Cultura a Torino – appuntamenti di febbraio – Museo Egizio

Martedì 4 febbraio 2020, ore 18:00

Conferenza egittologica

La conferenza verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Museo Egizio

“Glimpses into the history of Theban Tombs 32 and -400-: The Ramesside owners”– Gábor Schreiber

Martedì 4 febbraio 2020, alle ore 18:00, il Museo Egizio in collaborazione con ACME (Associazione Amici e collaboratori del Museo Egizio) ospiterà la conferenza “Glimpses into the history of Theban Tombs 32 and -400-: the Ramesside owners” tenuta da Gábor Schreiber.

La professione e lo status sociale di un individuo erano fattori chiave nella scelta della posizione di una tomba nel corso della storia dell’antico Egitto: questo è particolarmente vero nel Nuovo Regno a Tebe, dove ogni singolo distretto della necropoli aveva un proprio carattere modellato dal rango e dalla posizione sociale dei proprietari delle tombe e, naturalmente, dalle risorse che questi ultimi erano in grado di spendere per i loro monumenti funerari. Uno di questi distretti della necropoli tebana era la collinetta di el-Khokha, dove dagli anni Ottanta sono attive diverse missioni ungheresi. Le ricerche epigrafiche e archeologiche hanno dimostrato che durante il periodo ramesside il versante meridionale di el-Khokha era principalmente un cimitero per gli alti funzionari e i loro subalterni di medio livello che ricoprivano incarichi non sacerdotali nell’economia del tempio locale o nell’amministrazione reale. La conferenza metterà in evidenza la storia ramesside di due tombe vicine alla base di el-Khokha, TT 32 e TT -400-, con particolare attenzione all’identità dei loro proprietari. Saranno indagate le carriere di tre persone: quella di Djehutymes, alto funzionario del regno di Ramesse II e proprietario del TT 32, quella di Khamin, suo contemporaneo e costruttore del TT -400-, e quella di un Amenmes, che occupò il TT -400- nel tardo periodo ramesside.

Gábor Schreiber è nato nel 1974 a Budapest. Ha studiato Archeologia classica ed Egittologia alla Eötvös Loránd University, dove si è laureato nel 1999. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Egittologia nel 2006 e l’abilitazione nel 2018. Lavora come Assistant Professor of Egyptology presso l’Istituto di Studi Classici della Eötvös Loránd University di Budapest.  Schreiber è membro della Missione Archeologica Ungherese a Tebe dal 1995. Ha partecipato allo scavo e alla documentazione di alcune tombe private sulla riva ovest tebana. Dal 2007 dirige il “South Khokha Project” della Missione Ungherese.

La conferenza si terrà in lingua inglese e sarà introdotta da Christian Greco, direttore del Museo Egizio. Per il pubblico in sala, sarà disponibile il servizio di traduzione simultanea.

Ingresso in Sala Conferenze GRATUITO fino ad esaurimento posti

La conferenza verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Museo Egizio.

*************

 

Sabato 1 e domenica 2 febbraio 2020, ore 15:10

Attività per famiglie

Merit: trucchi e segreti di bellezza

Sabato 1 e domenica 2 febbraio 2020, alle ore 15:10, il Museo Egizio propone il percorso “Merit: trucchi e segreti di bellezza”.

Cura del corpo, igiene, benessere e bellezza erano considerate priorità assolute anche al tempo dei faraoni.

Unguenti, creme e oli profumati erano considerati prodotti essenziali sia per la sopravvivenza quotidiana sia nella dimensione ultraterrena. Tra ricette segrete, oggetti dal design straordinariamente attuale e prodotti che si conservano da millenni, l’esperienza museale conduce alla scoperta dell’antica cosmesi egizia. Nel corso dell’attività pratica sarà prodotta una crema profumata, che verrà lasciata ad ogni partecipante come ricordo dell’esperienza museale.

Durata: 120 minuti

Pubblico: famiglie con bambini (in età di Scuola Primaria)

Prezzo al pubblico: € 10,00 per adulti e bambini (biglietto di ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/museo-egizio-merit

*************

 

Sabato 1 e domenica 2 febbraio 2020, ore 10:10

Visita guidata

A casa di Kha

Sabato 1 e domenica 2 febbraio 2020, alle ore 10:10, non perdere il nuovo appuntamento con “A casa di Kha”!

Si tratta di un percorso dedicato alla vita quotidiana dell’antico Egitto, che per molti aspetti rispecchia le difficoltà che ancora oggi l’uomo affronta giorno per giorno, dividendosi tra il lavoro e la vita privata. Le attività lavorative erano frenetiche, ma non mancava il tempo da condividere in famiglia, ciascuno con il proprio ruolo. Il percorso propone di osservare gli oggetti più adatti a ricostruire uno spaccato di vita, particolarmente dettagliato nel caso del corredo funerario di Kha e Merit: dai mobili ai vestiti persino agli strumenti di lavoro, il pubblico potrà stupirsi di fronte alla straordinaria attualità di oggetti appartenuti ad un architetto e scriba reale vissuto circa 3400 anni fa.

Orario: 10:10

Durata: 90 minuti

Pubblico: famiglie con bambini

Prezzo: € 5 (biglietto d’ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/egizio-a-casa-di-kha

*************

 

Dal 5 al 29 febbraio 2020, Biblioteca civica “Rita Atria”

(Strada San Mauro 26, Torino)

PapiroTour – Mostra itinerante

“Papiro Tour. L’antico Egitto in Biblioteca”

Da mercoledì 5 a sabato 29 febbraio 2020 la mostra itinerante legata all’iniziativa “PapiroTour. L’antico Egitto in Biblioteca” farà tappa alla Biblioteca civica “Rita Atria” (Strada San Mauro 26, Torino), nel quartiere Barca-Bertolla.

La mostra è parte dell’iniziativa omonima, promossa dal Museo Egizio in collaborazione con le Biblioteche Civiche Torinesi, in occasione del 150° anniversario dell’istituzione del Servizio Biblioteche. I cittadini possono avvicinarsi alla civiltà faraonica osservando una serie di pannelli divulgativi, e ammirare inoltre una replica del Libro dei Morti di Taysnakht realizzata su papiro nell’ambito di “Liberi di Imparare”, un progetto nato da una collaborazione del Museo Egizio con la Casa Circondariale Lorusso-Cutugno di Torino.

In parallelo alla mostra, inoltre, prosegue il calendario di appuntamenti gratuiti e aperti alla cittadinanza. In particolare, martedì 11 febbraio alle ore 17, presso la Biblioteca si terrà l’incontro “Elementi architettonici sui papiri” con Beppe Moiso, curatore del Museo Egizio: un incontro per approfondire questi documenti, rarissimi e fondamentali per conoscere l’antica civiltà egizia, che non riproducono solo formule magiche ma anche elementi architettonici o sezioni di tombe. Nella stessa data e con lo stesso orario si terrà inoltre l’attività per bambini “Viaggio nel tempo tra gli antichi egizi”, letture a cura del personale della biblioteca e dei volontari del Servizio Civile.

Fino al 30 marzo 2020, 12 biblioteche cittadine ospitano a turno la mostra.

Fino al 31 dicembre 2020, inoltre, gli iscritti alle Biblioteche Civiche Torinesi hanno diritto all’ingresso gratuito al Museo Egizio*.

* La promozione non è valida per i biglietti acquistati online, per i biglietti con prenotazione e per i gruppi superiori alle 10 persone.

*************

 

Mercoledì 5 febbraio 2020, ore 18:30

Visita speciale

Passeggiata del Direttore

Mercoledì 5 febbraio 2020, alle ore 18.30, nuovo appuntamento con le Passeggiate del Direttore, percorsi museali guidati dal Direttore del Museo Egizio, Christian Greco, che propongono ogni volta un differente approfondimento tematico.
Durata: 90 minuti
Biglietto d’ingresso: € 28,00 a persona (per i possessori della carta Abbonamento Musei, € 26,00 a persona).
La prenotazione è obbligatoria: 011 4406903 – info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00.

*************

 

Giovedì 6 febbraio 2020, ore 18:00

Incontro con gli autori

Il tempo dei nuraghi. La Sardegna dal XVIII al VIII secolo a.C.” – a cura di Tatiana Cossu, Mauro Perra e Alessandro Usai

Giovedì 6 febbraio 2020, alle ore 18:00, presso la Sala Conferenze del Museo Egizio verrà presentato il libro “Il tempo dei nuraghi. La Sardegna dal XVIII al VIII secolo a.C.”  a cura di T. Cossu, M. Perra, A. Usai.

Un incontro per approfondire il contesto quotidiano, paesaggistico, economico e religioso dei Nuragici, analizzato e raccontato attraverso le più aggiornate indagini di settore, le fotografie di reperti e monumenti e soprattutto l’ausilio di grandi tavole illustrate. Il volume al centro della presentazione restituisce l’immagine di un mondo straordinario che mostra la grandezza di una civiltà mediterranea in gran parte sconosciuta, descritta non solo attraverso il coro multidisciplinare dei contributi di 28 studiosi, ma resa viva dalle grandi tavole che ricostruiscono la società, il lavoro, gli scambi, le tecnologie e le modalità costruttive delle torri: i nuraghi, le più imponenti costruzioni del Mediterraneo occidentale nel secondo millennio a.C.

Il libro verrà presentato dai suoi curatori in dialogo con il direttore del Museo Egizio, Christian Greco.

La presentazione del libro sarà in lingua italiana.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti, streaming sulla pagina Facebook del Museo Egizio.

*************

 

Sabato 8 e domenica 9 febbraio 2020, ore 10:10

Attività per famiglie

Caccia al reperto

Sabato 8 e domenica 9 febbraio 2020, alle ore 10:10, il Museo Egizio invita le famiglie a partecipare ad una nuova attività didattica, da vivere in museo in modo piacevole e costruttivo: “Caccia al reperto!”

Nel corso della visita i piccoli visitatori potranno farsi accompagnare dai loro genitori per sperimentare il lavoro d’indagine e documentazione compiuto da un archeologo, aiutato dalle moderne tecnologie, ma soprattutto dal suo spirito d’osservazione!

Dopo una visita alla mostra temporanea Archeologia Invisibile, dove riveleremo ciò che l’occhio umano non può vedere, la visita si sposterà sui restanti piani del museo, approfondendo diverse tematiche: quali erano le pratiche funerarie nell’antico Egitto? Come si viveva nel villaggio degli operai di Deir el-Medina?

Nel corso della visita verrà messo alla prova lo spirito d’osservazione dei piccoli archeologi che partiranno per una vera e propria caccia alla ricerca di reperti speciali! Una volta trovati, come ogni buon archeologo, dovranno compilare la scheda reperto.

Durata: 90 minuti

Pubblico: famiglie con bambini (ragazzi tra i 5 e gli 11 anni)

Prezzo: € 6 (biglietto d’ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/visita-caccia-alreperto

*************

 

Sabato 8 e domenica 9 febbraio 2020, ore 15:10

Attività per famiglie

Il potere magico degli amuleti egizi

Lische conficcate in gola, morsi di serpenti e scorpioni, malattie e ogni sorta di sventura venivano scongiurati dagli abitanti dell’antica Valle del Nilo grazie al potere degli amuleti. Una visita guidata speciale svela ai partecipanti tutti gli espedienti magici di protezione, validi sia nella vita quotidiana sia nell’Aldilà. Simboli, oggetti curiosi e rituali: tutti, dal faraone al contadino, affidavano la propria incolumità alle segreta sapienza magica. Nel corso del laboratorio, sarà possibile personalizzare uno proprio amuleto, da conservare come magico alleato in ogni difficoltà.

Durata: 120 minuti (60 min. visita guidata + 60 min, laboratorio didattico)

Pubblico: famiglie con bambini (bambini in età di Scuola Primaria)

Prezzo al pubblico: € 10,00 per adulti e bambini (biglietto di ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/visita-museo-egizio-potere-magico-amuleti-egizi

*************

 

Sabato 15 e domenica 16 febbraio 2020, ore 15:00

Visita tematica

Formule magiche, storie e incantesimi sulle sponde del Nilo

Un percorso guidato inusuale propone ai giovani visitatori una scelta di oggetti della collezione, che offrano l’occasione di raccontare storie di maghi ultracentenari capaci di prodigi sorprendenti, come trasformare una tavoletta di cera in uno spietato coccodrillo, spalancare le acque di un lago oppure riportare magicamente in vita animali dal capo mozzato. Le famiglie hanno l’occasione di ascoltare storie e testimonianze materiali poco note, immersi nella millenaria e affascinante dimensione magica egizia.

Durata: 90 minuti

Pubblico: famiglie con bambini (bambini in età di Scuola Primaria)

Prezzo al pubblico: € 5,00 per adulti e bambini (biglietto di ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/museo-egizio-formule-magiche

*************

 

Sabato 15 e domenica 16 febbraio 2020, ore 10:10 e 14:40

Attività per famiglie

Costruire lungo il Nilo. Lego Education Lab

Sabato 15 e domenica 16 febbraio 2020, torna l’attività per famiglie “Costruire lungo il Nilo. Lego Education Lab”, realizzata in collaborazione con Bricks4Kidz.

Dopo una visita alla scoperta della collezione, i bambini potranno costruire semplici e colorati modelli, alcuni dei quali motorizzati, che si ispirano al mondo animale, alle divinità e alla vita quotidiana dell’antico Egitto, utilizzando i mattoncini LEGO.

Pubblico: famiglie con bambini 4-12 anni (verranno messi a disposizione modelli con difficoltà differenti, per rispondere alle diverse abilità manuali)

Durata: 150 minuti (90 min. di visita guidata + 60 min. di laboratorio)

Prezzo: € 13,00 (biglietto di ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/museo-egizio-gioca-e-impara-con-i-lego

*************

 

Sabato 22 e domenica 23 febbraio 2020, ore 15:10

Visita guidata per famiglie

Chi vuol essere faraone? L’antico Egitto in pillole

Sabato 22 e domenica 23 febbraio 2020, alle ore 15:10, le famiglie con bambini sono invitate a partecipare al percorso “Chi vuol essere faraone? L’antico Egitto in pillole”.

Si tratta di un percorso condotto in forma di quiz: l’egittologo sottopone ai partecipanti una serie di domande ed alla luce delle risposte ricevute ha l’opportunità di svelare “in pillole” le curiosità e gli aspetti più affascinanti della cultura faraonica.

Durata: 90 minuti

Costo: € 5,00 (biglietto d’ingresso escluso)

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – email: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00. E’ possibile acquistare i biglietti online: https://www.ticketlandia.com/m/event/egizio-chi-vuol-essere-faraone-124

*************

 

Sabato 22 e domenica 23 febbraio 2020, ore 10:30, 11:30, 14:00 e 15:00

Attività per famiglie

Lo chiamavano But

Lo scriba Butehamon e la cantatrice di Amon Tabekenkhonsu, in persona, guideranno i visitatori lungo un percorso museale ricco di sorprese. Un viaggio nel passato per rivivere le loro storie: la vita quotidiana nel villaggio di Deir el-Medina, la loro infanzia, le difficoltà della formazione da scriba e cantatrice, le amicizie e gli amori.

Per approfondire il discorso sull’affascinante mondo delle divinità egizie e sui loro poteri, nella Galleria dei Re, Butehamon presenterà la dea Sekhmet e inviterà i partecipanti, tramite un rituale, a placare il cattivo umore della dea, nota per essere estremamente pericolosa.

Infine, i visitatori potranno cimentarsi in una prova di disegno: da bravo maestro scriba, Butehamon sarà attento e disponibile a correggere le proporzioni, i dettagli e gli errori più comuni, ricordando con nostalgia le sue prime lezioni da apprendista. Infine, spiegherà ai giovani allievi come scrivere il loro nome in geroglifico, preceduto dal titolo onorifico di “sesh qedut” (“Scriba dei contorni”) direttamente su un frammento di carta di papiro.

Ogni partecipante porterà a casa il foglio con il proprio disegno, a cui aggiungere il frammento di papiro personalizzato.

Pubblico: famiglie, con bambini in età della Scuola Primaria.

Durata: 90 min.

Prezzo: € 9,00 (biglietto di ingresso escluso).

Prenotazione obbligatoria: 011 4406903 – mail: info@museitorino.it. L’Ufficio Informazioni e Prenotazioni è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 19:00; il sabato, dalle 9:00 alle 13:00.

*************

Fino al 7 giugno 2020

Mostra temporanea

Archeologia Invisibile

Tecnologia e archeologia si incontrano al Museo Egizio per dare vita alla mostra temporanea “Archeologia Invisibile”. Il pubblico è condotto lungo un percorso che invita a vedere oltre il visibile, guardando all’interno degli oggetti del patrimonio egittologico del Museo grazie all’apporto di strumenti d’indagine e analisi scientifica che ne svelano volti inattesi.

Le tre sezioni in cui si articola “Archeologia Invisibile” – dedicate, nell’ordine, alla fase di scavo, alle analisi diagnostiche, a restauro e conservazione – propongono dimostrazioni concrete delle differenti aree di applicazione di questo connubio fra l’egittologia e le nuove tecnologie, a cui peraltro l’allestimento stesso ricorre, caratterizzandosi con installazioni multimediali e spazi d’interazione digitale per un’esperienza di visita immersiva. Il pubblico, ad esempio, viene così invitato ad addentrarsi nei luoghi di ritrovamento dei reperti, non solo avvalendosi della documentazione fotografica delle diverse fasi dello scavo, bensì con una vera e propria ricostruzione virtuale del sito di indagine che ne riporta fedelmente tutte le caratteristiche geomorfologiche, la disposizione originaria dei reperti, le aree d’intervento ecc. Analogamente, grazie all’elaborazione dei risultati degli esami radiografici e tomografici, la tecnologia rende possibile assistere allo “sbendaggio” delle mummie, invitando i visitatori a osservare da vicino ciò che è precluso alla vista, come i gioielli di raffinata fattura indossati nel viaggio verso l’aldilà, oggi replicabili grazie alla modellazione 3D.

 

 

 

 

Ufficio stampa della Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino

+39.011.5617776 -+39. 340.7282365 – press@museoegizio.it

Riccardo Porcellana: +39.339.6917033 – riccardo.porcellana@museoegizio.it

Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino
Via Accademia delle Scienze 6
10123 Torino
Tel 0039.0115617776
Fax 0039.0115623157

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*