Archivi categoria: SOGNI

Altre foto di orchidee anche rare

B-Francesca

Dopo la visita alla fiera Flormart, di Padova, avevamo pubblicato alcune foto di rochidee rare al ink:

https://www.donnecultura.eu/?p=49659

Ora eccovi altre bellissime orchidee; un’ode alla bellezza !

Rhyncholaeliocattleya-Alma-Kee-22Tipmalee22

Cattleya-forbesii

 

Keferstenia-sanguinolenta
C.-warneril-x-C.-purpurata
Cocleanthes-ibrido

 

Rossiglossum-grande
Psychopsis-N.I
P.-philippinense-x-godefroyae
Dendrobium-Sweet-Dawn-HOF
leucochilum

Paphiopedilum-Charles-Steinmetz
Paphiopedilum-Maudiae
Paphiopedilum-sukhakulii
Brassia-sp.

Encyclia-coleata

 

UTOPIA di Thomas More compie 500 anni – ancora attuale

500 anni fa, nel 1516, Thomas More scrisse Utopia.

Utopia non è un libro facile, ma riflette le condizioni dell’Inghilterra dell’epoca  e le idee di un uomo molto lungimirante; ma la perfezione, si sa, non è di questo mondo…

More, in anticipo sui tempi, parla di una società dove il lavoro è onorato.

In Utopia si parla di un giorno lavorativo di sei ore e del tempo libero per lo svago dei lavoratori.

Vi si parla di tempo per i rapporti affettivi, sociali e culturali.

EGOISMO, AVIDITA’ E OPPORTUNISMO, che tanto sono ancora diffusi nella nostra societa’, IN UTOPIA SONO CONDANNATI. QUESTA TESI verrà poi sfruttata per giustificare pulizie etniche ed altri orrori… insomma l’ideale esiste, ma è quanto mai difficile, per non dire, impossibile ottenerlo …

In Utopia la legge è uguale per tutti.

La giustizia non si rifà ad alcuna appartenenza di classe.

La vita pubblica nega la retorica, perché apportatrice di menzogne.

Infine il popolo non è una massa di esseri addomesticati dai pochi che detengono il potere.

In Utopia si promuove la cultura, come arte, musica e letteratura a disposizione di tutti.

I cittadini vengono educati secondo il metodo sperimentale; quello dell’illuminismo (che nel 1500 deve ancora venire).

In Utopia si parla del bel vivere collettivo e privato rispettando le leggi della natura umana.

UTOPIA PER QUESTI MOTIVI E’ LA MATRICE DELLE MODERNE COSTITUZIONI.

CHI ERA THOMAS MORE ?

Erasmo da Rotterdam definì Thomas More come: ansioso di una fede nemica di ogni superstizione.

I bolscevichi, poi, lo immortalarono in un monumento davanti al Cremlino e di fianco a Tommaso Campanella.

Thomas More, dopo la stesura di Utopia, seguì una brillante carriera politica lo portò a divenire cancelliere di Enrico VIII.

Il successivo divorzio di re Enrico VIII causò all’Inghilterra la rottura con Roma e segnò la fine della carriera del cardinale cattolico More; il quale fu giustiziato nel 1535 e santificato da Pio XI nel 1935.

Thomas More è stato dichiarato da papa Giovanni Paolo II protettore dei politici..

SAN PIETROBURGO CITTA’ DI STORIA – LUCI E CULTURA

San Pietroburgo Ermitage loggia di raffaello realizata da quarenghi simbolo dei romanow sostiuisce l'emblema del vaticano 2

Museo Ermitage. soffitti ispirati al Rinascimento italiano; al posto dello stemma papale, lo stemma degli zar-

San Pietroburgo Ermitage prospettiva

Museo Ermitage; una delle ex regge più belle del mondo.

San Pietroburgo Ermitage salone azzurro

Interno della casa degli  zar, ora museo Ermitage.

Sam Pietroburgo Ermitage e piazza 500

Ermitage e la grande piazza, da qui i rivoluzionari comunisti entrarono nel palazzo reale.

San Pietroburgo 500 dalla Neva

San pietroburgo Ermitage di notte blu

Palazzo dell’Ermitage, visto dal fiume Neva.

San Pietroburgo notti bianche 3

San Pietroburgo durante le notti bianche dell’estate, quando il sole non tramonta.

a S Pietroburgo cancello dell'Ermitage

Cancello principale di ingresso all’Ermitage.

San Pietroburgo firma ermitage salone 3

Salone dei ricevimenti di Caterina.

San Pietroburgo firmata aquila

L’ aquila bicipite o bicefala divenne simbolo dell’ intero territorio dell’ Impero Russo.

AMBRA 672 collane Ermitage

Museo Ermitage, antichi gioielli d’ ambra.

San Pietroburgo firma Ermitage particolare di mobile intarsiato

Mobile degli zar, al Museo Ermitage.

San Pietroburgo Ermitage ONICE

Ermitage. Antiche culture asiatiche.

San Pietroburgo Ermitage antico iran coccio

Ermitage-antico-Iran-coccio.

a S Pietroburgo Museo di Antropologia copricapo copia

Museo-di-Antropologia-copricapo.

a s pietroburgo antichi abiti 4

Antichi abiti degli abitanti della Russia dell’epoca degli sciamani.

San Pietroburgo antico iran onice scolpito

Museo-di-Antropologia. Abitante delle zone più orientali della Russia.

San Pietroburgo firma Cattedrale Smolnyj di Rastrelli

Cattedrale-Smolnyj-architetto Rastrelli.

San Pietroburgo 500 cattedrale di san nicola parte posteriore

 

San Pietroburgo firma chiesa di S Salvatore

Chiesa-di-S-Salvatore, detta anche  Del Sangue Versato.

San Pietroburgo firma cuopola monastero

Cupola di monastero.

San Pietroburgo elicottero sulla chiesa dei SS Pietro e paolo nella fortezza

Elicottero-sulla-chiesa-dei-SS-Pietro-e-Paolo e la cittadella di San Pietroburgo, edificata dal 1703 con il progetto dell’architetto Domenico Trezzini; per ordine di Pietro I il Grande.

San Pietroburgo nevsky arch R

Uno dei numerosissimi palazzi  sulla via principale: La Prospettiva Nevskij o Nevskij Prospekt è la strada principale che attraversa la città di San Pietroburgo; partendo dalla Piazza del Palazzo, dove si affaccia il Palazzo d’Inverno o Ermitage.

S Pietroburgo firmata ok cattedrale di Sant'Isacco

Cattedrale-di-Sant’ Isacco, dalla sua parte più alta si ammira tutta la città e, nelle notti estive, si vede il  sole anche a mezzanotte.

San Pietroburgo dalla chiesa di S Isacco

San Pietroburgo dalla chiesa s isacco palazzo illuminato

La città dalla cupola della Cattedrale, durante le notti bianche; (estate: giugno-luglio).

San Pietroburgo palazzi moderni al tramonto da s isacco

San Pietroburgo particolare palazzo 1

Particolare Liberty.

San Pietroburgo parco con laghi

Parco in centro città.

S Pietroburgo firmata 500 casa museo di Puskin

Casa-museo-di-Puskin.

S Pietroburgo 500 firmata cattedrale della Madonna di Kazan' copia

Cattedrale-della-Madonna-di-Kazan-Prospettiva Nevskij .

San Pietroburgo ok canale

Canale.

San Pietroburgo edificio non restaurato

Palazzo non ancora ristrutturato, con ancora i segni dell’assedio della Seconda Guerra Mondiale.

San Pietroburgo non luogo 6

L’odierna San Pietroburgo; vie secondarie.

San Pietroburgo monumento a Pietro il Grande a cavallo

San-Pietroburgo-monumento-a-Pietro-il-Grande.

San Pietroburgo firmata casa dei soviet monumento a lenin primo piano

Casa-dei-Soviet-monumento-a-Lenin.

a s pietroburgo casa dei soviet monumento a lenin e fontana

San Pietroburg monumento a Lenin e fontana

Casa-dei-Soviet, monumento-a-Lenin-e-fontana.

San Pietroburgo monumento agli eroici difensori di leningrado satua

San-Pietroburgo-monumento-agli-eroici-difensori-di-Leningrado, durante la Seconda Guerra mondiale. Ancora oggi vi sono depositati fiori freschi tutti i giorni.

San Pietroburgo particolare di chiesa 1

San Pietroburgo firma Piskarevskoe cimitero della memoria prospettiva generale

Piskarevskoe-cimitero-della-memoria. In ricordo dei morti nella difesa dell’assedio alla città; da parte dei Nazisti.

San Pietroburgo architetture moderne da uno dei cimiteri della 2a Guerra Mondiale

Monumento-agli-eroici-difensori (riferito alla strenue difesa della città dall’assedio che causò ogni sorta di sofferenze e atrocità);  affiancato da architetture abitative del periodo comunista, tuttora utilizzati, ma assai mal ridotti.

San Pietroburgo monumento agli eroici difensori interno

Monumento-agli-eroici-difensori-(interno).San Pietroburgo vicino qui danzò Mathilde Kschessinska amante dello zar Nicola II al teatro mariinskij

Qui-danzò-Mathilde-Kschessinska-amante-dello-zar-Nicola-II-entrata teatro-Mariinskij.

San Pietroburgo è una città bellissima, ricca di cultura e fascino; come poche.

Bella in estate, durante le notti bianche, bella in inverno con il fascno del gelo.

Anche i dintorni riservano palazzi di una bellezza abbagliante. Gli zar amavano le scenografie grandiose e tutto è rimasto moolto ben conservato.

Scomoda nei trasferimenti, tra un punto storico – culturale  e l’altro,  richiede buona capacità di camminare.

Tutto facile se andate con un viaggio organizzato; ma in questo caso dovrete vedere solo quello che i turisti considerano i monumenti più importanti.

Se volete saperne di più, riguardo al viaggio che noi personalmente abbiamo fatto, guardate al link

https://www.donnecultura.eu/wp-admin/post.php?post=2452&action=edit

ALDABRA UN FILMATO SULLA NATURA PIU’ INCONTAMINATA E … L’ISOLA DI QUEIMADA

VEDRETE IN POCHI SECONDI IL MEGLIO DELLA NATURA DI TUTTO IL MONDO; ALMENO QUELLA DELLE ISOLE DELLA BARRUIERA CORALLINA ANCORA VIVA

Guarda al link: http://www.film.it/films/o/aldabra-cera-una-volta-unisola/

COME CONTRASTO AL PARADISO DEL FILMATO SU ALDABRA, ECCO L’ISOLA PIU’ PERICOLOSA AL MONDO

” QUEIMADA “

IN BRASILE CI VIVONO ….

Vedi al link: http://www.turismo.it/oltreconfine/articolo/art/video-queimada-grande-lisola-pi-letale-del-mondo-id-14493/

Una chicca trovata nel sito: http://www.turismo.it/oltreconfine/articolo/art/aldabra-cera-una-volta-unisola-irraggiungibile-alle-seychelles-id-14364/

ITALIA TRA LE PRIME NAZIONI AL MONDO PER INVESTIMENTI IN TECNOLOGIE E RICERCA SCIENTIFICA

FINALMENTE UN GRUPPO DI OLTRE 50 STUDENTI ITALIANI HA VINTO IL PRIMO PREMIO MONDIALE IN PROVE DI MATEMATICA PER LA SCUOLA ELEMENTARI, MEDIE E SUPERIORI ….

SONO LE BUFALE più grandi che, seocndo noi, potevamo scrivere sull’talia degli ultimi vent’anni.

Ci capiranno bene tutti quelle scienziate e scienziati, ricercatori, docenti preparati che vivono in Italia e nel mondo.

Già 20 anni fa era possibile, per chi seguiva un minimo cosa succedeva nel mondo della tecnologia e ricerca scientifica, capire che il nostro Paese rischiava di “ perdere il treno dell’innovazione e del futuro lavorativo “.

Pochi lo avevano capito, anzi chi ne parlava era il solito GUFO … !!!

Non è un discorso di uno o due paritti politici, è una ” lode “al concerto dell’ignoranza e ai suoi suonatori.

OGGI RACCOGLIAMO QUELLO CHE CHI POTEVA DECIDERE NON HA DECISO

GRAZIE ALL’IGNORANZA DI MOLTI DEI RESPONSABILI DELLE SCELTE IMPORTANTI DEL PAESE, OGGI SIAMO UN FANALINO DI CODA TRA LE GRANDI NAZIONI (salvo pochi  e brillantissimi  donne, uomini, scienziati, ricercatori, docenti preparati e imprese coraggiose; che sopravvivono e resitono ancora in Italia; ogni giorno ci domandiamo come facciano).

 

KIDMAN ISOLE – La barriera corallina ancora intatta e totalmente protetta – Il paradiso c’è ancora ed è tanto protetto che non potrete avvicinarlo

mare pesci reef_snorkeling_diving_pemuteran

00 Copenaghen acquario IMG_4279

Londra, acquario, cavalluccio marino
Londra, acquario, cavalluccio marino

Kenya SUB PESCI 672 Parco Marino di Malindi FIRMA

ANIMALI PTEROIS VOL Copenaghen acquario IMG_4310

ANIMALI Copenaghen acquario IMG_4304

Copenaghen acquario IMG_4340

Nel mezzo dell’Oceano Pacifico le isole Kidman, nate da un vulcano, emergono solo per uno stretto strato di conchiglie, ma sotto si trova il paradiso; quel reef che in molte parti del mondo NON ESISTE PIU? COSI’ RICCO E INCONTAMINATO.

Noi ne siamo venuti a conoscenza solo grazie ad un filmato scientifico della BBC.

Si tratta di una zona superprotetta dove abbondano, come mai in altri luoghi, le tridacne giganti (emormi molluschi coloratissimi all’interno e che, nel Medioevo,  furono usati come acquasantiere ).

La zona è ovviamnete superprotetta ed è impossibile accedervi senza uno scopo sicentifico e autorizzato.

E pensare che solo 35 anni fa era possibile nuotare, in apnea, nel medesimo mondo incantato; senza chiedere nessun permesso; bastava raggiungere l’Oceano Indiano o il Mar Rosso (dove ancora la barriera offre splendidi spettacoli, ma non intatti; almeno nei luoghi più turistici).

GENOVA – Un giorno di sole a Genova

genova-palazzo-nicolosio-lomellino

Palazzo-Nicolosio-Lomellino

genova-soffitto-2

Palazzo-Nicolosio-Lomellino

genova-teatro-450

Teatro La Fenice.

genova-672-palazzo-azzurro-ok-architettura

Uno dei tanti bei palazzi lungo la strada.

genova-soffitto-2

Una sede della Deutsche Bank.

genova-672-munumento-a-cristiforo-colombo

Fuori dalla Stazione Principe.

genova-672-palazzo-ducale

Palazzo Reale; lato posteriore; nella via di fronte, in panetteria, abbiamo acquistato una deliziosa focaccia al formaggio.

Abbiamo preso i biglietti ferroviari su internet, cercando in aticipo e abbiamo deciso di trascorrere a Genova una giornata di sole; mentre a casa nostra già pioveva.

Camminando dalla stazione Principe al centro abbiamo scoperto belle inquadrature, anche prima di arrivare nella parte storica più nota ai viaggiatori di passaggio.

Genova merita almeno una giornata, anche in inverno; augurandovi di trovare bel tempo, come è capitato a noi la settimana scorsa.

Per pranzo una focaccia al formaggio; buonissima !

 

Natale al caldo? Vola in Australia – Concorso vinci l’Australia

Lugano museo culture arte aborigena australia IMAG3565

AUSTRALIA 672 header-gbr-03

Natale al caldo? Vola in Australia con il contest di Columbus

Un contratto come ambasciatori di viaggio per uno studente e un appassionato di viaggi, alla scoperta dell’altra parte del mondo

C’è tempo fino alle ore 13:00 del 28 novembre 2016 per partecipare a “Natale in Australia”, il contest promosso da Columbus, compagnia specializzata in assicurazioni di viaggio, con il supporto di Valica, travel marketing company.

Il progetto nasce con lo scopo di premiare le migliaia di followers di Columbus Assicurazioni attraverso un’iniziativa originale: l’esplorazione dell’altra parte del mondo in modo innovativo e non convenzionale.

L’obiettivo e’ avvicinare le persone al brand, integrandoli nella famiglia Columbus e non limitarli a semplici clienti.

Le selezioni sono aperte a due categorie di partecipanti, uno studente universitario ed un viaggiatore per passione, che trascorreranno in Australia 14 giorni tra Natale e Capodanno, in veste di Ambasciatori di Viaggio, sperimentando le usanze locali, assaggiando piatti tipici, e praticando le attività più in voga nella città ospite.

In queste due settimane, i viaggiatori dovranno documentare le loro esperienze attraverso un diario di viaggio, foto e video, mostrando la vera anima di paesi che si trovano letteralmente dall’altra parte del mondo.

Oltre alla copertura dei costi di viaggi e soggiorno, ai vincitori verrà offerto un contratto di lavoro della durata del viaggio, con un corrispettivo economico di 500 €.

Per partecipare, basta registrarsi gratuitamente sul sito www.nataleinaustralia.it, caricare una foto rappresentativa del candidato, descrivendosi con 3 aggettivi, scrivere un breve testo di 140 caratteri spiegando cosa ci si aspetti dal viaggio, indicando anche 3 cose da portare in valigia e 3 da lasciare a casa. il regolamento completo è disponibile su https://www.nataleinaustralia.it/terms-of-use.

Trento appuntamento 10 settembre 2016 – UN SALTO NEL FUTURO. COME VORRESTI LA TUA CITTA’ INTELLIGENTE?

Piazza DUOMO – TRENTO
Sala 1 – Smart City Pavillon
Sabato 10 settembre 2016
orario 20.20-21.20

UN SALTO NEL FUTURO. COME VORRESTI LA TUA CITTA’ INTELLIGENTE?

Prendendo spunto da un racconto di fantascienza si aprirà un dibattito con adulti e ragazzi su come si vorrebbe diventasse la nostra Smart City ideale.

Fra conquiste della tecnologia e aspettative dei cittadini, un esercizio di story telling e di coinvolgimento del pubblico che sarà invitato a partecipare attivamente al dialogo.
Maurizio Napolitano (FBK), Viviana Lupi (scrittrice), Gabriele Buselli (giornalista)
http://www.smartcityweek.it/Programma/Mappa-Eventi/Un-salto-nel-futuro.-Come-vorresti-la-tua-Citta-Intelligente

Appuntamento nell’ambito di Trento Smart City Week.
Ispirato al romanzo di fantascienza “L’Amico Gentile”(Edizioni Del Faro): http://www.edizionidelfaro.it/libri/l%E2%80%99amico-gentile