ALLERGIE LE CAUSE – Pulviscolo e animali ci difendono è dimostrato scientificamente

Se ne parla da tempo, anche se la maggior parte delle mamme e nonne continua ad usare inutili, anzi dannosi e costosi disinfettanti per casa e indumenti.

Mai nella storia dell’uomo si era arrivati a vivere in ambienti il più possibile asettici ( vedi uso e soprattutto abuso di Amuchina, Napisan ecc…).
Già da tempo i bene informati sanno che le alghe dell’Adriatico sono dovute anche all’abuso di disinfettanti e ammorbidenti (detergenti vari, shampoo, bagni schiuma…), ma le “ brave ” casalinghe hanno continuato ad usarli in quantitativi industriali.

Risultato:
-fiumi inquinati
-mari inquinati
-tutti poi passa alla falda acquifera e ce lo mangiamo; insieme alla pasta che bolliamo nell’acqua … e lo beviamo
-le nuove generazioni soffrono sempre più di allergie varie e dermatiti.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che ci sia un’aumento di casi di asma di origine allergica del 50% ogni decennio.

Secondo la Global Initiative for Asma, ne hanno sofferto più di 300 MILIONI di persone (circa il 4% della popolazione mondiale) e per i BAMBINI LA SITUAZIONE E’ ANCORA PIU’ PESANTE:
ne soffre il 20% della popolazione mondiale.

Ma la comunità amisch ne è COMPLETAMENTE ESENTE.

Studi adeguati dell’Università di Chicago, hanno dimostrato che un’esposizione bassa, da parte di bambini, ad agenti patogeni e parassiti (come ACARI ecc…), DISABITUI IL SISTEMA IMMUNITARIO A RICONOSCERE QUELLE CHE SONO LE VERE MINACCE. IN QUESTO MODO AUMENTA ENORMEMENTE LA PREDISPOSIZIONE ALLE ALLERGIE. Quindi: vivere in ambienti sterili danneggia la nostra salute e ci rende più deboli.

Perché solo gli amisch sono esenti dalle patologie di cui sopra ?

Perché vivono a contatto con animali; ovvero gli animali sono negli stessi ambienti dove crescono i bambini.

Infatti un’altra popolazione che vive con animali, ma posti tutti lontano dalle abitazioni, come gli hutteri, sono soggetti ad allergie.

Gli studi sugli amisch e hutteri, sono serissimi in quanto si tratta di popolazioni che hanno uno stile di vita comune ed eguale per tutti.

Gli hutteri si avvalgono di grandi fattorie e le abitazioni sono ben distinte dalle stalle.
Gli amisch, invece, vivono in piccole fattorie dove i bambini vanno e vengono dalle stalle dove buoi e cavalli sono allevati come animali domestici.

NON E’ UNA QUESTIONE DI SPORCIZIA, LE CASE DEGLI AMISCH SONO MOLTO PULITE, E’ IL PULVISCOLO AD ESSERE DIVERSO.

Già nel 2013, uno studio aveva fatto scuola:

-i topi di laboratorio che avevano respirato la polvere proveniente da case abitate anche da cani, si sono rivelati insensibili alle stimolazioni da sostanze allergeniche.

QUINDI: benvenuti gli animali e un poco di polvere esterna; anche nella nostra casa !!! Se vogliamo figli più sani.

————————-

L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni iscritta all’ORDINE  dei Giornalisti   e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici.
L’autrice, ha presentato una delle sue tesi, presso l’ Università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”; tesi firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*