Nessuna sicurezza on line – Precauzioni on line – Come difendere i nostri dati on line ? – La legge italiana ti punisce se non difendi i tuoi dati !!!

E’ il colmo !

La legge italiana prevede la colpa per chi, anche se vittima di un furto di dati, non ha previsto e attuato una DIFESA ADEGUATA !!!

E’ molto poco credibile, ma è quello che oggi prevede la legge italiana.

Lo ha spiegato alla televisione un funzionario della nostra nazione.

Se non avete segreti e non avete un conto on line, non preoccupatevi.

Ma se avete un conto on line e non avete una adguata protezione per il vostro computer o telefonino … oltre alla beffa potreste subire un doppio danno; furto di dati e/o soldi e condanna per non avere difeso adeguatamente i vostri dati …. !!! ???

Chi è del settore ha anche spiegato che non è impossibile che ci siano furti di soldi di pochissimi euro, per assurdo anche un solo euro per conto, il che moltiplicato per centinaia o migliaia di conti violati da origine ad un  furto molto redditizio.

Insomma siate prudenti.

Informate i vostri figli, sin dalla più tenera età che far sapere che siete in vacanza a tutti … favorisce un qualunque ladro.

Far sapere a tutti che fate delle lussuose vacanze, avete una macchina costosa, orologi di pregio ecc… può informare i ladri che a casa vostra si possono trovare facilmente oggetti di valore.

Mandare foto con lo sfondo di una casa di pregio, può ingolosire molti delinquenti.

Comunque sappiate che le foto che pubblicate, anche solo una volta nella vita, potrebbero essere usate contro di voi anche dopo decenni.

Informate i vostri figli che qualunque messaggio o foto pubblicati potrebbero essere guardati da un futuro datore di lavoro e potrebbero diventare l’ago della bilancia per il vostro futuro … !!!

Le foto che pubblicate dei vostri figli sono già usati regolarmente nei trbunali in caso di divorzio

SIATE PRUDENTI ! Senza farne un’ossessione, ma usate la vostra logica mentale per distinguere da cosa stare lontani.

Se siete persone che parlano al telefono di affari che possono interessare la concorrenza, usate un telefono protetto o almeno uno di quelli più difficilmente aggredibili: il costoso Iphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*