Archivi categoria: SOGNI

Dove andare a vivere a basso costo ? Costa Rica ed Ecuador

CERCARE CASA IN COSTA RICA?

Vedi anche al link: https://www.donnecultura.eu/?p=3272

CR ANIMALI TUCANO RIDOTTA 450IMG_4906

CR POTRERO SPIAGGIMG_4650

CR 13 IMAG1155

Da San José verso il lago; Arenal.

Sulla strada qui si trovano prodotti locali freschi, formaggio e miele. Cittadine dedicate alla produzione di mobili fatti a mano e anche piccoli fabbriche di sigari.

Piccoli caffè sono molto comuni in Costa Rica, ottimi come  pausa, economico ma gustoso cibo in stile locale, e in alcuni luoghi ammirerete anche una vista mozzafiato sulle montagne e valli sottostanti.

Incontrerete l”uccello del paradiso, i fiori che crescono spontaneamente nelle banchine delle strade, insieme a felci rigogliose e palme esotiche. Tutto in netto contrasto con il trambusto del centro di San Jose.

Come ci si avvicina a Arenal, lo scenario cambia.

Campi fertili, con bestiame al pascolo, aironi bianchi come la neve. A La Fortuna, vedrete il drammatico cono svasato di un vulcano sopra un magnifico lago e il suo picco avvolta nella nuvola.

Il vulcano offre uno scenario affascinante da La Fortuna. Inoltre alimenta le sorgenti calde; i visitatori vengono qui per i fanghi vulcanici, per immergersi in piscine naturali  e per massaggi rilassanti.

E ruba la scena, di giorno o di notte: il Volcan Arenal

Pizzerie, bar, ristoranti, supermercati e negozi di souvenir riempiono le strade di La Fortuna. Un gruppo di nuovi resort e hotel spa di lusso si siede sul bordo della città.

Uno di questi villaggi era in un episodio della televisione dello showThe Bachelor nel 2011. Che ha portato La Fortuna all’attenzione del pubblico televisivo  negli Stati Uniti

Per molte persone, il loro viaggio si conclude a La Fortuna.

Vengono per un paio di giorni di relax.

— Anche se è a soli 45 minuti di auto, pochi si avventurano verso l’altro lato del lago.

Questo è un peccato. Non sanno cosa perdono.

— Ma è un vantaggio enorme perché significa che i prezzi degli immobili sull’altro lato del lago sono ancora incredibilmente buoni. Qui una casa completamente arredata, due camere da letto, con vista lago mozzafiato vi costerà un minimo di $ 89.000.

Se guidate da La Fortuna verso l’altro lato del lago, noterete un paio di cose.

Il paesaggio diventa più ricco e più lussureggiante, con le colline e boschi che circondano il lago.

La temperatura scende notevolmente, grazie alle brezze rinfrescanti che soffiano dal lago.

Non vedrete località termali di fantasia o negozi di souvenir su questo lato del lago.

— Questo lago è ancora  incontaminato lago; c’è sviluppo, non c’è ressa, e senza cartellini dei prezzi di lusso.

Scimmie urlatrici siedono tra gli alberi.

Grandi farfalle gialle danzano intorno giganti erbe piumate in riva al lago.

Una brezza spira da morbide attraverso il lago, rompendo il riflesso del vulcano in mille pezzi.

La zona Arenal è circondata da parchi nazionali e riserve

Il lago è enorme. Si tratta di un 33 miglia quadrate di distesa d’acqua, fino a 200 metri di profondità, in alcune parti.

Fare canottaggio sul lago è magico.

-E ‘come galleggiare attraverso uno specchio, incorniciato da verdi colline, montagne e foreste, con il vulcano come punto focale. Sorprendentemente, è molto probabile che avrete il lago tutto per voi, a parte qualche pescatore o kayaker.

Con la fresca brezza del lago, caldo, tutto l’anno, tempo soleggiato e un paesaggio così drammatico, non  sorprende che questo sia un luogo ideale per attività all’aperto.

Si può nuotare, kayak, sci d’acqua o andare in barca sul lago.

-Si può pescare la trota arcobaleno e la tilapia. Un lato del lago offre buone condizioni per il wind-surf.

È possibile effettuare escursioni, guardare gli uccelli da cavallo nelle colline sopra il lago.

Si può fare trekking nelle foreste e riserve naturali nelle vicinanze o zip line o rappel, se questo è più il vostro stile.

Con La Fortuna soli 45 minuti di distanza, è possibile rilassarsi nelle sorgenti calde o godere di un massaggio felice.

Questo è un posto speciale. Sicuramente non rimarrà poco conosciuto per molto tempo.

Solo una manciata di espatriati USA, hanno scoperto questo lato del lago finora. Sono venuti come turisti hanno deciso di mettere radici in questa perla nascosta.

Hanno creato piccoli alberghi e ristoranti.

Hanno cominciato a sviluppare comunità residenziali.

Hanno formato un gruppo di expat affiatato che riunisce regolarmente, sostiene di ogni altre imprese.

Sono un gruppo molto eterogeneo qui:

-ex giocatori professionisti di rugby, avvocati aziendali, imprenditori e uno chef internazionale.

Lo chef gestisce un ristorante con il miglior cibo in Costa Rica. Non è qualcosa che ci si aspetterebbe di trovare in un luogo come questo. Ma questo posto funziona su quelli che lo trovano …

Una splendida posizione con una possibilità di profitto

Questo lato del lago ricorda agli americani il Lake Tahoe … senza la folla e ricorda europei un lago in Svizzera o Austria … senza la neve.

Ma non per i prezzi degli immobili del Lake Tahoe o in Svizzera.

-E ‘a soli 45 minuti da La Fortuna, una popolare destinazione turistica.

a–Eppure è fuori degli itinerari turistici … fuori dai sentieri battuti. E ‘una bellezza sconosciuta in attesa di qualcuno…

Ma questo significa opportunità … la possibilità di entrare in avanti del mainstream. Un’occasione per trarre profitto …

Non c’è motivo che giustifichi i suoi bassi prezzi immobili, a parte il fatto che pochi lo sanno.

Abbiamo visto situazioni come questa prima. In Roatan e in Boquete, Panama.

Luoghi belli da scoprire ma una volta che hanno ottenuto l’attenzione dei media, ci sono voluti solo pochi anni perraggiungere il loro pieno potenziale e per i prezzi degli immobili alle  stelle.

È ancora possibile trovare occasioni come una casa da 89.000 $

Ecco un esempio di alcuni degli immobili in offerta in questo momento che ha afferrato la mia attenzione:

Un quasi nuovo 4 posti letto 2 bagni lago arredati e vulcano-view di casa che si trova su 2,25 ettari di splendida terra. C’è un sacco di spazio per espandersi, e il prezzo è di soli 189 mila dollari.

-Un B & B con 2 case, 3 posti letto in affitto, che potrebbero essere utilizzati anche come casa del proprietario, oltre a 3 posti letto casa 4 bagno separato con una grande cucina e soggiorno, un sacco di spazio e una vasca idromassaggio su la veranda. Giardini lussureggianti con un sacco di vista della fauna selvatica, lago e vulcano. Presentato in Lonely Planet. Prezzo: $ 225.000.

-Una proprietà a due letti con vista sul lago. Precedentemente eseguito come un ristorante, è sulla strada principale lungolago e ha bisogno di qualche ritocco. E ‘quotata a soli 69.000 $.

-Un pacco 30 acri di terra privilegiata con elevazione e una vista mozzafiato di laghi, montagne e picchi vulcanici. La struttura si trova a soli 6 chilometri da Nuevo Arenal. E’ poi un grande potenziale, se si desidera mantenere cavalli, coltivare prodotti o semplicemente avere un sacco di privacy. Il prezzo richiesto per 30 ettari è 199.000 $.

Una casa a due letti con vista sul lago. Ha un grande balcone dalla camera da letto matrimoniale e un bel cortile. E ‘ a mezzo miglio da un porto turistico e yacht club, ristoranti e negozi di alimentari e di meno di quattro miglia a una città con supermercati, cliniche mediche, negozi di ferramenta e farmacie. La casa è completamente arredata ed è quotata a $ 89.000.

ECUADOR DOVE DARVIN STUDIO’ GLI ANIMALI ,

OGGI META IDEALE PER IL PENSIONATO.

www.equinoxe.it

cascata 672 iseo 1

Per il 2012 l’Ecuador è considerato dalle agenzie USA il miglior paese dove andare a vivere a basso costo, La capitale è considerata il luogo migliore in assoluto, si vive bene con € 800, ci si tolgono tutti i capricci con € 1.200 al mese.

Qui la burocrazia è molto snella e la situazione politica tranquilla.

Ambasciata dell’Equador, via A.Bertoloni 8, 00198 Roma tel 06. 57 56 842

Otavalo_viaggio

Bali Singaraja Gitgit cascate 4d

L’Ecuador comprende tre regioni ben distinte per condizioni morfologiche oltre che ambientali: ad ovest vi è la costa affacciata sul Pacifico con un mare non particolarmente attraente, al centro la Sierra ed a est la regione amazzonica.

Per chi ama la natura il meglio dell’Equador si trova nella parte amazzonica e sulle isole Galapagos dove turisti provenienti da tutto il mondo si sentono novelli Darwin. Tartarughe, iguane giganti sono solo l’attrattiva turistica più conosciuta di questo grande ed interessante Paese.

La capitale è Quito, una delle due uniche città importanti insieme a  Guayaquil.

Quito è un vivace centro culturale, politico e commerciale, ricca di antichi monumenti si trova al centro di una splendida cornice naturale ai piedi del vulcano Pichincha.

Guayaquil è una metropoli portuale  ed insieme alla città satellite di Puerto Nuevo è situata allo sbocco di un fertile retroterra in continua espansione economica.

La costa è in prevalenza paludosa e ricca di mangrovie, ma la Sierra è in grado di offrire paesaggi indimenticabili anche per le scenografie create dalla Cordigliera Occidentale e Orientale, quest’ultima chiamata anche Reale.

Il folclore locale si esprime soprattutto nelle feste religiose  come Natale e Pasqua. Coloratissime processioni sono abbinate anche a fantasmagorici carri allegorici che rappresentano la vera anima dell’Equador.

La catena dei Paradores, hotel spagnoli di categoria superiore e ubicati in strutture d’epoca di grande fascino, sta promovendo un progetto solidale di eco-turismo.

L’obiettivo principale di questo progetto di ecoturismo, appoggiato dall’Agenzia Spagnola di Cooperazione Internazionale, AECI, è la diversificazione economica della zona di Saraguro in Ecuador, attualmente zona dedita all’agricoltura, al fine di migliorare le condizioni di vita della popolazione locale e frenare il processo di emigrazione della popolazione indigena.

L’area di Saraguro è ubicata nella Sierra del sud Ecuador, in una zona catalogata  riserva “etno-ecoturistica” che racchiude diversi ecosistema.

E’ da evitare la zona di confine con la Colombia, soprattutto le aree rurali, dove opera la guerriglia colombiana (FARC)  ed il rischio di sequestro di cittadini stranieri è elevato.Si segnala un aumento dei sequestri lampo a scopo di rapina. Informarsi sempre bene sulla situazione nel momento del viaggio : http://www.viaggiaresicuri.it/?ecuador

 Uff Turismo: http://www.vivatravelguides.com/south-america/ecuador/

Ecuador uff turismo v Ctistoforo Colombo 11, 10128 To tel 011.593827 www.vevecuador.com info@turismo-ecuador.it

 

VACANZE O SOGNO ALLE ISOLE TAHITI NELLA POLINESIA FRANCESE

 Dal blu al verde: vivere la Polinesia Francese all’aria

aperta tra le sue innumerevoli sfumature di colore.

Altre informazioni e foto al link:

https://www.donnecultura.eu/?p=10955

Fuori dall’acqua, le Isole di Tahiti offrono la possibilità di scoprire la natura rigogliosa dell’arcipelago polinesiano attraverso numerosi sport e attività tradizionali.

VahinÈ devant une cascade ‡ Tahiti

Se le incantevoli lagune e le maestose onde che si incontrano sulle Isole di Tahiti sono un invito a tuffarsi nelle acque turchesi per divertirsi con numerose attività come lo snorkeling e il surf, allontanandosi dalle spiagge il verde prende il sopravvento offrendo tante altre possibilità di scorpire la Polinesia Francese e la sua natura mozzafiato.

A piedi, in bicicletta, a cavallo, in quad: non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Tahiti _∏_GrÇgoire_Le_Bacon_-_O_Tahiti_e_18033

Tra montagne, baie, lagune e l’infinito orizzonte del Pacifico, un puzzle di paesaggi a 360° si manifesta agli occhi degli escursionisti che decidono di esplorare l’isola principale dell’arcipelago, Tahiti, ma anche le Isole della Società, le Isole Marchesi, le Isole Australi e le Isole Gambier.

Numerosi percorsi a piedi conducono alla scoperta di luoghi panoramici magnifici attraverso valli selvagge all’ombra degli alberi di mape, ma è con la mountain bike o con mezzo 4×4 che si raggiungono più facilmente alcuni luoghi dell’entroterra.

Tahiti esotico _∏_GrÇgoire_Le_Bacon_-_O_Tahiti_e_18019

A CAVALLO

 

In sella a un cavallo, si possono scoprire, in armonia con l’ambiente circostante e seguendo il ritmo della natura, le valli e gli altipiani delle Isole Marchesi, ricchi di resti archeologici, le più belle spiagge bianche di Tahiti, Huahine e Moorea, o risalire un fiume attraverso una vegetazione fitta e rigogliosa.

Per gli amanti del golf, sulle Isole di Tahiti non mancano nemmeno le occasioni di divertirsi sul green. Il ‘Golf International Olivier Bréaud’, inserito in un contesto di grande fascino come quello della costa ovest di Tahiti, offre un percorso di 5.950 metri per 72 a 18 buche accessibile a esperti

 

GOLF
  A pochi minuti dall’aeroporto di Moorea, il ‘Moorea Green Pearl’, presso il villaggio di Temae, offre ai golfisti un campo a 18 buche ideato dal famoso giocatore americano Jack Nicklaus. In uno spazio d 165 ettari, 650 metri dei quali sulle spiagge della laguna, i giocatori possono mettere alla prova il loro swing respirando a pieni polmoni il profumo di una natura generosa e sorprendente.

Vivere le Isole di Tahiti all’aria aperta significa anche tuffarsi nelle tradizioni di un popolo che ha preservato, nel corso dei secoli, una serie di discipline celebrate ogni anno nel mese di luglio dai “Tuaro Ma’ohi”, i giochi polinesiani che sono in grado di radunare folle oceaniche di appassionati e semplici curiosi. Lancio del giavellotto, sollevamento della pietra, corsa con la frutta e arrampicata sull’albero del cocco sono solo alcune delle discipline tradizionali con le quali anche i turisti possono misurarsi per sentirsi davvero parte della vita polinesiana.

Air Tahiti Nui

Air Tahiti Nui è la compagnia aerea leader che offre voli non-stop per la Polinesia Francese da Los Angeles, Tokyo e Auckland (con connessioni per Sydney) e voli diretti da Parigi a Tahiti. Gli accordi con le principali compagnie aeree consentono connessioni per Parigi CDG da 20 città europee, compresi i principali aeroporti italiani. Gli equipaggi della compagnia diffondono con orgoglio l’ospitalità polinesiana in tutto il mondo.

Le Isole di Tahiti

Tahiti è un paradiso insulare composto da 118 isole e atolli che si sviluppa su cinque grandi arcipelaghi. Bora Bora, Moorea, Huahine, Taha’a, Raiatea, Manihi, Tikehau, Rangiroa, Fakarava, le Marchesi e le altre meravigliose isole coprono una superficie di oltre due milioni di chilometri quadrati dell’Oceano Pacifico meridionale.

Lo scorrere del tempo non ha scalfito il fascino di queste isole dove aspre cime montane convivono con colorate barriere coralline, lagune turchesi con distese di sabbia bianca, spiagge orlate di palme con lussuosi e intimi resort.

Elogio della lentezza, del sorriso e del rispetto della tradizione millenaria, Tahiti è anche profumo di vaniglia, melodia di ukulele, essenza di Tiarè e sapore di cocco. 20 ore di volo e un caleidoscopico mondo di esperienze attendono il visitatore italiano che giunge in Polinesia francese. Iniziate a sognare il vostro soggiorno sulle Isole di Tahiti consultando il sito internet

www.tahiti-tourisme.it

 

VACANZE FUORI DAGLI SCHEMI DOVE?

Sognate vacanze nomadi e creative?

DOVE VAI IN VACANZA?

VIA DAL MONDO !

Chissà quante volte, nell’arco dell’anno, abbiamo sognato di poter dare questa risposta ed ora, che le vacanze le possiamo veramente programmare punteremo sul solito albergo?

Peccato che, la maggioranza delle soluzioni,  non sia a buon mercato ! Ma potete sempre prendere lo spunto ed organizzarvi da soli.

PER CHI SI ACCONTENTA.

Una vacanza in una malga alpina non costa molto e potete sempre mettere una amaca tra due alberi usandola come luogo di riposo diurno, ma anche per guardare le stelle di notte; con un bel piumino addosso. Vi costerà meno che fare al stessa cosa in Alaska o in Amazzonia ! E non avrete il freddo del polo né gli insetti e il caldo della giungla !

HOT SPOT SEGRETI E INCONTAMINATI.

-Un viaggio nella savana tra tende e case sugli alberi?

-Speciali amache antizanzara vicino al fiume nella foresta, per dormire guardando le stelle?

-Canoe e tavole da surf sempre a portata di mano?

-Questo e altro è tutto ben descritto nel libro “The Outsiders” (ed. Gestalten); anche solo per sognare !

VIDA ES SUEÑO ovvero VITA E’ SOGNO, diceva Calderon de la Barca e se ci credete funziona davvero !

Altre foto di orchidee anche rare

B-Francesca

Dopo la visita alla fiera Flormart, di Padova, avevamo pubblicato alcune foto di rochidee rare al ink:

https://www.donnecultura.eu/?p=49659

Ora eccovi altre bellissime orchidee; un’ode alla bellezza !

Rhyncholaeliocattleya-Alma-Kee-22Tipmalee22

Cattleya-forbesii

 

Keferstenia-sanguinolenta
C.-warneril-x-C.-purpurata
Cocleanthes-ibrido

 

Rossiglossum-grande
Psychopsis-N.I
P.-philippinense-x-godefroyae
Dendrobium-Sweet-Dawn-HOF
leucochilum

Paphiopedilum-Charles-Steinmetz
Paphiopedilum-Maudiae
Paphiopedilum-sukhakulii
Brassia-sp.

Encyclia-coleata

 

UTOPIA di Thomas More compie 500 anni – ancora attuale

500 anni fa, nel 1516, Thomas More scrisse Utopia.

Utopia non è un libro facile, ma riflette le condizioni dell’Inghilterra dell’epoca  e le idee di un uomo molto lungimirante; ma la perfezione, si sa, non è di questo mondo…

More, in anticipo sui tempi, parla di una società dove il lavoro è onorato.

In Utopia si parla di un giorno lavorativo di sei ore e del tempo libero per lo svago dei lavoratori.

Vi si parla di tempo per i rapporti affettivi, sociali e culturali.

EGOISMO, AVIDITA’ E OPPORTUNISMO, che tanto sono ancora diffusi nella nostra societa’, IN UTOPIA SONO CONDANNATI. QUESTA TESI verrà poi sfruttata per giustificare pulizie etniche ed altri orrori… insomma l’ideale esiste, ma è quanto mai difficile, per non dire, impossibile ottenerlo …

In Utopia la legge è uguale per tutti.

La giustizia non si rifà ad alcuna appartenenza di classe.

La vita pubblica nega la retorica, perché apportatrice di menzogne.

Infine il popolo non è una massa di esseri addomesticati dai pochi che detengono il potere.

In Utopia si promuove la cultura, come arte, musica e letteratura a disposizione di tutti.

I cittadini vengono educati secondo il metodo sperimentale; quello dell’illuminismo (che nel 1500 deve ancora venire).

In Utopia si parla del bel vivere collettivo e privato rispettando le leggi della natura umana.

UTOPIA PER QUESTI MOTIVI E’ LA MATRICE DELLE MODERNE COSTITUZIONI.

CHI ERA THOMAS MORE ?

Erasmo da Rotterdam definì Thomas More come: ansioso di una fede nemica di ogni superstizione.

I bolscevichi, poi, lo immortalarono in un monumento davanti al Cremlino e di fianco a Tommaso Campanella.

Thomas More, dopo la stesura di Utopia, seguì una brillante carriera politica lo portò a divenire cancelliere di Enrico VIII.

Il successivo divorzio di re Enrico VIII causò all’Inghilterra la rottura con Roma e segnò la fine della carriera del cardinale cattolico More; il quale fu giustiziato nel 1535 e santificato da Pio XI nel 1935.

Thomas More è stato dichiarato da papa Giovanni Paolo II protettore dei politici..

SAN PIETROBURGO CITTA’ DI STORIA – LUCI E CULTURA

San Pietroburgo Ermitage loggia di raffaello realizata da quarenghi simbolo dei romanow sostiuisce l'emblema del vaticano 2

Museo Ermitage. soffitti ispirati al Rinascimento italiano; al posto dello stemma papale, lo stemma degli zar-

San Pietroburgo Ermitage prospettiva

Museo Ermitage; una delle ex regge più belle del mondo.

San Pietroburgo Ermitage salone azzurro

Interno della casa degli  zar, ora museo Ermitage.

Sam Pietroburgo Ermitage e piazza 500

Ermitage e la grande piazza, da qui i rivoluzionari comunisti entrarono nel palazzo reale.

San Pietroburgo 500 dalla Neva

San pietroburgo Ermitage di notte blu

Palazzo dell’Ermitage, visto dal fiume Neva.

San Pietroburgo notti bianche 3

San Pietroburgo durante le notti bianche dell’estate, quando il sole non tramonta.

a S Pietroburgo cancello dell'Ermitage

Cancello principale di ingresso all’Ermitage.

San Pietroburgo firma ermitage salone 3

Salone dei ricevimenti di Caterina.

San Pietroburgo firmata aquila

L’ aquila bicipite o bicefala divenne simbolo dell’ intero territorio dell’ Impero Russo.

AMBRA 672 collane Ermitage

Museo Ermitage, antichi gioielli d’ ambra.

San Pietroburgo firma Ermitage particolare di mobile intarsiato

Mobile degli zar, al Museo Ermitage.

San Pietroburgo Ermitage ONICE

Ermitage. Antiche culture asiatiche.

San Pietroburgo Ermitage antico iran coccio

Ermitage-antico-Iran-coccio.

a S Pietroburgo Museo di Antropologia copricapo copia

Museo-di-Antropologia-copricapo.

a s pietroburgo antichi abiti 4

Antichi abiti degli abitanti della Russia dell’epoca degli sciamani.

San Pietroburgo antico iran onice scolpito

Museo-di-Antropologia. Abitante delle zone più orientali della Russia.

San Pietroburgo firma Cattedrale Smolnyj di Rastrelli

Cattedrale-Smolnyj-architetto Rastrelli.

San Pietroburgo 500 cattedrale di san nicola parte posteriore

 

San Pietroburgo firma chiesa di S Salvatore

Chiesa-di-S-Salvatore, detta anche  Del Sangue Versato.

San Pietroburgo firma cuopola monastero

Cupola di monastero.

San Pietroburgo elicottero sulla chiesa dei SS Pietro e paolo nella fortezza

Elicottero-sulla-chiesa-dei-SS-Pietro-e-Paolo e la cittadella di San Pietroburgo, edificata dal 1703 con il progetto dell’architetto Domenico Trezzini; per ordine di Pietro I il Grande.

San Pietroburgo nevsky arch R

Uno dei numerosissimi palazzi  sulla via principale: La Prospettiva Nevskij o Nevskij Prospekt è la strada principale che attraversa la città di San Pietroburgo; partendo dalla Piazza del Palazzo, dove si affaccia il Palazzo d’Inverno o Ermitage.

S Pietroburgo firmata ok cattedrale di Sant'Isacco

Cattedrale-di-Sant’ Isacco, dalla sua parte più alta si ammira tutta la città e, nelle notti estive, si vede il  sole anche a mezzanotte.

San Pietroburgo dalla chiesa di S Isacco

San Pietroburgo dalla chiesa s isacco palazzo illuminato

La città dalla cupola della Cattedrale, durante le notti bianche; (estate: giugno-luglio).

San Pietroburgo palazzi moderni al tramonto da s isacco

San Pietroburgo particolare palazzo 1

Particolare Liberty.

San Pietroburgo parco con laghi

Parco in centro città.

S Pietroburgo firmata 500 casa museo di Puskin

Casa-museo-di-Puskin.

S Pietroburgo 500 firmata cattedrale della Madonna di Kazan' copia

Cattedrale-della-Madonna-di-Kazan-Prospettiva Nevskij .

San Pietroburgo ok canale

Canale.

San Pietroburgo edificio non restaurato

Palazzo non ancora ristrutturato, con ancora i segni dell’assedio della Seconda Guerra Mondiale.

San Pietroburgo non luogo 6

L’odierna San Pietroburgo; vie secondarie.

San Pietroburgo monumento a Pietro il Grande a cavallo

San-Pietroburgo-monumento-a-Pietro-il-Grande.

San Pietroburgo firmata casa dei soviet monumento a lenin primo piano

Casa-dei-Soviet-monumento-a-Lenin.

a s pietroburgo casa dei soviet monumento a lenin e fontana

San Pietroburg monumento a Lenin e fontana

Casa-dei-Soviet, monumento-a-Lenin-e-fontana.

San Pietroburgo monumento agli eroici difensori di leningrado satua

San-Pietroburgo-monumento-agli-eroici-difensori-di-Leningrado, durante la Seconda Guerra mondiale. Ancora oggi vi sono depositati fiori freschi tutti i giorni.

San Pietroburgo particolare di chiesa 1

San Pietroburgo firma Piskarevskoe cimitero della memoria prospettiva generale

Piskarevskoe-cimitero-della-memoria. In ricordo dei morti nella difesa dell’assedio alla città; da parte dei Nazisti.

San Pietroburgo architetture moderne da uno dei cimiteri della 2a Guerra Mondiale

Monumento-agli-eroici-difensori (riferito alla strenue difesa della città dall’assedio che causò ogni sorta di sofferenze e atrocità);  affiancato da architetture abitative del periodo comunista, tuttora utilizzati, ma assai mal ridotti.

San Pietroburgo monumento agli eroici difensori interno

Monumento-agli-eroici-difensori-(interno).San Pietroburgo vicino qui danzò Mathilde Kschessinska amante dello zar Nicola II al teatro mariinskij

Qui-danzò-Mathilde-Kschessinska-amante-dello-zar-Nicola-II-entrata teatro-Mariinskij.

San Pietroburgo è una città bellissima, ricca di cultura e fascino; come poche.

Bella in estate, durante le notti bianche, bella in inverno con il fascno del gelo.

Anche i dintorni riservano palazzi di una bellezza abbagliante. Gli zar amavano le scenografie grandiose e tutto è rimasto moolto ben conservato.

Scomoda nei trasferimenti, tra un punto storico – culturale  e l’altro,  richiede buona capacità di camminare.

Tutto facile se andate con un viaggio organizzato; ma in questo caso dovrete vedere solo quello che i turisti considerano i monumenti più importanti.

Se volete saperne di più, riguardo al viaggio che noi personalmente abbiamo fatto, guardate al link

https://www.donnecultura.eu/wp-admin/post.php?post=2452&action=edit

ALDABRA UN FILMATO SULLA NATURA PIU’ INCONTAMINATA E … L’ISOLA DI QUEIMADA

VEDRETE IN POCHI SECONDI IL MEGLIO DELLA NATURA DI TUTTO IL MONDO; ALMENO QUELLA DELLE ISOLE DELLA BARRUIERA CORALLINA ANCORA VIVA

Guarda al link: http://www.film.it/films/o/aldabra-cera-una-volta-unisola/

COME CONTRASTO AL PARADISO DEL FILMATO SU ALDABRA, ECCO L’ISOLA PIU’ PERICOLOSA AL MONDO

” QUEIMADA “

IN BRASILE CI VIVONO ….

Vedi al link: http://www.turismo.it/oltreconfine/articolo/art/video-queimada-grande-lisola-pi-letale-del-mondo-id-14493/

Una chicca trovata nel sito: http://www.turismo.it/oltreconfine/articolo/art/aldabra-cera-una-volta-unisola-irraggiungibile-alle-seychelles-id-14364/

ITALIA TRA LE PRIME NAZIONI AL MONDO PER INVESTIMENTI IN TECNOLOGIE E RICERCA SCIENTIFICA

FINALMENTE UN GRUPPO DI OLTRE 50 STUDENTI ITALIANI HA VINTO IL PRIMO PREMIO MONDIALE IN PROVE DI MATEMATICA PER LA SCUOLA ELEMENTARI, MEDIE E SUPERIORI ….

SONO LE BUFALE più grandi che, seocndo noi, potevamo scrivere sull’talia degli ultimi vent’anni.

Ci capiranno bene tutti quelle scienziate e scienziati, ricercatori, docenti preparati che vivono in Italia e nel mondo.

Già 20 anni fa era possibile, per chi seguiva un minimo cosa succedeva nel mondo della tecnologia e ricerca scientifica, capire che il nostro Paese rischiava di “ perdere il treno dell’innovazione e del futuro lavorativo “.

Pochi lo avevano capito, anzi chi ne parlava era il solito GUFO … !!!

Non è un discorso di uno o due paritti politici, è una ” lode “al concerto dell’ignoranza e ai suoi suonatori.

OGGI RACCOGLIAMO QUELLO CHE CHI POTEVA DECIDERE NON HA DECISO

GRAZIE ALL’IGNORANZA DI MOLTI DEI RESPONSABILI DELLE SCELTE IMPORTANTI DEL PAESE, OGGI SIAMO UN FANALINO DI CODA TRA LE GRANDI NAZIONI (salvo pochi  e brillantissimi  donne, uomini, scienziati, ricercatori, docenti preparati e imprese coraggiose; che sopravvivono e resitono ancora in Italia; ogni giorno ci domandiamo come facciano).

 

KIDMAN ISOLE – La barriera corallina ancora intatta e totalmente protetta – Il paradiso c’è ancora ed è tanto protetto che non potrete avvicinarlo

mare pesci reef_snorkeling_diving_pemuteran

00 Copenaghen acquario IMG_4279

Londra, acquario, cavalluccio marino
Londra, acquario, cavalluccio marino

Kenya SUB PESCI 672 Parco Marino di Malindi FIRMA

ANIMALI PTEROIS VOL Copenaghen acquario IMG_4310

ANIMALI Copenaghen acquario IMG_4304

Copenaghen acquario IMG_4340

Nel mezzo dell’Oceano Pacifico le isole Kidman, nate da un vulcano, emergono solo per uno stretto strato di conchiglie, ma sotto si trova il paradiso; quel reef che in molte parti del mondo NON ESISTE PIU? COSI’ RICCO E INCONTAMINATO.

Noi ne siamo venuti a conoscenza solo grazie ad un filmato scientifico della BBC.

Si tratta di una zona superprotetta dove abbondano, come mai in altri luoghi, le tridacne giganti (emormi molluschi coloratissimi all’interno e che, nel Medioevo,  furono usati come acquasantiere ).

La zona è ovviamnete superprotetta ed è impossibile accedervi senza uno scopo sicentifico e autorizzato.

E pensare che solo 35 anni fa era possibile nuotare, in apnea, nel medesimo mondo incantato; senza chiedere nessun permesso; bastava raggiungere l’Oceano Indiano o il Mar Rosso (dove ancora la barriera offre splendidi spettacoli, ma non intatti; almeno nei luoghi più turistici).