PREVENZIONE DI ICTUS PARKINSON SCLEROSI MULTIPLA CON NEUROPLASTICITA’

Ogni danno al cervello appariva irrecuperabile, ma oggi la scienza ha scoperto come RIPARARE IL CERVELLO.

Oggi si è scoperto che il cervello può cambiare  e ripararsi.

Per ora, si tratta di studi pubblicati su riviste autorevoli.

Norman Doidge, docente di psichiatria  alla Columbia University Psychoanalitic Center di NY e alla University of Toronto, è convinto che grazie alla sua capacità plastica, il cervello può riprendere le redini del corpo; almeno in parte.

Infatti afferma: “…quando certe aree cerebrali sono morte, altre possono supplirle…ma non sempre il tentativo ha effetto a causa delle grandi variabili da soggetto a soggetto”.

E’ come se avessimo un’orchestra  nel cervello, i singoli componenti si possono ammalare, ma se  si rimpiazzano con altri,  l’orchestra può continuare a funzionare.

In caso di ictus, gli studi dicono che immaginare di muovere l’arto colpito aiuti il recupero.

Per riprendere un movimento a volte basta pensare diversamente: Non “vado in cucina”, ma “mi alzo, alzo il piede sinistro e lo appoggio poi il destro…verso la cucina”.

Tutto nel libro: “Le guarigioni del cervello” di Norman Doidge, Ponte alle Grazie,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*