Weekend low cost a WRATISLAVIA o BRESLAVIA


Le facciate dei palazzi, decorate e colorate, sono state perfettamente ristrutturate e ricostruite dopo la Seconda Guerra Mondiale; rispettando lo stile antico.

Una guida sarà più precisa dei nostri brevissimi appunti; che dovrebbero servire solo a spiegare il perché la meta meriti il viaggio.

Da non perdere come prima tappa: Rynek, la piazza principale e il suo ristorante, le guide dicono un ristorante veramente elegante. Ottimo tutto: pierogi, zurek, carne, patate, stinco… prezzi bassissimi.

Il mercato di fiori a piazza Plac Solnoy è aperto sino a tarda notte.

Sempre nel centrostorico si trova la piazza della chiesa di santa Elisabetta; pagato il biglietto ci si arrampica sulla torre per 302 scalini, ma la vista  è mozzafiato.

Altre cose da vedere (tutto vicino): sala concerti lungo il fiume e l’opera,
Le sculture del Passaggio Pedonale (2005, Jerzy Kalino), 14 statue di bronzo (tra PiŁsudskiego e Swidnicka), la stazione di Breslavia bella, pulita, con un bel prato davanti (qui si può prendere un tram che ci porta al mercato coperto).

Da non perdere: giro in battello sui canali dell’Odra.

Breslavia è la città degli gnomi.

Ce ne sono a centinaia, sparsi per la città; hanno una loro storia dell’epoca comunista. Un modo originale di protestare senza farsi riconoscere: un esercito di gnomi che se ne va in giro per la città … a protestare!

Oasi di verde vicino all’università con orto botanico e gnomi nascosti.

Shopping di stile e a prezzi interessanti.

Naturali: Natura Rzecy saponi a base di burro .. aloe ecc

LOW COST

Low cost: biglietti (Ryan Air) e appartamento Airbnb (www.airbnb.it/rooms/10218644)

Hostel Wratislavia da 27 euro in doppia.

Hotel Tumsky, sulle rive del fiume Oder, sull’Isola di Młyńska incantevole hotel storico, da 54 euro la camera doppia.

Mangiare: Restauracia Konspira.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*