Salute – Superfood – superfrutti ? supercibi ? fandonie di marketing

Meno anti-age dei nostri frutti nostrani

Il meglio è il nostranissimo cavolo !

Superfrutti …

Un arancia non trattata è molto meglio di tante esotiche bacche …. ricchissima di vitamina C e tanti sali minerali – aiuta a bruciare i grassi come il limone e il pompelmo ! Combatte influenze e raffreddori …

Ora anche bar specializzati propongono succhi di frutta che promettono miracoli … a caro prezzo

Sono raccomandati come potenti antiossidanti, energetici, dimagranti ecc…

Ma non esistono bacche o frutti miracolosi.

Ogni volta è sempre la solita storia; libri, interviste, nomi famosi, ed ecco un nuovo prodotto scovato lontano, sconosciuto sino a ieri, costoso ed in relatà meno anti-age dei nostri frutti nostrani.

Questo mercato vale 3,3 miliardi di euro (per il 2018);dal 2008 ha un tasso di crescita del 12% all’anno.

Alcune note bufale

Nel 2008 iniziò il boom dell’acai; lo sostenne un medico durante una nota trasmissione dell’osannata Ophra Winfrey. Lo riportò il telegiornale di Fox News, come anticancro, e fu subito moda. Successivamente studi più rigorosi dimostrarono che questa bacca barsiliana non aveva qualità superiori ad altri alimenti vegetali.
Anche il Gelso indiano (noni), fu consigliato come stimolatore del sistema immunitario (capace di socnfiggere molte malattie),ma anche il noni non contiene sostanze miracolose.
Idem per la carota viola, il maqui ecc…
Il mangostano; lo si trova tra i superfrutti solo perché assomiglia alla Garcinia cambogia, famosa per le virtù dimagranti, mai dimostrate seriamente.

UN ESEMPIO PER TUTTI IL CAVOLO NOSTRANO E’ MEGLIO:

– il superfrutto aronia (Aronia chilensis), 1 bustina di disidratato contiene 37 microgrammi di vitamina K, ma 100 gr. di CAVOLO NOSTRANO conytengono ben 800 gr. di vitamina K. Ed ogni microgrammo costa ben 300 volte di meno !!!

Libro – Se volete saperne di più e sfatare tanti falsi miti sui superfrtti e superbacche; Bacche, superfrutti e piante miracolose” del dott. Renato Bruni (docente di botanica all’Università di Parma), Mondadori, 18 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*