Salute – Faringite – Non agli antibiotici usati impropriamente

E’ ERRATO USARE L’ANTIBIOTICO CONTRO IL SEMPLICE MAL DI GOLA !

” Secondo uno studio pubblicato da JAMA**, per la faringite

c’è una iper prescrizione di antibiotici che supera il 70% in pazienti dai 20 ai 64 anni … “

“Ci sono ancora molti italiani che sono soliti assumere addirittura degli antibiotici per combattere il mal di gola anziché adottare rimedi specifici …

Il piano d’azione nazionale per la lotta contro i batteri resistenti agli antibiotici ha fissato l’obiettivo di ridurre l’uso inappropriato di antibiotici del 50% entro il 2020, ma c’è ancora molto da fare”

L’ANTIBIOTICO DEVE ESSERE PRESCRITTO DAL MEDICO SOLO DOPO CHE SI E’ RIVELATO INUTILE IL TRATTAMENTO LOCALE (come la Borocillina) E SI SONO PRESENTATE COMPLICAZIONI CHE NECESSITANO DELL’ANTIBIOTICO

In caso di prescrizione di antibiotico: MAI SMETTERE DI USARE L’ ANTIBIOTICO APPENA SI STA MEGLIO MA LA CURA DEVE ESSERE COMPLETATA SECONDO I TEMPI DETTATI DAL MEDICO

IN CASO CONTRARIO, CONTINUIAMO A CREARE BATTERI SEMPRE PIU’ POTENTI E PIU’ PERICOLOSI

L’ANTIBIOTICO NON DEVE ESSERE MAI AUTO- PRESCRITTO COME FAI DA TE – OGGI LA SCIENZA HA DIMOSTRATO COME LA DIFFUSIONE INUTILE E L’ ABUSO DI ANTIBIOTICI CI HA RESO TUTTI PIU’ VULNERABILI ,  CREANDO BATTERI FORTEMENTE RESISTENTI AGLI ANTIBIOTICI CHE CONOSCIAMO

Il Dottor Paolo Petrone, Dirigente Medico ORL, Ospedale San Giacomo – Monopoli (Bari), dichiara:

“Ci sono ancora molti italiani che sono soliti assumere addirittura degli antibiotici per combattere il mal di gola anziché adottare rimedi specifici.

Il piano d’azione nazionale per la lotta contro i batteri resistenti agli antibiotici ha fissato l’obiettivo di ridurre l’uso inappropriato di antibiotici del 50% entro il 2020, ma c’è ancora molto da fare”.

“Basti pensare che” – continua il dottor Petrone – “secondo uno studio pubblicato da JAMA**, per la faringite, c’è una iper prescrizione di antibiotici che supera il 70% in pazienti dai 20 ai 64 anni. In ogni caso per chi è affetto da disturbi come mal di gola, è sconsigliato fare uso di antibiotici senza aver prima consultato un medico.”

NeoBorocillina si impegna a dar voce agli specialisti del settore e diffondere i più interessanti dati di scenario e le informazioni corrette, oltre a continuare la ricerca per offrire rimedi innovativi e affidabili a disturbi come il mal di gola.

Ibuprofene: la molecola raccomandata per il trattamento sistemico del mal di gola

NeoBorocillina Infiammazione e Dolore

Formulazione:Granulato da sciogliere in acqua
Formato: Confezione 12 bustine
Principio attivo: Ibuprofene 400 mg

Indicazioni:
NeoBorocillina Infiammazione e Dolore è un farmaco di automedicazione (senza obbligo di ricetta) indicato per dolori di varia origine e natura (mal di gola in corso di faringite, faringo-tonsillite e post tonsillectomia, mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo-articolari e muscolari, dolori mestruali) e come coadiuvante nel trattamento sintomatico degli stati febbrili e influenzali.

Posologia:
Sciogliere il contenuto di una bustina in un bicchiere d’acqua mescolando con un cucchiaino fino a quando è ben sciolto e bere la soluzione subito dopo averla preparata.
Le dosi consigliate per adulti e adolescenti dai 12 anni sono:
1 bustina, 2-3 volte al giorno, a stomaco pieno.
Non superare la dose di 3 bustine al giorno.
Per gli anziani utilizzare la dose più bassa possibile.

NeoBorocillina Infiammazione e Dolore è disponibile da settembre 2017 presso farmacie, parafarmacie e corner della grande distribuzione.
Prezzo al pubblico suggerito 8,90€.

Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina: www.neoborocillina.it/linea-mal-di-gola/infiammazione-e-dolore

Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina www.neoborocillina.it

NeoBorocillina, l’esperto del mal di gola, al fianco degli italiani per promuovere una corretta informazione

NeoBorocillina, marca di riferimento che è da oltre 70 anni al fianco degli italiani per il trattamento del mal di gola, presenta la sua ricca offerta e i nuovi dati dello scenario relativo a questa patologia e sull’abuso di antibiotici nel trattamento del mal di gola in vista della Giornata europea degli Antibiotici del 18 novembre dedicata alla corretta informazione.

Il mal di gola è un disturbo diffuso, specialmente nella stagione fredda, e fastidioso; come evidenziato da una recente ricerca condotta da SWG* e promossa da NeoBorocillina, infatti, il 68% degli italiani è stato colpito dal mal di gola almeno una volta negli ultimi mesi.

La solida tradizione, i continui investimenti in ricerca, i successi ottenuti, sono solo alcuni degli elementi che hanno caratterizzato la ricca storia di NeoBorocillina, pronta ad affrontare ancora oggi al fianco degli italiani le grandi sfide del futuro, con soluzioni complete e per tutte le esigenze per il trattamento del mal di gola.

NeoBorocillina: una storia di innovazione continua

Il 1942 segna l’anno di nascita di “Borocillina” lo storico antisettico e antibatterico in compresse bianche, venduto in una confezione di metallo e indicato in caso di irritazione e bruciore della gola.

Anni ’60: Durante il boom economico del secondo dopoguerra, NeoBorocillina (la nuova Borocillina) sostituisce l’iconica compressa con principi attivi non antibiotici:

il trattamento antisettico e disinfettante per la gola.

1988 Nasce NeoBorocillina Tosse, il prodotto antisettico per la gola e sedativo della tosse.

Anni ‘80-’90: Tre nuovi prodotti NeoBorocillina cambiano il modo di trattare il mal di gola: NeoBorocillina senza zucchero, NeoBorocillina Vitamina C e NeoBorocillina Balsamica.
1997 NeoBorocillina cresce con l’acquisizione da parte di Alfa Wassermann.

È del 2002 lo storico spot dei “Colli lunghi”, premiato nella categoria Effetti Speciali del 28° Key Award.
2008/10:

Esce la nuova linea antisettico orofaringeo in “caramella” in tre gustosi aromi.

2011 NeoBorocillina esce con una nuova serie di spot “Al diavolo il mal di gola!” in cui il mal di gola è simpaticamente rappresentato da diavoletti.

Nello stesso anno Gola Dolore a base di Flurbiprofene (antinfiammatorio) nei formati spray, pastiglie e collutorio, viene introdotto per il trattamento del mal di gola forte.

2016: Nasce NeoBorocillina Gola Dolore spray Limone e Miele, il primo a base di Flurbiprofene, che si differenzia dagli altri spray antinfiammatori al gusto menta.

Nel 2017 avviene la fusione del gruppo Alfa Wassermann e la società Sigma Tau, dando vita ad Alfasigma.

La novità 2018 è Neoborocillina Gola Junior, il prodotto specificamente formulato per i bambini, in pastiglie gommose o spray gusto cola, per proteggere la gola, alleviando il dolore.

NeoBorocillina è da sempre impegnata in un’attività di educational volta a diffondere una corretta informazione su come combattere i malanni stagionali, come il mal di gola, anche perché spesso in Italia la conoscenza di questo disturbo largamente diffuso non è certamente alta.

Dalla ricerca SWG condotta per NeoBorocillina ad ottobre 2017* le donne (73%) e i più giovani (79% della fascia di età compresa tra i 18 e i 34 anni) sono coloro che soffrono maggiormente di mal di gola.

Chi lavora (74%), e soprattutto chi lavora con la voce è più soggetto a questo fastidio, che sembra colpire più al sud e nelle Isole (75%) rispetto al resto della Penisola.

*Fonte: SWG Research ottobre 2017 – Risultati relativi a uno studio condotto su un campione nazionale di 1.021 interviste su un panel di uomini e donne maggiorenni rappresentativi della popolazione italiana.

**Prevalence of Inappropriate Antibiotic Prescriptions Among US Ambulatory Care Visit 2010-2011 JAMA, 2016.

Gruppo Alfasigma
Alfasigma affonda saldamente le sue radici in Italia, dove si trovano le sedi storiche, i centri di ricerca, gli impianti produttivi e allunga i suoi rami in gran parte del Mondo con la sua rete di consociate e controllate diffuse sui cinque Continenti.
È una grande costellazione che permette ad Alfasigma di poter contare su persone e risorse per produrre e distribuire farmaci per una larga varietà di aree terapeutiche che spazia dai farmaci da prescrizione fino a quelli da automedicazione, molti dei quali rappresentano il risultato di un’attività di ricerca iniziata fin dai primi anni ‘60.
Obiettivo primario di Alfasigma è perseguire il proprio sviluppo attraverso l’espansione internazionale utilizzando i valori che le sono propri quali rigore, competenza ed organizzazione senza dimenticare che per puntare a livelli elevati di eccellenza, occorre dedicare passione. Passione per il futuro, per la scienza, per la tecnologia, per la cura ed il benessere delle persone. In sintesi fare una “farmaceutica per passione”.
Alfasigma si prende cura delle persone e delle loro patologie nel pieno rispetto dei valori etici e per un mondo migliore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*