TEATRINO DI PALAZZO GRASSI – Venerdì 17 novembre -Ingresso libero

Ingresso libero sino ad esaurimento posti
Venerdì 17 novembre, ore 18.00  
TEATRINO DI PALAZZO GRASSI
Palazzo Grassi, Campo San Samuele, 3231, 30124 Venezia
Il filosofo Peter Sloterdijk al Teatrino per un incontro alla scoperta di Treasures from the Wreck of the Unbelievable. 
Il grande pensatore tedesco sarà protagonista di una conversazione sull’estetica nell’arte contemporanea insieme al giornalista Stefano Vastano.
Incontro in tedesco con traduzione simultanea in italiano.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti.
Il Teatrino di Palazzo Grassi prosegue l’esplorazione dei contenuti della mostra Treasures from the Wreck of the Unbelievable, in corso sino a domenica 3 dicembre, con una nuova iniziativa speciale, rivolta a fornire occasioni di riflessione e inedite chiavi di lettura al pubblico.
Venerdì 17 novembre il grande filosofo e saggista tedesco Peter Sloterdijk incontra il pubblico del Teatrino per una riflessione sull’arte contemporanea, a partire dal progetto espositivo di Damien Hirst. Introduce e modera il giornalista Stefano Vastano.
Peter Sloterdijk è stato professore di filosofia ed estetica alla Hochschule für Gestaltung di Karlsruhe, di cui è stato anche rettore dal 2001, e ha insegnato all’ Accademia di Belle Arti di Vienna.
La sua attenzione di carattere antropologico nei confronti delle arti è stata espressa in una serie di saggi, con incursioni nei diversi linguaggi estetici, in particolare nella raccolta L’imperativo estetico. Scritti sull’arte (Raffaello Cortina Editore, 2017).
L’incontro intende sviluppare queste tematiche, interrogarsi cioè “sull’imperativo estetico”, offrendo una visione inedita, collaterale, ma profondamente connessa alla nostra civiltà, dell’universo immaginifico costruito da uno dei principali artisti della scena contemporanea, quale è Damien Hirst.
La mostra sarà il punto di partenza per analizzare il discorso artistico del XXI Secolo, i suoi mutamenti a livello mercantilistico, i suoi valori e la narrazione stessa degli eventi legati al mondo dell’arte, nell’era digitale. I due interlocutori cercheranno infine di tracciare un quadro sullo status dell’arte, le realtà espositive e il dispositivo mostra nel contesto delle crisi recenti e violente di un mondo sempre più globalizzato.
Il calendario completo della stagione culturale è disponibile sul sito di Palazzo Grassi, alla pagina “calendario”.  www.palazzograssi.it
partner istituzionale:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*