Covid o influenza ? Cosa fare ?

Come capire se è semplice influenza o se siamo stati contagiati dal Covid ?

Non è facile perché  l’ultima variante, la Omicron, ha sintomi del tutto simili.

Io stessa che scrivo mi sono trovata in questa situazione e non sono ancora guarita.

Primo: controllare la febbre e se lo avete in casa usate il saturimetro (si compra in farmacia è molto utile per dare l’indicazione al medico).

Chiamare il medico.

Per controllare se abbiamo preso il Covid-19:

Meglio avere in casa un tampone rapido e provare da soli, leggendo molto bene le istruzioni prima, e tenendo con calma il tampone in contatto con la parte interna del naso; se lo si fa troppo in fretta, il tampone non prende bene l’eventuale virus e il risultato è falso. Rispettare assolutamente i tempi indicati per la lettura del risultato; guardare bene l’orologio.

Prima di andare in farmacia chiamare il medico e riferire tutti i dati che conosciamo: febbre, saturimetro, dolori alle ossa o ai muscoli, vomito ecc.

Secondo: prenotare un tampone in farmacia e farsi portare da qualcuno con mascherina FFp2; se non siamo in grado di andarci da soli. Ci sono siti che indicano le farmacie più libere, in termini di tempo, e con qualche telefonata si può trovare il tampone in giornata; almeno per me è stato così. Ovviamente a pagamento: 15 euro.

Se si è positivi riferirlo  al medico.

Sintomi classici dell’influenza:

aumento della temperatura oltre i 38°, anche solo  un sintomo respiratorio (tosse, raffreddore, naso che cola) e  un sintomo generale (dolore alle giunture, muscoli indolenziti).

Sintomi del Covid:

  • tosse secca e insistente,
  • spossatezza e sensazione di debolezza, febbre, perdita di gusto e olfatto (soprattutto nella variante Delta ma non sempre in quella Omicron)
  • problemi respiratori che  peggiorano, specie in caso di fragilità, immunodepressione, mancanza di vaccinazione ecc…

Cosa prendere per l’influenza, ma sempre chiedere prima al medico ?

Aulin o Tachipirina per abbassare la febbre che si abbassa; almeno in 4 gg. se è influenza.

Riferire sempre al medico in caso di:

  • muco e tosse grassa; da trattare con antibiotici.
  • se in cinque giorni la situazione non migliora e la temperatura sale, bisogna intervenire chiedendo sempre al medico
  • anche bronchiti, polmoniti e, nel caso dei bambini, otiti, sono complicanze possibili in caso di influenza.

Da ricordare sempre per il Covid:

  •  se il paziente non effettua terapie anti infiammatorie (anche  aspirina, ma sentire il medico) e lo stato febbrile persiste, il virus attacca i polmoni .

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*