Weekend o vacanza nella culla della cultura – Sito archeologico di Göbeklitepe

Göbeklitepe

Tutte le foto : Author: Göbekli Tepe Project
Copyright: © DAI, Göbekli Tepe Project
Permanent URL: whc.unesco.org/en/documents/165844

Göbeklitepe
Göbeklitepe
Göbeklitepe
Göbeklitepe

la scoperta di Göbeklitepe ha rivoluzionato la visione dell’archeologia e del mondo antico

11.600 anni fa – ben 7.000 anni prima delle Piramidi e 6.000 anni prima di Stonehenge …

UN GIOIELLO DELL’ARCHEOLOGIA MONDIALE

2019 : ANNO DI GÖBEKLITEPE – Turchia

IL SITO ARCHEOLOGICO DI GÖBEKLITEPE, INSERITO NEL 2018 NELLA LISTA DEL PATRIMONIO MONDIALE UNESCO, QUEST’ANNO SARÀ AL CENTRO DI NUMEROSE INIZIATIVE

La Presidenza della Repubblica di Turchia ha dichiarato il 2019 come Anno di Göbeklitepe e molti eventi e conferenze dedicati si terranno nei prossimi mesi per sottolineare l’importanza di questo sito, la cui scoperta ha rivoluzionato la visione dell’archeologia e del mondo antico e che l’anno scorso è entrato nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO (portando a 18 i siti della Turchia che hanno ricevuto questo importante riconoscimento internazionale).

Il sito archeologico di Göbeklitepe si trova a circa 18 km dalla città di Şanlıurfa, nel Sud Est della Turchia.

Gli scavi effettuati dall’archeologo tedesco Prof. Klaus Schmidt, dal 1995 al 2014, hanno permesso di rinvenire il più antico esempio di tempio in pietra del mondo, la cui costruzione iniziò 11.600 anni fa, ben 7.000 anni prima delle Piramidi e 6.000 anni prima di Stonehenge, prima dell’utilizzo degli strumenti metallici e della ruota, prima dello sviluppo dell’agricoltura, quando ancora l’uomo viveva di caccia e raccolta. Sembra che proprio l’organizzazione sociale necessaria alla costruzione di questo tempio abbia portato alla nascita di un centro abitativo con la conseguente necessità di sviluppare alcune pratiche agricole.

Göbeklitepe

Göbeklitepe ha così profondamente scosso le vecchie teorie sull’archeologia :

mentre precedentemente si pensava che fossero nate prima le città e poi i luoghi di culto, ora sembra che proprio la religione sia stata la causa dell’organizzazione di un centro abitativo complesso.

Il Comitato del Patrimonio Mondiale ha giustificato così questo inserimento :

“Questo sito presenta monumentali strutture megalitiche circolari e rettangolari, interpretate come recinti, che furono eretti dai cacciatori-raccoglitori nell’era neolitica – prima dello sviluppo dell’agricoltura – tra il 9.600 e il 8.200 a.C.

È probabile che questi monumenti siano stati usati per rituali di natura probabilmente funeraria.

I caratteristici pilastri a forma di T sono scolpiti con immagini di animali selvatici, fornendo informazioni sul modo di vivere e sulle credenze delle popolazioni che vivevano nell’Alta Mesopotamia superiore circa 11.500 anni fa.”

Per maggiori dettagli : https://whc.unesco.org/en/list/1572/

AMBASCIATA DI TURCHIA – UFFICIO CULTURA E INFORMAZIONI
Piazza della Repubblica 55/56, 00185 ROMA
Tel. 06.4871190 – 06.4871393 – Fax 06.4882425 – turchia@turchia.it – www.turchia.it

Göbeklitepe

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

TURCHIA – IL SUO TURISMO E’ IN CRESCITA

OLTRE 37 MILIONI DI VISITATORI GEN-NOV 2018

Tra gennaio e novembre 2018 sono stati 37.537.696 i turisti stranieri che hanno visitato il Paese, con un incremento del 22,25% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I flussi più importanti provengono dalla Russia (5.865.466), dalla Germania (4.334.067) e dalla Gran Bretagna (2.212.040).

Gli italiani, sempre in questi 11 mesi del 2018, sono stati 261.722, con un incremento del 39,03% rispetto allo stesso periodo del 2017.

EMITT A ISTANBUL : 31 GENNAIO – 3 FEBBRAIO 2019


La 23a edizione di EMITT, il Salone Internazionale del Turismo del Mediterraneo Orientale, una delle cinque principali fiere del turismo del mondo, si svolgerà dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019. L’evento attira ogni anno decine di migliaia di professionisti del settore e di turisti alla ricerca di nuove opportunità di business o di viaggio presso il Polo Fieristico di TÜYAP di Istanbul. Nel 2018 si sono registrati oltre 57.000 visitatori, 1.065 espositori e 600 buyers. Info : http://emittistanbul.com/

OPERATIVO IL VOLO THY DIRETTO ROMA / ANKARA
Il 7 gennaio si è inaugurato il volo diretto tra Roma e Ankara, con due collegamenti settimanali, ogni lunedì e giovedì in entrambe le direzioni. Cinque buoni motivi per visitare la Capitale della Turchia ? Ecco qui : il Museo delle Civiltà Anatoliche, il Mausoleo di Mustafa Kemal Atatürk (Anıtkabir, nella foto), il Tempio di Augusto e il Museo della Repubblica di Turchia. Ankara è anche una porta d’accesso privilegiata per visitare due importanti siti UNESCO, la Cappadocia e Hattusha.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*