Archivi categoria: MODA

moda, faschion,

Super regalo di Natale ? Profumi di nicchia Nobile 1942 – “Perdizione”

L’azienda di profumi di nicchia Nobile 1942 crea la Fragranza Suprema “Perdizione” in collaborazione con Daniele Giovani.

L’intrigante Eau de Parfum rosso è una bella idea per l’e-shopping di Natale.

Daniele Giovani, Nobile 1942. Dalla collaborazione tra Daniele Giovani, anima dell’innovativa boutique salotto di Corso Genova 13 a Milano capace di selezionare ricercati accessori e la storica Azienda genovese Nobile 1942, brand italiano che profuma di arte e tradizione, nasce la fragranza suprema “Perdizione”, l’irresistibile “perfume code”.

L’eau de Parfum dalla elegante confezione rosso fuoco, rilascia in sequenza intriganti note olfattive, che dal bergamotto e pompelmo passano al nèroli e fior d’arancio scaldati dall’ylang-ylang e dalla rosa.

Per finire al legno di cedro insieme alla vaniglia e al muschio.

Un pout-pourri di sensazioni e suggestioni che accompagnano una donna speciale e il suo desiderio di raccontarsi in dettagli dalle mille emozioni.

Saper “indossare” una fragranza non è da tutte…

Perdizione è in vendita nella Boutique di accessori multimarca Daniele Giovani Milano in Corso Genova 13 e nell’e-shop www.danielegiovanimilano.com dove si ha la possibilità di acquistare, anche online, calzature, borse, bijoux e profumi esclusivamente Made in Italy. Ma anche in selezionati punti vendita di profumi di nicchia in tutto il mondo dove il marchio Nobile 1942 è presente.

In vendita su internet da 99 euro, vedi al link: https://www.google.it/search?source=hp&ei=bngIWqmAJIztaoGdiuAL&q=Fragranza+Suprema+%E2%80%9CPerdizione%E2%80%9D&oq=Fragranza+Suprema+%E2%80%9CPerdizione%E2%80%9D&gs_l=psy-ab.3..35i39k1l6.2757.2757.0.2761.3.2.0.0.0.0.0.0..1.0….0…1.2.64.psy-ab..2.1.96.6…96.aX9Y8dUzV78

DANIELE GIOVANI MILANO , DETTAGLI D’AUTORE…

Un a boutique donna dal concept creativo e innovativo, per una proposta accessorio raffinata, ricercata, made in Italy… Daniele Giovani esprime così il suo lusso delicato, il suo spiccato senso estetico, ideando un nuovo fashion appeal che promuove una femminilità dai contorni esclusivi, disegnati ad arte selezionando con estrema cura eccellenze artigianali, espressioni cult della nostra moda, in uno spazio couture ricco di “perle” delle firme più sfiziose.
In Corso Genova 13 a Milano, l’elegante vetrina del suo brand illumina scarpe, borse, cinture, guanti, bijoux e profumi, preziosi pezzi di collezioni d’autore, chicche scelte singolarmente per suggerire un total accessory look dalle intense note di fascino.
Suggestioni che si mischiano a emozioni nell’osservare quei piccoli capolavori che rispondono a griffe che il mondo guarda con stupore da Padovan Milano a Orciani, da Caterina Lucchi a Bianchi e Nardi 1946, a Giorgio Fabiani, Greymer, Vic Matié, Ines de la Fressange, Antonio Marras, Alberto Guardiani, Pollini, no.nu, Siberian Soup FullART fino alle passioni profumo Antonio Alessandria e Nobile 1942.
Oltre a tanti altri incantevoli “capricci” tutti da scoprire, tutti da indossare che possono anche essere comprati online nel e-shop www.danielegiovanimilano.com
Daniele Giovani Milano , se la grande bellezza è nella cura del dettaglio…

DANIELE GIOVANI
Biografia, Filosofia, Mission

Sono nato in una sera di maggio nella Milano degli anni ’80: un periodo magico, in cui la moda italiana riusciva a esprimere l’estro e l’innovazione dei suoi maggiori talenti e affermare la notorietà del Made in Italy in tutti i principali mercati mondiali.
Di questo periodo di magica “effervescenza” qualche scintilla deve aver raggiunto la mia essenza più profonda ed è forse per questo che i miei interessi si sono rivolti all’ambito della moda. Mi sono dunque laureato in “Design della moda” al Politecnico di Milano e, successivamente, ho seguito un corso di stilismo a Parigi affinando il mio gusto estetico in una visione internazionale.
Sono sempre stato colpito dalla progettualità e dall’architettura che possiedono i migliori accessori di moda: scarpe, borse, profumi e tutti gli elementi di stile che considero dei prolungamenti di sé, punti centrali nella creazione e nello sviluppo della propria immagine, valori aggiunti per poter arricchire anche l’abito più semplice, rinnovandolo e rendendolo adatto ad ogni occasione.
Gli accessori consentono, inoltre, di esprimere al meglio le innovazioni del design e l’abilità e la perizia della tradizione artigianale. Mi stupisce la creatività e la bellezza che si possono ritrovare in una borsa, in una scarpa, in una cintura o in un foulard e noto che spesso l’innovazione poggia su tracce antiche.
Ho sempre vissuto con grande interesse i diversi momenti della ricerca e della selezione degli accessori, cercando di creare soluzioni di moda inedite e raffinate. Per questo motivo ho deciso di dedicarmi al lavoro del Fashion Buyer aggiungendo al mio bagaglio culturale nozioni di marketing e branding. E così mi sono specializzato in marketing e comunicazione per la moda all’Università IULM di Milano. Ho concluso i miei studi con un corso a livello master in “Design Management” presso lo IED.
Nel 2014 ho aperto la mia Boutique multimarca in corso Genova 13 a Milano.
Credo nel Made in Italy, inimitabile mix di ricercatezza nel design, tradizione artigianale, produzioni innovative, passione per la sperimentazione, unione tra passato e presente.
Ed è proprio per questo motivo che, nella scelta degli accessori per la Boutique, intendo rivolgermi esclusivamente a realtà produttive italiane privilegiando l’attenzione verso l’artigianalità e la sperimentazione.
Ritengo che queste caratteristiche possano essere presenti sia all’interno della produzione di marche storiche e famose, sia nelle attività di designer emergenti: due mondi apparentemente lontani ma legati da un forte filo conduttore che credo sia opportuno valorizzare.
Reputo che il Made in Italy abbia bisogno di forze giovani, vitalità e spirito d’iniziativa.
Il mio scopo è quello di contribuire a sostenere il vero Made in Italy e cercare di conservare l’eccellenza produttiva dei distretti italiani.
Con la mia Boutique intendo “oppormi” sia alla delocalizzazione sia al trasferimento verso l’estero di investimenti volti all’innovazione produttiva. Questo sforzo appassionato e costante ha lo scopo di rendere il giusto merito al primato del Made in Italy nel mondo.

Daniele Giovani Milano
www.danielegiovanimilano.com
Corso Genova 13, 20123 Milano
Tel. 02 89415079
aperto il lunedì dalle 15.30 alle 19.30
dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle 14.00 e dalle 15.30 alle 19.30
PayPal
carte di credito: Visa, Mastercard, Maestro
social: Instagram, Facebook
Tram 2 – 14
MM 2 Porta Genova, Sant’Agostino

Giacche a vento da città Fjällräven processi produttivi eticamente responsabili

Freddo in arrivo:

le giacche invernali da città firmate Fjällräven

processi produttivi eticamente responsabili

Lo storico brand svedese specializzato in abbigliamento tecnico outdoor presenta la sua collezione FW17 di giacche da città dallo stile inconfondibile.

Caratterizzate da preziosi dettagli tecnici e materiali eco-sostenibili ad alte prestazioni, le giacche uomo e donna di Fjällräven conservano intatto il dna del primo storico modello ideato dal fondatore del brand Åke Nordin che, negli anni ’60, decise di creare una giacca capace di tenere caldo anche nelle condizioni climatiche più avverse.

Funzionali, calde e resistenti, le protagoniste di questa collezione sono le alleate perfette per chi, nella vita di tutti i giorni, cerca riparo da vento, pioggia e basse temperature, ma non vuole rinunciare a un perfetto stile urbano.

Mentre le temperature scendono e l’inverno si fa sempre più vicino, è fondamentale scegliere il giusto modello di giacca capace di garantirci calore e protezione durante gli spostamenti e le attività di ogni giorno.

Soffrire il freddo, infatti, non piace a nessuno. Non piaceva neanche al fondatore di Fjällräven Åke Nordin che, nel 1966, durante una notte incredibilmente fredda e burrascosa trascorsa sulle montagne di Abisko in Svezia, ebbe l’idea di una giacca pensata per un unico scopo: non avvertire in alcun modo il freddo.

La giacca dei sogni di Åke era calda, resistente, capace di mantenere il corpo asciutto e di durare a lungo nel tempo.

Fu così che, due anni dopo, nacque la prima giacca Fjällräven, il brand svedese che da oltre cinquant’anni sviluppa e perfeziona prodotti dedicati alle persone che amano vivere all’aria aperta.

Diventate famose inizialmente tra gli escursionisti e gli arrampicatori della Svezia, le giacche Fjällräven hanno in breve tempo conquistato un pubblico ben più esteso, fino a diventare oggi uno dei capi di abbigliamento più ricercati dagli appassionati di attività a contatto con la natura.

Calde, funzionali, altamente resistenti e caratterizzate da un design leggendario e senza tempo, le giacche invernali firmate Fjällräven sono il partner perfetto anche in città per tutti coloro che, quando il clima inizia a farsi rigido, cercano un caldo riparo dal freddo ma al contempo non vogliono rinunciare a comfort, stile e praticità. Pensati per lui e per lei, i modelli della collezione FW17 rispondono alle diverse esigenze di ognuno e si adattano ai ritmi più imprevedibili delle giornate invernali.

Dal piumino ultraleggero, rigorosamente conforme alla Down Promise che garantisce processi produttivi eticamente responsabili, al parka in Eco-Shell, il tessuto idrorepellente e traspirante completamente riciclabile e privo di PFC, ogni modello della collezione vanta dettagli tecnici davvero all’avanguardia.

Uno su tutti, la ricerca dei materiali. Anche in questo caso, infatti, Fjällräven non scende a compromessi sulla scelta tra sostenibilità e prestazione e dà vita a una collezione di indumenti di alta qualità, 100% tracciabili e prodotti secondo nobili standard etici che, ancora una volta, confermano il marchio svedese attore di punta nello sviluppo sostenibile dell’industria outdoor.

Fjällräven – www.fjallraven.com

Nel 1960, Ake Nordin fonda Fjällräven nello scantinato di casa a Örnsköldsvik, nel nord della Svezia. Oggi i capi outdoor dell’azienda – intramontabili, funzionali e robusti – sono apprezzati in tutto il mondo e distribuiti in oltre trenta Paesi.

La gamma di prodotti Fjällräven propone capi di abbigliamento e accessori outdoor per uomo e donna, zaini, tende e sacchi a pelo.

Per Fjällräven è prioritario agire responsabilmente nei confronti delle persone, degli animali e della natura, incoraggiare e sostenere l’interesse per le attività all’aria aperta.

L’azienda è promotrice di due famosi eventi outdoor, Fjällräven Classic e Fjällräven Polar, che ogni anno attirano migliaia di partecipanti.

Regali per se stesse amiche e fidanzate ? scarpe – borse – accessori su misura anche su disegno

Scarpe belle eleganti e in morbidissima pelle

Una giovane artista rumena crea scarpe come splendidi oggetti da amare

Scarpe FANTASIOSE, sportive o scarpe eleganti dai tacchi vertiginosi, scarpe comode come pantofole o sandali in pelle ricamati come pizzo  … perché non dare un occhio a questo incantevole sito internet  http://biancageorgescu.ro ???

Costo: sui 120 / 130 euro

Potete vedere il suo lavoro e spedire richieste anche di scarpe su disegno a : http://biancageorgescu.ro

CREME RUGHE RASSODANTI IDRATANTI LEVIGANTI ANTI MACCHIE …CORPO VISO LOW COST

NO siliconi – NO parabeni – NO oli minerali

ULTIME NOVITA’ E UN CLASSICO

NO siliconi, NO parabeni, NO oli minerali, deodoranti privi di sali di alluminio con YVES ROCHER; Elixir Jeunesse (siero doppia azione, trattamento giorno), crema notte Sleeping Care, trattamento levigante giorno, creme in offerta  da 14 euro e un ottimo olio doccia che si trasforma in latte a contatto con l’acqua (dolcissimo):

 :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

BOTTEGA VERDE: linea AVENA, senza parabeni e coloranti,97% ingredienti di origine naturale, per pelli delicate. Dal detergente per il viso, allo schapoo, alla crema viso, alla doccia extra dolce … prezzi low cost ancora di più su internet con offerte da 5 euro per Bagno doccia vai al link: https://www.bottegaverde.it/index.jsp;jsessionid=6B689D7743D42611E4A29138233439EF?action=setLP&par=13076

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

OREAL DOPO I 50: Age Perfetct Golden AgePro-Calcium: per rinforzare la cute sottile e fragile, Polifenoli di Peonia e Fiore d’Iris: per rivitalizzare il colorito. Giorno dopo giorno la pelle ritrova lo splendore sano e roseo della giovinezza. Prova Age Perfect Golden Age per una pelle sempre bella, anche dopo i 50 anni.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

PER GLI OCCHI

Costoso, ma di eccellente risultato: nuovo Advanced Night Repair Eye Concenrated Matrix; crea una specie di cuscinetto rimpolpante. Coperto da 36 brevetti. Di Estée Lauder. Prezzo ufficilae 75 euro; su internet, ovviamente originale, si trova a 52 euro.

:::::::::::::::::::::::::

:::::

Cosmetici poco costosi di buona qualità per risultati 

OTTIMO RAPPORTO QUALITA’ PREZZO

SE VOGLIAMO UN PRODOTTO NATURALE, senza aggiunte di sostanze che possono essere pericolose per la salute, il MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’ PREZZO lo troviamo nei prodotti YVES ROCHER.

Efficacia anti-rughe, grana della pelle affinata e incarnato luminoso, grazie alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina associata all’estratto di Riso che riattiva l’ossigenazione e ricrea la respirazione cellulare.

GIORNO: EURO  12,95 su internet

NOTTE:     EURO      14,95 su internet

Il Roll-on Contorno Occhi Illuminante  EURO 12,95 su internet

Occhi: RUGHE E LUMINOSITÀ, con Erba Cristallina, è adatto a te. Unendo l’Estratto di Risoche stimola l’ossigenazione e ricrea la respirazione cellulare¹, alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina, illumina il tuo contorno occhi.

PER PELLI PIU’ MATURE:

Il Trattamento Modellante Notte – RUGHE E LIFTING, EURO 19,95  su internet . Con Erba Cristallina. Per offrire un effetto lifting, l’estratto di Olivello Spinoso che riattiva la sintesi di elastina¹, è stato associato alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina.

Il Trattamento Modellante GiornoRUGHE E LIFTING, EURO 17,95  su internet. Con Erba Cristallina. Per offrire un effetto lifting, l’estratto di Olivello Spinoso che riattiva la sintesi di elastina¹, è stato associato alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina.

Il Siero Modellante – RUGHE E LIFTING, con Erba Cristallina. EURO 19.95 su internet.
Per offrire un effetto lifting, l’estratto di Olivello Spinoso che riattiva la sintesi di elastina¹, è stato associato alla potente azione anti-rughe dell’Erba Cristallina.

———-

SKINACTIVE HIDRA BOMB un nuovo prodotto della linea

HYDRA BOMB ANCHE IN FLACONE SPRAY

CREMA 7,99 euro; un prezzo ragionevolissimo, 3 in 1; idratazione 24 ore, minimizza le righe, protegge dai raggi UV, agisce contro i radicali liberi. Per la notte Idra Bomb gel – crema antiossidante. Prodotto da Garnier: idrata penetrando in 5 strati della pelle, riempie le piccole rughe (le grandi non si riempiono nemmeno con i prodotti più costosi, si possono solo ATTENUARE), AZIONE ANTIOSSIDNATE E PROTEZIONE RAGGI UV (SOLO NELLA CREMA  GIORNO PROTEZIONE SPF10).

Eccellenti risultati li abbiamo ottenuti personalmente, usando, SOLO LA NOTTE.  Acido Ialuronico, Crema Viso a Tripla Azione per pelli normali e secche: L’Erborario, COSTO: 31,50 EURO, 50 ML.; in tutte le farmacie e molte profumerie ed erboristerie.

——

IL PIU’ NUOVO DEGLI IDRATANTI DI ALTA GAMMA A 40 EURO 50 ML.

Il più nuovo degli idratanti, il meglio per evitare o sminuire le righe: Aquasource – Everplump BIOTHERM:

migliaia di fresche micro gocce idratanti aderiscono alla superficie della pelle, lasciandola morbida come seta e pronta per il make-up. La pelle è idratata, più piena e con meno rughe; la secchezza lascia spazio alla levigatezza.

Il miglior prezzo su internet : 39,70 € – 50 mil Pinalli Profumerie
Spediz. gratuita

42,20 prezzo normale 50 ml.

———————————

CREME CONTRO RUGHE CEDIMENTI E IMPERFEZIONI DEL VISO; PREZZO E QUALITA’

Da tempo seguiamo per voi l’evolversi della ricerca scientifica per quanto riguarda le creme del viso e del corpo.

RICORDATE CHE NESSUNA CREMA DOVREBBE COSTARE MOLTO PIU’ DI 50/80  EURO.
SPENDERE OLTRE 150 EURO PER UNA CREMA, NON E’ UNA SCELTA RAGIONEVOLE; SE PARLIAMO DI  RAPPORTO QUALITA’ PREZZO.

Oltre a suggerimenti generici vi proponiamo anche il miglior rapporto qualità/prezzo, in questo momento, tra le creme di ottimo livello. Biotherm; acquistabile su internet senza spese di spedizione.

Più sotto vi parliamo di Clarins, non è la marca più economica, ma la qualità e i suoi contenuti sono di origine veramente naturale; molte marche si spacciano per tali, ma se leggete gli ingredienti capirete che non è vero.

TROVERETE ANCHE SUGGERIMENTI PER  MIGLIORARE LA PELLE USANDO  QUELLO CHE AVETE IN FRIGORIFERO.

——

RICORDATE SEMPRE:

SE ESISTESSE LA CREMA in grado di far  SPARIRE LE RUGHE, TUTTE LE DONNE DI BUONE POSSIBILITA’ ECONOMICHE AVREBBERO UNA PELLE BELLISSIMA E NON SI RIVOLGEREBBERO AL CHIRURGO.
Siate disposte a fare un’eccezione solo se ritenete di avere veramente bisogno di quel prodotto, ma il consiglio è di non superare mai i 100/150 euro.

NESSUNA CREMA VI FARA’ MAI DIMAGRIRE; SERVONO MASSAGGI, ATTIVITA’ FISICA E DIETA, la crema può solo dare un piccolo aiutino !

CREME MASCHILI USATE DALLE DONNE PER MINORI COSTI E QUALITA’
L’ultima notizia per il rapporto qualità prezzo è che le creme maschili costano meno; le buone marche non sono caratterizzate da profumi che possono infastidire, anche se usate da una donna.
Le statistiche riferiscono che molte donne sono passate ad usare creme maschili per la qualità del prodotto e il loro prezzo.

LA CREMA CHE COSTA MENO E CHE DA SUBITO RISULTATI, MA CURA ANCHE: “Miracle Skin Cream” di GARNIER: anche da sola fa sembrare subito il viso più disteso, meglio ancora sotto il fondotinta o direttamente mescolata con il fondotinta sulla mano; comunque è una crema curativa anti-aging (rughe, macchie scure ecc…). costa sui 10 euro  al supermercato.

SE VOLETE ECONOMIZZARE : MEGLIO UNA OTTIMA CREMA PER IL CORPO CHE UNA SCADENTE CREMA PER IL VISO, ma ci sono buone creme pe ril viso a basso prezzo !
Se il vostro problema è anche il budget, non dimenticate che nulla vieta di usare un’ottima crema per il corpo anche per il viso; non ci sono controindicazioni. Ma il costo è enormemente inferiore, soprattutto se fate il calcolo valutando il quantitativo di una crema per il corpo e quello contenuto nei piccoli vasetti per il viso.

Non spendete mai molti soldi per detergenti e tonici (corpo-viso), basta un buon sapone (eventualmente anche liquido, usato solo sulla pelle bagnata e in piccoli quantitativi anche su una spugna bagnata, vi durerà una vita!, ne trovate di ottimi in farmacia della linea Avene). Anche il tonico non è indispensabile; sciacquatevi il viso con acqua fresca; parola e esperienza di chi sta scrivendo (64 anni con pochissime rughe)!

ABBIAMO LETTO E RILETTO, PER VOI, LE CARATTERISTICHE DELLE VARIE CREME IN VENDITA E IL LORO COSTO.

Al momento la miglior crema, che distende immediatamente la pelle e ne minimizza i difetti (come rapporto qualità prezzo), la protegge dalle macchie dell’invecchiamento ed ha un forte filtro solare è:

FITO UKTRA ISDIN Age Repare : in farmacia;  30 euro (su internet compresa la spedizione).

Noi la mescoliamo con poco fondotinta, sulla mano, e la stendiamo bene. Ottimo il risultato.

Per chi volesse usare solo un prodotto, suggeriamo anche : HYDROTENSEUR, DI RILASTIL (in farmacia a 45,40 euro). Il prezzo non è basso, ma si tratta di un concentrato in gocce che stimola la rigenerazione cellulare e riempie le rughe (ovviamente in parte).
NOI CONSIGLIAMO, A CHI VOLESSE RISPARMIARE, DI ABBINARE QUESTE GOCCE AD UN ECONOMICISSIMA CREMA CHE SI TROVA NEI SUPERMERCATI.
SI TRATTA DI UN IDRATANTE DELLA CLINIANS; VA BENE IL BARATTOLO PIU’ ECONOMICO CHE TROVATE.

LA LINEA CLINIANS (in tutti i supermercati), SECONDO LE NOSTRE PROVE PERSONALI, E’ DI OTTIMA QUALITA’ AD UN PREZZO VERAMENTE CONTENUTO, ANCHE PER CREME CORPO, SOLARI ECC…

NON DIMENTICATE CHE L’OLIO DI MANDORLE,
(LEGGETE BENE CI DEVE ESSERE SCRITTO PURO E NON CI DEVONO ESSERE  ALTRE SOSTANZE TRA GLI INGREDIENTI !)
E’ UN OTTIMA CREMA DA NOTTE PER VISO, COLLO E IDRATANTE CORPO; eccellente come dopo doccia o bagno, si asciuga in pochi minuti; il tempo di lavarsi i denti e spazzolarsi i capelli. Poche gocce e un poco d’acqua FANNO BRILLARE E NUTRONO I CAPELLI.

A PROPOSITO DI OLI : LEGGETE BENE !

-La maggioranza di creme, detergenti e sciampo a base di oli vari, esempio quello di Argan, ne contiene un quantitativo talmente basso da rendere inutile la spesa; il prodotto può anche funzionare ma la maggioranza dei grassi la si deve a derivati del petrolio. Meglio acquistare l’olio PURO e aggiungerlo a schiampoo, crema o puro per viso e corpo.

Spenderete meno e saprete quanta percentuale avete aggiunto; non richiede più di pochi minuti; mescolate tutto in un contenitore vuoto.

CREME ANTIRUGHE, CREME PER IL CORPO, DETERGENTI PER IL CORPO… SHAMPOO, OLI, SCRUB : UNA LINEA ON LINE CHE CONTIENE PRODOTTI VERAMENTE DERIVATI DALLA NATURA E NON CARISSIMI (dai 7/8  ai 14 euro): Dr. Organic link: http://www.drorganic.co.uk noi abbiamo provato solo i prodotti a base di cocco e confermiamo la validità anche l’olio era puro. Le confezioni sono abbastanza grandi e concentrate da durare a lungo.

FATEVI DA SOLE LO SCRUB, lo metterete in un vasetto vuoto e vi servirà per molto tempo, almeno 1 mese:
SALE FINO O BICARBONATO DI SODIO PIU’ UN OLIO PURO (anche olio di oliva extra vergine), UNA CREMA IDRATANTE, DETERGENTE O OTTIMO SAPONE LIQUIDO:

ottimo per viso e corpo, almeno due volte la settimana; poi mettetevi l’olio che sarà assorbito nel giro di pochi minuti (meglio la sera o la domenica mattina quando avete più tempo), una piccola attesa per un grande risparmio !

SENO E VISO INSIEME !

Nessuna crema potrà mai risollevare il vostro seno, ma se volete mantenerlo idratato e nelle condizioni migliori, Collagene e Acido Ialuronico SENO rassodante-liftante della COLLISTAR (34 euro) potrebbe aiutarvi.
Questo siero aiuterà anche a mantenere tonica la pelle del vostro viso = una spesa, un prodotto che ne sostituisce due.

10 EURO PER UNA BUONA CREMA: GARNIER ULTRA LIFT: siero+crema stimola la sintesi dei fibroblasti, aumentando la produzione di collagene e migliora la compattezza della pelle. Il retinolo serve contro le rughe, favorendo anche il rinnovamento delle cellule, l’acido linoleico è un acido grasso essenziale, aiuta a difendere la pelle dagli agenti esterni.

UN ESEMPIO DI OTTIMA CREMA PER IL VISO A PREZZO RAGIONEVOLE: 30 EURO
LIERAC DERIDIUM: fito-estratti elasticizzanti (Alchemilla, Edera, Equiseto, normalizzanti e filtri solari ).

——

MIGLIOR RAPPORTO QUALITA’ PREZZO, DEL MOMENTO, TRA LE MARCHE PIU’ NOTE;  COME BIOTHERM

BIOTHERM per la cura del viso e le macchie , molto consigliato dopo i 40 anni

BLUE THERAPY CREMA PN
Riduce i segni visibili dell’invecchiamento

Rughe, Macchie, Compattezza. 
Protegge contro i segni dell’invecchiamento accelerato dai raggi UVA e UVB per combattere la formazione di una “maschera” di invecchiamento. Rivela una pelle dall’aspetto visibilmente più giovane: rughe levigate, un ovale come ridisegnato e un colorito senza macchie.

Taglio  30 ml   Prezzo 25,30€
CONSEGNA GRATUITA

——-

BIOTHERM : DUO KIT BLUE THERAPY SERUM & LIFTANDBLUR
Riduce i segni visibili dell’invecchiamento: rughe, macchie e mancanza di compattezza.

–  
Scopri il siero riparatore anti-età BLUE THERAPY, una formula altamente concentrata per una tripla azione contro rughe, macchie e mancanza di compattezza.

Riduce i segni visibili dei danni accumulati, fino a 5 anni, in 4 settimane*.


Riceverai in regalo Blue Therapy Lift&Blur 15ml: giorno dopo giorno, grazie al suo effetto filler riempie i solchi della pelle e rende meno visibili pori e rughe.

Dona un effetto lifting.

Il duo kit contiene: 
- Blue Therapy Serum 50ml; 
- Lift & Blur Crema giorno 15ml. 
   
*Equivalente in 10 anni del miglioramento medio nei segni visibili del foto-invecchiamento. Estrapolazione statistica dei dati di un test cosmeto-clinico effettuato con il siero su 41 donne in 4 settimane. 
  
Esclusiva online. Prodotto non disponibile nelle profumerie italiane.

Cofanetto    Prezzo 68,50€ CONSEGNA GRATUITA

——

NOI ABBIAMO MOLTA SIMPATIA PER LE MARCHE CHE UTILIZZANO POCO LE SOSTANZE CHIMICHE E MOLTO LE SOSTANZE VEGETALI:

La Clarins, non certo economicissima, ha delle caratteristiche che la differenziano da molte altre creme che si spacciano, falsamente, come prodotti di origine naturale (basterebbe leggere bene gli ingredienti e avere solo qualche elementare nozione di chimica del settore).

RICORDATE CHE SE IL PRODOTTO E’ BUONO E’ ANCHE MOLTO CONCENTRATO, NE BASTA POCO, DURERA’ MOLTO; non sprecatelo.

La nostra esperienza ci suggerisce due prodotti:

IL MEGLIO PER MIGLIORARE LA VOSTRA PELLE A QUALUNQUE ETA’ : 41 euro per l’Olio di Ochidea Blu; mettetelo sulla pelle bagnata, ne bastano pochissime gocce, poi procedete con una crema e/o il fondotinta. 100% puri estratti di piante. Senza conservanti. Questo straordinario olio contiene estratti di palissandro, patchouli e orchidea blu per tonificare, rivitalizzare e ridare luminosità alla pelle disidrata. L’olio di nocciola aiuta a prevenire la disidratazione e la formazione di segni d’espressione. Non macchia.

PER PELLI GRASSE O MISTE : Huile Lotus; 41 EURO

-Purifica e limita la comparsa di impurità
-Richiude i pori e affina la grana della pelle
-Migliora il comfort della pelle
-Previene la disidratazione
-Illumina l’incarnato

— OLIO TONICITÀ “HUILE TONIC”QUESTO OLIO PER IL CORPO È COMPOSTO PER IL 100% DA PURI ESTRATTI DI PIANTE COME ROSMARINO, GERANIO E MENTA. SERVE A RASSODARE, TONIFICARE E MIGLIORARE L’ELASTICITÀ DELLA PELLE contribuendo a ridurre i segni delle smagliature. L’olio di nocciola trattiene l’idratazione lasciando la pelle del corpo morbida e setosa. Piante aromatiche naturali contribuiscono ad infondere una profanazione delicata e indimenticabile che aiuta il buonumore. 37 euro 100ml. 

-PER LE MACCHIE DEL VISO IL MEGLIO:

SIERO MISSION PERFECTION ; 71 EURO se ordinate dal sito Clarins, senza spese di spedizione; USATELA SOLO LA SERA  O SOTTO UNA CREMA O FONDOTINTA CON FILTRO SOLARE.

Tipo di pelle: Normale, Secca, Mista, Grassa

Macchie, discromie, zone d’ombra, segni dovuti all’acne, colorito spento, rossori… Questo innovativo siero antimacchie è in grado di correggere i difetti di pigmentazione in perfetta armonia con qualsiasi tipo di carnagione.

SCOPERTA SCIENTIFICA AVANZATA
Clarins scopre in anteprima il ruolo degli “esosomi” nella pigmentazione.

AZIONI PRODOTTI
• L’inedito potere antimacchie dell’estratto di acerola, scoperta Clarins, si unisce all’azione dell’esilresorcinolo, molecola antimacchie per eccellenza.
• Un’expertise luminosità eccezionale.
La pelle è perfettamente uniforme e luminosa.

——-

SENZA SPENDERE UN CENTESIMO IN PROFUMERIA 

PRATICAMENTE GRATIS: MASCHERA E MASCHERE ECCELLENTI:
-lasciare l’albume dell’uovo sul viso almeno 30′
-Idem con il tuorlo se avete la pelle molto secca.
-per depurare:

-ok per ogni succo di verdura o frutta dal cetriolo, al limone all’arancio, alla pesca, fragole…yogurt sempre ok ! Meravigliosa la buccia del mango, strofinata sul viso e lasciata come una crema per a15- 30′.

ECCELLENTE : la foglia di agave aperta (si usa la parte interna !) e passata sul viso; ottimo idratante, cura le scottature meglio di qualunque crema; testato personalmente dopo scottatura di sole tropicale. Lasciate il suo succo sulla pelle come crema o 30′ come maschera. Ogni foglia può essere usata più volte, basta avvolgerla, bene, nella plastica trasparente; ogni volta grattatela un poco e il succo uscirà immediatamente.

P.S. Non siamo sponsorizzati da nessuno, il nostro è solo un parere personale, basato sulla nostra esperienza personale e conoscenza della materia.

————–

L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni, iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici); inoltre, l’autrice, ha presentato una tesi presso L’università Statale di Milano sul tema “Alimentazione dello sportivo”, la tesi era firmata dall’allora rettore prof. Rodolfo Margaria.

Moda – Autunno inverno 2017 cosa fa moda ?

 

Foto: Disegual, un completo che va bene per ogni occasione; dona soprattutto alle magre con gambe lunghe o almeno tacchi alti (solo se siete piccole).

Zara: per essere original-chic e spendere relativamente poco

Zara: esotico con lunghi stivali

Zara; esotico simil seta

Zara; pantaloni alla moda da abbinare anche a un TUTTO-NERO

Zara: vestaglia da giono da sera e … da camera !!!!

::::::::::::::::::::::::::::::

Cosa non buttare delle stagioni precedenti ?

Sempre elegante con uno stile e colori classici. La scarpa décolleté slancia  la gamba e fa sembrare più alte.

Risposta semplice e low cost: se avete capi belli, non buttateli mai. Basteranno piccoli particolari di moda e sarete sempre ben vestite.

Cosa buttare ?

Tutto quell’abbigliamento che non  avete mai indossato (se ne avete); non lo indosserete di certo nei prossimi anni.

PRIMA REGOLA: BUTTATE TUTTO QUELLO CHE E’ ADERENTE SE NON AVETE UNA LINEA PIU’ CHE PERFETTA

Non c’è niente di più brutto di una maglietta o un abito che sottolineano le pieghe di adipe …. decisamente meglio indossare qualcosa di morbido che non “segni”, che scivoli bene sul corpo.

Buttate tutte quelle magliette e abiti aderenti in tessuto sintetico; magari acquistate al mare o al mercato a pochi soldi. Ricordatevi che, oltre ad essere tessuti poco sicuri per la vostra salute, non faranno mai di voi una persona elegante. Idem per gli accessori di basso livello; non è necessario acquistare la grande firma, basta una bella borsa, ben rifinita, di un colore sempre portabile. Meglio avere due sole borse, belle, che tante ed evidentemente mal fatte e mal rifinite; senza stile.

In italia ci sono ancora, putroppo pochi sopravvissuti, bravi industriali ed artigiani, che producono prodotti di qualità, senza avere i prezzi delle grandi firme.

Tornando a cosa tenere per il prossimo autunno-inverno 2017 – 18, ecco i temi che la moda riconosce; ovvero un poco di tutto:

Se non potete permettervi questa bella e costosa borsa, potreste arricchire una vostra borsa con un bordo di pelo sintetico (lo trovate al mercato o merceria),  applicatelo con pochi punti o un adesivo adeguato. Per le decorazioni; trovate, sempre in merceria o al mercato, decorazioni già pronte, non vi resta che incollarle con molta cura senza che dai bordi esca la colla o usare quelle autoadesive; basterà un ferro caldo e molta attenzione …

-bianco e nero sempre un must, sempre elegante

-colore: sempre bello in inverno, accende anche l’umore – rosa, giallo (meglio se siete bionde), arancione … basta una borsa o un cappotto o le scarpe; pericoloso mescolare i colori forti se non siete sicure di quello che fate

-borse grandi; non per moda, ma per comodità di tutte le donne che vivono intensamente, viaggiano e necessitano di tante cose a disposizione nel corso della giornata; anche di un piccolo computer, dell’e-book per i momenti di attessa  ecc…

-tutto floreale; meglio se a fondo nero

-sneakers: indispensabili per le più modaiole, ma non usatele a tutti i costi; le signore non più giovanissime possono cadere nel cattivo gusto; meglio una bella décolleté che allunga la gamba – DA NON DIMENTICARE: anche il colore e lo stile delle snakers deve adeguarsi a come site vestite; NON sono un Passepartout a prescindere !!!

-orecchini lunghi; donano a quasi tutte

-tornano le spille; sceglietele bene e sarete eleganti con un solo abito nero o golfino e gonna (come diceva la grande Chanel)

-fiocchi; sempre molto femminili, basta un fiocco per fare chic; sulle scarpe o in vita o sulla borsa

-sandali, anche in inverno; se sono belli saranno sempre eleganti, ma evitate di prendere una bronchite pe rindossare dei sandali a ogni costo

-stle rock, sempre di moda a chi piace

-leopardato; ritorna sempre, non stanca mai; meglio se indossato con un pizzico di ironia; bellissimo se accostato ad una tintaforte come fa Blugirl con il cappotto dai grandi bordi azzurro squillante

-oro e argento; attenzione a non esagerare o si cade nel cattivo gusto

-militare; se non portato con leggerezza e ironia può essere pesante

-guanti anche molto lunghi, cinture e cappelli a tesa larga e maschili.

RICORDATEVI CHE COPIARE LE SUPERDONNE DELLE COPERTINE A VOLTE RENDE RIDICOLE: loro hanno quasi sempre il fisico per indossare anche i capi più difficili, ma non sempre il buon gusto.

Ciò che è sulle copertine NON deve essere copiato per forza; prima domandatevi se a voi sta bene e se è adeguato a dove state andando …

E non dimenticate che una bella semplice camicia appena stirata, vi farà sempre fare bella figura; a parte le serate importanti, dove anche la camicia deve essere all’altezza.

Prima di tutto sarà fondamentale non mescolare gli stili; a meno che non siate delle campionesse di stile; in caso contrario rischiate di diventare ridicole.

 

 

SALUTE – I CIBI e i COSMETICI sono ricchi di particelle di PLASTICA come l’ acqua del rubinetto – da dove viene tutta questa plastica che ingeriamo ?

Le numerosissime particelle di plastica che riempiono quasi tutto quello che ingeriamo, ma anche: mari, fiumi e laghi… vengono dalle pellicole per avvolgere i cibi, dalla carta d aforno, dai cosmetici, spray deodoranti per la casa, dai profumi nei detersivi, dai detersivi, dagli ammorbidenti …dalle salviettine per non trasferire il colore da un tessuto ad un altro in lavatrice; anche dai dentifrici…dalle tettarelle dei bimbi in palstica, dai biberon (la cessione di molecole di plastica aumenta con il riscaldamento della superficie della plastica; come quando introduciamo un liquido o cibo caldo).

E’ stato dimostrato che i topi allevati con acqua che proveniva da bittiglie di plastica si ammalavano di cancro molto più delle generazioni precedenti che non bevevano da bottiglie di plastica.

In tutti i prodotti per la casa, la cosmesi, dentifricio compreso, ci sono microparticelle di plastica che servono per pulire o addensare il prodotto.

Nel 1999 solo 1 bambino su 500 era autistico; oggi siamo arrivati a 1 su 88 (dati USA), ma anche noi abu-siamo  delle materie plastiche.

Dati USA degli ultimi 45 anni:

aumento delle malattie nei bambini

il cancro al cervello è aumentato del 38%

leucemia                                                             74%

deformità genitali                                       122%

Sottoposti a test è risultato che il 93% degli americani ha del BPA nel sangue.

PBA: Bisfenolo (interferente endocrino; porta alla sterilità e alla deformazione dell’apparato sessuale), lo si trova in tutto quanto nominato più sopra.

La legge (negli USA) non obbliga a fare test prima di vendere un prodotto.

Diversi gruppi di consumatori e cittadini ammalati, si sono costituiti per combattere la piaga della chimica dilagante indiscriminatamente, ma al momento i risultati sono irrisori a causa di una legislazione che tutele al di sopra di tutti le compagnie produttrici.

Qando si scoprì che l’amianto era cancerogeno, dopo 10 anni di indagini, si riuscì a toglierlo dalla circolazione per breve tempo, ma poi in breve tempo fu di nuovo messo in circolazione per molti anni (oggi è proibito).

L’industria chimica negli USA produce per un totale di 720 miliardi di dollari all’anno. La sua potenza eocnomica è indiscutibile. 

Il polietene (più noto come polietilene o politene) è il più semplice dei polimeri sintetici (derivati dal PETROLIO) ed è la più comune fra le materie: LA PAROLA NON SI LEGGE MAI, ma dovrebbe essere scritta in quasi tutti i prodotti per la pulizia della casa, detersivi per la lavatrice, detergenti per la pelle, creme, dentifrici, shampoo ecc…

SEMBRA SCHIUMA  MA E’ PALSTICA !!!

Questo materiale, passa dal lavandino all’ambiente, distribuito poi insieme ai fertilizzanti, il vento lo sparge nell’atmosfera…

PER PRECISAZIONI SU CONTENUTI IN PALSTICA DEI PRODOTTI VEDI AL LINK https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=de&u=http://www.codecheck.info/&prev=search

LA MARCA NIVEA HA EMANATO UN COMUNICATO DOVE SI DICE COME INTENDA ELIMINARE TUTTE LE PARTICELLE DI PLASTICA NEI PRODOTTI PER LA CURA DELLA PELLE.

La plastica in cosmetica è inutile e DEVE ESSERE TOLTA DALL’AMBIENTE.

ANCHE NELLE ACQUE ARRIVANO QUESTE PARTICELLE DI MICROPLASTICA E ARRIVA ANCHE NEI NOSTRI RUBINETTI; baypassando anche i depuratori.

Le particelle di plastica finiscono anche negli alimenti:

anche nel miele sono state trovate minuscole particelle di plastica (lo ha dimostrato una famosa trasmissione televisiva svizzera, con prove scientifiche).

LE PARTICELLE DI PLASTICA SONO DAPPERTUTTO.

ANCHE L’ACQUA DEL MARE è PIENA DI MICROPLASTICA.

ANCHE NEL LATTE SI TROVANO DEI MICROGRANULATI DI PLASTICA.

La plastica, assai diffusa nell’ambiente anche come sacchetti, con gli anni si sbriciola e viene sparsa nell’ambiente.

Da anni alcuni specialisti studiano gli effetti sull’uomo:

-non può essere valutato ancora

-ma non ci sono ancora prove che sia innocua.

A NOI NON PARE CHE UN PRODOTTO DERIVATO DEL PETROLIO POSSA FARE BENE ALLA NOSTRA SALUTE, TANTO PIU’ SE INGERITO O ASSORBITO DALLA PELLE QUOTIDIANAMENTE IN VARI MODI.

Può essere importante sapere che la Francia, nella legislazione che riguarda le materie plastiche e dannose nei cosmentici, al momento è molto più severa di quella italiana.

 L’articolo è scritto dalla giornalista G. Seregni, iscritta all’ORDINE dei Giornalisti e all’associazione di categoria UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici).

Occhiali da sole di qualità al giusto prezzo – HAWKERS

HAWKERS è un brand spagnolo nato con l’obiettivo di rivoluzionare l’industria degli occhiali da sole con una chiara proposta: occhiali di marca e qualità ad un giusto prezzo. 

Modelli classici in TR90 dalla particolare resistenza al calore, leggerezza ed elasticità con lenti coloratissime a specchio. 

In soli due anni e mezzo, è diventata una delle marche più valutate e riconosciute dai giovani in tutto il mondo, fatturando 60 milioni di euro nel 2016, con più di 4,5 milioni di occhiali venduti, che ha permesso loro di posizionarsi in più di 50 paesi.

 

 

SCARPE COMODE BELLE E AFFIDABILI – Vibram FUROSHIKI

Partenza per l’Asia con
Vibram FUROSHIKI The wrapping sole

Collezione SS2017
Vibram®, azienda leader nella produzione di suole in gomma ad alte prestazioni, presenta le novità della collezione Spring Summer 2017 di Vibram FUROSHIKI The wrapping sole. L’innovativa “suola avvolgente” rappresenta un concept inedito di calzatura, unicum assoluto nel settore del footwear. Ispirata all’antica arte giapponese furoshiki di avvolgere oggetti in un tessuto per poterli trasportare, Vibram FUROSHIKI The wrapping sole Collezione SS2017 si concretizza nella compagna di viaggio ideale, non solo per qualità di comfort e praticità, ma anche grazie a colori che richiamano suggestioni e scoperte multi etniche tipiche dei viaggiatori di tutto il mondo.

Quattro sono i key concept di questa calzatura: portable, easy on, multi use e multi fit. Le FUROSHIKI The wrapping sole by Vibram sono confortevoli da portare con sé e si adattano facilmente ad ogni superficie, grazie alla sicurezza della suola in mescola Vibram® XS City: perfette in tutte le occasioni “in between”, nel tempo libero, la vita di tutti i giorni e per viaggiare.

In un tour multiculturale, dall’India al Giappone fino al Vietnam, la collezione FUROSHIKI The wrapping sole by Vibram SS17 si arricchisce, attraverso stampe digitali, d’influenze cromatiche e disegni tipici di tecniche secolari di ricamo, tintura e tessitura di diverse etnie a diverse latitudini, declinandosi in nuovi modelli dal mood esotico. Il risultato è una collezione che è incontro di culture e di arti.

Il modello Gruwoodcut di Vibram FUROSHIKI The wrapping sole prende il nome da un’antica tecnica di stampa su tessuto in auge in Giappone tra il Seicento e l’Ottocento. La grafica mantiene gli stilemi di quest’arte giocando su disegni bidimensionali dai toni profondi su un tessuto leggero e confortevole.
Dalla popolazione Hmong, dalla terra del Vietnam, e dall’omonima arte di ricamo, Vibram FUROSHIKI The wrapping sole trae ispirazione per creare una texture dai colori giocosi e allegri che richiamano il vestiario di questo storico popolo.
Con il modello Phulkari viaggiamo verso la regione del Punjab, in India, in cui nasce la millenaria tecnica di tintura e tessitura Phulkari a più strati, origine di questa texture di FUROSHIKI The wrapping sole by Vibram. I colori brillanti e le forme replicano l’effetto caleidoscopico dei piccoli specchi inseriti nel tessuto.
Scopri di più su www.vibram.com

LA “BELLEZZA ITALIANA” VALE IL 16,5% DEL PIL

ECONOMIA: LA “BELLEZZA ITALIANA” VALE

IL 16,5% DEL PIL E PUÒ ANCORA CRESCERE

Beni di consumo, tecnologie d’ingegno, creatività e turismo valgono 240 miliardi di euro. Il margine di crescita potenziale è di ulteriori 130 miliardi.

Uno studio della Fondazione Italia Patria della Bellezza, in collaborazione con Prometeia, per la prima volta definisce la Bellezza come una dimensione concreta e misurabile della nostra economia.

 – In Italia “l’economia della bellezza” vale 240 miliardi di euro, equivalenti al 16,5% del nostro prodotto interno lordo annuo. Una cifra importante che potrebbe crescere ulteriormente di circa 130 miliardi di euro se le aziende italiane raggiungessero le prestazioni delle migliori aziende europee.

Lo rivela una ricerca di Fondazione Italia Patria della Bellezza, realizzata in collaborazione con Prometeia e presentata a Milano presso la sede di Assolombarda, con il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

“L’impegno della nostra Fondazione – e l’obiettivo di questo studio – è dimostrare che la Bellezza del nostro Paese non è un valore effimero, ma una risorsa solida e strategica su cui costruire crescita, sviluppo e benessere: in una parola futuro. Questa ricerca trasforma per la prima volta la bellezza in una dimensione concreta e misurabile, ne valuta la forza e la definisce quale nuova categoria economica in grado di contribuire in modo significativo al PIL del Paese.” Afferma Maurizio di Robilant, presidente della Fondazione Italia Patria della Bellezza, committente della ricerca.

QUANTO VALE LA BELLEZZA ITALIANA?

 

Una prima fase dell’indagine si è concentrata sull’individuazione di quelle variabili che fanno della Bellezza una dimensione economica misurabile, identificando nello specifico i comparti produttivi che la sostanziano e il valore da questi generato. Beni di consumo di qualità; beni tecnologici di ingegno; industria creativa e turismo sono i protagonisti di questa nuova categoria del PIL. Vista la specificità strutturale di ogni comparto, per ciascuno è stato definito un criterio ad hoc che ha consentito di isolare, settore per settore, la produzione a maggior valore aggiunto. Nel caso specifico del turismo si è considerato l’intero flusso del leisure.

Il comparto dei beni di consumo di qualità, che include categorie come moda, alimentari e sistema casa, vale 44 miliardi di euro. Il settore dei beni tecnologici di ingegno (es. elettronica, meccanica, mezzi di trasporto) produce ricchezza per un valore pari a 32 miliardi. Si rivela notevole il contributo dell’industria creativa (es. design, editoria, musei spettacoli) con 61 miliardi. Infine, il comparto del turismo produce bellezza per 39 miliardi.

Concorrono, inoltre, al calcolo del valore economico della bellezza due fattori influenti il cui potenziamento incide in modo rilevante sui comparti produttivi citati: investimenti pubblici, con una quota stimata in 60 miliardi, insieme a “altruismo e mecenatismo” che, con le attività di volontariato e le donazioni, generano un valore pari a 3 miliardi.

QUAL È IL POTENZIALE DI SVILUPPO DELLA BELLEZZA ITALIANA?

Partendo da questi dati, una seconda fase dello studio ha voluto fornire un’idea del potenziale di sviluppo dell’economia della bellezza confrontando il nostro Paese con le migliori esperienze europee.

Due gli scenari di crescita disegnati dall’indagine: la prima è un’ipotesi di crescita coraggiosa, in cui tutte le imprese del settore si allineano alle migliori aziende italiane; la seconda è un’ipotesi di crescita ancora maggiore, che abbiamo definito ambiziosa ma comunque verosimile, in cui tutte le aziende italiane di ciascun settore raggiungono le prestazioni delle migliori aziende europee. L’analisi condotta ha portato a stimare il potenziale di crescita tra i 52 miliardi nel primo scenario e i 130 miliardi di euro nel secondo, arrivando dunque a un valore totale stimato tra i 292 e i 370 miliardi: rispettivamente il 19,5% e il 25,4% del PIL.

Dal punto di vista metodologico per ciascun comparto si è inizialmente individuato il Paese benchmark, analizzandone i punti di forza. Isolate le azioni chiave che hanno determinato il successo del Paese modello, è stata dunque valutata la compatibilità di tali misure con il nostro sistema-Paese e individuate le azioni possibili.

Entrando nel dettaglio dei singoli comparti, per quanto riguarda i beni di consumo di qualità si rileva un potenziale di crescita tra i 4,6 e i 7,5 miliardi. Seguendo l’esempio della Francia, tra le azioni da intraprendere appaiono fondamentali uno sviluppo significativo dell’e-commerce e la diffusione di una maggiore cultura del brand, sia a livello di singola impresa sia a livello Paese. È auspicabile, inoltre, l’istituzione di una trading company nazionale che favorisca l’accesso ai mercati esteri delle piccole e medie imprese italiane di qualità.

Altissimo il margine di crescita per i beni tecnologici (20/61 miliardi), complice una certa arretratezza del Paese in questo campo. Una maggior qualificazione dei percorsi tecnico-scientifici e la promozione di una cultura politecnica, la riorganizzazione del sistema dei centri di ricerca pubblici in favore della loro concentrazione in hub di eccellenza specializzati e un potenziamento degli strumenti di fintech e degli incentivi ai brevetti, avvicinerebbero l’Italia al modello tedesco.

Ampia crescita possibile anche per l’industria creativa, dove azioni ispirate al modello britannico come la digitalizzazione dei mestieri creativi, la creazione di hub multidisciplinari della creatività e la costruzione di un sistema di rating per la valutazione delle idee e dei business plan delle giovani imprese, porterebbe al comparto tra i 15 e i 42 miliardi in più.

Un ruolo chiave nella crescita dell’Italia lo gioca, infine, il turismo. La valorizzazione delle bellezze nascoste del nostro Paese con lo sviluppo di percorsi turistici verso mete meno note; il rafforzamento del brand Paese attraverso lo storytelling; la definizione di eventi attrattivi in grado di valorizzare il patrimonio storico e naturale diffuso sul territorio sono alcuni degli elementi che consentirebbero all’Italia di aumentare il proprio fatturato di altri 20 miliardi.

“Miglioramento dell’istruzione, cultura del brand e più tecnologia. Questi, dunque, i capisaldi rilevanti evidenziati dalla ricerca – afferma Alessandra Lanza, Partner di Prometeia, Responsabile dell’area Strategie industriali e territoriali, a capo del progetto di ricerca. – A partire da questi elementi la bellezza del nostro Paese può davvero trasformarsi da patrimonio storico in motore per il futuro”.

 

MODA 2017 primavera estate – Vestirsi alla moda ed eleganti – Anche low cost

Abbiamo visto e fotografato per voi da ZARA – MANGO – OVS

Più sotto i consigli – moda di Ines de Fressange e di altri grandi del settore

Da MANGO: scarpe argento traforate, pantaloni bianchi cotone e camicia gran caldo in cotone; semplice, fresca ed leegante per tutti i giorni

MANGO-scarpe-49-euro.

Da ZARA: stampati cina e pantaloni larghi e corti; meglio se siete alte.

Zara; giacca 79 euro.

Da OVS: borsa capiente con multitasche a prezzo molto contenuto.

Da MANGO: sono di moda le righe.

Moda: tutto bianco con pizzo,  50 euro.

Da Mango: ok alle righe.

Da Mango 29 euro. Bella camicia da portare con jeans azzurro chiaro.

Da OVS. 78 euro anche altri colori; esalta la figura e slancia.

Da MANGO: sui 130 euro, ma bellissima e in pelle; con un semplice tubino nero e scarpe nere o completo tutto nero; sarà elegantissima.

Ancora righe …

Da OVS: pantofole anche in nero … semplice eleganza, prezzi sui 30 euro.

 Basta lo stile … di Ines de Fressange

Ines de Fressange, tutti i segreti della moda e del ben vestire; senza mai sfigurare

Ines de Fressange, un mito nel mondo della moda internazionale; simbolo indiscusso di sempiterna eleganza e raffinatezza. Sempre con un un pizzico di ironia.

Modella da quando aveva 17 anni, quintessenza della donna parigina chic, Ines de Fressange, spiega nel suo libro “Come mi vesto oggi”, come crearsi un look anche con quello che si ha già nell’armadio.

A volte bastano pochissimi capi nuovi, ma ben studiati, per poi utilizzarli con capi base e altro che abbiamo acquistato in passato.

Il segreto sta nel riciclare, con attenta sapienza e gusto, quello che già possediamo.

Sempre alla moda, purché di buona qualità, abiti neri, cappotti dai colori classici, impermeabili neri, camice bianche di buon taglio e tessuto, maglioni a collo alto (che nascondono le prime rughe del collo e fanno sembrare più giovani).

Borse, sandali e stivali classici; sono sempre di moda.

L’importante è studiare gli abbinamenti, non comprare senza pensare a cosa abbiamo già disponibile, sapere sempre quali sono i capi e i colori che segneranno la moda della presente e prossima stagione (seguite le sfilate dell’alta moda on line e lo saprete).

“Come mi vesto oggi”, Ines de Fressange e Sophie Gachet, editore L’Ippocampo.

———————

Per essere eleganti NON è necessario spendere un capitale; lo diceva Chanel e lo diceva anche Saint Laurent: camicia bianca, gonna nera stretta, pantalini classici, un tubino nero, un bel paio di scarpe e una belal borsa, qualche golfino e camice in colori che sono sempre di moda; questa è la base poi sbizzarritevi …

2017 POTETE SCEGLIERE:

-il colore rosa

-tutti i colori pastello

-gli abiti romantici con le arricciature e i pizzi

-tutto coordinato e no, tutto a righe o righe e pois

-tutto bianco anche con pizzo

-la gonna a ruota

-i tacchi alti o le scarpe basse

-pantofole superdecorate o monocolore; molto chic

-le borse super-decorate; ma perché non provate a decorarle voi ???

-tutto quello che è ricamo; (proposto mirabilmente da Dolce&Gabbana), ma si trovano anche tante alternative economiche, provate da OVS o da Zara ecc…

-MESCOLATE E MESCOLATE stili e colori… ma attenzione dovete avere buon gusto o sarete anche ridicole (ricordate sempre le proporzioni del vostro corpo e i colori che vi donano; sono più importanti delle tendenze di moda o rischiate il ridicolo o comunque il cattivo gusto)

prima di comprare guardate cosa avete in casa che potrebbe essere abbinato e riutilizzato …

BELLI I GIOIELLI ECONOMICI E CHE CI FANNO SENTIRE UNA PRINCIPESSA  …

Prima la MODA delle passerelle…  in brevissimo … quello che ci è piaciuto di più

Borsa di Dolce&Gabbana; fiori in risalto e paiettes, ma potete anche usare una base di pizzo. Fate un giro al mercato e con filo e colla potreste inventarvi una borsa bellissima partendo da una base di pura plastica … volontà e fantasia.

Ricami Dolce&Gabbana.

Abito di re Giorgio Armani. Folk anni ’70. Ispiratevi …

Eleganza in finta pelliccia autunno inverno 2017.

Gonne a ruota.

———

Scarpe a prezzo ragionevole e molto carine; nel colore di moda: il ROSA:

Pauls-Boutique; 130 euro circa.


VISTI DA ZARA anche on line

Colori di moda rosa e rosso, pantaloni larghi e corti.

Abito a fiori e sotto particolare della gonna

Elegantissimo abbinamento. ZARA

Semmpre da Zara.

Zara, collo larghissimo.

Collo in evedenza. ZARA.

Righe eleganti.


GIOIELLI – BIJOUX 

Ottone-placcato-oro-cristalli-Svarowski-AURORA-euro-39,98-codice-618633.

De-Liguoro-euro-58,90-resine-e-cristalli-codice-618162.

Abbiamo trovato bei capi a basso costo al sito: http://www.floryday.com/it/Abito-r9872/?not_pop=1&currency=EUR&country_code=IT&utm_campaign=274000850&utm_medium=cpc&utm_source=bing&utm_term=1201766209215947