Salute – Malati non stanchi – Sindrome da fatica cronica

Sindrome da fatica cronica o Encefalomielite mialgica o Cfs/Me

ne soffrono 200.000 italiani

Una patologia rara conosciuta in tutto il mondo, colpisce di più i giovani dai 20 ai 40 anni

Una malattia molto “femminile”

Tre casi su quattro sono donne

La Sindrome da fatica cronica è una malattia descritta nella letteratura medica da quasi venti anni, ma non risulta ancora una causa chiara e soprattutto univoca per tutti coloro che ne sono colpiti.

Sono malati che non si vedono perché passano il loro tempo perlopiù in casa.

L’Organizzazione Mondiale per la Salute ha riconosciuto questa malattia come: Sindrome da fatica cronica o Encefalomielite mialgica o Cfs/Me.

L’AGENAS Agenzia Nazionale Italiana per i servizi sanitari regionali, ha dedicato un’intera pubblicazione a questa malattia.

In Italia esiste un’associazione  Cfs (Onlus) che ha richiesto al Ministero della Salute di inserire la patologia tra i Livelli essenziali di assistenza; che è il primo passo per il riconoscimento della malattia.

Non esiste una cura, ma alcuni prodotti naturali si sono mostrati particolarmente efficaci nel ridurre i sintomi come: integratori a base di magnesio (che non va preso senza prima avere fatto gli esami che ne dimostrino la carenza; in caso contrario si possono avere sintomi anche gravi) , di acetil-carnitina e di coenzima-Q10.

E’ molto importante la comprensione ed il supporto emotivo da parte di personale medico e dell’ambiente familiare.

Sintomi cfs

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*