OBBLIGO DI INFIBULAZIONE PER TUTTE LE DONNE DAGLI 11 AI 46 ANNI !

ONU ALLARME INFIBULAZIONE PER 4 MILIONI DI DONNE.

LE LUNGHE LOTTE DELLE DONNE PER LA PARITA’ DEI SESSI SI SCHIANTANO CONTRO L’EDITTO DELL’ISIS DI AL  BAGHDAD: OBBLIGO DI INFIBULAZIONE PER TUTTE LE DONNE DAGLI 11 AI 46 ANNI !

LA MUTILAZIONE GIA’ RIGUARDA FRA I 100 E I 140 MILIONI DI DONNE E BAMBINE NEL MONDO CHE VIVONO IN 29 PAESI AFRICANI E MEDIORIENTALI, MA ANCHE FRA I MIGRANTI IN EUROPA PER UN NUMERO STIMATO IN 500 MILA CASI, DEI QUALI 40 MILA IN ITALIA.

Poco diffusa, sino a oggi, in Siria e Iraq, l’infibulazione sta per diventare pratica ordinaria su tutto il territorio fra Iraq e Siria in mano agli jihadisti.

L’allarme è stato dato da Jaqueline Badcock, coordinatrice umanitaria dell’ Onu in Iraq.

Nell’editto che obbliga all’infibulazione sono citati come motivazioni “il peccato e il vizio; nel timore che si propaghino tra gli uomini e le donne della nostra società islamica, il nostro signore e principe dei fedeli Abu Bakr Al Baghdadi ha deciso che in tutte le regioni dello Stato islamico le donne debbano essere cucite”.

Conferme sono arrivate dal portavoce del Partito democratico curdo dell’area di Ninive (vicina a Musul), Sa’eed Memozini che ha confermato l’obbligo della mutilazione femminile insieme all’obbligo di mandare uno figlio, per le famiglie di almeno tre figli, a combattere con l’Isis o pagare una multa; inoltre è stato ingiunto a tutti i curdi di  di lasciare al città, pena la morte.

L’editto è datato 21 luglio 2014 e postato su Twitter, ma è stato, per ora, respinto da siti ed account vicini all’Isis.

La rappresentante numero due dell’ Onu in Iraq, signora Colei, dice di non poter dare  ulteriori dettagli sino a che non avrà raggiunto i territori personalmente, ma di avere altri rapporti che confermano casi di violenza sulle donne e matrimoni forzati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*