Museo Guggenheim Bilbao – Chasmata è un evento gratuito – 9 ottobre 2017

Un viaggio nello spazio attraverso le immagini mai visto prima del pianeta Marte … In Chasmata: l’arte contemporanea e il pianeta Marte 

Il Museo Guggenheim Bilbao, in collaborazione con l’ESA, presenta Chasmata, un concerto che unisce Mars e la musica.

Il 9 ottobre il Museo Guggenheim Bilbao presenta Chasmata, uno spettacolo che unisce arte e scienza in modo totalmente nuovo e una delle caratteristiche principali delle celebrazioni del 20 ° anniversario del Museo.

Chasmata è un evento gratuito offerto in collaborazione con BBK, con la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Il pubblico sarà portato in un viaggio nello spazio attraverso le immagini mai visto prima del pianeta Marte e la partecipazione dell’ESA astronauta Pedro Duque, l’unico spagnolo a partecipare a due missioni alla Stazione Spaziale Internazionale.

Pedro Duque sarà il maestro delle cerimonie in uno dei momenti più importanti della sera prima dell’ultimo pezzo musicale e condivide con tutto il mondo un messaggio audiovisivo molto speciale sull’anniversario del museo dell’apostolato Paolo Nespoli, che è attualmente presso l’ISS.

In Chasmata, l’arte contemporanea e il pianeta Marte uniranno forze attraverso la fusione di discipline come l’astrogeologia, la musica strumentale, la musica elettronica e le arti visive.

Lo farà attraverso il mondo del sassofono e delle nuove tecnologie, ispirandosi al cosmo, all’architettura di Frank Gehry e alla “Matter of Time” di Richard Serra.

È un concerto unico e immersivo per il quale sei pezzi contemporanei per sassofono sono stati creati ad hoc e con più di 120 sassofonisti appollaiati a diverse altezze che interagiranno con i dispositivi elettronici. Durante l’intero concerto, le pareti curve dell’atrio, che raggiungono più di 25 metri, serviranno da sfondo per proiezioni artistiche ispirate all’astronomia e ad immagini ad alta definizione mai vista prima di Marte.

Il pubblico che parteciperà a Chasmata, troverà i  biglietti sul sito del museo o presso il suo ufficio di ammissione al 20 settembre, parteciperà anche allo spettacolo in maniera molto innovativa: attraverso i loro telefoni cellulari.

Questi dispositivi interagiranno con la musica in uno dei pezzi, chiamando Higgs, grazie ad un’applicazione sviluppata solo per questa occasione. Tutto quello che devono fare è scaricarlo in anticipo dal sito del museo, nella sezione Attività – Chasmata, e farlo funzionare per tutto il concerto. Questa applicazione è gratuita e disponibile per i sistemi operativi Android e iOS

Museo Guggenheim Bilbao – 9 ottobre 2017

www.guggenheim-bilbao.eus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*