E’ DI MODA ABOLIRE IL SALE, MA E’ SEMPRE UNA SCELTA SANA?

00 RISTORANTI COPENAGHEN 13IMG_4014

E’ DI MODA ABOLIRE IL SALE, MA E’ SEMPRE UNA  SCELTA SANA?

Premesso che il sodio, o sale da cucina, è importante per il buon funzionamento delle membrane delle nostre cellule (ANCHE SE L’ECCESSO E’ CERTAMENTE ALTRETTANTO DANNOSO); oggi è quasi una moda parlare di abolirlo.

 

Attenzione, perché tutto è sempre relativo a qualcosa, il sale va diminuito o abolito se ci sono gravi motivi: diete per anni a base di cibi pronti, in scatola, surgelati, al ristorante-trattoria… possono effettivamente avere causato seri danni al nostro organismo e quindi si deve correre ai ripari.

 

Diversa è la questione se si parla di persone giovani e/o con pressione arteriosa non molto alta, magari sportive, soprattutto in estate, quando si suda molto, ed è necessario reintegrare i sali minerali persi. In questo caso una dieta senza sodio può favorire la spossatezza e l’abbassamento della pressione.

 

In poche parole ci vuole molto buon senso. E’ vero che la maggioranza, in genere, sala eccessivamente il cibo, ma ciò non è valido per tutti e una dieta iposodica non sempre è la giusta soluzione.

 

Non dimentichiamo che la “cellulite”, oggi promossa addirittura a “malattia”, è solo il normale frutto di una vita troppo sedentaria e troppo ricca di calorie e non si elimina bevendo dei bicchieri d’acqua; la cura avrebbe un tale successo che tutti la adotterebbero e tutti sarebbero senza cellulite.

 

-Non esistono creme miracolose, come non esistono acque miracolose, anche se molto costose.

 

– il movimento è parte indispensabile della nostra fisiologia, se manca ne dobbiamo pagare le conseguenze. 

 

-E non si può pretendere di mantenersi snelli perché si va in palestra per un certo periodo, che conta è cambiare lo stile di vita…PER SEMPRE: camminare di più almeno il fine settimana, fare le scale, le pulizie in casa, molto bene la piscina, anche solo una volta la settimana ( a differenza di quanto sostengono in molti) purché sia PER TUTTA LA VITA.

 

-1°: utilizzare le spezie al posto del sale, o per diminuirne la dose.

 

-2°: alternative al sale:

 

ACIDULATO DI UMEBOSHI: dalla marinatura delle  medesime prugne, si tratta di un aceto naturale che dona un particolare sapore all’insalata; ne bastano poche gocce, volendo aggiunte allo yogurt come condimento.

 

MISO: dalla fermentazione di cereali e soya, sale marino in tini di cedro.  Contiene anche la famosa lecitina di soya e l’acido linoleico; entrambi contrastano il colesterolo 8quello cattivo).

 

GOMASIO ALLE ERBE: sesamo+sale+verdure disidratate, spezie e piante aromatiche. Va bene su riso, pasta, carne, pesce, insalate…serve come condimento.

 

 

 

3 pensieri su “E’ DI MODA ABOLIRE IL SALE, MA E’ SEMPRE UNA SCELTA SANA?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*