MANTENERSI GIOVANI – l’invecchiamento può iniziare con la vostra dieta!

UTILI E PRATICHE INFORMAZIONI PER MANTENERSI IN SALUTE

DALLA TRASMISSIONE DEL FAMOSO DOTT. OZ  (insegna alla Columbia University di New York) STELLA TELEVISIVA AMERICANA . Vedi ulteriori informazioni sul dott. Oz alla fine dell’articolo.

http://www.doctoroz.com

——-

LA VITAMINA D E’ MOLTO IMPORTANTE PER MANTENERE UNO STATO DI BUONA SALUTE

 -La vitamina D si trova in: 

salmone, il tonno e  sgombro,  oli di fegato di pesce, fegato di manzo; formaggio e uova ne contengono solo piccole quantità.

Per produrre  vitamina D al nostro corpo bastano circa 10-15 minuti al giorno di sole. Da ricordare:

le protezioni solari impediscono al corpo di produrre  vitamina D.

—In estate è saggio e salutare prendere il sole solo nelle ore precedenti le 11.00 del mattino e  dopo le 17.00 del pomeriggio.

Quale azione svolge la vitamina D?

-Sembra che la vitamina D abbia il potere di controllare i geni che ostacolano la proliferazione cellulare;

quando una cellula viene colpita dal cancro, la vitamina D agisce come segue:
1- stimola l’apoptosi( suicidio) delle cellule tumorali
2- previene l’angiogenesi, ovvero la proliferazione di nuovi vasi sanguigni, indispensabili per la crescita tumorale
3- si unisce ad un enzima( glucosio-6-fosfato-deidrogenasi, detto G6PD) che disattiva i radicali liberi in eccesso (non dimentichiamo che sono i radicali liberi la principale causa della proliferazione tumorale).
Cedric Garland, specialista in prevenzione tumorale a San Diego, sostiene che: ” Aumentando l’apporto di vitamina D, specialmente in quei paesi che sono a nord dell’Equatore, sarebbe possibile

prevenire ben 250.000 casi di cancro al colon retto e ben

350.000 casi di cancro al seno“.

Tutto questo non vuole dire che dobbiamo ingerire pastiglie di vitamina D per avere la certezza di non sviluppare un certo tipo di cancro, anzi

-e’ stato dimostrato che un eccesso di vitamine non solubili, come la vitamina C, possa addirittura causare il cancro.

-Pertanto è meglio lasciare che il nostro corpo produca da solo la vitamina D che gli necessita, esponendoci al sole con prudenza e mangiando cibi che contengono la vitamina D.

Secondo certi studi, pare che una carenza di vitamina D possa essere legata alla comparsa di demenza e di Alzheimer in particolare.

Secondo altri studi, è emersa l’ipotesi che la vitamina D sia in grado di modulare il sistema immunitario.

—-

Il dott.OZ è diventato famoso in tutto il mondo per avere introdotto l’uso dei chetoni; per aiutare i pazienti a dimagrire.

ll chetone è un nuovo ed efficace brucia grasso naturale chiamato anche chetone del lampone (Raspberry Ketone).

Questa sostanza naturale, con un forte potere brucia grasso, la si trova nei lamponi rossi.

-Secondo il dott.OZ il l chetone del lampone è  “il più efficace brucia grasso naturale attualmente esistente”.

-I chetonidei lamponi rossi non hanno effetti collaterali,

-aiutano il corpo a bruciare il grasso dividendo le cellule di grasso in modo da ottenere il risultato più velocemente e facilmente.

-Da 1 chilo di lamponi rossi si ricavano solo 1,4 milligrammi di chetone, quindi

– si dovrebbero mangiare oltre 40 chili di lamponi rossi al giorno, il che è impossibile.

Per la fortuna di chi vuole dimagrire e quella economica del dott. OZ, 2 capsule di chetinoidei al giorno, seguendo le solite regole di vita sana

camminare e mangiare normalmente, senza esagerare,  aiuta a dimagrire più velocemente del normale.

-La risposta è individuale, alcune persone  vedono i risultati immediatamente, altre dopo 5-6 giorni, comunque ci si sente subito più sgonfi e leggeri!

MANGIAMO PEPERONCINO PER LA SALUTE E PER DIMAGRIRE.

A colazione mangiate del peperoncino. Quella che può sembrare una stranezza ha una sua spiegazione; il peperoncino contiene capsicina, una sostanza in grado di controllare i segnali sul bisogno di mangiare che lo stomaco manda al cervello; controllando questi impulsi con il peperoncino (ma anche il peperone normale  ne contiene una piccola quantità) si riuscirebbe a limitare l’appetito durante la giornata.

—-

ATTENZIONE AI MEDICINALI CHE INGERIAMO.

Sempre il dott.Oz ci suggerisce quanto segue.

 IL PARACETAMOLO DANNEGGIA IL FEGATO, la dose max accettata dal nostro corpo è di 3.000 milligrammi al giorno; circa 6 pastiglie. Papa o aceta sono abbreviiazioni di questo farmaco che potete trovare leggendo gli ingredienti di molte medicine (attenzione nessuno è abituato a calcolare la somma di quanto paracetamolo si ingoia in un giorno, ma è molto utile imparare a farlo, (soprattutto se siamo tra quelle persone che prendono farmaci con una certa frequenza).

Attenzione, perché il paracetamolo è contenuto in molti farmaci per la cura del  raffreddore e schioppi per la tosse.

-Negli USA sono stati trovati ben 600 farmaci che contengano paracetamolo.

Se si prendono con leggerezza numerose pastiglie per mal di testa insieme ad altre cure per raffreddore e tosse è facile arrivare all’avvelenamento.

Danni epatici da eccesso di paracetamolo: urina scura, impurità della pelle, pelle giallastra ecc…

Per curare il mal di testa sarebbe consigliabile iniziare provando con 400 milligrammi di magnesio; si porrebbe, forse, così evitare di ingerire paracetamolo per tutta la vita.

 ANTIDOLORIFICI E MAL DI SCHIENA

Iburoprofene ?

La pressione alta è un sintomo di abuso di questo farmaco.

Iburoprofene = emmorregia ?

-Attenzione a stomaco e reni, favorisce i coaguli di sangue ecc…Mai consumarne più di 1.800 mill che sono 6 pillole al giorno; mai per più di 6 gg consecutivi.

Meglio non più di 3 gg alla settimana.

Per curare il dolore è meglio utilizzare i cerotti termici, che sono una valida alternativa all’ingestione di sostanze che, comunque, fanno anche male allo stomaco.

—-

ASPIRINA

Conosciuta sin dal Medioevo.

Ma già Ippocrate capì che macinando le foglie del salice si otteneva una sostanza capace di curare molte malattie.

L’Aspirina è composta da acido acetil salicilico; oggi prodotto da banco in farmacia.

Tutto ruota intorno all’infiammazione; ovvero alla produzione in eccesso di acido da parte del nostro corpo.

Non per niente filosofia e la medicina cinese, parlano di equilibrio tra ying e yang; ovvero tra acido e basico.

L’equilibrio corrisponde allo stato ideale di salute fisica ed equilibrio mentale.

Il corpo produce infiammazione e questa produzione aumenta in varie situazioni: di eccessivo stress, di cattiva o eccessiva alimentazione con abbondanza di alcolici o cibi acidi, ovvero che contengono molto sale, conservanti ecc…sicuramente tutti i cibi pronti contengono un notevole quantitativo di sostanze acide; fosse solo per motivi di conservazione.

Da evitare tutte le conserve sotto aceto, che in realtà è sempre e solo acido acetico, come pure un eccesso di consumo di salumi e vino (che contiene solfiti, innocui in piccole quantità, velenosi in alte).

Ricordiamo che con più il vino è scadente con più solfiti contiene.

La verdura e la frutta (non conservate e senza additivi chimici; o almeno ben lavate con immersione in acqua e bicarbonato) aiutano a riportare il corpo a una situazione basica (ovvero di SALUTE).

Tornando all’aspirina:

-per avere degli effetti  soddisfacenti , ricordiamo che va presa costantemente

Contro  l’infiammazione: da cibo e da ambiente e per prevenire attacchi cardiaci, bastano 325 gr ogni 4 o 6 ore non di più.

In caso di attacco di cuore PUO’ SALVARE LA VITA PRENDERE SUBITO 4 pasticche piccole subito dopo attacco, sotto la lingua.

—-

COLESTEROLO

ZENZERO, MANDORLE, OLIO EXTRA VERGINE, POMODORI, ASPARAGI, AGRUMI… CONTRO IL COLESTEROLO

Lo zenzero abbassa il colesterolo, ma non basta il quantitativo di una tisana … !

Il medesimo effetto si ottiene con anche cibi più economici per il nostro mercato:

-mandorle, agrumi, olio extra vergine di oliva, asparagi, frutti di bosco, tutti i semi come fagioli ecc…, pomodori, avocado, un quadretto al giorno di cioccolato al 70% di cacao.

PROBLEMI DI MEMORIA?

La barbabietola contiene sostanze che possono aiutare la memoria

COME NON AVVELENARE IL NOSTRO CORPO.

Alimenti trasformati e contaminati potrebbero essere intasare le arterie e saturando con ormoni e sostanze chimiche nocive.

L’esperto di nutrizione Tosca Reno, autore di Eat Clean Diet, ha sviluppato queste  regole per aiutare a mangiare pulito e rivitalizzare la vostra salute.

-L’invecchiamento inizia con la vostra dieta!

-Piuttosto che

– spendere cifre inutili di soldi in creme di bellezza e sieri, iniziare a concentrarsi sui cibi che state mettendo nel vostro corpo. 

Queste correzioni semplici possono aiutare a facilitare nel processo di invecchiamento, aiutandovi a sembrare più giovane.

—-

Alcune precisazioni sulla carriera del dott.Oz.

* dottor Oz: medico chirurgo americano di origini turche che, all’interno del suo talk show intitolato “The Dr. Oz Show”, dispensa consigli su come dimagrire.

In America il dottor Oz è diventato famosissimo anche grazie alla sua capacità di parlare di problemi alimentari in modo semplice e coinvolgente, e in Italia è sbarcato su Sky con la rubrica “Chiedilo al Dr. Oz”.

Il dottor Mehmet Oz  è un chirurgo cardiotoracico e professore universitario presso la Columbia University; il  suo successo è da attribuirsi soprattutto ai suoi consigli che spiegano come dimagrire mangiando.

——

L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni, iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); inoltre, l’autrice, ha presentato una tesi presso L’università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”, la tesi era firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

 

4 pensieri su “MANTENERSI GIOVANI – l’invecchiamento può iniziare con la vostra dieta!”

    1. This is a professional blog, we are journalists and design-artists.
All rights of this blog are protected by the low.
We are part of a big and strog organism of journalist .
      We have lawyers who defend our work., those who steal our content photos or texts will have to deal with an organization that has branches all over the world.

    1. BRAINIL è il prodotto farmaceutico che abbiamo provato personalmente. Dovete sempre chiedere prima al medico se prendete medicinali, in questo caso, ad esempio, il medicinale non può essere preso insieme a fluidificanti del sangue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*