Salute – camminare veloce – gratis e in salute

Camminare è il movimento più banale e importante per mantenersi sani

Chi cammina veloce e senza fermarsi si regala qualche anno di vita in buone condizioni

IMPORTANTE – LA GRADUALITA’

Lo sforzo fisico ci regala sempre un successivo affaticamento, ma anche un senso di leggerezza; perché aiuta il rilassamento mentale favorendo la produzione di ormoni che regalano benessere:

  • si dorme meglio,
  • si bruciano meglio le calorie ingerite,
  • si espellono le tossine,
  • ai mantengono le articolazioni e i muscoli in forma.

Già nel 1844, il filosofo Søren Aabye Kierkegaard vedeva nell’eccesso di possibilità e di libertà, un conseguente paralizzante stato di ansia.

Lo stesso filosofo trovò la soluzione, per sé stesso: “Io, camminando ogni giorno, raggiungo uno stato di benessere e mi lascio alle spalle ogni malanno. I pensieri migliori li ho avuti mentre camminavo…”

Oggi la scienza ci spiega perché avesse ragione:

  • camminare distoglie dalle apprensioni quotidiane
  • abbassa la tensione muscolare (abbassando anche il senso di angoscia)
  • aumenta la frequenza cardiaca, in attività aerobica (quindi non correndo, ma proprio camminando) e modifica la chimica del cervello perché aumenta la disponibilità delle sostanze anti-ansia come; la sierotonina, l’acido gamma-amino-butirrico e gli endocannabinoidi
  • stimola le regioni frontali dell’encefalo
  • aiuta a controllare l’amigdala (riguarda la reazione a minacce immaginarie o reali)

Il movimento, inoltre:

  • allarga i vasi sanguigni che portano nutrimento e ossigeno alle cellule ed eliminano l’anidride carbonica

Tutti gli esercizi ritmici e ripetitivi, come:

  • camminare, correre, nuotare, sciare …

rilassano la mente, aiutano una respirazione regolare e profonda; l’esatto contrario dello stress che fa respirare solo superficialmente e rapidamente.

L’IMPORTANTE E’ SCHIODARSI DAL DIVANO E DALLA POLTRONA !

Tutto quello che è movimento, anche solo qualche atto respiratorio profondo, può allevare l’ansia.

Non conta cosa scegliete, dipende dal vostro tempo, carattere, umore, abitudini, l’importante è non stare sempre fermi o stare fermi per lunghi periodi senza nemmeno alzarsi dalla sedia/poltrona (attenzione alle ore libere passate sempre al computer, davanti ad un televisore o leggendo senza mai muoversi).

IMPORTANTE LA GRADUALITA’

Chi è pigro non può mettersi a camminare per ore, fare sport violenti; ne trarrà solo un forte senso di eccessiva stanchezza che lo invoglierà a tornare sulla poltrona.

In fondo bastano, come mantenimento,  30′ minuti di cammino a piedi, meglio tutti i giorni.

Anche una camminata veloce di 10′ può essere un buon inizio.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un’attività aerobica, senza troppo sforzo, per almeno 5 giorni alla settimana.

Oppure 25′ di attività aerobica intensa (camminata decisamente veloce, non corsa, e senza soste) tre volte alla settimana.

I battiti del cuore, normalmente, in queste attività è bene che stiano tra i 110 e i 130 al minuto; evitando gli aumenti eccessivi (attività aerobica).

AUGURIAMO UNA LUNGA VITA SANA E SERENA A TUTTI !

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*