Nuove scoperte – Miniera d’oro nello spazio – Onde gravitazionali

QUANDO SI SCONTRANO SFERE DI NEUTRONI 

Le onde gravitazionali ci hanno guidato alla scoperta …

L’uomo è riuscito a dimostrare  come nell’universo si formino i metalli pesanti quali:  oro, platino e uranio.

L’oro e gli altri metalli pesanti che si riuniscono nelle nubi interstellari danno vita ai nuovi pianeti

 Dalle antenne gravitazionali Ligo-Virgo e da 70 telescopi sulla Terra e nello spazio l’uomo, per la prima volta, ha osservato come due stelle di neutroni si siano scontrate a 130 milioni di anni luce dalla terra.

Lo scontro di due stelle di neutroni ha mostrato un’onda gravitazionale, quindi i raggi gamma e le radiazioni di ogni tipo, osservati da 70 strumenti contemporaneamente, hanno sollevato, dopo l’esplosione, una nube di polvere d’oro.

La “miniera spaziale” contiene una quantità d’oro come dieci volte la massa della Terra.

Queste onde gravitazionali furono già previste da Einstein un secolo fa e osservate per la prima volta a settembre del 2015.

Le stelle di neutroni sono uno degli oggetti più “estremi” del cosmo

La loro formazione avviene quando una stella esaurisce il suo carburante e smette di brillare.

A quel punto, la pressione è tanto forte che protoni ed elettroni si fondono, formando neutroni.

I due corpi, filmati dall’uomo, avevano una massa pari a 1,2 e 1,6 volte il Sole.

Mentre il loro diametro era di poche decine di chilometri.

La densità di una stella di neutroni è altissima e il suo peso impressionante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*