RIVIVERE le grandi mostre d ‘ arte – 2016 – Jheronimus Bosch – Olanda – Madrid

arte 400 arte Jheronimus Bosch Header_for_newsletter

VI RIPROPONIAMO L’ARTICOLO DI UNA DELLE PIU’ INTERESSANTI MOSTRE DEGLI ULTIMI ANNI

  • 2016 Jheronimus Bosch

—–

arte -Jheronimus_Bosch mostra Prado 2016

Il famosissimo quadro presente a Madrid; grande assente nella mostra olandese (particolare).

ANCHE A MADRID, AL PRADO, SI CELEBRANO I 500 ANNI DALLA MOSTRE DEL GARNDE JHERONIMUS BOSCH

“El Bosco: la exposición del centenario”

Museo PRADO, MADRID

31 MAGGIO – 11 SETTEMBRE 2016

In occasione del cinquecentenario della morte del pittore olandese Jheronimus Bosch, avvenuta nel 1516, a Madrid dal 31 maggio all’11 settembre. il Prado presenterà “El Bosco: la exposición del centenario” .

La mostra presenta dipinti di inestimabile valore , compreso “Il Giardino delle delizie”, grandissimo assente nella mostra olandese.

Il visionario maestro olandese, nacque con il nome di Jheronimus van Aken.

Nella sue opere l’artista si misurò con i grandi temi della Creazione, del peccato e del vizio, tra Medioevo e Rinascimento, inventando incredibili creature, demoni, mondi immaginari e simbolici.

Il suo linguaggio. è stato di esercitare influenza le generazioni successive , sino ai Surrealisti.

La più grande mostra di Jheronimus Bosch. Un grande artista, di grande abilità tecnica,  ricco di fantasia e inventiva, ironico e “copiatissimo” dall’arte moderna e contemporanea.

90.000 biglietti già venduti al 25.2.16

Arte Jeronimus Bosch 450 kms

Particolari di famosi quadri di Jheronimus Bosch.

ARTE Bosch 1as

Arte Jeronimus Bosch 6tgb

Arte Jeronimus Bosch 400 ihnb

0 Arte Bosch 400 jnghy

0 arte Bosch 672 vbmc

0 Arte Bosch gbv 400

2016: l’anno di Jheronimus Bosch; QUINTO CENTENARIO DELLA MORTE

LA MOSTRA : dal 13 febbraio all’8 maggio 2016.

LA PIÙ GRANDE ESPOSIZIONE MAI REALIZZATA DELLE OPERE DI JHERONIMUS BOSCH (presso il Noordbrabants Museum,
Indirizzo: Verwersstraat 41, 5211 HT ‘s-Hertogenbosch, Paesi Bassi)

2016: l’anno dedicato a Jheronimus Bosch.

UN PITTORE DAL QUALE L’ARTE INTERNAZIONALE DI OGNI EPOCA HA SEMPRE ATTINTO  A PIENE MANI

UN MAESTRO COME POCHI NELLA STORIA DELL’ARTE; FORSE NON SUFFICIENTEMENTE  RICONOSCIUTO.

Con la manifestazione culturale Jheronimus Bosch 500, promossa a livello internazionale, la città di Den Bosch (anche ‘s-Hertogenbosch) nel sud dell’Olanda, celebra il quinto centenario della morte di Jheronimus Bosch, il più importante pittore medievale dei Paesi Bassi (ca. 1450-1516).

Il pittore infatti nacque e produsse i suoi capolavori a Den Bosch da cui prese il suo nome d’arte: Bosch.

Qui l’artista diede forma alla sua visione del mondo delineando i tratti della vita cittadina e approfondendo i temi a lui cari: la tentazione, il peccato e la responsabilità.

L’anno dedicato al pittore avrà inizio sulla piazza del mercato di Den Bosch, proprio dove sorgeva il suo celebre atelier.

L’evento principale dell’anno celebrativo 2016 è la mostra Jheronimus Bosch – Visioni di un genio presso il Noordbrabants Museum, 

Noordbrabants Museum  , Museo d’arte
Indirizzo: Verwersstraat 41, 5211 HT ‘s-Hertogenbosch, Paesi Bassi

LA MOSTRA : dal 13 febbraio all’8 maggio 2016.

Essa costituirà il cuore di un grande evento culturale di carattere internazionale, volto a commemorare i 500 anni dalla scomparsa del grande artista nella sua città natale.

Jheronimus Bosch – Visioni di un genio

Dal 13 febbraio all’8 maggio 2016 il Noordbrabants Museum ospiterà l’esposizione internazionale Jheronimus Bosch – Visioni di un genio. Con 20 dipinti (tavole e trittici) e 19 disegni previsti, si tratta della più grande esposizione mai realizzata delle opere di Jheronimus Bosch.

La mostra vuole essere un omaggio senza precedenti al più importante artista del Medioevo olandese: mai prima d’ora sono state infatti riunite così tante opere del famoso “creatore di diavoli”. La parte più significativa delle sue opere torna per una volta a Den Bosch, la città in cui il maestro è nato con il nome di Jheronimus van Aken, dove ha dipinto i suoi capolavori e da cui è derivato il suo nome d’arte Bosch. L’esposizione rappresenta il culmine della serie di eventi, previsti per tutto il 2016 e ribattezzati Jheronimus Bosch 500, che si svolgeranno a livello nazionale per celebrare i 500 anni dalla morte dell’artista.

Alcuni eventi di Jheronimus Bosch 500

Nel 2016, la città di Den Bosch commemora l’anniversario dei 500 anni dalla scomparsa del celebre pittore olandese con la manifestazione Jheronimus Bosch 500.

Tra gli appuntamenti da non perdere, rientra certamente il programma di mostre che i sette musei principali della regione del Brabante presenteranno nell’arco del 2016, intitolato Bosch Grand Tour.

Le mostre saranno tredici, suddivise per sette musei in quattro città, offrendo un evocativo e sorprendente viaggio alla scoperta dell’arte, del design e della cultura nelle città di Den Bosch, Breda, Eindhoven e Tilburg.

Al ricco calendario di mostre si alterneranno numerosi altri eventi, come la famosa Parata di carnevale che sarà un’occasione unica per immergersi in un’atmosfera vivace, con costumi favolosi e fantastici carri galleggianti in una città brulicante di persone in festa.

Da evidenziare anche la Bosch Experience, un vero e proprio tour alla scoperta della città di Bosch che sarà inaugurata nel primo weekend di marzo con una grande festa e con l’evento Bosch by Night, un meraviglioso spettacolo di luci nella piazza del mercato cittadino.

Il programma continua, il 4 e il 5 giugno, con il Bosch Word, quando le strade che circondano il Jheronimus Bosch Art Center rivivranno la tradizione medioevale, con musica, spettacoli di giocolieri e giullari, giochi per bambini e bancarelle dal sapore medioevale.

Un modo unico per immergersi nell’atmosfera di Den Bosch ai tempi dell’artista.

Da non perdere infine, sempre a giugno, la Bosch Parade, una parata di creazioni artistiche galleggianti ispirata al mondo di Jheronimus Bosch che sfilerà lungo i canali del fiume Dommel, nel centro di Den Bosch.
Per il programma completo consultare il sito: www.bosch500.nl

—-

Cena itinerante su un treno storico

Il Panorama Rail Restaurant è un treno storico appartenente all’epoca leggendaria del Trans Europe Express (TEE) che è stato trasformato in un ristorante.

I treni di lusso TEE, dotati esclusivamente di carrozze di prima classe, sono stati lanciati nel 1957 e collegavano il porto olandese di Hoek van Holland a Milano e Genova.

Il Panorama Rail Restaurant opera ad orari prefissati dalla stazione centrale di Amsterdam verso Haarlem, Leida, L’Aia, Rotterdam, Gouda e Breukelen.

Una cena speciale a bordo di un treno

Durante il viaggio, di 2 ore e 45 minuti, sarà servito un gustoso pasto di quattro portate, preparato da Edwin Soumang (ONE Ristorante, stella Michelin) e servito da un esperto team di catering.

Il menu varia ogni semestre, con il cambio di stagione. Inoltre, si può prenotare in due classi distinte: nelle carrozze ristorante di prima classe o nella domecar Rheingold (classe Panorama), dove sarà possibile mangiare all’interno di una cabina di vetro.

Un viaggio unico attraverso l’Olanda

Come ospiti del Panorama Rail Restaurant potrete vedere l’Olanda da un punto di vista molto particolare, vivendo un’esperienza indimenticabile.

Il treno parte dalla stazione centrale di Amsterdam. Lasciando la capitale olandese, il treno percorrerà la più antica linea ferroviaria d’Olanda, in direzione di Haarlem passando per Halfweg, un piccolo villaggio con una storia legata allo sviluppo del sistema ferroviario olandese.

Lasciando Haarlem, il treno si dirigerà a Leida, passando per i colorati campi di tulipani ed i famosi giardini di Keukenhof (solo in primavera).

Da Leida si arriva a Rotterdam, città con il più grande porto d’Europa, che segna la fine della prima parte del tour. In seguito il treno si dirigerà verso Gouda e la regione del Groene Hart (cuore verde).

Questa affascinante area naturale dice molto sulla storia e lo sviluppo dei Paesi Bassi e sul ruolo fondamentale dell’acqua, che diventa ancora una volta parte del percorso sulla via per Breukelen, dove il treno seguirà il canale Amsterdam-Reno per rientrare ad Amsterdam segnando la fine del tour. 00 h.

Per maggiori informazioni su prenotazioni e prezzi consultare il sito: http://www.panoramarail.nl/en/

—–

Lo Student Hotel, novità a L’Aia

672 hotel l' Aia ostello 4._Student_Hotel

Lo Student Hotel a l’Aia è un hotel moderno e funzionale, ideale per i giovani di tutto il mondo.

L’hotel è situato nel cuore della città, al numero 9 di Hoefkade.

Dalle camere si può godere di una vista sulla città e la connessione Wi-Fi è gratuita e sempre disponibile. Un ristorante, una cucina e un centro fitness sono a disposizione degli ospiti, inoltre, lo Student Hotel offre numerosi spazi moderni e di design dove poter leggere, divertirsi e socializzare.

Lo Student Hotel è il luogo ideale per i viaggiatori di tutto il mondo che desiderano incontrarsi e divertirsi insieme.

Servizi
Le camere dello Student Hotel offrono un comodo letto, una TV a schermo piatto, una scrivania e l’aria condizionata. Sono tutte completamente arredate e dispongono di bagno privato interno. Inoltre, l’hotel è dotato di una reception aperta 24 ore su 24, distributori automatici, una sala giochi e un servizio di noleggio biciclette.
Posizione
Lo Student Hotel si trova nel centro de L’Aia, meta ideale per i viaggiatori amanti dell’arte, che potranno visitare gallerie e musei e vivere l’atmosfera reale della città. La struttura si trova a 4,9 km da Madurodam, a 1,7 km dal Binnenhof e a 2,3 km dalla stazione centrale de L’Aia.

L’aeroporto di Schiphol è a 44.9 km di distanza, raggiungibile dalla stazione ferroviaria della città, vicina all’hotel.

Comfort in un ambiente divertente
Ideale per i giramondo alla ricerca di comfort e relax in un ambiente spiritoso e giovanile, alloggiare allo Student Hotel sarà come sentirsi a casa lontano da casa.

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.thestudenthotel.com

——–

Nuovo ticket all-in-one ad Amsterdam

AMStravelticket5

Se si visita Amsterdam per uno o più giorni atterrando all’aeroporto di Schiphol, l’Amsterdam Travel Ticket è la soluzione ideale per raggiungere ed esplorare la città con i mezzi pubblici.

Biglietto “all-in-one”
Il biglietto “all-in-one” Amsterdam Travel Ticket consente di viaggiare in 2a classe sui treni da e per l’aeroporto di Amsterdam-Schiphol verso qualsiasi stazione di Amsterdam.

Questo biglietto include inoltre viaggi illimitati su tutti i tram, autobus, metropolitane e traghetti gestiti dall’azienda di trasporto di Amsterdam GVB.

Biglietto valido 1, 2 o 3 giorni
Il biglietto Amsterdam Travel Ticket è disponibile in tre versioni: per 1, 2 o 3 giorni. Il prezzo di un biglietto valido per 1 giorno è di 15 €, per 2 giorni 20 € e per 3 giorni 25 €. Questo tipo di biglietto consente di usare i mezzi pubblici con facilità ed è molto più conveniente rispetto all’acquisto di biglietti per singole tratte.

—-

Acquista il biglietto all’aeroporto di Schiphol

L’Amsterdam Travel Ticket può essere acquistato presso diversi punti vendita già all’aeroporto di Schiphol: biglietteria e sportello di assistenza clienti NS (sala principale, Schiphol Plaza), negozi AKO e Ufficio informazioni turistiche (sala Arrivi 2, Schiphol Plaza).

È possibile acquistare questo biglietto anche in diversi alberghi e presso le biglietterie e sportelli informazioni GVB ad Amsterdam.

Come utilizzare il biglietto
L’Amsterdam Travel Ticket è una smartcard cartacea, da utilizzare per il check-in alla partenza e il check-out (da non dimenticare!) alla fine di ogni viaggio effettuato con i mezzi di trasporto delle aziende NS e GVB.

Inoltre, la mappa allegata al biglietto contiene una descrizione delle modalità di utilizzo e mostra tutti i punti più importanti della città.

—-

Leiden, la città di Rembrandt

Leiden è una tipica, pittoresca e storica cittadina olandese situata nei pressi della regione dei bulbi, non lontano dal mare e a poca distanza da Amsterdam e L’Aia.

Nel XVII secolo, il secolo d’Oro olandese, la città era una delle città più importanti dei Paesi Bassi, terra natia di molti antichi maestri, incluso Rembrandt, che qui ha mosso i primi passi verso la sua carriera di pittore.

La città è stata resa grande anche grazie alla sua università, che ha collaborato con studiosi delle scienze, astronomi e medici di fama mondiale allo sviluppo del sapere umano.

——

Attrazioni a Leiden

La città è un’oasi di pace e tranquillità, dove si respira ancora l’atmosfera di un tempo e camminare per il suo centro storico, noto per le sue corti, i vicoli e gli oltre 3.000 monumenti, è come trovarsi in un meraviglioso dipinto di Rembrandt. Inoltre, una gita sui suggestivi canali permetterà di ammirare i musei e le antiche case olandesi dal tetto a timpano.

Leiden vanta anche un meraviglioso Orto Botanico, un giardino dell’università con specie di piante da tutto il mondo e numerosi musei con importanti collezioni d’arte (Lakenhal), di storia (Museo Nazionale di Antichità), naturali (Naturalis) e di scienza (Museo Boerhaave), oltre ad uno speciale museo interattivo che offre un viaggio all’interno del corpo umano (Corpus Experience).

—-

Eventi a Leiden

La ricorrenza principale della città è il Leidens Ontzet, la celebrazione del giorno in cui, nel 1574, ebbe fine la carestia provocata dall’assedio spagnolo.

I festeggiamenti hanno luogo ad ottobre, quando la fiera, la sfilata, i fuochi d’artificio, gli spettacoli musicali e le numerose feste, attraggono centinaia di migliaia di persone.

Altri eventi da segnalare sono, a giugno, il Laken (Cloth) Festival, quattro giorni di divertimento sfrenato all’insegna di esibizioni musicali, sfilate di barche e mercatini e, a fine anno, il Leiden Film Festival, un festival cinematografico che sta guadagnando sempre più considerazione.

Lasciatevi ispirare su: http://www.visitleiden.nl/en

————

L’Aia e il suo bel mercato all’aperto

Il Mercato de L’Aia è il mercato all’aperto più grande d’Europa. In lingua locale è noto come “Haagse Mart” e si trova sulla Herman Coster.

Offre una gran varietà di merci e si svolge lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. Il mercato è visitato quotidianamente da circa 25.000 persone!

Cosa offre il Mercato de L’Aia

Al Mercato de L’Aia si può trovare praticamente di tutto.Già all’inizio del secolo scorso il mercato era famoso per la vendita di merci esotiche e originali.

E da allora la varietà delle merci in vendita ha continuato ad aumentare. In tutte le condizioni climatiche le 500 bancarelle che formano il mercato vendono una gran varietà di frutti esotici, fiori, abiti, prodotti per il computer, dolci, scarpe, materiali vari, pesce e molto altro ancora.

È anche possibile gustare qualsiasi tipo di cibo e bevanda.

Un mercato multiculturale
Transvaal e Schilderswijk sono i due quartieri multiculturali de L’Aia. Il Mercato cittadino è ubicato proprio tra i due e ne riflette l’atmosfera. Il Mercato è raggiungibile con il tram 11 e 12.

Nei giorni in cui non si tiene il mercato sono spesso organizzati degli eventi. Al Mercato de L’Aia c’è sempre qualcosa da fare!

Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.dehaagsemarkt.nl/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*