Archivi categoria: donne che pensano

cultura generale, riflessioni, dove va il mondo?, dove stiamo andando?, quale futuro?

Vergogna ! – Donna denuncia e perde lavoro – ministro Marco Caruso la molestava

IN ITALIA DENUNCIARE PORTA ANCORA A PREDERE IL LAVORO

MA CHE RAZZA DI DEMICRAZIA ?

E POI PARLANO DI EGUAGLIANZA DEI SESSI  E RELATIVE CARICHE PUBBLICHE UFFICIALI, CHE NON HANNO DATO BUONI FRUTTI … e dovrebebro essere licenziate ….

Si chiama Federica B. ed ha avuto il coraggio di denunciare il ministro Marco Caruso, per il quale lavorava e che la molestava.

Ora la giovane donna è rimasta senza lavoro ed ha rilasciato un’intervista dove spiega le continue molestie e la sofferenza per avere capito che farà molta fatica a trovare un nuovo lavoro; dopo la denuncia !!!

Il non onorevole molestatore, dopo  ripetuti inviti a fare sesso, gli aveva mandato anche questo messaggio: “Sono a casa da solo, valuta tu cosa fare”.

Lo riporta l’autorevole rivista femminile Grazia.

Marco Caruso, si difende dicendo di essere stato calunniato …

Donna vittima della serieta’ professionale -Daphne Caruana Galizia

Aveva indicato l’isola di Malta, come “base pirata per l’evasione fiscale in Ue”

Uccisa a Malta la giornalista anti-corruzione Daphne Caruana Galizia

indagava sui Malta-files

Daphne Caruana Galizia era celebre per le sue critiche al governo

LA DEMOCRAZIA STA SPAVENTOSAMENTE DEGENERANDO ???

La cronista e blogger conduceva inchieste su  importanti personalità locali come il primo ministro Muscat e l’ex leader dell’opposizione Busuttil.

Aveva sostenuto che la società panamense Egrant fosse di proprietà della moglie del premier ed aveva indicato l’isola di Malta, come “base pirata per l’evasione fiscale in Ue”. 

La giornalista Daphne Caruana Galizia è rimasta uccisa nel pomeriggio di oggi dall‘esplosione della sua auto.

15 giorni fa, aveva depositato una denuncia dopo aver ricevuto minacce di morte.

 

UN NUOVO MODELLO DI VITA IN UN MOMENTO DI CRISI ?

NEL ‘700 UN GRUPPO DI UOMINI ILLUMINATI, SFIDANDO IL SENTIRE COMUNE, OVVERO LA CHIESA IL RE E LA MORALE CORRENTE, DIEDE VITA AD UN NUOVO MODELLO IN UN MOMENTO DI CRISI PER L’EUROPA; PROPRIO COME OGGI.

PECCATO CHE OGGI NON SI RIESCA A VEDERE NEMMENO UN UOMO/DONNA TANTO “ILLUMINATO  E CORAGGIOSO” da poter  REALIZZARE UN VERO GRANDE CAMBIAMENTO COME QUELLO DELL’ILLUMINISMO.

A tale proposito ricordiamo: Denis Diderot, Voltaire, Jean-Jaques Rousseau…e tutti gli aristocratici che, rischiando la vita, contestarono l’autorità religiosa e politica, i dogmi, i pregiudizi e la superstizione, lottando contro l’ignoranza, la laicità e la libertà di opinione.

Le idee di questi uomini coinvolsero tutti i campi e si espressero con ogni mezzo: musica, romanzo, teatro, enciclopedia; lo scopo era convincere gli esseri umani del diritto alla felicità terrena.

Voltaire poté affermare: “Le streghe hanno cessato di esistere da quando noi abbiamo cessato di bruciarle”.

Oggi siamo smarriti, come lo erano gli uomini/donne del ‘700, non sappiamo più cosa sia bello, cosa sia  giusto, cosa sia scienza e cosa sia fede…

Peccato, dice qualcuno, non completamente a torto, che la libertà abbia portato anche allo scatenarsi dei peggiori istinti dell’uomo. Il che ha anche dimostrato, nella maggior parte dei casi, come, in mancanza della paura dell’inferno o delle peggiori pene corporali, l’uomo non sappia controllare i suoi più bassi istinti.

-Infatti è più facile lasciare prevalere il lato istintuale, la parte più grande del cervello, rispetto alla notevolmente più piccola (proprio fisicamente) parte razionale; la quale richiede più fatica per essere attivata.

-Si potrebbe concludere che alla base delle difficoltà umane verso una pacifica convivenza stia la pigrizia, ovvero il rifiuto della fatica richiesta per attivare il lato razionale del cervello.

Per cercare di capire qualcosa del futuro dell’uomo possiamo solo leggere alcuni buoni libri, come

Homo Deus, breve storia del futuro del prof. Yuval Noah Harari; docente di storia alla Hebrew University di Gerusalemme.

Armi di distruzione matematica,  e se gli algoritmi non fossero aiutanti per  migliorrae la vita dell’uomo, ma “armi di distruzione matematica”? Dai loro impatti negativi sulla vita di molte persone mette in guardia Cathy O’Neil.

TORNA A CRESCERE IL NUMERO DEGLI AFFAMATI NEL MONDO

Noi personalmente abbiamo anche lavorato in Africa; in anni in cui la maggior parte della gente era poverissima, ma non moriva di fame (1975-1985).

Oggi il mondo è più ricco, la scienza è progredita, la medicina è progredita; perché ora di fame si muore molto di più di una volta ?

Le colpe non sono solo dei cambiamenti climatici …

Perché anche in paesi dove non si era mai vista la miseria per tanti decenni, come gli USA e anche la stessa Europa, oggi ci sono abitanti di periferie che vivono nella miseria, senza una casa ?

 E SENZA ANDARE LONTANO, I NOSTRI PENSIONATI CON 700 EURO AL MESE; CHE NON HANNO I SOLDI PER IL DENTISTA E PER ARRIVARE A FINE MESE …

Dati ONU 2016

815 MILIONI di persone hanno sofferto la FAME

= l’11% c.a. della popolazione mondiale.

38 MILIONI in più rispetto al 2015 !!!

CAUSE DELLA FAME:

-i conflitti armati sono aumentati negli ultimi 10 anni !!!
-nello Yemen, in particolare, metà della popolazione – 489 -MILIONI di persone, soffrono la fame
-rischiamo di morire di fame anche moltissimi abitanti di: Siria, Repubblica Democratica del Congo, Myanmar …
-i cambiamenti climatici sono la causa delle principali alluvioni, siccità e conseguentemente delle carestie
-la produzione agricola globale è SCESA, solo nel 2016 è aumentata per la prima volta dopo 8 anni di discesa
-il Sud Sudan è dilaniato dalla siccità: 100 mila persone a rischio di morte per fame e 4,9 milioni riescono a sfamarsi a stento
-Nigeria settentrionale e Somalia: hanno 8,1 milioni e 2,9 milioni di affamati, nel XXI secolo che denuncia gravi problemi di obesità dall’altra parte del mondo …
-Venezuela: oggi in penuria alimentare

-la fame e la miseria sono molto presenti anche nelle periferie delle città più grandi del mondo.

E c’è ancora qualcuno che ritiene i cambiamenti climatici una scelta politica !

G7: Coldiretti a Bergamo

IL CIBO NON DEVE (ma le segue) SEGUIRE LE REGOLE DEL MARKETING

Il nostro mondo è pieno di sprechi, mentre l’altra parte muore di fame …. la dignità dell’uomo è degradata, non stimolata dalla società moderna !

E come mai, con

— milioni di ASSOCIAZIONI SENZA SCOPO DI LUCRO 

nel mondo, LA FAME E’ AUMENTATA E NON

DIMIUNITA ???

La fame è aumentata nonostante si sia verificato un drastico calo dei prezzi dei prodotti agricoli che nel 2016 sono scesi al minimo dell’ultimo quinquennio per le principali materie prime ricomprese nell’Indice Fao”. Lo ha denunciato il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalv.

Uno su tre nel mondo – precisa la Coldiretti – lavora in agricoltura o nella pesca con 2,5 miliardi di persone impegnate quotidianamente a sfamare il pianeta che molto spesso sono spinte loro stesse all’indigenza dalle quotazioni irrisorie”.

” … nonostante il forte calo dei prezzi alla produzione agricola – denuncia sempre la Coldiretti – quelli al consumo rimangono alti con conseguenti difficoltà per i più poveri dove resta alta l’insicurezza alimentare tanto che l’11% della popolazione soffre la fame secondo la Fao”.

Domanda semplice;

-a cosa sono servite tutte quelle Società Senza Scopo di Lucro ?

Se la situazione è peggiorata, mentre loro continuano ad aumentare come numero e chiedere soldi con i mezzi più disparati; compresi  ricorsi a immagini di bambini sofferenti ?

E richiami alla morte degli anziani come motivo per donare denaro per essere ricordati ?

Viviamo veramente in un mondo peggiore di quello che abbiamo consciuto nel dopoguerra, o sono solo “pessimistiche visioni” ???

DOCUMENTIAMOCI DA FONTI SERIE E FACCIAMOCI UNA ONESTA IDEA DI COME STANNO ANDANDO LE COSE.

USA e Italia – Violata anche la libertà di scegliere ! Anticoncezionali a pagamento

Negli USA, ma anche in Italia,  la contraccezione la pagano solo le donne

USA – Donald Trump – Per legge ora a pagamento la pillola anticoncezionale.

Riguarda oltre 55 milioni di donne negli Stati Uniti, ma l’Italia ha preceduto gli USA nel far pagare la pillola anticoncezionale (2016).

IN UN MONDO DOVE LA SOVRAPOPOLAZIONE (oltre 7 miliardi in uno spazio, la terra, che non si può espandere), STA CAUSANDO FAME, POVERTA’, VIOLENZE, GUERRE PER L’ACQUA E L’INVASIONE DI INTERI CONTINENTI ALLA RICERCA DI UNA RICCHEZZA … IRRAGGIUNGIBILE !!!

Ogni secondo, sulla Terra, si registrano infatti 4,17 nascite e 1,80 morti. Ogni anno la popolazione mondiale cresce di quasi 75 milioni di individui. Sono i dati dell’istituto Usa Population Reference Bureau.

L’Africa raddoppierà la sua popolazione attuale arrivando nel 2050 (quasi 2 miliardi); non possiamo pensare di dare alloggio, lavoro e vitto a tutti quelli che scapperanno da quel continente. I NUMERI dicono che è impossibile, non è una posizione politica, è un DATO DI FATTO sul quale conviene riflettere.

Nel contempo, ricchi estremisti religiosi americani finanziano i loro sacerdoti che  percorrono l’Africa e predicano di fare molti figli, di non usare la pilloa, o i preservativi (dove l’AIDS è di casa).

La scienza ha dimostrato che:

  • i topi, quando vengono messi, progressivamente, in gabbie sempre più piccole; prima diventano aggressivi tra loro (e in Italia siamo già a questo livello, almeno in certe periferie), poi arrivano a mangiarsi; gli umani fanno la guerra  …

Ricordiamo che ogni volta che, nella storia, si è avuta una generazione di giovani disoccupati è SCOPPIATA UNA GUERRA (vedi Seconda Guerra Mondiale; Hitler fu votato perché promise alla Germania, piena di disoccupati,  un lavoro).

Il messaggio alle donne sarebbe logico: NON GENERATE CARNE DA MACELLO o POSSIBILI FUTURI NUOVI-SCHIAVI !!! Perché le guerre esistono ed è stupido pensare che da noi, in Europa, non avverrano mai più.

La decisione, rischia di danneggiare la fascia più debole della popolazione

In Italia la pillola anticoncezionale è a pagamento dal 2016. Le ginecologhe italiane di No grazie pago io; “… l’unica ‘pratica anticoncezionale’ rimborsata dal servizio sanitario nazionale è l’aborto”. !!!

ITALIA 2016: la circolare AIFA, presentata come un provvedimento di razionalizzazione, sostanzialmente bolla come “non indispensabile” la pillola anticoncezionale. Togliendo  così alle donne più povere, quelle che hanno più problemi a mantenere tanti figli,  la possibilità di evitare dolorosi aborti. Anche questi ultimi non più semplici, a causa dei numerosissimi ginecologi che rifiutano di praticare l’aborto.

VERGOGNA !!! ISTRUTTORE DI KARATE PEDOFILO NEL BRESCIANO

 HA ABUSATO CON ALTRE PERSONE DI DODICENNE

Violenze sessuali anche di gruppo su giovani allieve.

Altre tre persone, tutte adulte, indagate a piede libero: avrebbero partecipato agli abusi. All’epoca degli abusi l’allieva era dodicenne.

L’istruttore è un 43enne, proprietario di una palestra a Lonato del Garda, nel Bresciano.

Ecco i capi di imputazione:
violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico.

E’ stata una delle vittime, ora maggiorenne, a denunciare i fatti, confermati poi da altre quattro ragazze.

Abbiamo visitato la Ferrrari – Se l’Italia funzionasse come …

Dopo aver visto da vicino come si lavora alla Ferrari, la qualità del lavoro e la qualità della vita dei lavoratori ….

Abbiamo pensato che

se l’Italia funzionasse come la fabbrica Ferrari saremmo primi al mondo; in tutto  !

8-bit RGB flat JPEG file, 3543×2823 pixels (11.81×9.41 inches) @ 300.00 pixels/inch, written by Adobe Photoshop CS3

Queste immagini, di grande design, si commentano da sole.

Foto sopra: lo storico ingresso

Vista aerea del centro svilippo prodotto
Progetto realizzato da Massimiliano Fuskas

Vista aerea (foto da elicottero) della Pista di Fiorano e Logisitica GES

Dove mangiano i dipendenti della Ferrari 8-bit RGB flat JPEG file, 3543×2172 pixels (11.81×7.24 inches) @ 300.00 pixels/inch, written by Adobe Photoshop CS3

 

 

 

Accoltella a morte due donne a Marsiglia – invocando Allah

NON DITE PIU’ CHE

NON DOBBIAMO AVERE PAURA !!!

L’aggressione è avvenuta alla stazione di Saint-Charles a Marsiglia.

Un uomo nordafricano di 25-30 anni, al grido di Allah u Akbar, ha attaccato alcuni passanti con un coltello.

Le due vittime avevano 17 e 20 anni.

Una ragazza è stata  sgozzata, l’altra pugnalata al torace.

Non risulta che il TERRORISTA, sia stato schedato come potenziale terrorista o radicalizzato, anche se fu individuato con 7 identità diverse in vari paesi del Maghreb.

I sostenitori dell’Isis celebrano l’attacco sul web, pubblicando foto e appello a nuovi assalti.

L’aggressore è poi  è stato ucciso dalle forze dell’ordine;  era noto alla polizia per precedenti reati di diritto comune.

Ancora violenze sulle giovani donne – Un finto tassista ha aggredito una ragazza

A Qarto Oggiaro, Milano,  gli abitanti cercano di entrare in auto e aiutare la ragazza, ma l’auto è chiusa.

Rintracciato il colpevole: cinquant’enne sud-americano, ha subito cercato di cancellare le tracce.

Vedi di più sulle numerose violenze al link https://www.donnecultura.eu/?p=49379

Catalogna situazione spaventosa – Brutta storia

Cittadini picchiati

Repressione violenta contro la Catalogna che vorrebbe l’indipendenza da Madrid.

Vedere immagini di anziani e giovani picchiati dalla polizia  ci fa molta paura e ci indigna.

Fino all’ultimo abbiamo sperato che sfumasse  tutto in qualche accordo dell’ultimo minuto, ma così non è stato.

Per la legge spagnola il referendum catalano è illegale; comunque la pensiamo e per quanta simpatia possiamo avere per i catalani; questo è un fatto.

La Spagna ha già conosciuto il Franchismo e questo ricordo ci inorridisce e ci fa temere per tutti gli amici sia spagnoli che catalani.

Quello che sta succedendo potrebbe avere, nel bene o nel male, gravissime conseguenze in tutta Europa.

Forse il governo centrale di Madrid, non ha saputo valutare quanto i tempi fossero maturi per una possibile

” ribellione ” catalana.

La Catalogna ha un PIL tra i più alti d’Europa.

Grandi interessi economici sono certamente legati a questo tentativo di indipendenza.

SE siamo in democrazia fino a che punto un governo può ignorare la volontà della piazza ???

La risposta è più complessa di quanto possa sembrare.