SALUTE. SEDUTI A LUNGO: PIU’ PERICOLOSO DEL PARACADUTISMO E DEL FUMO.

Anziani e nipoti: muovetevi se volete godere di buona salute, a lungo.
“Senza sedia” si combatte la vecchiaia e ci si prepara ad una vita sana.

-La sedia e la poltrona sono un killer !

—–

L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni, iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); inoltre, l’autrice, ha presentato una tesi presso L’università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”, la tesi era firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

——

Attenzione alle troppe ore seduti guardando la televisione, il computer, mangiando nei giorni di festa o guidando la macchina !

-Non state seduti e vivrete a lungo.

Chi sostiene queste idee è un eminente endocrinologo della prestigiosa Mayo Clinic di Scottsdale (Arizona).

– L’eccesso di sedentarietà si può collegare a ben 20 malattie croniche e problemi di salute vari, come disturbi cardiovascolari, diabete mellito, obesità, ipertensione, dolori al dorso, gonfiore alle caviglie, osteoporosi e molti altri.

Alcuni di noi hanno la facoltà di bruciare molte più calorie di altri, pur facendo una vita relativamente sedentaria.

Per esempio le donne che camminano almeno un’ora al giorno hanno il 14% di possibilità di ammalarsi di cancro al seno, rispetto alle sedentarie.

Ricordiamoci che quando stiamo seduti il cuore rallenta il suo battito ed anche il metabolismo rallenta; ovvero bruciamo meno calorie e abituiamo il nostro corpo a bruciarne di meno.

-Da sedute consumiamo un terzo delle calorie di quando camminiamo.

In numero di calorie, vuole dire che se una donna di peso e statura media può dimagrire abbastanza velocemente con una dieta di 1300 calorie, se camminasse almeno metà della giornata, potrebbe ingerire un sesto in più di calorie. ovvero cibarsi con 1500 calorie e dimagrire, mantenendo una buona condizione fisico-muscolare.

Se dopo un pasto ci sediamo, il livello di zucchero nel sangue si impenna per rimanere alto per altre 2 ore.

Invece se riusciamo a camminare, di buon passo, per 15′ dopo i pasti il livello di zuccheri sale della metà.

A tutti fanno male le 8 ore seduti in un ufficio, anche se poi si va in palestra, che comunque attenua il danno.
Considerato che quasi tutti trascorrono 8 ore seduti

— perché qualcuno ingrassa e altri no?

Innanzi tutto alcuni consumano più calorie compiendo i medesimi gesti di altre persone.

L’abitudine a muoversi o a fare sempre qualcosa che non sia stare fermo davanti ad uno schermo o in auto, aiuta molto.

Tutto dipende anche dall’esempio ricevuto dai genitori.

In sole tre settimane di cammino prolungato riusciamo a produrre nuove sinapsi che, nel tempo, ci renderanno più propensi al movimento.

Vedi anche il libro: “Get up!”, di James Levine, editore Palgrave Macmillan, 11,92 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*