Salute e prevenzione – Prevenire l’osteoporosi  

Osteoporsi

in Italia colpisce circa 3,5, milioni di donne e 1 milione di uomini

La vitamina D aiuta a prevenire l’osteoporosi, perché fissa il calcio nelle ossa.

LA PREVENZIONE:

almeno una media di 15′ di sole sulle  braccia scoperte – senza filti solari – ogni giorno (almeno quando il tempo lo permette) – da ricordare che il filtro solare NON permette la penetrazione dei raggi solari e quindi la produzione di vitamina D. Quindi sole OK, ma al mattino presto e verso il tardo pomeriggio, quando il sole non dammeggia la pelle.

l’esame della MOC

è alla base della comprensione dle rischio osteoporosi

Oggi i medici, per questioni eocnomiche della nostra sanità, riconoscono questo esame come gratuito solo in specifici casi e quindi il controllo  e’  A PAGAMENTO

  • SAGGIA è la vecchia abitudine di assumere, almeno in inverno, le capsule di olio di fegato di merluzzo (isapori e inodori), ma attenzione che le concentrazioni siano ottimali; leggere bene i componenti (ideale che la composizione sia SOLO di olio di fegato di merluzzo PURO).

LE CONSEGUENZE DELL’ OSTEOPOROSI:

le ossa diventano fragili e si fratturano alla prima caduta.

Poiché le cadute e i giramenti di testa aumentano molto in proporzione all’età, è evidente che con una popolazione che invecchia sempre più (nella media), il rischio di conseguenze da osteoporosi è MOLTO ALTO, soprattutto per le donne.

Gli interventi chirurgici, come quello per la frattura del femore, sono sempre più frequenti e affidabili, ma comunque, fosse solo per i rischi che porta  l’ anestesia ad una certa età, NON si tratta di interventi che non lasciano strascichi.

La fragilità ossea, per esempio nella colonna vertebrale, è un problema molto complesso che comporta rischi non indifferenti.

Il paziente si ritrova a necessitare di aiuti di vario genere e quindi diventa sempre più costoso anche per la sanità.

Pertanto prevenire l’osteoporosi con esami preventivi e cure adeguate, sarebbe più saggio che curarla, ma da quando l’esame della MOC è a pagamento molte persone non la fanno e quindi non potranno godere di cure che aiutano a non peggiorare la situazione.

Inoltre, vi è la tendenza a non riconoscere più come ottimali le iniezioni di calcio, ma oggi la medicina più avanzata consiglia integratori a base di cartilagine e derivati; purtroppo molto costosi.

Cos’è l’osteoporosi ? 

L’osteoartrosi è caratterizzata dalla progressiva erosione della cartilagine articolare, il tessuto che ricopre le estremità delle ossa nelle articolazioni.

Dopo la menopausa le donne hanno un rischio doppio rispetto agli uomini di sviluppare questa particolare malattia degenerativa e diversi studi sembrano indicare che questa più elevata incidenza sia dovuta proprio alla diminuzione dei livelli ormonali dopo la menopausa.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*