PARIGI WEEKEND NEI SUOI LUOGHI INSOLITI MA ANCHE MUSEI FUORI DALLE SOLITE METE

Poco conosciuto e bellissimo e interessantissimo

MUSEO BRANLY vedi più sotto …

PIU’ SOTTO TUTTE LE INFO SU PARIGI FUORI DAGLI SCHEMI: MUSEI MENO NOTI E IDEE ANCHE SE AVETE I BAMBINI.
———–
IL QUARTIERE DEL MOMENTO A PARIGI E’ IL MARAIS

E’ il più chic, ma ora è anche diventato un grande avamposto della moda; con relativi negozi e atelier.

Il Comune qui mette a disposizione laboratori esclusivi per i nuovo artigiani del  lusso.

A pochi passi dalla Bastille, il quartiere Marais, vecchio quartiere di artigiani,  tra rue du Fraubourg Saint-Antoine, avenue Daumesnil e rue Fraidherbe, si trovano giovani design, architetti che cercano di immaginare il futuro e specialisti della moda alla ricerca di nuovi stili e tessuti.

Così il Marais è divenuto la mecca del nuovo shopping parigino, ma anche luogo di curiosità per chi vuole sempre capire l’avanguardia.

Qui il grande magazzino Bhv, ha pure cambiato nome in MARAIS e immagine con un investimento di 35 milioni di euro.

Nel 2016 in rue du Plâtre, vicino al nuovo centro MARAIS, trovate la nuova Fondazione delle Galeries La Fayette; totalmente dedicata all’arte.

Dopo due anni di cantiere, qui, ha aperto il MUSEO PICASSO

Intorno a rue Debelleyme si incontrano nuove gallerie, punto di riferimento dei più noti artisti contemporanei (entrare in galleria non costa nulla e, se interessa, è un bel modo di avvicinarsi all’arte contemporanea).

da non perdere anche Ateliers Paris Design, in rue Faidherbe, con 28 postazioni di lavoro per nuovi creativi.

Sotto l’arco viadotto della ferrovia,  si trova la nuova Pepinière di Viadus  des Arts; qui trovate i talenti di domani.

Da queste parti è stato creato il cemento di stracci utile per insonorizzare e isolare termicamente.

Da visitare anche:

La Maison Plisson, boulevard Beaumarchais, piccolo mercato ultra-chic. 500 mq. di ogni prelibatezza, altro che i soliti e orrendi souvenir !!!. Prezzi adeguati alla qualità e al lusso.

Non manca il ristorante con forno, che propone ogni giorno, pani differenti.

Concorrente: la Grande Epicerie du Bon Marché e Les Galeries Lafayette, che hanno rilanciato alla grande, il reparto gourmet.

Parigi: musei, dove portare i bambini, dove trovare il miglior jazz e i

migliori  brunch della domenica…

Torre Eiffel vista dal Museo Brandly.

Per entrare nell’atmosfera parigina si può visionare  il film-cartone “Ratatuie”.

parigi bh

Info: http://it.franceguide.com/

Parigi, museo Branly.
Parigi, museo Branly.

NOVITA’.

Canopée è un gigantesco tetto ondulato in vetro-metallo-celle fotovoltaiche che copre il nuovissimo Forum di Les Halles.

La nuova ristrutturazione degli antichi mercato cittadini che sostituisce la ormai datata ristrutturazione precedente.

Alcuni nuovi motivi per visitare Parigi:

– rigattieri a buon mercato e atelier modaioli di Charonne e Passy

-caffè cosmopoliti, atelier e cortili segreti nell’Haute Marais

-ristoranti open-air  di canal Saint-Martin dove arrivano tutti i cinefili, al posto dei marinai, nella speranza di vedere Améline; che abita qui.

-aperitivo e cena con vista sulla città ai piani alti: Mama Shelter, Kong, Les Ombres e 39V

bistrot chilometro zero: Le Petit Zinc, Le Figaro e altri, i prezzi non sono altissimi come nei ristoranti

La visita di Parigi potrebbe partire dal grattacielo di Montparnasse

 da qui si ammira tutta la città e se ne comprende la struttura architettonica.

parigi 2

Poco conosciuto e bellissimo e interessantissimo

MUSEO BRANLY:

Il museo più seducente:  Museo du Quai Branly (vicino alla Torre Eiffel), dopo il Louvre, è stato progettato da Jean Nouvel:  3.500 opere da: Africa, Asia, Oceania; museo artistico etnografico. Arredato dall’italiana Unifor. Indimenticabili le soluzioni di 300 vetrine illuminate con fibre ottiche, integrate con sistemi multimediali, pavimento galleggiante e ondulato. Un “serpente” di 290 metri lineari in metallo rivestito di cuoio è scultura ed elemento di servizio: video lcd, sistemi audio, binocoli per viste tridimensionali, integrazioni tattili… www.quai-banly.fr

Parigi, museo Brandly.

Parigi, museo Branly.

Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Branly.
Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Branly.

 

Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Branly.

 

Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Brandy.

 

Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Branly.

 

Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Branly.

 

Parigi, museo Brandly.
Parigi, museo Branly.

 

Parigi, museo Branly.
Parigi, museo Branly.

 

Prigi, museo Branly.
Prigi, museo Branly.

 

Parigi, museo Branly.
Parigi, museo Branly.

GRAN PALAIS E PETIT PALAIS: UNA VISITA DA NON TRALASCIARE:

 

Parigi, Gran Palais.
Parigi, Gran Palais.

 Petit Palais in parte ristrutturato, simbolo della creatività parigina di inizio XX sec (Liberty): vetri di Gallé…porcellane di Sèvres e piccola caffetteria con giardino.

Parigi, Petit Palais.
Parigi, Petit Palais.

 

Parigi, Petit Palais.
Parigi, Petit Palais.

MUSEO D’ORSAY – FU RISTRUTTURATO DALLA NOSTRA GAE AULENTI

Parigi, Museo d'Orsa
Parigi, Museo d’ Orsay. Vista del Sacré Coeur dall’orologio del bar.

Museo d’Orsay. Importantissimo museo, da visitare sia per i contenuti artistici, sia per la bellissima architettura dell’antica stazione, ben ristrutturata.

Museo dell’Orangerie: Place de la Concorde,  (chiuso martedì) merita una visita: le

ninfee di Monet, opere dall’impressionismo al 1930, 24 Renoir, 14 Cézanne, 9 Henri

Rosseau…

Parigi Place de la Concorde.
Parigi Place de la Concorde.
Parigi. Place des Vosges. Forse il luogo più emblematico di Parigi. Qui visse Victor Ugo. Da non perdere.
Parigi. Place des Vosges. Forse il luogo più emblematico di Parigi. Qui visse Victor Ugo. Da non perdere.

PLACE DES VOSGES

La più bella piazza di Parigi, o almeno la più elegante è PLACE DES VOSGES, qui visse Victor Ugò:  indimenticabile il giardino centrale e il panorama architettonico che lo circonda.

—-

Parigi, Sainte Chapelle.
Parigi, St. Chapelle.

ST. CHAPELE.

Di fianco al Palazzo della Giustizia,sull’Ile de la Cité (Notre Dame),non si può perdere la bellissima ST . CHAPELE: solo le vetrate meriterebbero la visita, ma ché anche molto altro. 

Parigi. Saint Chapele. Vicino alla più nota Notre Dame, è la chiesa più suggestiva di Parigi.
Parigi. Saint Chapele. Vicino alla più nota Notre Dame, è la chiesa più suggestiva di Parigi.

NORE DAME LA CATTEDRALE DI PARIGI, UNA VISITA OBBLIGATA.

Parigi, Notre Dame.
Parigi, Notre Dame.

Centro Pompidou o Beaubourg.

Parigi, Centro Pompidou (conosciuto come Beaubourg): museo che ha segnato la storia museale per la sua architettura assolutamente innovativa. Con elegante ristorante sul tetto.
Parigi, Centro Pompidou (conosciuto come Beaubourg): museo che ha segnato la storia museale per la sua architettura assolutamente innovativa. Con elegante ristorante sul tetto.

Museo di Arte Moderna di fronte al Palays de Tokyo (arte contemporanea)

PALAIS GALLERIA

PALAIS GALLERIA: dietro al Palazzo di Arte Moderna comunemente noto come Palais de Tokyo, lato destro della Senna, ospita il Museo della moda e del Costume: chiuso lunedì e festivi, 10.000 costumi e 28.000 pezzi TRENDY: cenare al Tokyo Eat , anche bar, prenotando allo 0033.1.47 20 00 29, prex meno di 30€alla carta, av du President-Wilson 13, chiuso lunedì, MM Point de l’Alma, lato opposto della Senna del Museo de Quay Branly. tokyoeat@palaisdetokyo.com

-Sul tetto un ristorante esclusivo: NOMYA splendido panorama sulla città con speciale illuminazione notturna; solo su prenotazione.

Parigi, Museo di Scienze Naturali.
Parigi, Museo di Scienze Naturali.

Museo di Scienze Naturali: un grande spettacolo per grandi e piccini.

Un brillante esempio di museologia moderna.

Parigi. Museo di Scienze Naturali; scheletro di balena.
Parigi. Museo di Scienze Naturali; scheletro di balena.

 

Parigi, Museo di Scienze Naturali.
Parigi, Museo di Scienze Naturali. Armature in natura.
Parigi, Museo di Scienze Naturali.
Parigi, Museo di Scienze Naturali.

 

Parigi. Museo di Scienze Naturali.
Parigi. Museo di Scienze Naturali.

COVER PARIGI 540 ISTITUTO DEL MONDO ARABO1222-prodotto_grande-toptop

Istitute du Mond Arabe

Istitute du Mond Arabe: disegnato dall’arhcitetto J.Nouvelle merita una visita ANCHE PER IL BEL PANORAMA SULLA CITTà; il ristorante, scenografico per la sua vista, non ha un buon rapporto qualità prezzo.

Parigi, scala interna al Louvre.
Parigi, scala interna al Louvre.
Parigi, Museo del Louvre visto dalla Piramide.
Parigi, Museo del Louvre visto dalla Piramide.

MUSEO DEL LOUVRE.

Parigi, Louvre, RUBENS.
Parigi, Louvre, RUBENS.

 

Parigi, Louvre di notte.
Parigi, Louvre di notte.

 

PARIGI ,DELACROIX, Salone: 1827 "Morte di Sardanapale" si rifà al testo di Byron; forte dello scandalo suscitato con "MASSACRI DI SCIO" il recedente, all'epoca, lavoro al Salone.
PARIGI ,DELACROIX, Salone: 1827 “Morte di Sardanapale” si rifà al testo di Byron; forte dello scandalo suscitato con “MASSACRI DI SCIO” il recedente, all’epoca, lavoro al Salone.

 

Museo Louvre, la Gioconda.
Museo Louvre, la Gioconda.

 

Parigi, Louvre, GROS.
Parigi, Louvre, GROS.

 

Parigi, Louvre, LUIS DAVID.
Parigi, Louvre, LUIS DAVID.

 

PARIGI Louvre Abraham MIGNON

 

Parigi, Louvre.
Parigi, Louvre.

Il Museo del Louvre non ha bisogno di alcuna presentazione. Acquistare i biglietti su internet può essere utile per non fare code.

Parigi, Louvre, dalla Piramide.
Parigi, Louvre, dalla Piramide.

—-

BAMBINI A PARIGI

Animali fantastici per i bambini nei girini vicino al Louvre.
Animali fantastici per i bambini..

PER I BAMBINI IL PARC DES BUTTES CHAUMONT OFFRE: UN LAGO CON ANATRE, UN PONTE SOSPESO, UNA GRANDE GROTTA E UNA STRAORDINARIA CASCATA.

—-

Isola St. Luis

Isola St. Luis: vicino a Notre Dame sconociuta ai turisti, era la parte più elegante e romantica di Parigi, palazzi ristrutturati con gran gusto, locali per parigini. Purtroppo ora è anche meta MOLTO turistica, ma camminandovi,  si può ancora cercare di immaginarla prima dell’invasione dei negozi, molto chic e dei turisti.

parigi negozi 9

TUTTE LE GALLERIE DI PARIGI: http://www.passagesetgaleries.org

Le gallerie offrono uno scorcio della Parigi elegante della Bella Epoque e sono comodamente visitabili anche quando piove; da non perdere!

 ACQUARIO DEL TROCADERO

L'Acquario di Parigi, ai piedi della scalinata di fronte alla Torre Eifell, è una sorpresa piacevolissima per grandi e piccini. Accanto, il ristorante giapponese OZU offre relax e vista sulle vasche dell'acquario.
L’Acquario di Parigi, ai piedi della scalinata di fronte alla Torre Eiffel, è una sorpresa piacevolissima per grandi e piccini. Accanto, il ristorante giapponese OZU offre relax e vista sulle vasche dell’acquario.

ACQUARIO DEL TROCADERO: merita la visita, come il ristorante giapponese Hozu; dal quale si possono vedere le vasche. Sotto la scalinata di fronte alla Torre Eiffel.

Parigi, ristorante giapponese OZU, armatura tradizionale.
Parigi, ristorante giapponese OZU, armatura tradizionale.
La Defénse. L'emblema di quartiere moderno degli anni '80.
La Defénse. L’emblema di quartiere moderno degli anni ’80.

La Défense: il quartiere moderno degli anni ’80.

PARIGI La Defance.
PARIGI La Defance.

Parigi, va anche vissuta camminando, tanto, per scoprire quegli scorci così speciali, come una camminata lungo la Senna.

dolce cucina molecolare bellagio

 

BISTROT DI ALTO LIVELLO A PREZZI RAGIONEVOLI:

-SHAN GOUT, cinese puro, 22 rue Hector Malot, da 12 a 25€,  a nord-est della Gar de Lyon MM, attraversare Boulevard Diderot, tel 01.43406214, lunedì chiuso, orari:12-15/19-22

-La pescheria è di GÈRARD DEPARDIEUMOBY DICK , 50 rue du Cherche-Midì, VI Arrondissment a due passi dalla Grand Epicerie del Bon Marché (la zona più chic di Parigi)

-a poche centinaia di metri: LeBien Decidé, 117, rue du Cherche-Midì, vineria con cucina dal lun. al venerdì, dalle 12 alle 19. L’Ecaille de La Fontaine di Gerard Depardieu è un bar che serve ostriche e crostacei, place Gaillon, è meta dei grandi gourmet

CHATEAUBRIAND, chic, chef Inaki Aizpitarte basco, tra i 50 best restaurant of the world, 129 Av.Paremntier, menù 14€ pranzo 45€ cena, tel 0033.(0)1.43 57 45 95, menù pranzo semplice e gustoso, la sera eccellente, MM Goncourt, a nord dell’Av. Reapublique.

-“OREOC” presso l’Hotel Meridien, è il miglior luogo per il brunch-Jazz, solo la domenica: anche ostriche, salmone affumicato, sushi, sashimi, formaggi, verdure…di grande qualità e freschezza!Il fantastico cuoco è Eric Brujan(49€),   Gouvion St. Cyr 81, MM Porte de Cham Perret http://www.lemeridienetoile.com/en/restaurantparis.com 

Ozu, ristorante giapponese accanto all'Acquario. Merita la visita anche per le splendide armature che lo arredano.
Ozu, ristorante giapponese accanto all’Acquario. Merita la visita anche per le splendide armature che lo arredano.

INDIMENTICABILE: un brunch negli hotel più prestigiosi della città – vedi info su internet

Per un indimenticabile brunch della domenica con musica jazz.
Per un indimenticabile brunch della domenica con musica jazz a L’Espace Latitude

 

Scegliete il quartiere, arrondissement, che fa per voi:

Museo Brandly.
Museo Branly.

-XX arrondissement: la Parigi del futuro: dalla miglior cuoca di Parigi Raquel del Baratin, rue Jouye-Rouve, al Mama Shelter, l’hotel progettato da Stark…e il bubble tea per le vie di Belleville

-XIX: in zona metro Stalingrad e Crimée sta tornando alla grande, piace il relax ai tavolini esterni del Belville, concerti e cinema all’aperto a La Villette, il Parc des Buttes-Chaumont e il coolness provinciale della zona Jourdain con il favoloso ristorante giapponese Nakagawa…

-IX: è il regno dei nottambuli, trendy i bar Lautrec, San Souci…

-XVIII perfetto per l’aperitivo nei bar africani di Château Rouge a 3 euro

-X: borghesi-bohémien: con soldi e “alternatvi”, in Fraubourg-Saint-Denis  e dintorni il Café Chez Jeannette e il ristorante La Fidélité: costosi

-XIII: qui c’è ancora la classe popolare autentica, da visitare il piazzale davanti alla Biblioteca nazionale François Mitterand, le casette inglesi vicino a rue des Peupliers e il boulevard Blanqui per libri e vestiti a 3 euro

-IV per la notte bar gay e ristoranti kasher, Pozzetto è il miglior gelato di Parigi; quando il quartiere si svuota dalla folla vi si ammirano i bei palazzi

-I: qui sta emergendo il nuovo quartiere della Halles, pronto nel 2016

-II: discoteche, in rue St.Anne ristoranti giapponesi a volontà (confina con il I arrondissement)

-VII: il quartiere degli chef stellati, per i formaggi: Marie-Anne Cantin e Quatrehomme, costosi

-III: qui si incontrano attori, registi, intellettuali…carissimo

-XIV: un angolo di provincia; un po’ fuori, meta il ristorante basco La Cantine du Truquet, mercato delle pulci di Vanvers, ci vive anche Laetizia Casta.

COSA LEGGERE

 “GUIDA ALLA PARIGI RIBELLE” €15, di R.Chao e I.Ramonet, ed. Voland. Piazza per piazza, casa per casa, tutti i luoghi dei grandi che frequentarono Parigi: Marx, Picasso , Lenin, James Joice, Deng Xiao-ping, subcomandante Marcos…

parigi 4

DOVE DORMIRE

Nota: Affitta da persone reali in 34000 città e 192 paesi in tutto il mondo.Vedi al link: https://www.donnecultura.eu/?p=8390

alloggi low cost: www.Paris35.com  per avere le migliori offerte prenotare per tempo.

Il più antico albergo di Parigi.
Il più antico albergo di Parigi.

-Per un alloggio storico (1840) segnaliamo l’hotel Henry V, semplice albergo a due passi dal Louvre, www.henri4hotel.fr

-Più caro, ma molto  parigino, l’hotel Des Vosges in quella che, a nostro parere, è la piazza più affascinante del mondo, da oltre 100  euro a notte senza colazione www.hotelplacedesvosges.com

-Se volete risparmiare:  il meglio è trovare l’offerta del momento sui vari siti appositi, tipo booking.com…

 

 

7 comments

  1. Excellent post. I was checking continuously this blog and I’m impressed!
    Very useful information specially the last part 🙂 I care for such information a lot.
    I was looking for this certain info for a long time.

    Thank you and good luck.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*