ESCE – SPESSO – PEGGIO DI PRIMA … E SCONTENTI

” si rischia di apparire come ibernati… “

Fredric Brandt, il pioniere  del botulino, prima di morire era diventato la caricatura di se stesso

Madonna,   fu la sua paziente più nota.

Fredric Brandt non aveva inventato il botulino, ma lo aveva sperimentato, e ne era l’esempio vivente di effetti e difetti.

Ufficialmente, Fredric Brandt si è suicidato per depressione.

Perché un uomo celebre, ricco, conteso dai talk show televisivi, non ancora vecchio, aveva 65 anni senza una ruga, si è impiccato in una favolosa villa in Florida?

Dalle foto rimandava un viso triste, capelli bianco platino dritti e corti, pallido come un fantasma, con occhi spalancati, quasi un alieno…un ectoplasma...qualcuno dice che assomigliasse ad un personaggio da fumetti.

Sta di fatto che il dott. Botox, come si faceva chiamare, ha deciso di farla finita con la vita.

Qualcuno ha scritto che Fredric Brandt era pentito dell’uso del botox; pare abbia detto “..si rischia di apparire come ibernati…Ho creato il mito dell’eterna giovinezza e, invece, tutti mi accusano di avere creato dei mostri”.

Noi ci limitiamo ad osservare quanto siano brutti quei labbroni di molte signore che ora devono darsi da fare con altre iniezioni o operazioni per non avere labbra …cadenti !

E che orrore quelle labbra gonfiate troppo e qualche volta anche male, asimmetriche, orribili a nostro giudizio.

E che dire di quelle facce gonfie, per non avere rughe si cambia espressione, si perdono le caratteristiche del proprio viso naturale …. e si è senza righe, ma alcune signore hanno il viso gonfio come un palloncino … è più bello delle rughe ? Per noi NO !

E allora a noi vengono alla mente tutti quei sorrisi di persone settantenni e ottantenni che abbiamo conosciuto piene di rughe, ma orgogliose della loro vita  e felici di raccontarla; anche mostrando le rughe !

Le rughe non sono forse come la vecchiaia?

Se non l’accettiamo, viviamo male e gli altri ce lo leggono in viso !!!

E’ triste, per noi, se ci vergognano di mostrare  a noi e agli altri il nostro passato;  molto meglio esserne orgogliosi.

Se poi ci togliamo le rughe per trovare un amore… allora è ben triste avere vicino qualcuno che “ci ama ?” per come NON siamo; e che tristezza sapere che non ci avrebbe mai guardato se ci avesse visto come siamo veramente !

Prima di decidere qualunque tipo di intervento, fermiamoci un attimo, informiamoci, guardiamo bene e parliamo con qualcuno che ne ha fatti tanti .. da tanto tempo – solo dopo potremo decidere con cognizione di causa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*