Salute – Antibiotico – Giornata mondiale ingresso gratuito a Milano

 ITALIA tra i Paesi con il più alto numero di persone resistenti agli effetti terapeutici degli antibiotici !

All’Università Statale, parlano i maggiori esperti in campo medico, farmaceutico e veterinario

18 novembre 2017

GIORNATA MONDIALE DELL’ ANTIBIOTICO

UNIVERSITÀ STATALE DI MILANO:

UN INCONTRO APERTO AL PUBBLICO

PER CAPIRE QUANTO SIA VITALE USARE BENE GLI ANTIBIOTICI

– L’Italia, purtroppo, figura tra i Paesi con il più alto numero di persone resistenti agli effetti terapeutici.

Le cause sono molteplici e tra le più frequenti figurano prescrizioni scorrette da parte di medici e dentisti, assunzione scorretta, animali trattati con antibiotici.

La prevenzione su vasta scala è importantissima e, proprio per questo, il 18 novembre, in occasione della “Giornata mondiale dell’antibiotico”, l’Università degli Studi di Milano ha organizzato nell’aula magna in via Festa del Perdono, 7, un incontro aperto a tutti con i maggiori esperti in campo medico, farmaceutico e veterinario.

L’inizio dell’evento è in calendario per le ore 9 e tra i relatori presenti figurano i seguenti docenti dell’Università di Milano:

Roberto Mattina, professore ordinario microbiologia, Paola Minghetti, professore ordinario di tecnologia e legislazione e Luigi Bonizzi, professore ordinario di malattie infettive degli animali.

A coordinare la mattinata, aperta al pubblico, tra gli altri moderatori, Federico Mereta giornalista che da sempre si occupa di divulgazione medico-scientifica.

Proprio per il suo carattere divulgativo, l’appuntamento insisterà sulle buone pratiche, illustrerà il problema senza tecnicismi da addetti ai lavori e sarà un momento di confronto che vedrà i relatori interagire direttamente con il pubblico presente.

Non solo: in occasione della giornata del 18 novembre verrà lanciato un hastag chiamato #KeepAntibioticsWorking, per coinvolgere e invitare tutti – stakeholders, professionisti e comuni cittadini – a condividere un messaggio sui social media per spiegare che cosa stiano facendo per assicurare che gli antibiotici rimangano efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*